Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ancona


FC Osimo: una grande scalata interrotta dal Coronavirus

La società del presidente Carletti dovrà rinunciare ai sogni di alta classifica, ma ringrazia comunque tutta la squadra per l'entusiasmo dimostrato nel corso della stagione

OSIMO. Che fine avrà questo disgraziato campionato con questa pandemia in corso? Probabilmente la stagione è finita visti i rumors che arrivano dalla Federazione e da tutto il mondo del calcio dilettantistico. Infatti non si sa come riprendere e da dove, quindi tanti interrogativi si pongono tutti gli addetti ai lavori del calcio. Non si può in alcun modo riprendere l'attività agonistica vista la situazione generale del paese in cui il "mostro" non è stato ancora sconfitto e le paure di una ripresa aleggiano su tutti e ci si domanda: ma quando finirà? Questo campionato 2019-20 sarà ricordato per la chiusura anticipata del torneo e molte squadre vedranno svanire i loro sogni in quanto gli sforzi fatti fin qui da società, tecnici, giocatori sarà probabilmente vanificato da una situazione di estrema emergenza che ha costretto tutti a fermarsi per salvaguardare la salute di tutta la comunità.

In questa situazione di estrema incertezza l'Fc Osimo prova a stilare un bilancio del percorso fatto fino alla 22^ giornata. L'anno è cominciato con grandi entusiasmi sia societari che di obiettivi e i giocatori si sono messi subito a disposizione dimostrando tutta la loro professionalità e il loro attaccamento alla maglia. Si inizia e subito grandi problemi da affrontare in quanto con il rifacimento del campo Santilli la dirigenza ha dovuto organizzare allenamenti e partite fuori dal proprio stadio girovagando per la provincia in cerca di un campo per le partite. Prima Offagna e giocare di domenica non era la soluzione idonea, ma tant'è altri campi a disposizione non c'erano e quindi sacrifici per tutti e i ragazzi hanno dimostrato grande attaccamento alla maglia e fare sacrifici giocando di domenica, con ragazzi che avevano una famiglia e quindi disagio per tutti e malgrado questo l'avvio era stato scoppiettante con due vittorie consecutive contro Palombina e Maiolati, per poi pareggiare col Castelbellino tra le mura amiche e il secondo tonfo con il Polverigi che dopo il 3-0 di Coppa ripeteva il risultato alla quarta giornata. Da qui iniziavano degli scricchioli in casa giallorossa e dopo sei gare la società decideva con grande coraggio e molta sofferanza di fare il cambio di manico. Via Moschini e al suo posto Graciotti e l'ambiente si è un po rasserenato anche se gli strascichi di questo cambio non sono stati subito smaltiti, ma i ragazzi hanno subito smaltito la botta e l'armonia è ritornata con allenamenti più sereni e gare da affrontare con lo spirito giusto, formando un gruppo che si è cementato gara dopo gara e ha ricominciato a salire posizioni di classifica terminando il girone di andata con 21 punti.

Il girone di ritorno iniziava col pareggio di Palombina dove la vittoria sfumava al 93' penalizzando i giallorossi che avevano disputato una gara eccellente e dalla seconda altro trasferimento di campo, si va a Villa Musone ma si gioca di sabato e in questo campo l'Fc Osimo conosce solo vittorie e cadono squadre sbasonate come Montoro, Castelfidardo Polverigi Maiolati poi arriva il coronavirus e tutto si ferma proprio nel momento migliore dei giallorossi che si portano in zona playoff con entusiasmo e la crescita esponenziale di un gruppo che malgrado le difficoltà di allenarsi e disputare le gare è stato sempre encomiabile, capendo le difficoltà societarie in cui il presidente Carletti ha operato sempre per il meglio e la soluzione migliore per venire incontro alle esigenze dei ragazzi, che ritornavano a giocare di sabato e disputando gare egregie cementando un gruppo che piano piano si era formato, dove tutti correvano per tutti e tutti si aiutavano e capitan Stabile, malgrado i suoi infortuni, infondeva coraggio e ottimismo ai suoi compagni. Lo score fino alla sosta forzata diceva dieci vittorie, 7 pareggi e 6 sconfitte, ma col risultato che nel girone di ritorno solo Castelfrettese e Castelbellino avevano fatto meglio incamerando rispettivamente 20 e 18 punti con l'Fc Osimo a 16. Quindi una grande crescita di risultati sotto la guida di Graciotti che ha infondato nel giocatori fiducia e professionalità e tutti si sono dimostrati pronti alla causa malgrado i tanti svantaggi derivati dai numerosi cambi di campo per allenamenti e partite. Un grazie di cuore da parte del presidente Carletti e di tutto lo staff dirigenziale per quanto i ragazzi hanno dimostrato appartenza alla maglia e agli obiettivi preposti all'inizio.

