Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

LA NOVITA'. Accesso agli impianti sportivi solo col Super Green Pass

Dal 10 gennaio scattano le nuove norme per lo svolgimento di eventi e competizioni sportive.

Pubblicate le Faq da parte del Dipartimento dello Sport in merito all’introduzione del Super Green Pass in ambito sportivo.
Come riporta la nota governativa, la certificazione verde rafforzata (vaccino o guarigione da Covid) sarà necessaria per poter accedere alle manifestazioni sportive che si svolgono al chiuso e agli spogliatoi, anche se la disciplina sportiva si svolge all’aperto.
“A partire dal 10 gennaio 2022, in zona bianca, gialla e arancione, l’accesso a eventi e competizioni sportivi, di cui all’articolo 5, e l’accesso a servizi e attività di piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, di cui all’articolo 6, limitatamente alle attività al chiuso, nonché agli spazi adibiti a spogliatoi e docce, con esclusione dell’obbligo di certificazione per gli accompagnatori delle persone non autosufficienti in ragione dell’età o di disabilità, sarà consentito esclusivamente ai soggetti in possesso di una delle certificazioni verdi COVID-19 di cui all’articolo 9, comma 2, lettere a), b) e c-bis) del decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, convertito con modificazioni dalla L. 17 giugno 2021, n. 87, (cd. certificazione verde “rafforzata”), nonché alle persone di età inferiore ai dodici anni e ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale.”
Basterà invece il dispositivo di protezione individuale per transitare verso gli spazi aperti dell’impianto. I controlli dovranno essere effettuati ad ogni accesso.

Tra le varie argomentazioni di carattere generale, vi è la precisazione sull’utilizzo degli spogliatoi in ragione al numero massimo di persone ammesse: “Fermo restando che la determinazione del numero massimo di persone che possono essere presenti in contemporanea all’interno della struttura deve risultare dal rispetto dell’area prevista per persona, per calcolare il numero massimo di persone che possono essere presenti in contemporanea nello spogliatoio sarà necessario organizzare gli spazi in modo da assicurare il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro (ad esempio prevedere postazioni d’uso alternate). Tale numero va indicato su un cartello affisso all’entrata dello spogliatoio”.
Viene altresì precisato che attività all’interno di un tendone tensostatico equivale ad attività al chiuso.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 09/01/2022
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,10863 secondi