Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


image host

Moretti: "Avis Arcevia giovane alla scoperta del suo reale valore"

Precipitata in Seconda categoria dopo diversi anni, la società arceviese punta a ricostruirsi senza forzare troppo i tempi

ARCEVIA. Successo esterno nell’ultima di campionato e 5 punti in classifica, questo ad oggi il cammino dell’Avis Arcevia nel girone C della Seconda categoria. Una squadra di buone tradizioni che, reduce da una dolorosa retrocessione, sta lavorando per ricostruire l’ambiente, puntando soprattutto sui giovani. Abbiamo voluto sentire il parere dell’allenatore Gionata Moretti (foto), da questa stagione al timone della squadra.

“Sono arrivato in estate dalla Serrana (girone D) e sinceramente devo ancora ambientarmi completamente in questo campionato – ci confessa il mister – al primo impatto mi sembra di poter dire che ci troviamo di fronte ad un torneo molto più tecnico, con una dose minore di agonismo e la possibilità di giocare di più la palla. Ancora è molto presto per esprimere giudizi, ma da quanto vedo e sento Ankon Dorica e Real Cameranese sono le squadre da tutti indicate come grandi favorite. Per quanto ci riguarda, da questa stagione la società ha cambiato filosofia, puntando sui tanti giovani desiderosi di mettersi in mostra lavorando ed impegnandosi quotidianamente. Per questi motivi, al momento, facciamo fatica a determinare con precisione i nostri obiettivi, non conoscendo realmente il nostro reale potenziale. Mi pare di cogliere – continua Moretti - che abbiamo ancora ampi margini di miglioramento, ma è ovvio che sarà lo scorrere del campionato a darci la nostra dimensione definitiva. Il gruppo è composto da diversi millenials, oltre a 3 ragazzi che arrivano da Gubbio e hanno sempre giocato in Umbria, mentre un tocco di esperienza ce lo hanno portato i gemelli Renani (ex Corinaldo e Barbara)".

"E’ ovvio che ci vorrà del tempo per amalgamare il tutto, anche se lavoriamo in un ambiente ideale che ci sostiene, senza metterci addosso particolari pressioni. La società ha esperienza, è consapevole delle nostre difficoltà e capisce benissimo che per valutazioni più precise, devono passare ancora alcune settimane. Erano tanti anni che l’Avis Arcevia non scendeva in Seconda categoria ed ora, assorbito il colpo, si vuole sviluppare un progetto serio, che ha bisogno di tempo, di pazienza e di costante sostegno. La vittoria contro il Terre del Lacrima da questo punto di vista è stata utilissima, oltre a far sorridere la classifica, ci permette di lavorare con maggiore scioltezza e senza l’assillo di dover fare risultato ad ogni costo. Nei prossimi giorni – conclude mister Moretti - siamo attesi dal doppio confronto con il Ponterio, prima in campionato e mercoledi prossimo in Coppa, una bella squadra, ben organizzata e strutturata per fare bene fino in fondo. Per noi un test molto importante, che ci darà una misura ancora più precisa del nostro grado di maturazione. Scenderemo in campo con il morale alto e sempre desiderosi di fare al meglio il nostro dovere, sarà una stagione difficile, ma confesso che sono fiducioso, i miei ragazzi stanno crescendo bene”.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 10/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Jesina, parla il sindaco Bacci: "Diversi imprenditori interessati"

JESI. “Ho fin da subito condiviso le forti preoccupazioni dei tifosi circa il futuro della Jesina Calcio dopo le notizie apparse sulla stampa nei giorni scorsi, in particolare la volontà del proprietario della maggioranza delle quote Gianfilippo Mosconi di voler terminare questa esperienza e cedere la società”. Così il sindaco di Jesi ...leggi
05/06/2020

UFFICIALE. La Castelleonese conferma Bruzzesi

La Castelleonese, società che ha chiuso la stagione corrente nella zona playout di Prima categoria B, comunica che mister Vitantonio Bruzzesi (foto) sarà alla guida della prima squadra anche nella prossima stagione. "Da parte di tutto il direttivo, GRAZIE Mister per la continua disponibilità e la rinnovata fiducia", la nota d...leggi
04/06/2020

UFFICIALE. Diego Massaccesi resta alla guida de Le Torri Castelplanio

CASTELPLANIO. Diego Massaccesi (foto) sarà l’allenatore de Le Torri Castelplanio anche per il prossimo campionato 2020-2021. Il tecnico jesino era stato chiamato a sostituire alla fine dello scorso novembre Lorenzo Morici.“Ringrazio la società per la fiducia, spero di ricambiare dando tutto me stesso con impegno e se...leggi
01/06/2020

"Jesina, retrocessione meritata. Ora si faccia piazza pulita"

Riceviamo e pubblichiamo l'ultimo comunicato del gruppo "...Eppure il vento soffia ancora...", tifo organizzato della Jesina Calcio. La Jesina Calcio con una società inadeguata e una squadra costruita da incompetenti si è meritata la retrocessione. Il covid-19 ha fermato giustamente un campionato che non aveva senso co...leggi
25/05/2020

