Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


PROMOZIONE B. Finisce in parità tra Corridonia e Cluentina

Corridonia - Cluentina 1-1
CORRIDONIA: Piergiacomi, Marinelli, Vitali (69’ Marcelletti), Del Moro, Romagnoli, Cesca, Garbuglia (81’ Ogievba), Ciucci, Cornero, Ruzzier, Monti (70’ Mariani).
Allenatore: Giuliano Fondati
CLUENTINA: Rocchi, Stacchiotti (67’ Foglia), Scoccia (53’ Pagliarini), Marcantoni, Menghini, Brandi, Mancini R. (67’ Cammertoni), Trobbiani (60’ Salvati), Ribichini (67’ Marini), Mancini A., Cappelletti.
Allenatore: Pietro Canesin
Reti: 53’ Ruzzier (COR) su rigore, 78’ Brandi (CL).
ARBITRO: Lorenzo Paoletti (Fermo)
ASSISTENTI: Michele Pio Rinaldi (Macerata), Francesco Giorgio Bianchi (Macerata)
SPETTATORI: circa 100
NOTE: Stacchiotti (CL) espulso dalla panchina per proteste (82’)
Nella foto: Mattia Ruzzier del Corridonia

CORRIDONIA - Corridonia e Cluentina si dividono la posta in palio al termine di una gara equilibrata il cui risultato è, tutto sommato, più che giusto. Fin dal principio, complice il dispersivo stadio “Martini” la cui vastità comporta grandi perdite di tempo ogni qualvolta la palla esce dal perimetro di gioco, la sensazione dominante è quella di un match che può essere sbloccato ed eventualmente deciso da un episodio, probabilmente da una palla inattiva. E così è stato giacché il gol del vantaggio rossoverde è arrivato dal dischetto e quello biancorosso dagli sviluppi di un calcio di punizione. È subito pericolosa la Cluentina con Trobbiani che lancia perfettamente Ribichini il quale, a tu per tu con il portiere Piergiacomi, calcia fuori (3’). Risponde il Corridonia al 13’ con un tiro dal limite di Ciucci che, innescato da Cornero, chiama Rocchi alla prima spettacolare deviazione in corner.
La difesa alta dei ragazzi di Canesin sorprende spesso gli attaccanti di Fondati che collezionano due occasioni consecutive (18’ e 22’) entrambe fermate dall’arbitro per fuorigioco. Quindi, nella parte centrale del primo tempo, tocca alla Cluentina rendersi maggiormente pericolosa: al 29’ un lancio alla Maignan del portiere Rocchi raggiunge Cappelletti che, con una bella finta, inganna il suo diretto avversario e si invola verso la porta ma, nel tentativo di replicare il gol della settimana scorsa a Porto Sant’Elpidio, si allunga troppo il pallone e finisce per perderlo; al 30’ un calcio di punizione di Andrea Mancini dalla destra non trova compagni in area pronti al tap-in vincente; al 41’ un’altra punizione dello stesso Mancini viene parata da Piergiacomi. Il finale di tempo regala invece la migliore occasione per il Corridonia: al 44’, dopo un bel dialogo con Ruzzier e Ciucci, Monti lascia partire un tiro potentissimo dal limite dell’area che Rocchi, con un altro volo, riesce a smanacciare in corner.

L’equilibrio viene spezzato al 7’ del secondo tempo quando Brandi, nel tentativo di spazzare il pallone dalla propria area, colpisce anche un attaccante avversario: rigore sacrosanto che dapprima Ruzzier si fa respingere da Rocchi poi riesce a raccogliere la palla e a depositarla in rete. Canesin stravolge l’assetto della squadra e, con una serie di cambi, passa dapprima al 4-3-3 poi al 3-4-3. Tanto coraggio viene premiato al 78’ quando l’ennesima punizione di Andrea Mancini trova Brandi libero in area che rimedia all’ingenuità commessa in occasione del rigore e realizza il gol del meritato pareggio. Finale con il Corridonia all’assalto che colleziona un corner dietro l’altro e almeno un paio di occasioni di rilievo, entrambe con il forte Cornero che, al minuto 85 conclude di forza ma a lato e che, un minuto più tardi, si invola sulla corsia destra per mettere al centro un pallone insidiosissimo che la retroguardia biancorossa riesce a deviare sul fondo. Finale piuttosto nervoso con un accenno di rissa che coinvolge Menghini e Ogievba entrambi ammoniti.
(Alessandro Savi)

