Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


image host

Busilacchi: "La Passatempese sta ritrovando lo spirito giusto"

Dopo aver dominato il campionato di Prima categoria dello scorso anno, la squadra gialloblù si sta calando definitivamente nella nuova realtà

PASSATEMPO di OSIMO. Con un ruolino di marcia che ha portato 9 punti nelle ultime 6 gare, sta risalendo la graduatoria del campionato di Promozione (girone A) la Passatempese, reduce dal prezioso successo di sabato scorso contro il Valfoglia. Superato il primo terzo della stagione, insieme a mister Massimo Busilacchi (foto) abbiamo provato a fare un primo bilancio sul percorso della squadra gialloblù.

Dopo un approccio faticoso, ora la Passatempese marcia a buon ritmo, è giusta l'impressione?
“Direi di sì, iniziamo a raccogliere i frutti di un grosso lavoro, finalmente viaggiamo alla velocità che impone questo tipo di campionato, anche se ad essere sinceri a livello prestazionale siamo stati sempre più che sufficienti. Qualche errore grave in fase realizzativa ed un pizzico di sfortuna in alcuni momenti determinanti, probabilmente ci hanno fatto raccogliere qualcosina in meno di quanto avremmo meritato”.
Forse può aver inciso anche il valore medio molto elevato delle avversarie?
“Sapevamo di dover affrontare un campionato molto impegnativo che richiede attenzione, concentrazione e compattezza. Arrivando da una stagione dominata in lungo ed in largo, abbiamo forse pensato inconsciamente di trovare minori difficoltà. Non vorrei esagerare, ma probabilmente eravamo un pochino disabituati a combattere al massimo delle nostre forze in ogni circostanza. I brutti risultati iniziali hanno avuto il merito di farci ritrovare in fretta la nostra dimensione, ed ora possiamo guardare al futuro con maggiori certezze”.

Da questo punto di vista, sabato scorso avete dato una dimostrazione di orgoglio non indifferente.
“Merito dei ragazzi che hanno tirato fuori davvero tutto quello che avevano. Riuscire a portare a casa un successo, giocando oltre un'ora in 10 e oltre mezzora in 9, è stato qualcosa di straordinario. Ancora di più se pensiamo che anche in inferiorità numerica abbiamo rischiato pochissimo, ed in pratica non abbiamo subito tiri in porta da una squadra di qualità come il Valfoglia”.
Segno che la squadra lavora bene e segue il suo allenatore.
“Per me è una soddisfazione, adesso stiamo bene anche fisicamente e stiamo recuperando alcuni acciaccati. Tutti i ragazzi in rosa si allenano con grande spirito di sacrificio, dimostrando grande disponibilità e compattezza, il nucleo che lo scorso anno ha fatto meraviglie sembra essersi ricompattato, insomma a mio avviso siamo in crescita”.

Siamo nel bel mezzo del mercato, che farà la Passatempese nei prossimi giorni?
“Diciamo che intanto ci hanno salutato tre ragazzi: Remedi è passato ai Portuali Ancona, mentre Severini e Duranti, anche per questioni logistiche, sono stati lasciati liberi dalla società. Vedremo ora se sarà possibile fare qualcosina in entrata anche per questioni numeriche, anche se il primo obiettivo resta il pieno recupero di elementi determinanti come Nemo, Moreschi, Magi e Mezzanotte, fino ad oggi bersagliati dagli infortuni”.
Quale ruolo spera di recitare quest'anno la Passatempese?
“Tornando in categoria diciamo che l'obiettivo è riuscire a mantenerla, cercando di non soffrire oltre il dovuto. Chiaramente puntiamo a toglierci qualche soddisfazione e diciamo che non ci dispiacerebbe essere la mina vagante di un torneo che si conferma molto combattuto e aperto a diverse solzioni”.
Prossimo turno in casa del Cantiano che vi insegue a soli 2 punti.
“Uno scontro diretto su un campo difficile, contro una squadra che fa della corsa e della fisicità le sue armi migliori. Un confronto delicato che comunque ci accingiamo ad affrontare al meglio delle nostre possibilità e anche se mancaremo di un paio di ragazzi che saranno squalificati, il nostro obiettivo resta quello di fare risultato”.

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Cambio in panchina al Largo Europa: via Ferretti, ecco Scortichini

JESI. Dopo la sconfitta interna contro il Palombina Vecchia, la terza su quattro giornate, la matricola del girone D di Seconda Categoria Largo Europa ha comunicato l'allontanamento dalla panchina di Paolo Ferretti, al quale vanno i ringraziamenti per il sacrificio e lo spirito di attaccamento dimostrati. Scelto il nome del sostituto che risponde al nome di ...leggi
17/01/2020

Eccellenza Femminile al via. Si guarda anche al Torneo delle Regioni

ANCONA. Nel pomeriggio di ieri presso la sala Picchio della FIGC in Ancona si è svolta la conferenza stampa organizzata dal Delegato Regionale Mario Borroni (foto) del Calcio femminile, per la presentazione del campionato di Eccellenza femminile che inizierà domenica 19 gennaio e la Rappresentativa Marchigiana del Torneo delle Regioni...leggi
17/01/2020

Il Borghetto cambia: via Coniglione, arriva Michele Gerini

Il Borghetto cambia! La società si separa da Vinicio Coniglione, al quale va il ringraziamento per il lavoro profuso fino ad ora con serietà e dedizione. La guida tecnica è stata affidata a mister Michele Gerini (foto). Per Gerini, classe 1981, si tratta di un ritorno (in panchina dal 2012 al 2014) e la dirige...leggi
15/01/2020

