Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Montefano in Eccellenza, Bonacci: "Sogno impossibile diventato realtà"

da Chiaravalle Matteo Valeri

Grande emozione in casa Montefano per questo traguardo incredibile della conquista dell'Eccellenza. "Una gioia pazzesca - commenta a caldo il presidente viola Stefano Bonacci (foto) - Abbiamo disputato un'ottima partita, rischiando veramente poco, ma credo che la squadra sia andata in crescendo gara dopo gara in questi playoff e questo premia tutto il lavoro svolto in questa annata. Un plauso a tutti i ragazzi ed allo staff tecnico per questo traguardo. Quando eravamo in Prima categoria pensavamo all'Eccellenza come ad un sogno quasi impossibile da realizzare invece, piano piano, siamo arrivati dove sembrava impossibile arrivare. Sono contento che sotto la mia presidenza sia arrivato questo traguardo ma il merito è di tutti: il nostro compito è quello di agevolare lo staff tecnico e la squadra a lavorare bene per raggiungere determinati traguardi. Siamo molto contenti e ci godiamo questa promozione".

 

 

ARTICOLO PRECEDENTE (1 GIUGNO)

MONTEFANO. A Potenza Picena per scrivere una ulteriore pagina di storia. Domenica allo Scarfiotti, nella finale playoff della Promozione Marche girone B, il Montefano si gioca mezzo biglietto (o forse più) per l'Eccellenza Marche. Un traguardo mai raggiunto dalla compagine viola che negli ultimi anni ha letteralmente frantumato ogni record. Ma per la ciliegina sulla torta serve una impresa, ancora più grande di quella di domenica scorsa a Colli del Tronto quando un rigore di Aquino ha permesso al team di Lattanzi di vincere la semifinale. "Una grande soddisfazione - commenta il presidente Stefano Bonacci (foto) -. E' il terzo anno che centriamo i playoff e il secondo che arriviamo in finale. Siamo molto soddisfatti della continuità dei risultati che stiamo dando in queste ultime stagioni. Il nocciolo dell'organico è rimasto più o meno sempre lo stesso e questo ci ha aiutato. Abbiamo costruito una squadra solida e umile con giocatori che hanno un grande attaccamento alla maglia che sono del posto o cresciuti nel nostro settore giovanile. E questo sicuramente ci da una marcia in più".

Indipendentemente da come andrà a finire la stagione, il Montefano il suo piccolo traguardo lo ha raggiunto. "Già lo scorso anno abbiamo fatto il record di punti e il miglior piazzamento nella nostra storia. Quest'anno abiamo fatto un punto meno ma abbiamo raggiunto ugualmente i playoff - continua il numero uno del club viola -. Il sogno lo culliamo e tenteremo anche l'impossibile per quello che è un traguardo storico. Dobbiamo restare umili giocando ogni pallone consapevoli di affrontare una squadra molto forte come il Potenza Picena. La vittoria a Colli del Tronto non è stata una passeggiata contro una squadra esperta con giocatori di categoria superiore. E' stata una grande dimostrazione di forza che infonde fiducia in vista dello Scarfiotti che si preannuncia molto caldo".

Il pensiero torna allo scorso anno quando il sogno d'Eccellenza si infranse contro il Ciabbino. "Purtroppo abbiamo sprecato. Quella partita era alla nostra portata ma non abbiamo finalizzato abbastanza e siamo stati puniti - continua Bonacci -. La differenza è che vincendo quella partita saremmo andati in Eccellenza, Quest'anno potrebbe non bastare vincere la finale del girone. Ma i nostri traguardi li abiamo comunque ottenuti, con la composizione di una buona rosa, il lancio dei giovani del posto e giocando sistematicamente con fuori quota cresciuti nel nostro vivaio portando molti giocatori a consolidare la loro presenza nel campionato di Promozione. Questo incentiva anche l'attaccamento alla squadra. Oggi il tifo non ci manca, anche a Colli erano presenti un centinaio di sostenitori e questo fa indubbiamente piacere e significa
che si è lavorato bene".

