Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


PROMOZIONE B. Un punto più utile alla Cluentina che al Potenza Picena

Potenza Picena - Cluentina 1-1
POTENZA PICENA: Giachetta, Rossini, Clemenz (81’ Palacios), Perfetti (55’ Nardacchione), Cerquozzi, Nasif, Vecchione, Micheli, Prosperi (55’ Morbidelli), Giaccaglia (77’ Perrella), Ruggeri. Allenatore: Rudi Natali
CLUENTINA: Ponzelli, Brandi, Giaconi (63’ Scoccia), Marcantoni, Menghini, Foglia (63’ Pagliarini), Mongiello (63’ Cappelletti), R. Mancini, Ribichini, A. Mancini, Salvati. Allenatore: Pietro Canesin
MARCATORI: 69’ Andrea Mancini (CL), 83’ Morbidelli (PP).
ARBITRO: Federico Monterubbiano (Fermo)
ASSISTENTI: Elettra Ribera (Fermo), Florin Murarasu (Ancona)
SPETTATORI: circa 250
NOTE: espulsi al 92’ l’allenatore Natali ed il presidente Savoretti del Potenza Picena per proteste.
Nella foto: Nicola Morbidelli del Potenza Picena

POTENZA PICENA - È stato il fine settimana dei pareggi (ben sette su otto partite) di fronte al quale Potenza Picena e Cluentina si sono adeguate. Tuttavia, mentre il punticino avvicina i biancorossi di Canesin all’agognata salvezza, serve veramente a poco ai potentini che restano appaiati al Rapagnano all’ultimo posto in classifica con un gap di ben otto punti dalla zona salvezza e lo spauracchio della retrocessione diretta, senza passare attraverso la lotteria dei play out. Il pubblico di casa – decisamente di categoria superiore – si è stretto attorno alla squadra guidata da Natali e, dal primo all’ultimo minuto, non ha mai smesso di incitarla ottenendo dai giocatori una risposta discreta ma non ancora sufficiente per sperare in una netta inversione di tendenza rispetto a quanto espresso finora. Dal canto suo la Cluentina si rialza dopo la brutta caduta di sabato scorso, aggiunge un punto in più alla sua classifica con una gara in meno da disputare mantenendo inalterato il tesoretto di quattro punti dal quintultimo posto.

I biancorossi approcciano la partita più efficacemente dei padroni di casa che, già dopo appena due minuti, tremano di fronte alla punizione di Andrea Mancini che, defilato e vicinissimo alla bandierina, mette in seria difficoltà Giachetta costretto a smanacciare in calcio d’angolo. La prima occasione giallorossa arriva soltanto al 22’ quando un meraviglioso cross di Giaccaglia pesca Prosperi che, di testa, impegna Ponzelli in una respinta complicata ma efficace.
Altra bella opportunità per la Cluentina al 24’: Giaconi apre perfettamente da sinistra a destra per Mongiello che si accentra e calcia in porta sfiorando il palo alla destra del portiere giallorosso.
Al 33’ il Potenza Picena sciupa la palla-gol più nitida dell’incontro: l’ennesimo efficacissimo cross di Giaccaglia trova ancora una volta Prosperi libero davanti alla porta ma la conclusione – altissima -dell’attaccante è da film dell’orrore.
Al 43’ la Cluentina restituisce il favore: corner di Mongiello per l’accorrente Brandi che, in spaccata, si fa respingere la conclusione dal portiere.

Al rientro in campo dopo la pausa segue un quarto d’ora del tutto privo di emozioni e Natali, per spezzare l’inerzia, decide di sostituire Perfetti e Prosperi con Morbidelli e Nardacchione: i giallorossi adesso sono più sbilanciati e si espongono maggiormente alle ripartenze ospiti come quella capitata al 60’ a Mongiello che viene letteralmente abbattuto da Clemenz un istante prima di entrare in area; il conseguente calcio di punizione battuto da Andrea Mancini finisce fuori di un niente.
È il preludio al gol biancorosso che arriva al 64’ sempre grazie ad una punizione dello stesso Mancini la cui parabola attraversa tutta l’area piccola e, senza che nessuno intervenga, finisce beffardamente in fondo al sacco.
Anche Canesin decide di sostituire tre giocatori: fuori Giaconi e Foglia (entrambi ammoniti) e dentro Scoccia e Pagliarini mentre Mongiello, tra i migliori in campo, esce per infortunio e lascia il posto a Cappelletti.
La Cluentina dapprima dà l’impressione di controllare agevolmente il vantaggio poi i padroni di casa raccolgono le ultime risorse e danno vita ad un vibrante finale di gara nel corso del quale dapprima pareggiano, poi sfiorano addirittura un insperato successo collezionando tre palle-gol una dopo l’altra: al minuto 83’ la difesa biancorossa non riesce a pulire l’area di rigore e la palla carambola tra i piedi del liberissimo Morbidelli che, in sospetta posizione di fuorigioco, trafigge Ponzelli; cinque minuti più tardi un errore in disimpegno acrobatico di Menghini spiana la strada a Perrella il cui tiro insidioso da destra a sinistra sfiora il palo alla destra del portiere biancorosso; al 92’ Nardacchione colpisce addirittura il palo con Ponzelli abbondantemente superato.
Ne segue un finale incandescente con l’arbitro Monterubbiano (eccellente la sua direzione) costretto ad espellere il tecnico Natali e il presidente giallorosso Savoretti per proteste.
(Alessandro Savi)

