Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

IN PRIMO PIANO


<< precedente   successiva >>   

Castelfidardo, Pazzaglia si dimette. Torna Roberto Vagnoni

CASTELFIDARDO. Roberto Vagnoni (foto) torna alla guida del Castelfidardo. Nella stagione appena passata il mister sambenedettese aveva condotto la squadra fidardense alla salvezza (44 punti, massimo storico per il club in Serie D) ma un finale di stagione un po' fiacco aveva spinto la società alla separazione optando per Simone Pazzaglia. Ora il ritorno con l'obiettivo di conquistare un'altra salvezza, stavolta ancor più difficile ma per uno tosto come Vagnoni non impossibile.    ARTICOLO PRECEDENTE Simone Pazzaglia, al termine della sconfitta odierna contro la Sangiustese (quinta sconfitta stagionale), rassegna le dimissioni da tecnico della squadra fidardense. Il comunicato della società: "Il G.S.D. Castelfidardo Calcio comunica che il tecnico Simone ...leggi
20/10/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

"Forza Alfredo!". La Maltignanese dedica la vittoria al presidente

MALTIGNANO. Una vittoria che vale di più dei tre punti in palio. La Maltignanese supera Monteprandone 1-0 (gol su rigore di Giuseppe Paolella, vedi il campionato di Terza categoria H) e dedica il successo al presidente Pizzingrilli che, come scrive la società su FB, "sta vivendo un periodo terribile. COL CUORE, GRAZIE E FORZA ALFREDO SIAMO CON VOI!". ...leggi
20/10/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

La Dea Bendata dice Montefano! Viola avanti in Coppa Italia

La Dea Bendata dice Montefano. Presso la sede del Comitato Regionale Marche di Ancona (ieri) è stato effettuato il sorteggio (tra Montefano e Portorecanati) per decidere la vincente del girone, sorteggio favorevole proprio al Montefano che dunque può continuare il proprio cammino in Coppa Italia. Turno successivo che prevede un altro triangolare con Tolentino e Porto d’Ascoli, vincitrici rispettivamente dei gironi 5 (con S.Marco Serv. Lorese e P.S.Elpidio) e 6 (con Grottammare e Monticelli). Il calendario prevede le seguenti gare: 1° giornata Mercoledì 31 Ottobre: TOLENTINO-MONTEFANO 2° giornata Mercoledì 21 Novembre: se il Tolentino vince la prima giornata, MONTEFANO-PORTO D’ASCOLI; se il Montefano vince o pareggia la prima...leggi
20/10/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

Ruggeri: "Il mio sogno? Portare il Tolentino in Serie D"

TOLENTINO. Giunto alla settima stagione con indosso la maglia cremisi, a parte una parentesi al Montegiorgio nel 2017, il difensore Federico Ruggeri (foto) non si sbilancia nonostante l'ottimo inizio di stagione del suo Tolentino, ma spera di centrare un obiettivo che lo stesso capitano tiene dentro da diverso tempo. "Mai come quest’anno – osserva Ruggeri – per noi tutte le gare sono importanti e cerchiamo di prepararle al meglio per vincerle. Cosa che in questo momento ci sta riuscendo: speriamo di continuare così, ma bisogna mantenere i nervi saldi. Spero sia la volta buona di lasciare questa squadra in Serie D, è un mio sogno che è diventato quasi un'ossessione. Voglio lasciare qualcosa di importante dopo tanti anni trascorsi qui. La squadra &egr...leggi
19/10/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

Coccia: "Le difficoltà forgiano il carattere dell'Azzurra Mariner"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Arriva da una larga vittoria, ma non è un momento semplice per l'Azzurra Mariner, approdata quest'anno in Prima categoria. La squadra infatti, deve fare i conti con una serie infinita di infortuni che stanno creando notevoli difficoltà a mister Massimiliano Coccia (foto): “Siamo partiti in estate con la volontà di fare bene – ci conferma il tecnico – purtroppo abbiamo già perso per tutta la stagione capitan De Cesaris e Virgili per problemi alle ginocchia, mentre Massi, Palestini, La Grassa e Cavazzini stanno vivendo dei guai a livello fisico che non ci permeteranno di averli disponibili prima di qualche settimana”. Con una situazione del genere non deve essere facile affrontare la quotidianità: “...leggi
19/10/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

Cristian Pazzi: "La mia esperienza al servizio della Spes Valdaso"