A proposito di pubblico, quello di domenica allo Scarfiotti si presenta come uno dei più caldi dell'intera regione. "Non esiste un altro pubblico che segue con passione la squadra come a Potenza Picena. Loro sicuramente in casa sono in 12 - continua il presidente del Montefano -. Giocare una finale playoff con una cornice di pubblico che non sarà inferiore a 1.000 persone rappresenta già una grandissima soddisfazione. In regolar season abbiamo sempre pareggiato, ma questa volta il segno X non ci basta. Il Potenza è una squadra tosta con giocatori che possono fare la differenza come Degano. Poi i vari Thiam, Ruggeri e Tortelli, la difesa è compatta e prende pochi gol. Sono pericolosissimi sulle palle da fermo. Ma anche noi abbiamo le nostre armi. Con 26 gol subiti siamo una delle migliori difese e fuori casa riusciamo ad esprimerci bene. A dire il vero mai come quest'anno. E anche noi abbiamo il nostro Aquino che in qualsiasi momento può creare qualcosa di positivo nonchè Palmucci che purtroppo è uscito malconcio da Colli del Tronto. Speriamo di recuperarlo al meglio perchè è per noi una pedina molto importante".

L'ottima stagione del Montefano è in perfetto trand con tutto il contesto. "Bene anche la Juniores - conclude il presidente -. Una buona annata con il terzo posto dietro Chiesanuova e Camerano. I nostri
ragazzi si sono ben comportati e ora siamo pronti per il prossimo anno a portare in prima squadra altri giovanotti. Nel complesso una gran bella stagione per la nostra citttà. Anche l'Accademia Montefano è riuscita a salvarsi in Seconda categoria. Un bel traguardo per una squadra composta esclusivamente da giovani del posto che è riuscita a tenere testa a compagini molto blasonate e con una storia calcistica alle spalle molto importante".

(Mauro Nardi)

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/06/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



FINALE COPPA ITALIA. HR Maceratese-Anconitana il 14/04 a Macerata

La finale di Coppa Italia di Promozione tra HR Maceratese e Anconitana si giocherà allo stadio Helvia Recina di Macerata domenica 14 aprile alle ore 16. La decisione è avvenuta tramite sorteggio. Per assistere alla partita biglietto unico (tribuna e gradinata) a 10 Euro. Risultato di parità al 90' si proced...leggi
21/03/2019

Terremoto al Tolentino: si dimettono Serangeli e Tordini

TOLENTINO. Colpo di scena al Tolentino dove in data odierna è arrivata la comunicazione delle dimissioni di due pilastri della società cremisi: "Il direttore generale della U.S.Tolentino 1919, Sig. Stefano Serangeli (foto sx) e il Sig. Paolo Tordini (foto dx), da 10 anni dirigente nonché socio ...leggi
19/03/2019

Minuti: "Il Trodica pronto a lottare per un finale tutto da scrivere"

TRODICA DI MORROVALLE. Quando mancano 8 giornate al termine, sono ancora vive le speranze del Trodica di poter disputare i play off, nel girone C della Prima categoria. Nelle ultime settimane la compagine affidata a stagione inoltrata a Pasquale Minuti (foto), sembra aver raggiunto la giusta consapevolezza nei propri mezzi: ...leggi
19/03/2019



L'Aurora Treia ha deciso: il nuovo allenatore è Luca Travaglini

PASSO DI TREIA - Sono bastate 24 ore alla dirigenza dell'Aurora Treia per rimpiazzare l'esonerato Paolo Passarini. La società ha deciso di affidare la conduzione tecnica della squadra a Luca Travaglini (foto) ex tecnico del Chiesanuova con cui ha vinto, tra l'altro, la Coppa Italia di Promozione nel 2017, nella finale di Macerata contro la Vigor...leggi
18/03/2019

