Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Fermo


Truffe lungo la costa, i carabinieri denunciano 8 persone

Sempre più fantasiosi e audaci i malfattori, le vittime purtroppo devono fronteggiare i danni

Purtroppo ancora una volta il territorio Fermano vittima di truffe, articolate e fantasiose che però finiscono per impoverire il territorio, i lavoratori e residenti. Al termine di accorti controlli su dati bancari e personali i carabinieri del Comando provinciale di Fermo in collaborazione con i colleghi di Pedaso hanno denunciato diversi persone per diversi casi di truffa. Da segnalare il caso di una donna della cittadina riviaresca che aveva sottoscritto un contratto per la realizzazione ci un impianto fotovoltaico per uso abitativo ma si trattava di una società fittizia inesistente. Una donan veneta di 59 anni con abilità era riuscita a farsi accreditare sul conto corrente persone 11.000 euro, ma una volta effettuata la transazione la donna è divenuta irreperibile. Una volta risaliti alla sua identità i militari hanno provveduto alla denuncia.

 

Sempre a Pedaso i carabinieri hanno denunciato per insolvenza fraudolenta in concorso, tre albanesi  con età compresa tra i 45 e i 65 anni, che non hanno pagato il loro soggiorno presso la struttura turistica ‘Mirage’ per un danno patrimoniale di 2.000 euro alla struttura. Ancora a Pedaso i militari della locale Stazione hanno identificato e denunciato per truffa in concorso tre persone provenienti da Sardegna, Calabria e Sicilia, di età compresa tra i 30 e i 60 anni, tutti pregiudicati. Gli stessi, come accertato dai carabinieri, avevano pubblicizzato sul sito online “market place” la vendita di un’autovettura, inducendo la vittima, con artifizi e raggiri, ad accreditare la somma complessiva di euro 4.500 euro su postepay a loro intestate, per poi rendersi irreperibili. Infine, è stato denunciato per truffa un 69enne romano pregiudicato, che fingendosi operatore della banca di riferimento della vittima, paventando lauti guadagni, aveva contattato la stessa telefonicamente, riuscendo a farsi versare sul proprio conto corrente la somma di 1.700 euro per poi rendersi irrepetibile. I militari invitato a prestare attenzione a chi paventa facili guadagni, ad utilizzate sempre e solo canali di pagamento ufficiali senza fornire i propri dati sensibili a sconosciuti.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 04/06/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



Carabinieri in azione, tre denunce e un arresto

Tre denunce e un arresto nel fermano nell’ultimo fine settimane. A Porto San Giorgio i carabinieri della Stazione locale durante un controllo hanno fermato un marocchino di 24 anni. Il giovane uomo apparso subito nervoso è stato sottoposto ad ispezione personale e trovato in possesso di alcuni grammi di hashish. Il giovane magrebino, pregiudicato non avendo con sé documenti ...leggi
23/07/2024

Furto e omissione di soccorso, intervengono i carabinieri

Nei giorni scorsi i carabinieri delle Stazioni di Porto San Giorgio e Monterubbiano, sono intervenuti per denunciare un furto e un omissione di soccorso. A Porto San Giorgio i militari hanno concluso un’indagine, avviata nel mese di marzo a seguito della presentazione di una querela da parte del proprietario di un hotel del posto. Il costante impegno investigativo ha permesso di denunciar...leggi
22/07/2024


Le Marche si piazzano all'ottavo posto nella classifica della sanità

Secondo la Fondazione Gimbe (Gruppo Italiano per La Medicina Basata sulle Evidenze) di Bologna che si occupa di attività di formazione e servizi in campo sanitario, le Marche nel 2022 con il punteggio di 243,20 su un massimo di 300, si è piazzata all’8° posto a livello nazionale nella classica Lea (Livelli Essenziali di Assistenza), cioè le prestazioni che il serv...leggi
19/07/2024

E' deceduto Giancarlo Guardabassi, la voce di Radio Aut Marche

E’ deceduto ieri mattina all’età di 86 anni Giancarlo Guardabassi, lo storico fondatore di “Radio Aut Marche”, e voce indimenticabile della radio italiana. Nei giorni scorsi era stato ricoverato in ospedale per controlli a causa di acciacchi dovuti all’età, ma da qualche mese risiedeva presso la Fondazione ‘Didari’ di Francavilla d’E...leggi
18/07/2024

Atti persecutori e molestie, attivati due "Codice Rosso'

