Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


image host

image host

Fioravanti: "Ecco perchè l'Atletico Azzurra Colli è in Eccellenza"

Il presidente si gode il ripescaggio e spiega i motivi dell’ammissione nella massima serie dilettantistica regionale

COLLI DEL TRONTO. In una intervista video rilasciata sulla propria pagina Facebook, il presidente dell’Atletico Azzurra Colli Giovanni Fioravanti (nella foto al centro), spiega nel dettaglio la questione relativa al ripescaggio della sua squadra in Eccellenza tra graduatorie e comunicati corretti. 

All’ultima giornata di campionato dello scorso anno – ammette Fioravanti - avevamo intuito la possibilità di inserirci eventualmente nel discorso ripescaggi e per questo motivo abbiamo difeso a denti stretti quel quarto posto, sapendo che nel girone A non ci sarebbero stati playoff. Siamo poi andati a vedere il regolamento e questa supposizione è diventata una certezza. Il regolamento è chiaro: la griglia sarebbe stata stilata dopo i playoff. Entra in gioco dunque il merito perché altrimenti questa dicitura non ci sarebbe stata”.

La prima graduatoria. “Quando è uscita la prima graduatoria con la Filottranese in testa, sinceramente siamo rimasti un po' delusi. Abbiamo a questo punto chiesto un chiarimento al Comitato Regionale Marche facendo presente che, a nostro avviso, c’era un errore di interpretazione del regolamento. Chi non ha fatto i playoff non può essere messo sullo stesso piano di chi li ha fatti. A me sinceramente dispiace che la Filotranese in un primo tempo sia stata illusa. Hanno rifatto la griglia e hanno rettificato l’errore iniziale”.

Il ricorso della Maceratese. “E’ una cosa che sento e leggo in questi giorni. Il discorso è molto più semplice perché la Maceratese è arrivata al quinto posto in classifica. Se leggiamo bene il regolamento, la griglia viene fatta per fasce. Noi siamo arrivati al quarto posto perché avevamo una classifica avulsa migliore nei loro confronti a parità di punti: noi quarti dunque e loro quinti. Questa griglia non è stata modificata dai playoff perché entrambe abbiamo perso la semifinale. Nulla centra il discorso della differenza reti perché noi facevamo parte di una fascia superiore: noi in quello delle quarte classificate, la Maceratese in quello delle quinte classificate. Questo è il nostro pensiero supportato dal regolamento e dal parere dei legali interpellati ma a dire il vero il regolamento sembra assai chiaro e di facile lettura. Capisco che ognuno cerchi di tirare acqua al suo mulino ed è normale. Ma noi siamo molto tranquilli”.

Print Friendly and PDF
Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 07/08/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Gli allenamenti al tempo del Coronavirus

Quello attuale è certamente un momento storico diverso dagli altri, anche il calcio locale si trova ad affrontare una settimana di sosta dei campionati, dettata dal timore del famigerato Coronavirus. Un stop al calcio giocato che non era in preventivo, ed allora abbiamo voluto tastare il polso di alcune squadre dei principali campionati regionali, al fine di capire come gli allenatori si...leggi
28/02/2020

Leo Ciotti e il Porto d'Ascoli Calcio: "10 anni...di goal"

STELLA DI MONSAMPOLO. Nel campionato di Eccellenza Marche che sta volgendo al termine, gli osservatori più attenti avranno certamente notato l'assenza negli ultimi mesi, di un esponente di primo piano del movimento calcistico regionale come Leo Ciotti (foto). Per soddisfare la nostra curiosità e crediamo anche quella dei nostri lettori, a...leggi
27/02/2020

Vicenda Martiniello. L'assordante silenzio del Palazzo. VIDEO Mediaset

Calcio marchigiano su tutte le prime pagine di giornali, telegiornali e siti on line, per un episodio non certo edificante: il primo caso nazionale di Daspo comminato ad un arbitro, a seguito dei fatti avvenuti nel dopo partita di Borgo Mogliano – Montottone Grottese, valida per il campionato di Seconda categoria. Tutti ne parlano, ad esempio le maggiori ...leggi
12/02/2020

"Atletico Ascoli a +10? Percorso straordinario ma ancora non è fatta"

Continua a lievitare il vantaggio dell’Atletico Ascoli (Promozione girone B) sulle più immediate inseguitrici. Dopo la quarta giornata del girone di ritorno è salito a 10 punti il ritardo di Loreto e Civitanovese rispetto alla squadra allenata da Stefano Filippini. Più indietro Maceratese e Monturano Campigli...leggi
28/01/2020

Barbizzi lascia: "Non è questo il calcio che ho vissuto ed amato!"

