Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


image host

image host

PRIMA D.Quattro vittorie esterne. Centobuchi e Rapagnano sole in testa

Battuta d'arresto dell'Azzurra Mariner con il Lama United, prezioso successi esterni per Amandola ed AFC Fermo. Castignano in 10 per oltre un'ora supera il Montalto

Seconda giornata di campionato nel girone D della Prima categoria caratterizzata da ben 3 vittorie esterne e nessun pareggio. La sorprendente Lama United con un micidiale uno-due, espugna il campo della favorita Azzurra Mariner, l'AFC Fermo nel finale riesce a superare un Villa Sant'Antonio sempre molto temibile fra le mura amiche, Il Centobuchi che monetizza una rete di Mattia Paolini (foto) e vola in testa, ed infine l'Amandola che capitalizza al massimo nella trasferta di Cupra Marittima, in una gara nervosa e con tante proteste da parte dei locali. Fanno valere il fattore campo il solido Monsampietro, l'ottimo Rapagnano, un Castignano in inferiorità numerica ed una Cossinea che sembra non patire il salto di categoria.

I Tabellini della 2^ giornata di andata

Villa Sant’Antonio   1
AFC Fermo              2
VILLA SANT'ANTONIO: De Angelis, Mariotti, Petritola, Petracci, De Santis, Fioravanti (28' Severo), Bianchini (83' Amatucci), Gaspari, Davide Silvestri, Giorgio Silvestri, Pietrucci (28' Oddi). ALL. Settembri.
AFC FERMO: Storelli, Verducci, Morelli, Torresi, Murazzo A., Malavolta (64' Boccatonda), Murazzo G., Corradini, Achilli, Cisbani (46' Erba), Pazzi (76' Spurio). ALL. Malaspina.
Arbitro: Ulisse di Macerata
RETI: 18' (rig.) Achilli, 75' De Santis, 92' Murazzo G.
CASTEL DI LAMA: Il Villa Sant’Antonio cede l’intera posta ad un AFC Fermo che ha avuto il merito di crederci fino all’ultimo. Prima frazione di gioco con gli ospiti che partono forte e già nei primi minuti vanno vicino al gol. Al 18’ Ulisse di Macerata concede il rigore per un fallo di mano in barriera, ma il difensore aveva la mano a protezione del viso. I locali non riescono a riprendere il centrocampo e per la squadra di Malaspina è facile creare azioni d’attacco. Al 28’ doppio infortunio in casa Villa, escono Fioravanti per guai muscolari e Pietrucci reduce da uno scontro di gioco. Solo una punizione di Giorgio Silvestri, dopo la mezz’ora di gioca, impegna Storelli che deve respingere con i pugni. Nella ripresa i locali sembrano averne di più e il meritato pareggio arriva al 75’ con un poderoso stacco di testa di De Santis. Gli ospiti accusano il colpo e offrono il fianco alle veloci sortite di Oddi. Al 83’ contropiede tre contro uno, con Oddi che anziché tirare serve la palla indietro per l’accorrente Severo che viene preso in controtempo e calcia come può, dando la possibilità a Storelli di parare. Pochi minuti e lo stesso portiere compie un’ottima parata su tiro dalla distanza di Oddi. Il gol sembra maturo ma in pieno recupero la doccia gelata: Gianluca Murazzo viene lasciato completamente solo in mezzo all’area di rigore e da due passi colpisce di testa depositando in rete. Nel pressing finale con i locali protesi in avanti, pericoloso contropiede di Erba che a tu per tu con De Angelis calcia fuori.

