Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


image host

image host

"Matelica a Macerata? Vedremo. Canil super felice del primo posto"

I biancorossi agganciano il primo posto. Parla Roberta Nocelli

Una rincorsa lunga quattro mesi. Sudata, sofferta, forse insperata. Il Matelica dopo 25 giornate di campionato è in testa alla classifica del campionato di Serie D (girone F) insieme al San Nicolò Notaresco. La squadra allenata da Gianluca Colavitto si giocherà la promozione in Serie C nelle restanti nove partite. Sarà la volta buona per il sodalizio dell’alto maceratese? Intanto cominciano a rincorrersi le voci sulla possibile dislocazione: il Matelica non ha lo stadio a norma per i professionisti, c’è già chi fa il nome dell’Helvia Recina di Macerata come possibile campo per le partite casalinghe.

“Come è successo negli anni passati diverse testate giornalistiche hanno ripreso a trattare questo argomento – afferma il direttore generale del Matelica, Roberta Nocellinoi abbiamo sempre tenuto un profilo basso e vogliamo mantenerlo fino alla fine. A Macerata ci sono le elezioni, c’è già la Maceratese. Noi per adesso vogliamo parlare solo di questo campionato, delle partite che mancano e non vedere il calcio strumento usato dalla politica come un asso da calare in vista delle elezioni. Quando sarà il momento vedremo quali scenari si apriranno”.

Cosa pensa il patron Mauro Canil di questo primo posto?
Mauro Canil è il primo tifoso del Matelica, è super felice di aver agguantato la prima posizione. Non era facile, avevamo 14 punti di ritardi, davvero tanti. Il cammino è stato bello, lungo, emozionante. Ogni domenica abbiamo sempre cercato di fare il nostro dovere. Stiamo procedendo bene. Canil e molto contento di quello che stiamo facendo”.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da Andrea Cesca il 26/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Marcolini (Cluentina): "Bisogna dare un senso alle 23 gare disputate"

PIEDIRIPA DI MACERATA. La sua squadra stava lottando al vertice del campionato di Prima categoria C all'inseguimento della capolista Trodica, il Coronavirus ha interrotto la corsa. Massimiliano Marcolini (foto), presidente della Cluentina, vive questo stop forzato a casa con la famiglia: "Mi sono organizzato per lavorare da casa e in questi momenti ...leggi
09/04/2020

L'Urbis Salvia c'è: mascherine e camici per la cittadinanza

La società sportiva Urbis Salvia e le associazioni di Urbisaglia sono in prima linea nell'emergenza Coronavirus. Il club arancioblu è stato il capofila di una raccolta fondi per aiutare la comunità: sono state acquistate 500 mascherine, consegnate a tutti i commercianti attualmente aperti e ben 100 camici donati alla casa di rip...leggi
09/04/2020

Agostinelli: "Stagione finita, che prevalga il merito. E no a ricorsi"

CORRIDONIA. "Sto a casa come tutti, ogni tanto scendo in cortile, guardo la tv e internet, faccio la spesa una volta a settimana....". Il lockdown di Roberto Agostinelli (foto) a Macerata è come quello di tutti gli italiani: tra le quattro mura domestiche. Ma il calcio è un interesse vivo in Agostinelli, da questa stagione direttore sporti...leggi
09/04/2020

Fabrizia Ghergo: la gioia per un gol più forte del virus!

Appassionata. Vulcanica. Una forza della natura. Fabrizia Ghergo (foto) è la presidente della Real Citanò, società di Seconda categoria (E) che nonostante la pausa per la pandemia crede che la passione per il calcio sia più forte del virus: "Vivremo un calcio diverso, caratterizzato da sentimenti contrastanti - ci dice - ma ...leggi
08/04/2020

La posizione di Guglielmi: "Prima promossa, ultima retrocessa"

PENNA SAN GIOVANNI. "La situazione è abbastanza complessa e la stiamo affrontando seguendo tutte le normative comunicateci. Il calcio è uno sport che unisce, che ci affascina che molto spesso ci aiuta anche a dimenticare le cose brutte di tutti i giorni, ma attualmente va messo da parte per salvaguardare la salute di tutti. Secondo il mio punto di vista, penso che i campionati non...leggi
08/04/2020

Crescenzi: "Stagione da annullare ma il merito va riconosciuto"

SAN SEVERINO MARCHE. Marco Crescenzi (foto) non è solo il presidente della Settempeda, è l'essenza stessa del calcio a San Severino Marche visti i successi passati al comando del Serralta. Come stai vivendo questo momento storico?"Come tutti dovrebbero fare, nella massima attenzione a garantire il richiesto isolamento sociale, consa...leggi
07/04/2020