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 09/12/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



Domenica 3 Marzo il TRODICA torna a casa. Ospite la capolista Matelica

TRODICA. Finalmente, è proprio il caso di dire, dopo un'attesa di alcuni mesi dovuta al rifacimento dell'impianto, il gran giorno si avvicina. Domenica 3 Marzo, in occasione della gara con la capolista Matelica, il Trodica tornerà a giocare allo Stadio "San Francesco" completamente ristrutturato. Un gioiellino che consentirà alla società bianco-azzur...leggi
29/02/2024

Vicenda Montecassiano-Esanatoglia: Sembra di essere su Scherzi a Parte

I tre minuti che cambiarono il corso della storia. Tre minuti alla fine del mondo. Tutto in tre minuti. Tre minuti….una vita. Parafrasando i titoli di alcuni film, potremmo ribattezzare come più ci piace la decisione assunta dal Giudice Sportivo, in merito ai fatti accaduti sabato scorso nella gara di Prima categoria, tra Montecassiano ed Esanatoglia. Non eravamo ...leggi
29/02/2024

COPPA ITALIA. 1-1 nel primo round tra Potenza Picena e Atl. Centobuchi

Potenza Picena - Atletico Centobuchi 1-1POTENZA PICENA: Giachetta, Rossini, Palacios, Wahi, Cerquozzi (20' st David Nasif), Avallone, Perrella (18' st Morbidelli), Vecchione (25' st Prosperi), Pietrani (1' st Micheli), Giaccaglia (14' st Ruggeri), Nardacchione. A disposizione: Ciminari, Baccarini, Perfetti, Clemenz. Allenatore Rudi NataliATLETICO CENTOBUCHI: Tamburi...leggi
29/02/2024

TRODICA. Si torna a casa: contro il Matelica al "San Francesco"

TRODICA DI MORROVALLE. Dopo diversi mesi trascorsi a giocare a Villa San Filippo di Monte San Giusto, per il Trodica è arrivato il momento di tornare a casa. Domenica 3 marzo, in occasione del big-match contro la capolista Matelica alle ore 15,00, sarà inaugurato il rinnovato impianto comunale "San Fr...leggi
27/02/2024

ELITE TOLENTINO. Eleuteri: "La fusione va avanti e stiamo crescendo"

TOLENTINO. Si sta comportando più che dignitosamente l’Elite Tolentino che, nel suo primo anno di vita, sta affrontando il campionato di Prima categoria nel girone C. Nata dall’unione di Elfa e Juve Club, la nuova società ha coagulato le forze migliori delle due realtà, sia a livello dirigenziale che di organico. A guidare la sq...leggi
26/02/2024

TOLENTINO. Doppia tegola: stagione finita per Cancelli e Lanza

Dopo la vittoria contro il Monturano Campiglione, la settimana in casa Tolentino inizia con due pessime notizie. Il comunicato della società: "A seguito di controlli medici effettuati durante la settimana è emerso che il giocatore Nicolò Cancelli (foto sx) dovrà sottoporsi ad un delicato intervento chirurgico. ...leggi
26/02/2024

FOLGORE CASTELRAIMONDO. Carucci si dimette. C'è la soluzione interna

Nelle precedenti ore Fabio Carucci (foto) ha a sorpresa rassegnato le dimissioni da allenatore della Folgore Castelraimondo.Il comunicato - La Folgore Castelraimondo comunica che ieri in data 25/02/24 il tecnico Fabio Carucci ha rassegnato le dimissioni per motivi personali.La società pur con rammarico accetta la de...leggi
27/02/2024

