Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


image host

image host

L'Ingegner Sfrappini festeggia la laurea con una splendida tripletta

L'attaccante del Montecassiano reduce dalla discussione della tesi alla Sapienza di Roma, ha pensato bene di bagnare in campo con i suoi compagni il suo prestigioso traguardo

MONTECASSIANO. Ha festeggiato come meglio non avrebbe potuto la sua recente laurea, in Ingegneria Energetica, l'attaccante del Montecassiano Carlo Sfrappini (foto), il quale con una tripletta ha consentito alla sua squadra di espugnare il campo dello United Civitanova, nel girone E della Seconda categoria.

Allora Ingegner Sfrappini, non è sempre semplice conciliare lo studio con il calcio, come ci è riuscito?
“E' una questione di organizzazione, nell'ultimo periodo andavo a Roma (Università La Sapienza) solo per gli esami e per preparare insieme con il mio professore la tesi, quindi ho avuto modo di allenarmi con una certa costanza. Devo comunque ringraziare mister Bonifazi, il quale quando ho avuto bisogno di allontanarmi è stato sempre molto elastico, consentendomi di conciliare al meglio le due cose”.
Hai deciso di festeggiare nel modo più gratificante per un attaccante, il gol.
“Diciamo che sono stato anche fortunato, ma è chiaro che ci tenevo a far bene, le ultime settimane erano state molto intense tra studio e sport, ed una volta superato l'ostacolo mi ha fatto piacere poter festeggiare in campo con i miei compagni”.

E' la tua prima tripletta in campionato?
“No a livello giovanile mi era capitato altre volte, inoltre due anni fa ne avevo realizzata un'altra quando vestivo la maglia della Belfortese. Una soddisfazione personale, ma è chiaro che prima di tutto c'è l'utilità che può avere per la squadra e quella di sabato è stata molto importante”.
Un successo esterno che rilancia le vostre ambizioni, anche per la zona play off?
“Siamo partiti per fare un campionato dignitoso, dopo un avvio inevitabilmente difficile, visto che la squadra doveva amalgamarsi, pian piano abbiamo trovato i giusti equilibri. Il gioco c'è sempre stato, ora arrivano con una certa puntualità anche i gol, ma da qui a parlare di play off ce ne corre. Diciamo che speriamo di far bene, consapevoli anche del valore delle avversarie, ma è chiaro che se si presentasse l'opportunità proveremo a sfruttarla”.

Ora che le hai affrontate tutte, vuoi provare ad esprimere un giudizio sulle avversarie di quest'anno?
“L'Appignanese mi sembra la squadra più pronta e più organizzata, anche se siamo riusciti a metterli in difficoltà hanno dimostrato di avere qualcosina in più degli altri. Per il resto mi sembra che ci sia grande equilibrio e faccio fatica ad indicare squadre realmente molto più forti delle altre. Le gare sono tutte molto tirate, noi abbiamo la fortuna di essere molto uniti, il gruppo si è cementato in maniera perfetta, in questo girone di ritorno proveremo a toglierci delle soddisfazioni. Stiamo lavorando tanto e bene, speriamo che anche i risultati corrispondano al nostro impegno”.
Quando si realizzano tanti gol in una sola gara si chiede spesso a quale giocatore professionista ci si ispira. Ecco Sfrappini a chi si sente di assomigliare?
“Parliamo di livelli assolutamente diversi e solo paragonarsi a dei veri campioni è già molto difficile. Ma se vogliamo fare un gioco e divertirci, diciamo che il mio grande idolo è sempre stato Luca Toni, attaccante muscolare ma anche bravo tecnicamente e sempre molto disponibile a mettersi a disposizione della squadra. Con le dovute differenze e tutto il rispetto del mondo, diciamo che mi sono sempre ispirato a lui. Di quelli attuali mi piace tantissimo Andrea Belotti, un altro che non si risparmia per la squadra ed è sempre in prima linea, pronto a metterci anche il fisico ed una determinazione feroce. I gol di questi due campioni sono sempre stati importantissimi sia per le loro squadre, sia per la Nazionale, quello che posso augurarmi è che anche le mie reti possano essere di grande aiuto per le sorti del Montecassiano”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Di Modica lancia la sfida: "Per la salvezza c'è anche il Montecosaro!"

MONTECOSARO. Un successo davvero pesante quello ottenuto in casa sabato scorso dal Montecosaro sul Portorecanati, nel girone B di Promozione. Tre punti fondamentali che rilanciano le ambizioni di salvezza dei giallo-rossi che stanno provando a riagganciare le avversarie in zona play out. Protagonista del successo l'attaccante Alessandro Di Modica...leggi
17/02/2020

E' già finito il matrimonio tra la Sangiustese e Gianluca Stambazzi

MONTE SAN GIUSTO. Un altro colpo di scena alla Sangiustese. A sole 48 ore dall'esonero del tecnico Nicola Capedelli, sono arrivate le inaspettate dimissioni del direttore generale Gianluca Stambazzi (nella foto insieme al presidente Tosoni nel primo giorno), che era entrato nella dirigenza rossoblù appena 15 giorni fa. La notizia è stata ...leggi
14/02/2020

Sangiustese, esonerato Campedelli! Le parole del presidente Tosoni

Dopo la pesante sconfitta in casa dell'Olympia Agnonese arriva il cambio in panchina per la Sangiustese, secondo stagionale. Sollevato dall'incarico il tecnico Nicola Campedelli che a sua volta era subentrato a Stefano Senigagliesi: per l'ex tecnico di Cesena e Forlì cinque gare con un bottino che parla di un successo (all'esordio a...leggi
12/02/2020