VALMIR DI PETRITOLI. Imbattuta nelle prime 4 gare del girone G della Seconda categoria, continua la marcia della Spes Valdaso, trascinata dalle reti di Cristian Pazzi (foto) autore già di 4 marcature. Il bomber locale non ha certo bisogno di presentazioni, stagioni ad alto livello, tra le altre, con Sambenedettese, Maceratese, Matelica, Vis Pesaro, ne hanno fatto uno dei calciatori più conosciuti ed apprezzati del panorama calcistico regionale: “Un buon avvio di stagione, senza alcun dubbio, il nostro è un gruppo giovane con tanti ragazzi provenienti dal settore giovanile, storicamente di altissimo livello. La mia presenza, ma anche quella di Boccanera e Antonio Abbruzzetti, serve a portare un pizzico di esperienza ad una realtà che ha tutto per recitare u...leggi
19/10/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

Ascenzi: "Siamo il Comunanza e dobbiamo dare il massimo!"

COMUNANZA. Dimostra di avere carattere da vendere il Comunanza che vince contro l'Olimpia Spinetoli e guadagna un comodo centro classifica nel girone H della Seconda categoria. Eroe di giornata il capitano Stefano Ascenzi (foto), autore di una doppietta: “Una partita dai due volti, nel primo tempo non abbiamo fatto una grande prestazione e nell'intervallo mister Dulcini si è fatto sentire nello spogliatoio. La sua lavata di testa ha avuto effetto e nella ripresa abbiamo dominato vincendo con merito". Il carattere del capitano si è fatto sentire in mezzo al campo: "Io cerco di mettere sempre a disposizione della squadra la mia esperienza, se posso anche in zona gol, insieme a Cafini, Girolami e Trobbiani cerchiamo di dare supporto ai tanti ragazzi bravi di cui la soci...leggi
19/10/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

MERCATO. Alessandro Rossi torna all'Atletico Gallo Colbordolo

GALLO DI PETRIANO. Alla fine è arrivata la fumata bianca per Alessandro Rossi: il centrocampista ex Vis Pesaro, va a rinforzare l'Atletico Gallo Colbordolo. Importante colpo per la squadra di Gastone Mariotti che va ad aggiungere un elemento di indubbie qualità nella rosa che, proprio in questo periodo, sta recuperando numerosi giocatori assenti ultimamente per infortunio. Subito a disposizione del tecnico e utilizzabile fin dal prossimo match casalingo contro la capolista Tolentino. Per lui si tratta di un ritorno avendo vestito la maglia dell’Atletico Gallo Colbordolo nella stagione 2015-2016 collezionando 11 presenze e 2 reti prima del passaggio a dicembre alla Vis Pesaro.   ARTICOLO PRECEDENTEC'è un giocatore forte e dai piedi talentuosi che asp...leggi
18/10/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

MERCATO. Colpo del San Marco: in porta arriva Riccardo Marani!

SERVIGLIANO. Grosso arrivo per la retroguardia del San Marco Servigliano Lorese. La società ha infatti ufficializzato l'arrivo dell'estremo difensore classe 1995 Riccardo Marani (foto). Tra i migliori portieri della scorsa stagione in Serie D con il Monticelli, il nuovo giocatore della San Marco vanta anche diverse presenze tra i professionisti e nella quarta serie con le maglie di Taranto, Maceratese, Santarcangelo, Sambenedettese e Folgore Veregra....leggi
18/10/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

Mobili: "Nelle sconfitte ho capito che l'Osimana è competitiva"

OSIMO. In attesa di riprendere il cammino in campionato dopo le battute d’arresto con Anconitana e Loreto, il tecnico dell'Osimana Roberto Mobili (foto) si mostra più carico che mai. “Non cerco alibi e mi assumo le responsabilità della sconfitta di Loreto – dice il mister dei giallorossi al sito ufficiale della società – non cerco alibi neanche riguardo al fatto che abbiamo molti giocatori infortunati e tutti in un ruolo nevralgico come la difesa. Questo fatto mi forza nelle scelte e costringe i soliti titolari a doppi turni, mentre qualcuno avrebbe bisogno di rifiatare. Tuttavia anche nelle sconfitte abbiamo dimostrato di essere competitivi con tutti, anche con le squadre come l’Anconitana, quando la sconfitta è arrivata per un fa...leggi
18/10/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

<< precedente   successiva >>