Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Free Image Hosting at FunkyIMG.com

image host

Tolentino, dal coma al campo: il ritorno di Paolo Tortelli

Il calciatore cremisi ricorda le conseguenze di quel periodo dopo l’incidente di gioco avvenuto a dicembre, la sua battaglia e tenacia ricordano quella che l’Italia sta combattendo con il Coronavirus

TOLENTINO. «Non mi sono mai arreso, anche se ci sono stati momenti difficili. Ma piano piano ho capito che avrei ripreso in mano la mia vita». Paolo Tortelli, calciatore del Tolentino, ricorda le conseguenze di quel periodo dopo l’incidente di gioco avvenuto a dicembre, la sua battaglia e tenacia ricordano quella che l’Italia sta combattendo con il Coronavirus. «Dopo quell’incidente sono stato otto giorni in coma farmacologico, poi – aggiunge – ne ho fatti altri tre in terapia intensiva e infine sono stato trasferito in reparto: in tutto sono stato ricoverato per due settimane all’ospedale di Fermo».

Cosa ha riportato in quell’incidente di gioco? «Ho preso una testata alla tempia: ho riportato tre fratture a livello cranico e un piccolo versamento».

Cosa temeva in quei momenti difficili che ogni tanto l’assalivano? «Di non riuscire a tornare quello di prima, che quell’incidente mi avrebbe lasciato delle conseguenze. Però non mi sono mai arreso: ho subito fatto qualche esercizio, poi qualche camminata, una corsetta. Ecco, tutto questo mi dava sempre più sicurezza».

Adesso come va? «Venerdì avrò la visita dal neurologo il quale, se tutto andrà come spero, mi darà la riabilitazione. Nel frattempo sono stato visitato due volte al mese e gradualmente i dottori mi hanno diminuito i medicinali».

Ha ripreso ad allenarsi? «Sì, a gennaio ho iniziato a correre un po’ da solo e quando la situazione è andata migliorando ho potuto lavorare in gruppo indossando un caschetto. Tutto è andato come nei programmi».

Ha fatto anche qualche partita assieme ai compagni di squadra? «Sì, senza problemi. Aspetto la visita di venerdì perché se avrò l’ok del medico sarei potuto essere convocato per la partita di domenica, ma adesso è tutto fermo per questa emergenza».

Si ricorda cosa ha provato quando ha rimesso piede nello spogliatoio? «Una gioia immensa ritrovare i compagni, parlare e scherzare con loro: era come se avessimo vinto una partita 4-0 e io avessi segnato quattro reti».

Adesso l’Italia è nel tunnel, crede che ne usciremo? «Sì, ne sono sicuro. Ma dipende da noi, dal fatto di rispettare le regole che ci sono state date per contrastare il contagio».

Cosa ha provato quando ha ripreso la vita di sempre dopo l’incidente? «Si vede tutto con un occhio diverso perché ci si è resi conto che basta un niente perché possa cambiare ogni cosa, e allora non dai più nulla per scontato, apprezzi ogni cosa, ogni rapporto, ogni persona».

Al tempo del coronavirus come trascorre le giornate? «Sto a casa, come tutti. Per fortuna faccio l’università, sono iscritto a Economia aziendale e investo questo tempo seguendo le lezioni online. Mi trovo molto bene perché riesco a seguire tutto, poi sto a casa assieme a Matteo (Minnozzi) e vediamo anche la televisione». 
(FONTE: Il Resto del Carlino)

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 18/03/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



MERCATO. Gaetano Carrieri per la difesa della Sangiustese

Gaetano Carrieri (foto), difensore classe 1988 nato a Taranto (Grottaglie, Rossanese, Pomigliano, Manfredonia, Torino, Nocerina, Varese, Cosenza, Rende, Fermana, Vultur, Picerno, O. Agnonese, Gravina e Grumentum le squadre nel suo curriculum) che ha scelto di sposare la causa della Sangiustese portando tutta la sua esperienza a disposizione di mister M...leggi
24/09/2020

MERCATO. La Recanatese annuncia l'arrivo di De Chirico

RECANATI. La Recanatese ufficializza un nuovo arrivo tra i pali: è Daniele De Chirico (foto), classe 2001 prelevato dal Livorno, dove militava nella formazione Berretti. Il nuovo acquisto giallorosso lo scorso anno è stato però in forza al Castelnuovo Vomano dove ha vinto il campionato di Eccellenza abruzzese....leggi
21/09/2020

MERCATO. Tolentino: ecco Pierfederici per il reparto offensivo

TOLENTINO. L’U.S. Tolentino 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo per la stagione 2020/2021 con il calciatore Gianmarco Pierfederici.Nato il 20/05/1996, Pierfederici è dotato di qualità tecniche che gli permettono di ricoprire vari ruoli, quale quello di esterno, seconda punta e trequartista.Cresciuto nel settore giovan...leggi
21/09/2020

Romagnoli: "Prime due giornate di D a porte chiuse? Assurdo"