Ora come andrà a finire? Questo non lo sa nessuno ma al primo posto c'è la salvaguardia della salute di tutti e i ragazzi meritano un grande encomio per l'impegno messo in campo e tutta la rosa per il loro comportamento, che ha portato poi a gioire dei risultati sul campo dove hanno messo in campo tutta la loro dedizione e credere del progetto societario, che purtroppo si è fermato sul piu bello. Vista l'incertezza del momento si può senz'altro dire che il prossimo campionato l'Fc Osimo sarà presente anche se con notevoli esborsi finanziari a cui tutti dobbiamo tenerne conto, per il momento difficile che ci si prospetta davanti, e la dirigenza cercherà in ogni modo di essere presente per un futuro decisamente migliore per raggiungere quei risultati che tutta la rosa giallorossa ha messo in campo. Quindi ci si sente in dovere di ringraziare tutti i dirigenti, il tecnico Graciotti e un grazie particolare va a tutta la rosa che si è cementata nel tempo ottenendo risultati di prestigio e che stavano portando alla realizzazione del sogno di sostare nelle zone alte della classifica.

Purtroppo un mostro di questa portata ha negato il sogno di tutti salvaguardando però la salute di ognuno e fa piacere ricordare che una delle prime scelte fatte allo scoppiare dell'epidemia è stata quella di sospendere ogni attività sportiva e agonistica, perchè la salute di ogni atleta giallorosso veniva prima dei risultati sportivi. Ora non ci resta che attendere le decisioni che arriveranno agli organi federali, ma siamo convinti che la stagione purtroppo è finita proprio nel miglior momento della squadra ed è questo il vero rammarico di tutta questa brutta situazione. Comunque vada l'Fc Osimo il prossimo anno ci sarà e si spera che tutti gli atleti capiscano e recepiscano le difficoltà che la società ha fatto e continuerà a fare dopo la fine di questo inferno e che il prossimo anno si possa ricominciare con tutti i ragazzi, che in questa stagione hanno dimostrato di credere nel progetto societario e soprattutto nel gruppo che loro stessi hanno creato e che la società sicuramente confermerà tutti in blocco.
(V. G.)

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 25/04/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Giacco (Osimana): "La soluzione migliore sarebbe ripartire ad agosto"

Con il nuovo Dpcm che sposta al 5 marzo lo stop sulle attività sportive, si riducono ulteriormente le possibilità di vedere in campo le squadre dilettantistiche. Per Giovanni Giacco, ds dell'Osimana, la soluzione sarebbe di rimandare ogni discorso pur lasciando aperta una porta: "Per la Promozione c'erano solo 22 partite, una l'ab...leggi
17/01/2021

Jesina, Amici: "Se tutto andrà bene si riprenderà solo a marzo"

JESI. "Difficile vedere una prospettiva e che si possa tornare ad allenarsi insieme a breve". Così Gianfranco Amici, direttore generale e sportivo della Jesina, al Corriere Adriatico.I leoncelli sono rimasti al successo di campionato di Grottammare (1-2 il 18 ottobre) e al successivo stop di Coppa a Fabriano (3-2), con una partita da...leggi
15/01/2021

Ceccarelli: "Pensiamo a iniziare al meglio la prossima stagione"

Intervistato dall'ufficio stampa Portuali Calcio Ancona, il mister Stefano Ceccarelli (foto) ha fatto il punto della situazione in questo inizio del 2021. “Non ci credo molto e ritengo che la cosa più giusta per tutti sia quella di usare questo tempo per migliorare ciò che non va a livello dilettantistico. L’obiettivo...leggi
13/01/2021

Santini (Marina): "Ripartenza ok ma poi ogni settimana gare rinviate?"