MERCATO. Sangiustese, doppio arrivo: tesserati Magistrelli e Matteo

MONTE SAN GIUSTO. Doppio arrivo in casa Sangiustese in vista del rush finale ed in ottica futura. Sono stati tesserati e sono subito a disposizione di Stefano Senigagliesi Niccoló Magistrelli, attaccante esterno classe 1998, proveniente dal settore giovanile dell’ Inter, ex Legnano e Pro Sesto, ed Antonio Matteo attaccante di origi...leggi
14/03/2019

COPPA MARCHE 3. L'Atletico Macerata ipoteca la qualificazione

Monteprandone - Atletico Macerata 0-2MONTEPRANDONE: Rossi, Infriccioli (57’ Scarpetti), Sciamanna (70’ Giuliani), Mozzoni, Scipioni, Pelliccioni, Dollani (63’ Nista), Camaioni, Veccia (88’ Piunti), Bruni (76’ Massa), Assennti. All.AdamiATLETICO MACERATA: Gattari, Rocchi, Cirilli, Gigli, Ortenzi, Lucentini, Aliberti (78’ Del Gobbo)...leggi
14/03/2019

Valdichienti, Giandomenico: "Noi e Atletico Ascoli per l'Eccellenza"

Ha le idee chiare Luigi Giandomenico (foto), tecnico del Valdichienti Ponte in merito alla lotta per il successo finale in Promozione B. “Per il primo posto finale ce la giocheremo noi e l’Atletico Ascoli", ha dichiarato al Resto del Carlino. Pochi peli sulla lingua e tanta concretezza dopo il successo in rimonta in casa d...leggi
12/03/2019

Orgoglio Recanatese: Luca Lombardi in gol al trofeo "Beppe Viola"

Lazio, Milan ed Hellas Verona. Luca Lombardi (foto), centrocampista classe 2002 della Recanatese, è sceso in campo in tutte e tre le partite al trofeo "Beppe Viola" con la maglia della Rappresentativa Nazionale Dilettanti Under 17. Nella gara contro gli scaligeri, terminata sul risultato di 2 a 2, Lombardi ha messo a segno anche un gran gol oltre a fornire...leggi
11/03/2019

AIAC Marche: una primavera ricca di iniziative ed appuntamenti

Proseguono a livello regionale le iniziative programmate dall'Associazione Italiana Allenatori Calcio (AIAC), presieduta nella nostra regione da Angelo Ortolani (foto), che ha riassunto in un breve comunicato i prossimi appuntamenti.- Pubblicato in Albo corso allenatori UEFA C che si svolgerà in Ancona dal 29 Aprile al 22 Giu...leggi
11/03/2019


Civitanovese, Galdenzi: "Finalmente ho dimostrato il mio valore"

CIVITANOVA MARCHE. “Abbiamo lavorato molto intensamente in settimana. Credo che a Monte Urano sarà una partita molto difficile e faremo di tutto per vincerla perché per noi è fondamentale”. Così l’attaccante della Civitanovese Gino Galdenzi, match winner nella partita con il Chiesanuova. “Ho dovuto attendere...leggi
08/03/2019

Recanatese al lavoro per il futuro: confermato Luca Senigagliesi

RECANATI. In questa stagione l'obiettivo è chiudere con un posto nei playoff per la Recanatese, unica squadra ad aver fatto bottino pieno con il Cesena. Ma gli uomini di Alessandrini sono già proiettati al futuro visto che nelle ultime ore hanno chiuso il quarto accordo per il prossimo anno. In pratica la quarta conferma è quella di Luca Senigaglies...leggi
08/03/2019

Settempeda, lo stop dopo 22 turni. "Ora ripartire subito forte!"

SAN SEVERINO MARCHE. Dopo 22 risultati utili consecutivi si è interrotta a Tolentino sul campo dell’Elfa la serie positiva della Settempeda, capolista nel campionato di Seconda categoria (girone F). La squadra allenata da Emanuele Ruggeri (foto) a sette giornate dal termine della stagione regolare ha 10 punti di vantaggio (...leggi
07/03/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,22582 secondi