PRIMA C. Il punto e la Top 11 dopo la 21^ giornata

Nella foto: Christian Cervelli, tecnico del Camerino Vince facile la capolista Settempeda contro un Montecosaro (6-2) alla  sua quarta sconfitta consecutiva e che non trova rimedio alla sua disastrosa fase difensiva (17 gol subiti nelle ultime 4 sconfitte). I settempedani hanno mostrato di essere in gran forma (ottava vittoria consecutiv...leggi
26/02/2024

SECONDA F. La Sefrense interrompe la marcia del Pioraco

Sefrense - Pioraco 2-0SEFRENSE: Dalipi, Lupidi, Fabiani, Midei, Carbone (40' Granili), Hoxha, Seferi, Mancini, Simonetti (75' Correnti), Sampaolo (52' Biordi), Agasi. All. TesticcioliPIORACO: Grelloni, Truppo G., Monteneri, Piciotti (71' Fillol), Gagliardi, Di Filippo, Millaci, Rosu (83' Orlandani), Ciciani, Albanese, Cesari (10' Truppo D.). All. Di LucaArbitr...leggi
25/02/2024


PROMOZIONE B. Un punto più utile alla Cluentina che al Potenza Picena

Potenza Picena - Cluentina 1-1POTENZA PICENA: Giachetta, Rossini, Clemenz (81’ Palacios), Perfetti (55’ Nardacchione), Cerquozzi, Nasif, Vecchione, Micheli, Prosperi (55’ Morbidelli), Giaccaglia (77’ Perrella), Ruggeri. Allenatore: Rudi NataliCLUENTINA: Ponzelli, Brandi, Giaconi (63’ Scoccia), Marcantoni, Menghini, Foglia (63’ Pag...leggi
25/02/2024

PRIMA C. Brutto rovescio interno per il Montemilone battuto dall'Elite

Montemilone Pollenza – Elite Tolentino: 0-1 MONTEMILONE POLLENZA: Giorgi, Tramannoni, Eleonori(45' st Forconi), Properzi (29' st Camilloni), Mengoni, Porfiri, Bah, Gianfelici, Pantanetti (22' st Carboni), Bartolini, Falkestein (14'st Balloni). A disp. Maccari, Meschini, Ricciardi, Tasselli, Bonifazi. All. Andrea Mazzaferro ELITE TOLENTINO: Palmieri, Iacopini, ...leggi
25/02/2024

ECCELLENZA. La Sangiustese VP batte l'Osimana e prova a risalire

Sangiustese VP – Osimana: 3-2 SANGIUSTESE VP (3-4-2-1): Monti; Vieira, Omiccioli, Sopranzetti; Marini, Sfasciabasti, Trillini, Tombolini; Gaspari (22’ st Monachesi), Handzic (40’ st Del Brutto), Tulli (36’ st Palmieri). A disp. : Cingolani, Ferrari, Cappelletti, Del Gobbo, Calcabrini, Morresi. All. Luigi Giandomenico. OSIMANA (4-3-1-2): Santa...leggi
25/02/2024

ECCELLENZA. Il Montefano vola, rimonta e vince sul Chiesanuova

Montefano – Chiesanuova: 3-1 MONTEFANO: David; Morazzini, Postacchini (59' Orlietti), Monaco, De Luca G. (87' De Luca E.); Sindic, Alla, Di Matteo; Palmucci (67' Pjetri); Bonacci (84' Stampella ), Dell'Aquila (65' Papa). All. Mariani CHIESANUOVA: Fatone (74' Carnevali G.); Molinari (74' Ciottilli), Monteneri, Canavessio, Iommi; Badiali (79' Carnevali F.), Tano...leggi
25/02/2024

Gara sospesa. Il Comunicato Ufficiale dell'Esanatoglia

Comunicato ufficiale: Asd Esanatoglia comunica che ai due tesserati, che sono stati portati in ambulanza al pronto soccorso di Macerata, hanno refertato frattura nasale al primo e trauma cranico, facciale e toracico al secondo. Si precisa che tutto ciò non è successo durante una rissa tra le due squadre ma dai colpi (testata e calcio al volto) di un singolo tesser...leggi
26/02/2024


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,16789 secondi