Azzurra Mariner   1
Lama United         2
AZZURRA MARINER: Perozzi, Camilli, Voltattorni (81’ Ottaviani), Carboni Andrea, De Cesaris, Cucco, Pelliccioni Marco (33’ Massi), Traini, Ludovisi, Neroni (61’ Cameli), Pallotta. All. Amadio
LAMA UNITED: Traini, Galiè Simone, Giovannucci (37’ Mirti), Menchini, Santini, Coccia (80’ Agostini), D’Angelo, Candellori, Cialini (70’ Curri), Giorgi (74’ Calvaresi), Galiè Luca (63’ Allevi). All. Poli
Arbitro: Ciccioli di Fermo
Reti: 540 Coccia (rig.), 56’ Candellori, 75’ Cucco
San Benedetto del Tronto – Sconfitta per l’Azzurra Mariner all’esordio stagionale nel proprio impianto. La compagine di mister Patrich Amadio cede l’intera posta all’agguerrita neo promossa Lama United che con una perfetta condotta di gara, porta a casa 3 punti di enorme valore. La gara tarda ad accendersi ed il primo tempo scorre via piuttosto equilibrato e senza grandi occasioni, ne da una parte ne dall’altra. Ad inizio ripresa per i locali arriva un terribile uno-due che risulterà decisivo. Nel giro di due minuti la squadra di mister Poli realizza infatti due reti, la prima con Coccia che trasforma un calcio di rigore, la seconda con un tiro di Condellori. I padroni di casa faticano a rialzarsi e per alcuni minuti accusano pesantemente il doppio svantaggio. La rete di Cucco in mischia che riapre la gara sembra dare nuova linfa ai locali che ci mettono buona volontà, ma il forcing finale si rivela sterile e non piega la munita difesa ospite.

Monsampietro   3
Offida                0
MONSAMPIETRO:Paolucci, Bitti, Ferroni, Del Gobbo, De Carlonis, Funari, Di Gennaro, Carlacchiani (85' Luccerini), Polozzi (78' Forò Cristiano), Ciccola (72' Antolini), Santacroce (88' Pezzola). All Birilli
OFFIDA: Peroni, Cinesi, Di Pasquale (71' Nicolosi), Giorno (63' Funari), Ricci, Ferretti, D'Angelo (88' Salaris), Minopoli, Kadriu, Carlini, Camela (70' Lamin). All.Minopoli
Arbitro: Buttafuoco di San Benedetto del Tronto
Reti: 30' Ciccola (rig.), 58' Di Gennaro, 85' Antolini
Monsampietro Morico - Grande vittoria del Monsampietro nella prima gara casalinga della stagione. I padroni di casa dominano in lungo e in largo un’Offida che davvero oggi ha fatto ben poco. Ciccola sblocca il risultato alla mezzora realizzando il calcio di rigore che egli stesso si era procurato. Ad inizio ripresa il raddoppio grazie ad un bell'inserimento di Di Gennaro che lascia partire un gran tiro che non lascia scampo a Peroni. I padroni di casa trovano anche il tempo di fallire all’83’ un ulteriore calcio di rigore con Santacroce che spara troppo alto dal dischetto. Passa un solo minuto ed arriva comunque la terza rete grazie ad Antolini che mette in rete un assist di De Carlonis.

Rapagnano                  1
Real Virtus Pagliare    0
RAPAGNANO: Innamorati, Fagiani, Mazzetti V., De Minicis, Sako, Silenzi C., Scriboni (84' Viozzi), Mazzetti M., Marcoaldi, Conte, Cicconi (53' Facciaroni).
All. Silenzi A.
REAL VIRTUS PAGLIARE: Konica, Bizzarri (71' Gagliardi), Corradetti, Volpi (63' Acciaroli), Fioravanti, Di Leonardo, Monti, Gregori (71' Camaioni), Rosati, Troiani, Crocetti. All. Silvestri
Arbitro: Bracone di Fermo
Rete: 8' Scriboni
Rapagnano - Con un bel diagonale di Daniele Scriboni all'8' il Rapagnano batte la Real Virtus Pagliare ottenendo la seconda vittoria in altrettante partite di campionato. Rete del vantaggio a parte, partita avara di occasioni nel corso del primo tempo. Nella ripresa il Rapagnano cresce creando diverse occasioni pericolose. Al 60' ci prova per due volte Conte, prima di testa poi con un sinistro ravvicinato respinto miracolosamente dal portiere. Al 67' con un diagonale sinistro Scriboni sfiora la doppietta, poi al 73' ci prova ancora Conte con un destro a giro indirizzato all'incrocio che Konica devia in angolo. Un sussulto anche per la squadra ospite con un calcio di punizione di Crocetti al 77' che il portiere rossoverde Innamorati respinge in tuffo tra gli applausi dei tifosi locali.

