Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

IL PROTAGONISTA


<< precedente   successiva >>   

Calciatore e gentiluomo. Restituisce una borsa con 10 mila Euro!

ASCOLI PICENO. In un mondo sempre più pieno di disonesti e gente senza scrupoli, ci si apre il cuore nel segnalare, proprio nel periodo natalizio, il gesto di grande generosità compiuto da un calciatore dilettante ascolano. Parliamo di Cristian Auriemma (foto), difensore della Pro Calcio Ascoli, una delle società storiche della città delle cento torri. La vicenda riguarda un’assicuratrice ascolana, la quale nella fretta dello shopping natalizio, ha appoggiato distrattamente sul tettuccio della sua auto la borsa con circa 10 mila euro, denaro che la signora aveva incassato nell’ambito della sua attività. Salita in auto e ripartita, ha completamente dimenticato la borsa che è caduta a terra ed è stata raccolta dal conducente d...leggi
27/12/2017, La Redazione , IL PROTAGONISTA

Matteo del Colorado Cafè dirigente di 3 società: La passione è tutto!

COMUNANZA. Quando la passione dello sport coinvolge a fondo le persone, le stesse sono portate a compiere dei gesti che probabilmente non farebbero in altre circostanze. Vogliamo raccontarvi la storia di Matteo Ricciardi (foto), titolare di un locale che da tanti anni ormai è un punto di riferimento per tutti gli sportivi dell'entroterra piceno e non solo: il Colorado Cafè di Comunanza. Matteo è sempre stato un grande appassionato di sport, dall'Ascoli fino alle squadre locali ed è stato anche per una stagione il presidente del Comunanza 1958. “Lo sport in genere ed il calcio in particolare, hanno sempre avuto uno spazio importante nella mia vita – ci dice Matteo dietro al bancone del suo locale – mi è sempre piaciuto poter collaborare...leggi
01/12/2017, La Redazione , IL PROTAGONISTA

Laura Dell'Erba: una professionista in Promozione

CENTOBUCHI. C'è una figura femminile dietro le buone prestazioni dell'Atletico Piceno (Promozione B) di quest'anno. Parliamo di Laura Dell'Erba (foto), la chinesiologa che lavora a stretto contatto con lo staff tecnico della società.Innanzitutto qual'è il tuo ruolo all'interno della società?“Io mi occupo del recupero motorio e funzionale degli atleti dopo un trauma o dopo un intervento operatorio, diciamo che in pratica cerco di riportare alla piena efficienza nel minor tempo possibile, gli atleti reduci da un infortunio”. Come è nata la passione verso questa scienza?“Diciamo che sin da bambina sono sempre stata affascinata dal corpo umano e da tutte le sue incredibili potenzialità. Da adulta ho avuto l'opportunit&agra...leggi
30/11/2017, La Redazione , IL PROTAGONISTA

Marani: "Una mano per Sarnano ma questo calcio non mi piace più!"

SARNANO. Una tripletta nella gara contro l'Elfa Tolentino, fa tornare agli onori della cronaca un ragazzo che per sua scelta aveva staccato con il calcio ed era volato in Inghilterra, parliamo di Alessandro Marani (foto), classe 1985, attaccante del Sarnano.Partiamo dalla tua decisione di andare nel Regno Unito.“Diciamo che dopo una quindicina di anni di calcio giocato, arrivando anche al professionismo, questo modo di vivere lo sport non lo sentivo più vicino ai miei ideali. Un calcio dove a volte giochi solo se hai lo sponsor e se conosci le persone giuste e poi alla fine rischi anche che non ti paghino, non faceva più per me. Senza rimpianti ho staccato letteralmente la spina e sono andato via, mi sono dedicato ad altro, non ho più giocato e raramente mi &egr...leggi
28/11/2017, La Redazione , IL PROTAGONISTA

Il gesto di fair play costa una rete. Capuani: "Ne è valsa la pena"

PETRITOLI. Nella gara di sabato scorso a Pagliare, tra i locali della Real Virtus e il Petritoli, valevole per la 10^ giornata del campionato di Prima categoria D, ci fa piacere sottolineare il gesto di fair play di Manuel Capuani (foto), difensore della squadra ospite. I fatti raccontati dal protagonista: “Alla metà del primo tempo, su un gran tiro dal limite di un avversario, che probabilmente avrebbe preso lo specchio della porta, mi sono buttato in spaccata ed ho sfiorato la palla che è terminata fuori. L'arbitro ha dato la rimessa dal fondo, gli avversari hanno protestato ed io ho confermato di aver toccato la palla e quindi si trattava di corner. Confesso – ammette il ragazzo - che ci ho pensato un attimo perchè sapevo che sui calci piazzati siamo u...leggi
27/11/2017, La Redazione , IL PROTAGONISTA