Una stagione quella in corso che, specialmente nel campionato di Prima categoria, sta facendo registrare settimana dopo settimana una serie di lamentele e di proteste che non trovano confronto con gli anni precedenti. A giudizio di quasi tutti gli addetti ai lavori, la gestione delle gare da parte degli arbitri sta diventando sempre più problematica e, al di la dei risul...leggi
27/01/2020

Ecco le cooperative del gol in Prima e Seconda categoria

Superata la metà della stagione, nei campionati di Prima e di Seconda categoria, è già tempo per stilare i primi bilanci e dare un'occhiata alle statistiche. Prendiamo oggi in esame le reti segnate nei vari gironi, mettendo in evidenza anche le squadre che stanno dimostrando di aver maggior dimestichezza con le reti avversarie. ...leggi
16/01/2020

Porta Romana, a te la Coppa Marche 3 di Ascoli Piceno

Porta Romana - Forcese 1-0PORTA ROMANA: Laurenzi Gianluca, Vespa, Torquati, Bellini, Azzanesi, Giuliani, Bufo (46' Kone), Volponi, Faustini, Alesi, Natali. A disp. Ricci, Stipa, Capponi, Bartolini, Massetti, Nani, Iachetti, Londino. All. MariottiFORCESE: Sirocchi Giuseppe, Morichetti, Laurenzi Antonio, Funari, Di Buò, Marcozzi, Spinucci (25' Catalani), Romane...leggi
11/01/2020


Benvenuti nel Giordano Napolano Day: 3 gol e un assist!

Giordano Napolano trascina il Porto d’Ascoli alla vittoria contro il Marina. Dopo la clamorosa vittoria al "Del Conero" con l’Anconitana la squadra allenata da Nico Mariani cade sotto i colpi di king Giordano, autore di tre gol ed un assist per la quarta segnatura di Valentini.“Cerchiamo di dare il massimo in ogni partita, a fine campionato vedremo dove ...leggi
05/01/2020

"Sì, il mio Atletico Ascoli è proprio forte". Intervista a Filippini

ASCOLI PICENO. La settima vittoria consecutiva in campionato consegna all’Atletico Ascoli il titolo di campione di inverno con una giornata di anticipo. La squadra allenata da Stefano Filippini (foto), unica formazione imbattuta dopo 14 giornate nel girone B di Promozione, vanta il migliore attacco ma anche la migliore difesa (...leggi
16/12/2019

Perde 15 a 0 di proposito: il Roccafluvione sta con Patrizio

ROCCAFLUVIONE. Scende in campo per la 12esima giornata di Terza Categoria H e perde 15-0 di proposito. E' l'insolita protesta del Roccafluvione contro la squalifica e il Daspo fino al 31 dicembre 2023 inflitte al proprio calciatore Patrizio Di Buò, accusato di aver aggredito l'arbitro nella gara contro la Rotellese. Durante l'incontro co...leggi
14/12/2019

Amandola-Cossinea-Castignano: l'incrocio della famiglia Di Lorenzo

Non sarà un fine settimana come gli altri quello che si appresta a vivere la famiglia Di Lorenzo, in vista della 13^ giornata nel girone D di Prima categoria. La squadra di papà Oliviero, da poche settimane sulla panchina dell’Amandola, sarà infatti di scena sul campo di Cossignano, città di origine della famiglia Di Lorenzo, n...leggi
04/12/2019

Le linee non si vedono, non si gioca. L'amarezza del CollisportVillage

COLLI DEL TRONTO. Ieri sera alle ore 19.30 si sarebbe dovuta giocare il turno di Coppa Marche di Terza Categoria tra ColliSportVillage e Forcese, gara che però non è mai stata disputata. La motivazione data dal direttore di gara per il rinvio è stata la mancanza di visibilità delle linee perimetrali de...leggi
28/11/2019

Remo Perugini: "Lavoriamo per riportare in alto il nome del Comunanza"

COMUNANZA. Anche se il calcio è sempre stata una delle sue grandi passioni, sei anni fa in un misto di orgoglio, delusione ed impegni di lavoro, aveva deciso di farsi da parte, di passare la mano, lasciando che fossero altri ad occuparsi della gestione dell’US Comunanza. Parliamo di Remo Perugini (foto) imprenditore di successo e personagg...leggi
22/11/2019

Diventa papà, poi va in campo: Fabio Monaco e una giornata da sogno

Alle 12.20 è nata Bianca, due ore dopo è sceso in campo contribuendo alla vittoria del suo Avis Ripatransone con il Montefiore (2-1). Un sabato denso di emozioni quello vissuto da Fabio Monaco (foto), perno della formazione granata impegnata nel girone G di Seconda categoria. Figlio del tecnico professionista Fran...leggi
19/11/2019


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,39801 secondi