Castignano   1
Montalto       0
CASTIGNANO: Moretti, Cipolloni, Gandelli, Di Buò, Luzi, Fortunati, Cesani, Chiappini, Ortu, Mascitti (32' st Vannicola), Tomassini (40' st Angelozzi). A disp.: Bordoni, Carosi, Diamanti, Fioravanti, Peroni, Martoni, Corradetti. All.: Luigi Vittori.
MONTALTO: Di Ruscio, Marilungo (11' st Di Buò D), Brasili, Polini, Alessi, Valente (46' st Sammarruco), Carboni GL (30' st Ciarrocchi F), Bejtja (38' st Cottilli), Bruni, Iachini (17' st Nespeca), Gabrielli. A disp.: Fioravanti L, Pelliccioni, Ciarrocchi S. All.: Gloriano Alessi.
Arbitro: Ferroni di Fermo
Reti: 9' pt Chiappini.
Note: espulso Cesani al 13' pt.
CASTIGNANO - Il Castignano getta il cuore oltre l’ostacolo e fa suo il derby con il Montalto al termine di una gara sofferta e ricca di colpi di scena, in cui una parte rilevante la avuta il direttore di gara, il sig. Ferroni di Fermo con alcune decisioni apparse ai molti presenti quest’oggi al Comunale cervellotiche. Partono forte i biancorossi che premono subito sull’acceleratore e trovano il giusto vantaggio al 9’ grazie ad una magistrale punizione di Chiappini dai 25 metri che batte Di Ruscio con la palla che finisce sotto l’incrocio dei pali. Al 13’ l’episodio che potrebbe cambiare la gara; il direttore di gara, su un contrasto tra Cesani e Marilungo, opta per il rosso al fantasista castignanese tra le proteste degli undici in campo e di tutta la tifoseria, reo di aver commesso una giocata pericolosa. Al 25’ un dubbio contato in area tra Fortunati e Carboni viene punito troppo severamente dal direttore di gara con il penalty per gli ospiti; dal dischetto Polini viene ipnotizzato dal miracoloso Moretti che ha un riflesso felino e devia la palla sul palo. Poco dopo una perfetta incursione di Tomassini in area ospite, sugli sviluppi di una punizione laterale ben battuta da Gandelli, finisce in rete, ma anche qui il direttore di gara annulla per una dubbia posizione di fuorigioco del centrocampista biancorosso. Nella ripresa il Montalto prova a raggiungere la via della rete, senza tuttavia impensierire l’estremo locale Moretti se non con un tiro dai 30 metri del neo entrato Di Buò Davide ben deviato in angolo. I biancorossi resistono all’arrembaggio finale degli ospiti e portano a casa tre punti fondamentali dopo la brutta sconfitta di sette giorni prima in casa della Centoprandonese al termine di una grande prova di carattere con la gara ben gestita soprattutto dopo l’inferiorità numerica patita dopo solo 10 minuti di gioco.