Camerano, salta Bugari: promosso Fabio Tombesi

CAMERANO. Il Camerano Calcio comunica di aver sollevato dall’incarico di tecnico della prima squadra Yuri Bugari. Una decisione maturata dalla società, nel tentativo di provare a dare una scossa alla squadra che è ancora ultima in classifica (Pro...leggi
14/01/2020

Anconitana, Marconi guarda ad aprile: "Al primo posto ci saremo noi"

ANCONA. Non usa mezzi termini il presidente dell'Anconitana Stefano Marconi (foto): "Ci credevo prima, quando eravamo a 6 punti dalla vetta, figuriamoci adesso che siamo a un solo punto - le sue parole ai microfoni di Radio Tua - do appuntamento a tutti ad aprile, quando il cavallo che taglierà per primo il traguardo della D sarà vestito di biancoross...leggi
14/01/2020

Parla Mobili: "Osimana da playoff. I tifosi? Per noi indispensabili"

OSIMO. “A volte ritornano” è il titolo del film che da 7 giornate va in onda in versione integrale e a tinte inequivocabilmente giallorosse, sul palcoscenico calcistico osimano. A ritornare è ancora una volta lui, Roberto Mobili da Porto Potenza, condottiero impavido dalla voce roca e dalle idee chiare. Così chiare che gli hanno permesso di schi...leggi
14/01/2020

Scossa alla FC Vigor Senigallia: via Guiducci, torna Aldo Clementi!

SENIGALLIA. Ufficialità arrivata in mattinata. La FC Vigor Senigallia tenta la scossa e ha deciso di sollevare Massimiliano Guiducci (foto a sinistra) dall'incarico di allenatore. Per il tecnico sono state fatali le tre sconfitte consecutive ricevute per mano di Montefano, Atletico Azzurra Colli e Forsempronese. Guiducci lascia la Vigor dopo un anno e me...leggi
14/01/2020

MERCATO. Fabriano Cerreto, per l'attacco ecco Danilo Liberto

Il nuovo attaccante del Fabriano Cerreto è Danilo Liberto (foto). Liberto, 21 anni, ha iniziato la stagione al Roccella (serie D). Nato a Palermo nel 1998, Liberto aveva incrociato nel suo percorso il Fabriano Cerreto a maggio 2018, quando era ai Nerostellati di Pratola Peligna. ...leggi
10/01/2020

L'Ostra punta ai playoff nel segno di Luca Magnoni

Dicono sia un ragazzo schivo e di poche parole. Forse perché alle parole preferisce i fatti. E alla luce di riflettori preferisce l'appartenenza a un credo molto più accecante della vana gloria: "Gioco in prima squadra da quando avevo 19 anni, da allora ho sempre giocato nell'Ostra Calcio, tranne l'anno in cui la prima squadra non è riuscita a iscriversi....leggi
09/01/2020

Vigor Castelfidardo: l'imbattibilità di Lombardi si ferma a 623'

CASTELFIDARDO. Filippo Lombardi (foto) si ferma a 623' di imbattibilità. Il gol segnato domenica da Tomba (O.Marzocca) all'80' ferma il cronometro a 623', l'ultima rete incassata dal portiere della Vigor Castelfidardo, Lombardi, risaliva a sabato 9 novembre, quando in Vigor - Passatempese (2-2) lo beffò Manzotti all'87'. Da...leggi
08/01/2020

MERCATO. Il Villa Musone si rinforza con Alessandro Marconi

Il Villa Musone rinforza l'organico con l'arrivo di Alessandro Marconi. Il neo giocatore villans, classe '96, è un giocatore molto duttile capace di giocare sia terzino destro che centrocampista centrale. Cresciuto nelle giovanili del Fano, ha fatto il suo esordio con i granata in prima squadra in serie D nel 2015, collezionando in due anni 41 presenze e...leggi
08/01/2020

Onorato: "Il Chiaravalle proverà a lottare con le migliori"

CHIARAVALLE. Partito con il piede giusto anche il girone di ritorno del Chiaravalle, nel girone B del campionato di Prima categoria. Reduce dall'importante successo interno sulla Laurentina, la squadra di mister Riccardo Onorato (foto) si candida ad essere fino al termine della stagione, una delle grandi protagoniste del torneo. ...leggi
07/01/2020

Vitantonio Bruzzesi nuovo allenatore della Castelleonese

CASTELLEONE DI SUASA. Un brutto finale del girone di andata con 2 punti in 8 giornate hanno spinto la Castelleonese (Prima Categoria B) al cambio in panchina. Dopo la separazione con Tito Perini, la società come successore ha optato per la soluzione interna affidando l'incarico di allenatore a Vitantonio Bruzzesi (foto) gi&agrav...leggi
02/01/2020

Rafael Bondi dal Brasile: "Ancona nel cuore, saprà rialzarsi"

“Sono in Brasile, ma seguo sempre tutti ancora con interesse. Il passato non si dimentica”. Renato Rafael Bondi (foto) dopo la lunga esperienza in Italia ha fatto ritorno nel suo paese di origine. “Abito a Brasília, non gioco più” racconta l’ex centrocampista che è stato allenato anche da Maurizio Sarri al Sor...leggi
29/12/2019

COPPA MARCHE 3, è tempo di finali provinciali

E' tempo di finali provinciali di Coppa Marche nel campionato di Terza categoria. Domani 28 dicembre alle ore 17 allo stadio dei Pini di Macerata si giocherà Union Picena - Santa Maria Apparente, finale valida per il titolo provinciale di Macerata mentre domenica 29 alle 14.30 a Torre San Patrizio ...leggi
27/12/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10653 secondi