Lo "stratega" dell'Atletico Azzurra Colli: Manuel Fioravanti

COLLI DEL TRONTO. Gioca la sua ultima partita da titolare con l’Atletico Azzurra Colli nell’aprile del 2014 nella trionfale vittoria del campionato di Prima categoria e dopo aver appeso le scarpette al chiodo intraprende la carriera da vice-allenatore nel campionato successivo di Promozione. Affianca negli anni allenatori del calibro di Minuti, Tentoni, Carbone, Pilone ed oggi collabora con mister Fusco. Collese di nascita, 30 anni da poco compiuti, tifosissimo dell’Ascoli, e una passione sfrenata per le canzoni di Vasco Rossi. L’identikit risponde al nome di Manuel Fioravanti (foto). Conoscitore come pochi del calcio dilettantistico marchigiano e passione da vendere, tutti i mister che si sono succeduti negli anni hanno attinto alla sua fonte pe...leggi
21/11/2017, La Redazione , IL PROTAGONISTA

Seydou e Saliou Bamba: coppia gol della Civitanovese

CIVITANOVA MARCHE. Non sono di certo il primo caso di fratelli che vestono la stessa maglia celebri in Italia ad esempio sono stati i gemelli Filippini che hanno condiviso gran parte della loro carriera o i fratelli Lucarelli che hanno condiviso la maglia del Livorno e del Parma. I fratelli Bamba invece vengono da lontano, la Costa d'Avorio di Didier Drogba è la loro terra natale ma sono in Italia da una vita ormai, a Civitanova quest'anno per sposare un progetto ambizioso che conta nel breve di riportare a Civitanova il calcio che conta. Adesso conosciamoli meglio in un'intervista doppia. Nome e data di nascita:  A) Seydou 8 dicembre 1993 (foto a sinistra)  B) Saliou 4 novembre 2000 (foto a destra) Da quanto tempo sei in Italia? Parlami un po' della tua stori...leggi
16/10/2017, Giulia Santarelli, IL PROTAGONISTA

Michael Mengaroni, a 18 anni esordio con gol in Eccellenza

CHIARAVALLE. Tanto settore giovanile importante, appena 18 anni, esordio ufficiale in una categoria di grandi come l’Eccellenza e dopo neanche tre minuti segni il gol della vittoria. Non è una favola ma la storia di Michael Mengaroni (foto), classe 1999 di San Benedetto del Tronto, che domenica ha regalato tre punti di platino alla Biagio Nazzaro proprio sul filo di lana. Gara sull’1-1 a Tolentino ma proprio mentre viene segnalato il recupero, Massimo Lombardi lancia in campo il giovane sambenedettese che in appena tre giri di lancette decide la gara: “Sono entrato in campo in pieno recupero che era stato appena segnalato. Tempo di entrare ed è accaduto tutto in fretta. Abbiamo recuperato palla in area nostra, ed è partito un rapido contropiede con il...leggi
09/10/2017, La Redazione , IL PROTAGONISTA

Nel segno dei Torresi: zio e nipote in gol nella stessa partita

MORROVALLE. Zio e nipote a segno nella stessa partita. E' successo a Morrovalle nella sfida vinta 3-0 contro lo Skorpion Potentia (Seconda categoria E). Lo zio è una vecchia gloria del calcio morrovallese, Giovanni Torresi (foto a sinistra), 45 anni, cresciuto nelle giovanili societarie: esordì in Promozione nel 1990 e segnò il suo primo gol a Carassai contro la Carassanese nel maggio 1991, poi in Eccellenza siglò la sua prima rete in categoria nella prima giornata del campionato ’92-93 in quel di Chiaravalle, contro la blasonata Biagio Nazzaro. Il nipote è Alex Torresi (foto a destra), 19 anni, ruolo terzino sinistro. Alex è il figlio di Giuliano, fratello di Giovanni, allenatore che due stagioni fa portò il Morrovalle dalla Terza al...leggi
09/10/2017, La Redazione , IL PROTAGONISTA

I MATUSA DELLA PANCHINA. Piccoli batte Ferguson!

C'è un tecnico highlander come Guy Roux che in Francia ha allenato l'Auxerre per 41 anni (dal 1964 al 2005), e c'è il più ben più noto Alex Ferguson alla guida del Manchester United (Inghilterra) per 27 anni sorpassato da uno di casa nostra, Aldo Piccoli (foto, a sinistra da giocatore), allenatore del CSI Delfino Fano per 28 stagioni. Sì perchè nelle Marche i matusa della panchina sono loro, Piccoli, Scaringi e Monti. Aldo Piccoli, classe 1948, ex giocatore, ha iniziato la 29° stagione alla guida del CSI Delfino Fano (Seconda categoria). Iniziò nel 1984 con la formazione Juniores, nel 1996 prese il timone del Marchionni, ma dopo alcuni mesi tornò al suo unico amore che non ha più lasciato. Medaglia d'argento a Vinc...leggi
20/09/2017, La Redazione , IL PROTAGONISTA

<< precedente   successiva >>