Cuprense      0
Amandola     1
CUPRENSE: Paolini, La Grassa Francesco, Liberati (82’ Zahraoui Ismail), Belardinelli, Nocera, Carboni, Zahraoui Nabil, Bellanova (60’ Marcantoni), Matricardi, Pignotti (66’ Ricci), Di Girolamo. All, Carbone
AMANDOLA: Calvaresi, Fratini, Trasatti, Mbengue, Capuani, Paoluzzi, Palombi (63’ Iannotti), Sebastianelli (50’ Alesi), De Vecchis, Tuliozzi (71’ Millozzi), Cardoso (77’ Mori). All. Sirocchi
Arbitro: Tarli di Ascoli Piceno
Rete: 8’ De Vecchis
Note: 44’ espulso Di Girolamo
Cupra Marittima – Esce sconfitta nella prima gara casalinga la Cuprense che cede con il minimo scarto, in una partita nervosa, ad un’Amandola cinica e fortunata a sfruttare l’unica occasione da rete creata durante la gara. Dopo una prima fase di studio ospiti in vantaggio al minuto 8: punizione tagliata di Fernandes Cardoso che viene sfiorata da De Vecchis che mette fuori tempo Paolini e palla che rotola lentamente in rete. I locali accusano il colpo e solo verso metà tempo si rendono pericolosi con un paio di iniziative di Pignotti che impegnano severamente Calvaresi. Allo scadere l’episodio cruciale, Di Girolamo cade in area contrastato da un avversario: per i locali è rigore, mentre per l’arbitro è simulazione e visto che l’attaccante era già stato ammonito, con il secondo giallo scatta l’espulsione. L’ambiente si accalora e nella ripresa la gara è molto nervosa e piena di falli. I locali provano a spingere, ma devono fare i conti con l’organizzata difesa ospite che lascia poco spazio. Le proteste aumentano quando Capuani in uscita dall’area tocca la palla con un braccio, anche stavolta per i giocatori gialloblu è rigore, mentre il signor Tarli assegna una punizione dal limite dell’area. Nel finale il nervosismo non cala e si chiude dopo ben 7 minuti di recupero nei quali la Cuprense tenta il tutto per tutto, ma l’Amandola con le unghie e con i denti porta a casa 3 punti preziosi.

Piane MG        0
Centobuchi     1
Piane MG: Tassotti, Mandolesi, De Carolis, Ripani, Bosoni, Nwanze, Giandomenico (60’ Cardenà), Campanari, Vitali, Di Nicolò (70’ Moroni), Jallow. A disp. Mariani, Cardenà, Hihi, Moroni, Battilà, Vita, Heta, Cesari, Diouane. All. Malloni
Centobuchi: Carfagna, Sciamanna, Pietropaolo, Senghor Noel, Picchini, Canali, Puddu (53’ Testa Leonardo), Gaetani, Paolini, Testa Elio (53’ Senghor Dior), Celi. A disp. Galizi, Cipolloni, Testa Danilo, Amandonico, Testa Leonardo, Velotti, Senghor Dior. All. Bucci
Arbitro: Federici di Ascoli Piceno
Rete: 58’ Paolini
Note: espulso al 95’ Cardenà
Piane di Montegiorgio – Sconfitta casalinga per il Piane MG dopo il pareggio di Offida nella prima giornata. Ospiti subito pericolosi con Paolini che solo davanti a Tassotti gli calcia addosso quando avrebbe potuto anche passare la palla ad un compagno accanto a lui. La reazione dei locali affidata alle conclusioni da fuori area di Di Nicolò che comunque non sortiscono effetto. Nel finale di tempo ancora ospiti pericolosi e anche stavolta è Tassotti a sbarrare la strada a Paolini. Ad inizio ripresa però l’attaccante ospite riesce ad avere la meglio sull’estremo locale e con un bel colpo di testa porta avanti i suoi. Al 75’ ci priva Cardenà ma il suo tiro viene respinto. Con i locali protesi in avanti il Centobuchi si rende pericoloso in ripartenza e all’88’ Nwanze salva sulla linea il possibile raddoppio. Nel recupero proteste del Piane MG per un calcio di rigore apparso piuttosto netto, ma sul quale il discutibile arbitro odierno ha deciso di sorvolare.