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 25/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



PRIMA C. L'Esanatoglia non si presenta al recupero di Montecassiano

Non si è disputato il recupero della gara Montecassiano – Esanatoglia, programmato per oggi alle ore 17:00. Ricordiamo che la gara era stata sospesa al 94’ sul risultato di 4-2 per i padroni di casa e dunque si sarebbero dovuti disputare solo i restanti due minuti di recupero. La mancata presenza della squadra ospite era una delle eventualità p...leggi
17/04/2024


SANGIUSTESE VP. Giandomenico: "Una società così non può retrocedere"

"Ora l'opzione savezza diretta, conti alla mano, non è più raggiungibile e quindi siamo chiamati a chiudere il campionato per disputare lo spareggio in casa". Queste le parole di Luigi Giandomenico, tecnico della Sangiustese VP, rilasciate al Corriere Adriatico dopo il pareggio contro il Montegiorgio e in vista delle ultime due giornate d...leggi
17/04/2024

Monturano - Civitanovese a Porto Sant'Elpidio: le info

La gara valida per la penultima giornata di Eccellenza tra Monturano Campiglione e Civitanovese, in programma domenica 21 aprile ore 16,30, si disputerà allo stadio "Ferranti" di Porto Sant'Elpidio. Consegnati alla Civitanovese Calcio circa 1000 biglietti per gli ospiti. La società rossoblù si occuperà della prevendi...leggi
17/04/2024

SECONDA E. Omologato il risultato di Colbuccaro - Porto Potenza

Definitivamente omologato il risultato di Colbuccaro - Porto Potenza della 23^ giornata del campionato di Seconda Categoria girone E. Dopo il reclamo per errore tecnico del direttore di gara presentato dalla società del Colbuccaro, inizialmente dichiarato inammissibile e la successiva richiesta di riesame dalla Corte d'Appello, è arrivata la sentenza del Giudice Sportivo. Reclamo ...leggi
16/04/2024

PORTO POTENZA. Lutto: addio allo storico massaggiatore Tombolini

Il Porto Potenza piange la scomparsa di Giancarlo Tombolini, sconfitto da una lunga malattia. La società perde quello che per anni è stato un punto di riferimento. Storico massaggiatore dei rossoneri, qualsiasi calciatore che abbia vestito la maglia del Porto Potenza, dai primi calci alla Promozione, è passato sotto le sue mani.Alla f...leggi
16/04/2024

TERZA CATEGORIA. Verdetti vicini, ecco la situazione nei 7 gironi

Poche giornate al termine dei campionati di Terza categoria. Il numero cambia a seconda dei gironi che non sono tutti con lo stesso numero di squadre. Siamo comunque al rush finale e sotto vi proponiamo la situazione che in alcuni casi è molto vicina alla soluzione. GIRONE A – A tre giornate dal termine nulla ancor...leggi
17/04/2024

PRIMA CATEGORIA C. Il punto dopo la 27^ giornata

Allenatore della settimana: Lorenzo Ciattaglia della Settempeda Apriamo quest'articolo facendo i complimenti alla Settempeda, da parte di Marcheingol.it e del sottoscritto che è un settempedano, fresca vincitrice del Girone C di Prima Categoria e che ritorna in Promozione (campionato nel quale era già stata protagonista sin dagli anni ...leggi
15/04/2024




PRIMA C. Rimonta del Montemilone Pollenza sulla Folgore Castelraimondo

Montemilone Pollenza - Folgore Castelraimondo 2-1MONTEMILONE POLLENZA: Maccari, Tramannoni (71' Bonifazi), Eleonori (46' Bah), Properzi (88' Forconi), Porfiri, Mengoni, Camilloni, Gianfelici, Balloni (75' Pantanetti), Bartolini, Carboni. Allenatore: Mazzaferro.FOLGORE CASTALRAIMONDO: Savi, Girolamini, Kheder, Lori G., Sparvoli, Rossi J., Rossi C. (78' Belli), Lori S...leggi
14/04/2024

ECCELLENZA. Montegiorgio e Sangiustese VP non vanno oltre il pari

Montegiorgio – Sangiustese VP: 1-1 MONTEGIORGIO (3-5-2): Forconesi; Diakhaby, Rossini (1’ st Flaiani), Greco; Milozzi (17’ st Lombardi), Giri, Rosa Gastaldo, Zancocchia (42’ st Capparuccini), Verdesi; Zaira, Albanesi. A disposizione: Traini, Morelli, Beleggia, Zamputi, Maranesi, Monterotti. All. Roberto Vagnoni. SANGIUSTESE VP (3-4-2-1): Mon...leggi
14/04/2024


CALCIO A 5. Il Serralta festeggia il ritorno in C2

SAN SEVERINO MARCHE – Giornata da ricordare quella del 13 aprile 2024 per la squadra di calcio a cinque del Serralta che compie il proprio dovere nella trasferta di Fabriano andando a vincere per 2-0 e con i tre punti portati a casa può chiudere il discorso campionato. I gialloblù sono campioni (con un turno di anticipo) e salgono di categoria tornando, dopo...leggi
14/04/2024


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,17318 secondi