Attivati due ‘Codici Rossi’ nel fermano. Alla fine degli accertamenti i carabinieri del Comando provinciale di Fermo in collaborazione con i colleghi delle Stazioni locali si sono adoperati a Pedaso a seguito di una denuncia per atti persecutori, presentata da una donna residente della città riviaresca. Infatti, l'ex convivente, un cittadino romeno residente nel comune, &egra...leggi
18/07/2024

La Regione delibera un piano speciale contro i cinghiali

Sono anni che gli agricoltori di tutte le Marche protestano contro le istituzioni per i danni provocati alle coltivazioni da parte dei cinghiali, la presenza di questi animali selvatici che ora sono praticamente presenti ovunque anche in prossimità della costa e dei centri urbani, sta divenendo particolarmente ingombrante. Nei giorni scorsi la Coldiretti Marche con il supporto di circa 2...leggi
18/07/2024

Guida in stato di ebbrezza con minore al fianco, multa e lavori utili

Guidava in stato di ebbrezza con un bambino minorenne sul sedile del passeggero. Per questo una donna ascolana di 50 anni è stata chiamata a rispondere di fronte al Giudice del Tribunale di Fermo per guida in stato di ebbrezza alcolica con l’aggravante del grado di parentela del minore trasportato. Il tutto risale a qualche tempo fa, la donna era rimasta coinvolta in un incidente s...leggi
17/07/2024

Due decessi in pochi giorni per malori a bordo piscina

Non sempre la piscina si dimostra un luogo sicuro dove trascorrere qualche ora per combattere il caldo estivo. Una donna di 69 anni è deceduta nella piscina della sua abitazione privata a Massignano di Ancona. La donna era presso la casa della sorella e si stava concedendo una nuotata quando secondo una prima ricostruzione dei fatti, ha accusato un malore improvviso che sembra sia stato ...leggi
17/07/2024

Sarà ancora Gianmarco Tamberi il testimonial delle Marche

Eì il nuovo testimonial delle Marche Gianmarco Tamberti, il campione di salto in alto, che negli ultimi mesi sta raccogliendo successi a livello professionale, ma anche risultati importanti con la sua campagna di promozione turistica. La Regione, alla luce dei risultati giù ottenuti negli ultimi mesi è pronta a rinnovare per i prossimi due anni l’accordo fra Gimbo e l...leggi
16/07/2024

Il caldo fa aumentare i malori, razionata l'acqua in alcuni Comuni

Giorni di caldo intenso, crescono in modo esponenziale i casi di malori specie per le persone fragili, bambini e anziani a causa del calco, in alcuni comuni del territorio in particolare a sud delle Marche, i consorzi idrici di riferimento hanno iniziato a razionare l’acqua. Il caldo intenso di questi giorni sta mettendo a dura prova la tenuta fisica delle persone, in tutti i pronti socco...leggi
15/07/2024

Ancora truffe, si fingono acquirenti, falsi assicuratori e molto altro

Nei giorni scorsi i carabinieri del Comando provinciale di Fermo in collaborazione con le Stazioni locali, hanno effettuato denunce per varie truffa, in particolare anziani. A Pedaso al termine delle indagini i militari dopo una denuncia presentata da un uomo del posto, che ha portato alla denuncia di una donna laziale di  37 anni. La donna, attraverso il portale “Market Place”...leggi
15/07/2024

Nelle Marche l'enogastronomia traina il turismo

Non è certo una novità che uno degli elementi di promozione turistica delle Marche sia l’enogastronomia, prodotti tipici nati dalla cura per la terra e dalle tradizioni gastronomiche locali. Fra questi i più noti sono le olive all'ascolana, i passatelli, i vincisgrassi, i maccheroncini di Campofilone, il Verdicchio, sono queste alcune delle specialità che &ldqu...leggi
12/07/2024

Violentata a 17 anni, scattano le indagini per ricostruire i fatti

Violentata a 17 anni, l’ennesima storia di violenza che tocca anche le Marche, dopo la denuncia le forze dell’ordine hanno avviato le indagini i fatti sono in via di accertamento. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, la ragazza che vive a Porto Sant’Elpidio lo scorso 28 giugno, insieme ad una amica decide di andare a trascorrere la serata a Civitanova Marche in un noto...leggi
12/07/2024

Percorre circa 100 chilometri attaccato al treno

Sempre più pericolose le sfide che i ragazzi di tutta Italia si lanciano sui sociale, mettendo in pericolo la loro vita, solo per catturare l’attenzione dei coetanei. Nei giorni scorsi un giovane di 18 anni si è reso protagonista di una brutta avventura, che fortunatamente si è conclusa senza tragedie, ma ha comunque provocato strascichi. Il giovane si è attacc...leggi
10/07/2024


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,06685 secondi