Cossinea         2
Santa Maria    0
COSSINEA: De Benedittis, Fiorino (71' Candidori), Catalini, Carfagna, D'Angelo N., Lucidi, Straccia, Ciotti, Castorani (78' Di Lorenzo), Manni (91' Gabrielli), Giudici.  All. Volponi
SANTA MARIA: Amadio, Bashkim, Tarquini, Moreno (53' Romagna), Pelitti, Pedicelli, Tempera (67' Ruggiero), Gueye, Valori (76' Benicchi), Corradetti (81' Petracci), El Hassani (76' Maurizi). All. Cori
Arbitro: Sabbouh di Fermo
Reti 25' Castorani (C), 49' Castorani (C)
Note: espulsi Pedicelli al 47' e Giudici al 65'
COSSIGNANO - A Cossignano comincia equilibrato il primo tempo, con diverse occasioni da entrambe le squadre. È solo al 25' del primo tempo che Castorani sblocca il risultato, segnando di testa la prima rete stagionale in casa. Al 45' brivido per i padroni di casa quando il Santa Maria prende il palo. La seconda frazione di gioco comincia subito focosa con l'espulsione di Pedicelli del Santa Maria, per fallo da tergo, la cui punizione viene messa in rete ancora una volta da Castorani al 49'. Al 65' viene incredibilmente espulso anche il capitano rossoblù Giudici per doppia ammonizione. Ci prova il Santa Maria all'82' ad accorciare con una punizione al limite dell'area, ma la sfera va a finire fuori. Dopo 4 minuti di recupero, il match termina 2-0 e la Cossinea porta a casa i primi 3 punti della stagione.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 21/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




UFFICIALE. L'Atletico Azzurra Colli riparte da Peppino Amadio

Un breve post social per una conferma che andava semplicemente annunciata. L'Atletico Azzurra Colli ha comunicato di aver trovato l'accordo per la conferma in panchina dell'allenatore Peppino Amadio (foto). Classe 1971, già sulla panchina rossoazzurra nella stagione 2012-2013, Amadio è subentrato a stagione in corso il campionato passato ...leggi
28/05/2020

UFFICIALE. Montingelli confermato sulla panchina dell'Atletico Porchia

MONTALTO DELLE MARCHE. Con la stagione 2019/20 ormai definitivamente alle spalle ed in attesa dei verdetti finali, cominciano a muoversi diverse società che si stanno riorganizzando in vista del prossimo campionato. E' il caso dell'Atletico Porchia che ha partecipato all'ultimo campionato di Seconda categoria nel girone G. La giovane società presieduta da ...leggi
25/05/2020

Il dopo il Covid-19: La Prima categoria D fa sentire la sua voce

In questo momento di confusione ed incertezza in merito alle sorti del calcio dilettantistico marchigiano, segnaliamo l’iniziativa di diverse società del Fermano e dell’Ascolano, in particolare le partecipanti al girone D di Prima categoria. Il presidente del Piane MG Domenico Cotini che si è fatto promoto...leggi
08/05/2020

LA FOTO. Il messaggio di speranza del Montefiore a tutta Italia

MONTEFIORE DELL'ASO. Il calcio è fermo, ma la passione continua ad ardere in tifosi, dirigenti e calciatori. Lo dimostra un'iniziativa della Polisportiva Montefiore, che ha voluto mandare un messaggio di speranza al suo paese e a tutta l'Italia, utilizzando uno dei motti più usati in questi due mesi: "Andrà tutto bene". La frase è st...leggi
05/05/2020

Corsetta e allenamento. Restiamo a casa, ora è giusto così!

In questi giorni di stop forzato a causa del Coronavirus, stiamo ricevendo molti consigli e suggerimenti, utili per superare nella maniera migliore una fase storica assolutamente nuova per tutti. La raccomandazione principale che viene fatta a ognuno di noi è quella di restare a casa, uscendo solo per le necessità primarie. Purtroppo, per i più svariati motivi, qual...leggi
13/03/2020

IoRestoaCasa. L'Atletico Centobuchi già fermo da una settimana

CENTOBUCHI. Tutto fermo in casa dell’Atletico Centobuchi (Promozione B) dove, già dalla settimana scorsa, la società aveva deciso di sospendere ogni tipo di attività visto il propagarsi del Coronavirus. “Restiamo in attesa degli eventi – ci dice al telefono il presidente Piero De Carolis (foto) – int...leggi
10/03/2020

