Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

In porta a 73 anni in una partita professionistica: è record mondiale!

Isaac Hayik riconosciuto dal Guinness World Record come calciatore più anziano di sempre a disputare un match professionistico

Presidiando i pali della porta con i suoi splendidi capelli bianchi, il 73enne israeliano Isaak Hayik ha stabilito un nuovo record mondiale venerdì: è il calciatore più anziano di sempre ad aver giocato una partita di calcio da professionista, come riporta la BBC.
Hayik, che si appresta a festeggiare il suo 74esimo compleanno la prossima settimana, ha battuto il record dopo essere sceso in campo come portiere con la squadra israeliana Ironi Or Yehuda, in un match della quarta serie israeliana.

Il portiere, nato in Iraq, è stato ufficialmente riconosciuto in una cerimonia di premiazione a cui hanno partecipato rappresentanti dell'organizzazione del Guinness World Record. "Sono pronto per un'altra partita", ha detto Hayik, che ha fatto qualche buona parata nella sconfitta per 5-1 della sua squadra contro il Maccabi Ramat Gan.
"Questo non è solo motivo di orgoglio per me, ma anche per lo sport israeliano in generale". È giustificata la soddisfazione di Hayik, che si è trasferito in Israele quando aveva quattro anni. Il precedente record era detenuto da Robert Carmona dell'Uruguay, che nel 2015 ha giocato un incontro professionistico con il Pan de Azucar, squadra uruguaiana, all'età di 53 anni, come ha dichiarato un giudice ufficiale del Guinness World Record. Il calciatore più anziano ad aver segnato un gol resta, invece, il giapponese Miura che ha annunciato di voler giocare fino alla morte.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/04/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,43515 secondi