Frenquelli: "Il futuro del Montemilone Pollenza è nei nostri giovani"

POLLENZA. Federico Frenquelli (foto), direttore sportivo del Montemilone Pollenza. Come stai vivendo questo momento di lockdown?"Ho un bambino di 3 mesi e le cose da fare sono tante, passo il tempo tra la famiglia e qualche videochiamata con amici, il mister e per lavoro... vado anche a lavoro per delle manutenzioni ordinarie". Cr...leggi
07/04/2020

Castricini (Telusiano): "Squadre costruite con ragazzi del paese"

MONTE SAN GIUSTO. Paride Castricini (foto), segretario del Telusiano (Seconda categoria F). Come stai vivendo questo momento di lockdown?"Da un punto di vista personale senza troppi problemi. La mia professione non si è fermata e quindi vivo una vita quasi normale con le dovute precauzioni. Ma il calcio mi manca da morire". ...leggi
06/04/2020

La nuova vita di Labriola: "Mi alleno in casa e mi godo i gemellini"

Il Coronavirus ha imposto nuove regola di vita anche a Claudio Labriola (foto), difensore salernitano del Tolentino che vive a Osimo con la moglie Daniela e i loro gemelli di tredici mesi Mattia e Nicolò. "Stare in casa? Questo è uno dei pochi lati positivi - racconta a Il Resto del Carlino - poter stare con la famiglia e i propri fig...leggi
05/04/2020

Carducci (CSKA Amatori): "Il campionato non va annullato"

CORRIDONIA. "Sono in questa società da quando io e i miei dirigenti l’abbiamo fondata nel 2010, sono passati quasi 10 anni e insieme ne abbiamo passate tante dalla Terza categoria alla Seconda all’unione con gli Amatori al salto in Prima categoria; dalle difficoltà societarie a quelle economiche ho sempre avuto i miei dirigenti al mio fianco e insieme negli anni abbiam...leggi
01/04/2020

Calcio e solidarietà. Sacchi: "Chiesanuova ha un cuore grande!"

CHIESANUOVA. Nonostante le innegabili difficoltà che tutti stiamo vivendo in questo periodo storico, non si ferma il grande cuore e la voglia di lottare, anche per chi ha più bisogno, da parte del Chiesanuova Calcio. La società biancorossa si è infatti fatta promotrice di un’iniziativa solidale molto interessante, della quale abbiamo parlato co...leggi
01/04/2020

Eleuteri: "Ingiusto annullare 3/4 di campionato già disputato"

TOLENTINO. Con il +14 in classifica sulle avversarie ancora un paio di giornate e l'Elfa Tolentino di Claudio Eleuteri (foto) avrebbe messo in tasca il campionato di Seconda categoria F volando in Prima categoria. E invece il Coronavirus ha bloccato i sogni di gloria. "E' evidente che, non solo per quanto dimostrato in campo ma anche e soprattutto perc...leggi
31/03/2020

Poggi (Montecosaro): "Disponibili a giocare anche d'estate alla sera"

"E' un mese che siamo senza calcio anche se in questo momento è difficile pensarci e con l'occasione faccio le mie più sentite condoglianze a chi ha perso le persone care e ringraziare chi si sta adoperando per farci venire fuori da questa situazione".Emanuele Poggi (foto), allenatore del Montecosaro, dice la sua su questo momento di stop fo...leggi
31/03/2020

Pasquali (Casette Verdini): "Giocare fino all'estate? Si può fare"

Scrivi Casette Verdini e leggi Paolo Pasquali (foto) presidente e anima del futbol maceratese che come tutti sta vivendo un'astinenza forzata di calcio da più di un mese. "All'inizio senza calcio, specie la serie A, è stato un riposo mentale, vedere ogni domenica le polemiche sui rigori, Var, fuorigioco ... ma adesso inizia una crisi di astinenza....leggi
30/03/2020

Tolentino, Romagnoli: "Auspico la ripresa del campionato a maggio"

TOLENTINO. Anche il Tolentino, come tutte le altre società marchigiane, aspetta l'evolversi dell'emergenza del Coronavirus. "Siamo in una situazione a dir poco drammatica, quasi un incubo – sottolinea il presidente Marco Romagnoli (foto) a Il Resto del Carlino – in cui la salute delle persone e l’emergenza sanitaria vengono ovviamente p...leggi
25/03/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,17433 secondi