Il neo presidente del Comitato Marche Ivo Panichi punta a far ripartire il campionato di Eccellenza.Il presidente del Marina Sandro Santini, attualmente primo in classifica, ha delle perplessità: "Bisogna capire come si riparte - dice al Corriere Adriatico - al momento noi siamo fermi. Sarei anche contento che si riparta: vuol dire che la situazione miglio...leggi
13/01/2021

SERIE D. Rinviata Vastogirardi - Castelfidardo

Rinviata la gara valida per la 10^ giornata del girone F di Serie D tra Vastogirardi e Castelfidardo. Avverse condizioni meteo (neve) in terra molisana alla base del motivo di non disputare la gara mercoledì 6 gennaio.La partita si aggiunge ai rinvii di...leggi
05/01/2021

SERIE D. Salta anche Notaresco - Castelfidardo

Salta anche la gara dell'8^ giornata tra San Nicolò Notaresco e Castelfidardo allo stadio Savini. I biancoverdi di mister Lauro sono ancora alle prese con il Covid ed hanno riscontrato un numero di casi di positività superiori al minimo previsto dal protocollo. La partita è stata rinviata a data da destinarsi....leggi
19/12/2020

Il Castelfidardo fermo anche domenica: i positivi salgono a 6

CASTELFIDARDO. Salgono a 6 i positivi al Coronavirus al Castelfidardo, la squadra non potrà giocare domenica contro la Vastese. Il campionato di serie D ricomincia questo fine settimana, ma la formazione di mister Lauro sarà costretta a rinviare la ripartenza, che a questo punto si prospetta per il 20 dicembre in occasione della trasferta con il San Nicol&ogr...leggi
09/12/2020

L'Osimo Stazione riparte: oggi e giovedi 2 sedute di allenamento

OSIMO. Ripartono le attività per l’Osimo Stazione Conero Dribbling. Sono previste infatti due sedute di allenamento facoltative questa settimana.I ragazzi di mister Gianluca Fenucci si alleneranno individualmente, in rispetto di tutte le nuove normative emanate dal nuovo Dpcm. Non si potrà usufruire degli spogliatoi quindi i raga...leggi
10/11/2020

Roberto Mancini positivo al coronavirus

E' del tardo pomeriggio la notizia della positività al Covid-19 di Roberto Mancini (foto). Il tecnico jesino, commissario della Nazionale Italiana è asintomatico ed in isolamento. In sua assenza, il suo posto da primo allenatore è stato preso dal vice Alberico Evani....leggi
06/11/2020

La Real Cameranese interrompe le sedute di allenamento

CAMERANO. Sono state momentaneamente interrotte le sedute di allenamento della Real Cameranese in seguito alla pubblicazione del nuovo Dpcm. Per quanto riguarda lo start del campionato di Seconda Categoria è attualmente fissato per il prossimo 10 gennaio."La voglia di tornare a fare lo sport che amiamo è tanta, speriamo che tutto t...leggi
06/11/2020

Vigor Senigallia: stop alla prima squadra. Avanti il settore giovanile

SENIGALLIA. La società Vigor Senigallia comunica che si sono interrotte le sedute di allenamento individuale della prima squadra. Proseguiranno al momento le attività del settore giovanile. In seguito alla pubblicazione del nuovo Dpcm, è sicuramente difficile pensare di allenarsi non potendo garantire l’uso degli spogliatoi per lavarsi a fine ...leggi
05/11/2020

Baleani: "Stop della Serie D? Per ora solo voci, domenica giochiamo"

"Abbiamo tutti sentito questa voce di un possibile sto al campionato di Serie D, ma non abbiamo ricevuto nessuna comunicazione ufficiale". Queste le parole al Corriere Adriatico del presidente del Castelfidardo Franco Baleani (foto), in merito a un possibile stop di un mese della quarta serie, al fine di rimettere in pari le classifiche giocando solo ...leggi
04/11/2020

La Vigor Senigallia ha ripreso oggi gli allenamenti

SENIGALLIA. L’FC Vigor Senigallia non vuole fermarsi. La voglia di scendere in campo è tantissima e lo stop del campionato di Eccellenza non getta nello sconforto il club rossoblu. Per questo la società ha deciso che da oggi ricominceranno gli allenamenti individuali: si parte alle ore 14 quando mister Aldo Clem...leggi
03/11/2020

I giocatori del Borgo Minonna: "Il calcio dilettantistico si fermi"

“Ora anche noi vogliamo dire la nostra”. Inizia così il comunicato diramato dai giocatori del Borgo Minonna (Prima categoria girone C) una presa di posizione forte, che vuole essere un monito per tutto il movimento calcistico. “Prendiamo tristemente atto di quello che è emerso dalle riunioni degli organi federali e r...leggi
24/10/2020

Real Cameranese: "Delusi dalla decisione di rinviare ancora"

CAMERANO. Il Comunicato Ufficiale della Real Cameranese in merito alle decisioni adottate dal Comitato Regionale sul rinvio dei campionati di Prima e Seconda categoria. Ha vinto il Covid, ancora una volta. Nella giornata di mercoledi - in seguito al summit Regione-Figc-Coni - è stato ufficializzato il rinvio a data da destinarsi ...leggi
24/10/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,15255 secondi