IoRestoaCasa: sospese tutte le attività del Porta Romana

Facendo seguito alle nostre precedenti comunicazioni, anche in virtù del nuovo decreto del Governo di ieri sera, ma anche perchè crediamo che in questo momento sia giusto così comunichiamo che tutte le attività dell'A.S.D.PORTA ROMANA (dai Piccoli Amici fino alla Terza Categoria e gli Amatori) sono sospese fino al 3 Aprile.Anche il nostro Centr...leggi
10/03/2020

IoRestoaCasa: allenamenti sospesi all'Acquaviva Calcio

SITUAZIONE CORONAVIRUS: Visto il comunicato ufficiale della lega nazionale dilettanti e preso atto dei DPCM 4 e 8 marzo, L'Asd Acquaviva Calcio comunica la sospensione di tutte le attività sportive, compresi gli allenamenti, di tutte le squadre appartenenti alle varie categorie fino al 03/04/2020 salvo nuovi provvedimenti.(Acquaviva Calcio)...leggi
10/03/2020

IoRestoaCasa: la Real Cuprense sospende gli allenamenti

La Real Cuprense (Seconda Categoria G) ha recepito bene il sollecito del Governo e ferma l'attività. Chiaro il messaggio lanciato dal tecnico Massimo De Amicis (foto): "Abbiamo sospeso gli allenamenti, basta paraocchi, guardiamo più in là del nostro naso!"...leggi
10/03/2020


PRIMA D. Il Villa Sant'Antonio riprende la capolista nel finale

Villa Sant'Antonio - Castignano: 1-1VILLA SANT'ANTONIO: De Angelis, Amatucci (57’ Fratini (80’ Felicetti)), Petritola, Fioravanti (64’ Matteo Silvestri), De Santis, Mariotti, Malavolta, Gaspari, Davide Silvestri, Giorgio Silvestri, Bianchini (57’ Hoxholli). ALL. Morganti.CASTIGNANO: Moretti, Fioravanti, Angelini, Di Buò (82&r...leggi
23/02/2020

PRIMA D. Punti pesanti per la Cossinea contro l'Azzurra Mariner

Cossinea-Azzurra Mariner 2-0 COSSINEA: De Benedittis, Fiorino,Traini (56' D'Angelo N.), Carfagna, Massari, Capriotti, Straccia, Lucidi (64' Matera), Ciotti, Manni, Giudici. All. Volponi AZZURRA MARINER: Perozzi, Camilli, Ottaviani, Voltattorni, Carboni, Pelliccioni E. (56' Pietropaolo), Nespeca (70' Stampatori), Giorno, Pallotta, Favelli (56' Cappotti), Pelliccioni ...leggi
23/02/2020

PRIMAD. Il Montalto si impone sul Monsampietro

Montalto – Monsampietro: 3-1 MONTALTO: Di Ruscio, Marilungo, Brasili, Silvestri, Polini, Valente, Carboni Gian Luca, Beitjia, Bruni (92' Alessi), Gabrielli (85' Di Buò), Ciarrocchi (89' Palestini)i. All. Alessi MONSAMPIETRO MORICO: Paolucci, Bitti, Cancellieri, Carlacchiani (72' Ferretti), De Carlonis, Ferroni (72' Birilli), Antolini (6...leggi
23/02/2020

SECONDA G. Monte e Torre corsaro a Montefiore

Montefiore – Monte e Torre: 0-3 MONTEFIORE: Di Leonardo, Carboni, Santarelli, Traini, Rossi, Ciarrocchi (45’Sciarresi), Rastelli, Giuliani (45’Lauri), Benedetti, Cossignani, Greco (75’Vallesi). All. Giuliani. MONTE E TORRE: Perfetti, Cocci, Lopedote, Mattiozzi, Boccatonda, Ulivello, Smerilli (85’Lepidi), Simoni, Panti (68’Medori),...leggi
23/02/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,14340 secondi