TOLENTINO. "Si tratta di un avvio di campionato sicuramente stimolante, viste le avversarie che ci toccano - è il primo parere dell'Avvocato Marco Romagnoli (foto), presidente del Tolentino -. Trovo, però, assurdo che stante l'attuale normativa i derby contro il Porto Sant'Elpidio e Recanatese dovrebbero giocarsi senza p...leggi
19/09/2020


MERCATO. L'attacco della Sangiustese conta su Mario Pignotti

Altro colpo da maestro del DS Papi che per l’attacco della Sangiustese si assicura le prestazioni dell’estroso Mario Pignotti (foto).Talento senza bisogno di presentazioni, classe 1987, nato a San Benedetto del Tronto, Pignotti ha vestito le maglie di Petritoli, San Marco Servigliano, Ripatransone, prima di arrivare n...leggi
15/09/2020

MERCATO. Aris Falzone lascia l'Esanatoglia e torna in Umbria

Dopo averlo visto protagonista nell'ultimo periodo tra i campionati dell'entroterra maceratese, Aris Falzone (foto) saluta le Marche e torna a giocare nella sua Umbria. L'esperto calciatore, che nell'ultimo anno e mezzo ha vestito le maglie di Real Tolentino ed Esanatoglia nel campionato di Seconda Categoria, ha deciso di sposare la causa della BM8 Spoleto, formaz...leggi
14/09/2020

Primo giorno di preparazione per la Settempeda

SAN SEVERINO MARCHE. Arrivi scaglionati, misurazione della temperatura, distanziamento negli spogliatoi. Accade questo in tempo di Covid e le disposizioni dettate dal protocollo sanitario hanno accolto la Settempeda nel giorno della ripartenza. La nuova stagione dei biancorossi inizia così, con tante anomalie rispetto alle abitudini, ma si intuisce che l’entusiasmo...leggi
09/09/2020

MERCATO. Roberto Iacoponi è un nuovo giocatore della Sangiustese

Altro colpaccio della Sangiustese e del DS Papi con il nero su bianco di Roberto Iacoponi (foto), centrocampista classe 1988 dal lunghissimo curriculum. Cresciuto nel vivaio del Tolentino, con cui aveva esordito in Serie D, Iacoponi aveva poi fatto il salto nel professionismo grazie alle esperienze con Sambenedettese, Gubbio e Martina Franca. In s...leggi
08/09/2020

Maceratese contro Capodaglio: "Ci ha denigrati, si scusi subito"

Dopo le esternazioni del presidente Andrea Capodaglio che ha chiamato in causa la Maceratese, accusata di volere la Promozione a 18 squadre solo per ragioni legate ai maggiori incassi, la società biancorossa ha immediatamente risposto con un comunicato ufficiale. "Invece di denigrare con dichiarazioni false e tendenziose la Mace...leggi
08/09/2020

Portorecanati: operazione al ginocchio riuscita per Malaccari

Matteo Malaccari (foto), centrocampista classe '99 del Portorecanati, si è sottoposto ad un delicato intervento al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. L'operazione, svoltasi al Centro Chirurgico Toscano di Arezzo a cura del prof. Giuliano Cerulli, è perfettamente riuscita. Ora il ragazzo &e...leggi
07/09/2020

MERCATO. Il Montefano completa il pacchetto under con Diego Orlietti

MONTEFANO. Diego Orlietti (foto) è un nuovo calciatore del Montefano. Difensore classe 2002, di Polverigi, va a completare il pacchetto degli under considerando gli altri due giunti negli ultimi giorni che sono Tommaso Bianchi, centrocampista dal Fano, e Nicola Polidori, terzino sinistro dalla Recanatese, entrambi diciottenni. Orliet...leggi
06/09/2020

Civitanova si colora di rossoblu in una serata di sport a 360 gradi

CIVITANOVA MARCHE. Serata di festa per la Civitanovese che sabato si è presentata alla città con un evento unico. L'appuntamento per i tanti appassionati di calcio, e non solo, è stato al Varco sul Mare di Civitanova Marche dove la serata a tinte rossoblu è stata articolata in due parti. ...leggi
07/09/2020

MERCATO. Sangiustese, ecco Loris Lasku

Alla Sangiustese ecco un'altra pedina importante a disposizione di mister Manoni. Si tratta di Loris Lasku (foto), centrocampista classe 1998 che, dopo le esperienze con il Matelica, con cui ha esordito anche in Serie D, nelle ultime tre annate ha sempre ben figurato in Eccellenza con la Pergolese, con cui ha anche messo a segno qualche rete...leggi
06/09/2020

MERCATO. Sistemata la porta dell'ASD Città di Civitanova

CIVITANOVA MARCHE. Si completa anche il reparto portieri dell'ASD Città di Civitanova, dove il direttore sportivo Emanuele Trisciani si è assicurato le prestazioni di due giovani calciatori, entrambi con un importante bagaglio alle spalle. Purtroppo, la squadra dovrà fare a meno di Alessandro Zaccari, ragazzo già lo scorso anno ...leggi
04/09/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,18429 secondi