Trent'anni di Polisportiva Serralta: rimpatriata tra i soci fondatori

SAN SEVERINO MARCHE. 9 febbraio 1990. Un venerdì sera. Un gruppo di amici residenti a Serralta si ritrovano in una abitazione (casa di Ugo poi divenuta sede ufficiale) per realizzare ciò che avevano a cuore: istituire una società sportiva tutta loro. L’idea si concretizzò. Nacque la Polisportiva Serralta e con essa la squadra d...leggi
11/02/2020


L'amarezza di Micucci: "Dispiace che Castelraimondo sia trattato così"

CASTELRAIMONDO. A poche ore di distanza dal termine della gara persa contro il Sarnano, Mauro Micucci (foto) dirigente della Folgore Castelraimondo ha inviato una lettera alla nostra Redazione dove esprime la propria delusione per quanto accaduto nel corso di questo campionato, in particolare raccontando un episodio dello scorso sabato a Sarnano c...leggi
10/02/2020

MERCATO. Ecco Alessio De Cerchio per il centrocampo della Sangiustese

MONTE SAN GIUSTO. La Sangiustese ha aggiunto un nuovo centrocampista alla rosa di mister Campedelli. La società ha comunicato l'arrivo del classe 1997 Alessio De Cerchio (foto). Per il nuovo giocatore rossoblù, cresciuto nel Pescara, si tratta di un ritorno nelle Marche, avendo giocato tre stagioni fa con il Matelica. Tra le altre squadre...leggi
07/02/2020

SECONDA F. Danni del vento: rinviata Pennese - Caldarola

PENNA SAN GIOVANNI. E' stata posticipata a mercoledì 19 febbraio ore 20,30 la gara della 21^ giornata di Seconda Categoria F Pennese - Caldarola, inizialmente programmata per sabato 9 febbraio. Il motivo di tale rinvio, secondo quanto ufficialmente riportato nel Comunicato della FIGC, è da ricondurre al forte vento dei giorni scorsi che ha pr...leggi
07/02/2020

Giacomo Ferrari unico marchigiano in Rappresentativa Nazionale U15!

Unico marchigiano convocato nella Rappresentativa Nazionale Dilettanti Under 15 per il raduno di Tirrenia (PI) nei giorni 11 e 12 febbraio. Lui è Giacomo Ferrari (foto), classe 2005, difensore esterno destro, di Castelraimondo, gioca con la maglia del Matelica in pianta stabile con i Giovanissimi regionali di mister Latini e ultimamente ...leggi
07/02/2020

SECONDA F. Blitz Telusiano a San Ginesio: 9' giocati e Macellari-gol

Ieri sera sono stati giocati 4' + 5' di recupero della partita San Ginesio - Telusiano (Seconda categoria F), sospesa a una manciata di minuti dalla fine il 18 gennaio scorso. La partita è ricominciata dallo 0-0 ma quei 9' totali sono stati sufficienti al Telusiano per portare a casa tre punti grazie al gol di testa di Alessio Macellari (foto)...leggi
06/02/2020

Marinangeli: "Problemi alle spalle. Pronti per la volata finale!"

POLLENZA . Come da tradizione si conferma molto equilibrato ed interessante, anche in questa stagione, il campionato di Prima categoria – girone C. Tante ottime realtà tutte ben strutturate, stanno dando vita ad un torneo che di certo non annoierà i tanti appassionati che lo seguono. Questa settimana vogliamo occuparci della squadra del presidente Gi...leggi
04/02/2020

Il San Claudio saluta Cesaretti. Panchina ad Andrea Marcelli

CORRIDONIA. Dopo la sconfitta interna con il Montemilone Pollenza la società del San Claudio (Prima categoria C), decide di voltare pagina e cambiare la guida tecnica. La dirigenta rosso-blu ci informa che in considerazione degli scarsi risultati della squadra, tutt'ora impelagata in piena zona play out, si è deciso di dare dare una svolta significativa nel tentat...leggi
04/02/2020

Vigor Montecosaro tra nuovo campo e le scuse per quell'arbitraggio...

MONTECOSARO. Ancora qualche settimana e poi la Vigor Montecosaro potrà fruire del nuovo campo sportivo in sintetico, i cui lavori stanno procedendo a gonfie vele (vedi foto). La squadra di mister Pierantoni, impegnata nel girone E di Seconda categoria e reduce dal quinto risultato utile consecutivo, sta disputando una stagione importante all'ins...leggi
04/02/2020

Giulianelli: "Appignanese convinta dei suoi mezzi. Febbraio decisivo

APPIGNANO. Comincia a prendere una piega forse definitiva il girone E di Seconda categoria nel quale, superati i due terzi del cammino, troviamo l'Appignanese in fuga con 7 punti di vantaggio sulla Vigor Montecosaro e ben 15 sul Real Porto. Insomma ci sono ancora 10 gare da disputare, ma sembra proprio che per gli azzurri ci siano i presupposti affinchè ...leggi
03/02/2020

Stefanelli: "Tutti uniti per un pronto riscatto del Portorecanati"

PORTO RECANATI. Non è un momento semplice per il Portorecanati nel girone B di Promozione, incappato anche nell'ultima di campionato, nonostante la buona prestazione, in una nuova sconfitta in casa della capolista Atletico Ascoli. Abbiamo raccolto le dichiarazioni del responsabile della prima squadra Paolo Stefanelli (foto)....leggi
03/02/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,37220 secondi