San Biagio: partono i lavori per i nuovi spogliatoi del campo Manuali

OSIMO. Il presidente Gianni Cecati è riuscito a sbloccare l’iter per avviare il cantiere dei nuovi spogliatoi al "Lorenzo Manuali" a San Biagio di Osimo. Si tratta di due prefabbricati che andranno a servire il campo da calciotto in erba sintetica inaugurato quattro anni fa. In questo modo il campo principale manterrà autono...leggi
15/05/2020

La GLS Dorica gioca d'anticipo: termo-scanner e locali sanificati

ANCONA. David Urbinati (foto) è il vicepresidente della GLS Dorica, formazione del girone D di Terza categoria."Stiamo trascorrendo giornate intere a progettare come si potrebbe far ripartire l’attività - sottolinea - già prima della sospensione totale ci siamo mossi acquistando termo-scanner e ...leggi
13/05/2020

Scarponi (San Marcello): "Abbiamo voglia di ripartire"

SAN MARCELLO. Fausto Scarponi (foto) è il presidente del San Marcello, formazione del girone C di Seconda categoria. "A livello personale ho passato abbastanza bene i due mesi di chiusura forzata con un po' di ansia ad ogni decreto per capire quando si potesse ripartire", ci racconta. Presidente, in caso di stop definitivo come dovr&agrav...leggi
12/05/2020

Cerasa: "In futuro spazio ai giovani e più attenzione al budget"

CASTELFIDARDO. Come neo promossa stava occupando le zone alte della classifica, dimostrandosi una delle sorprese del campionato di Promozione girone A. Stiamo parlando della Vigor Castelfidardo, un giusto mix di esperienza e gioventù guidato dal tecnico Luca Manisera. Lo stop dovuto all'emergenza sanitaria ha lasciato un po' di amaro in bocca, viste...leggi
05/05/2020

Corneli, con 5 allenamenti a settimana è pronto alla ripartenza!

FILOTTRANO. La Filottranese rimane alla finestra in attesa di capire se ci sarà, o meno, la ripresa del campionato. Il campionato di Promozione, come tutto il calcio regionale, attende di capire quale sarà l'epilogo di questa stagione: i ragazzi di mister Marco Giuliodori si sono tenuti in forma in questo periodo, con delle sedute personalizzate a casa, per farsi ...leggi
04/05/2020

"L'FC Vigor Senigallia poteva finire il campionato molto bene..."

SENIGALLIA. Sono ancora giorni difficili per tutti in casa FC Vigor Senigallia, ma non ci si perde d’animo. Tra allenamenti a casa e in giardino e qualche videochiamata, giocatori e staff si tengono sempre aggiornati. Per capire meglio come sta passando questa quarantena forzata, abbiamo contattato il capitano Nicola Vitali (foto) che ci tranquillizza sul...leggi
30/04/2020

Appolloni: "Giravano cifre assurde! Si tornerà a puntare sui giovani"

Cristian Appolloni (foto) è il direttore generale del Sassoferrato Genga, formazione che lo stop per l'emergenza Covid-19  ha congelato all'ultimo posto in Eccellenza.Direttore, innanzitutto come stai vivendo questo momento?"Ho approfittato del lockdown per riposarmi e per dedicarmi alla famiglia, visto che fra ...leggi
28/04/2020

Mosconi: "Jesina in vendita ma senza acquirenti non la lascerò morire"

COMUNICATO UFFICIALE JESINA CALCIO."In merito alle voci, corroborate da dichiarazioni fuorvianti lasciate da esponenti di Società sportive del territorio, riguardanti la situazione della Jesina Calcio, la proprietà nella persona del Sig. Gianfilippo Mosconi (foto) precisa quanto segue: “Spiace leggere affermazioni che non corrispondono...leggi
28/04/2020

FC Osimo: una grande scalata interrotta dal Coronavirus

OSIMO. Che fine avrà questo disgraziato campionato con questa pandemia in corso? Probabilmente la stagione è finita visti i rumors che arrivano dalla Federazione e da tutto il mondo del calcio dilettantistico. Infatti non si sa come riprendere e da dove, quindi tanti interrogativi si pongono tutti gli addetti ai lavori del calcio. Non si può in alcun modo riprendere l'attiv...leggi
25/04/2020

Campanelli: "Terminare la stagione ad agosto in piena sicurezza"

OSIMO. Il presidente dell'Osimana Antonio Campanelli (foto) torna sulla possibilità o meno di ripartenza del calcio dilettantistico. "Non abbiamo notizie dirette da parte della Figc circa la ripresa dell'attuale campionato - scrive - non resta che rimanere alla finestra, in attesa di sviluppi. Difficile fare ipotesi, in un contesto ancora non chiaro a livell...leggi
24/04/2020

Castelfrettese verso i 50 anni di vita. "Magari in Prima categoria..."

CASTELFERRETTI. Stava viaggiando verso la Prima categoria, il Covid-19 ha interrotto la corsa: e ora la Castelfrettese, prima nel girone D di Seconda categoria, aspetta di conoscere il suo destino. Il direttore sportivo è Marco Principi (foto), in passato bomber della Castelfrettese tra Promozione e Eccellenza. Principi, co...leggi
23/04/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,10866 secondi