Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


image host

Multe per insulti. Idea di Ciotti: "Però basta con queste fesserie!"

Il presidente del Villa Sant'Antonio lancia una proposta: "Disposti a pagare di più ma togliamo questo balzello incontrollabile per le società"

CASTEL DI LAMA. Pur con tutta la buona volontà di questo mondo, la multa per ingiurie all'arbitro riportata nell'ultimo Comunicato Ufficiale della Federazione, la società del Villa Sant'Antonio non riesce proprio a digerirla. In particolare il presidente Pietro Ciotti (foto piccola), un signore d'altri tempi, grande appassionato di questo sport e sempre molto attento sia alle questioni di forma che di sostanza, pur sforzandosi non riesce a concepire una tale decisione.
“Con stupore, sconcerto ed una punta di fastidio - ci dice il dirigente - ho letto sull'ultimo Comunicato della multa che ci è stata inflitta per frasi ingiuriose rivolte al direttore di gara, non è tanto la cifra che spaventa (160,00 Euro), ma il modo con il quale vengono comminate tali sanzioni. Premesso che la nostra società nei suoi 23 anni di storia ha sempre avuto un comportamento irreprensibile e non ha tifosi organizzati, ma al massimo una decina di simpatizzanti che ci seguono saltuariamente, mi chiedo come si possa controllare l'eventuale comportamento disdicevole di qualche incivile. L'impianto di gioco, come moltissimi altri in queste categorie, ha una recinzione che delimita il campo di gioco, ma all'esterno è completamente aperto, ad esempio da noi alle spalle delle panchine c'è un parcheggio al quale può accedere chiunque". Free Image Hosting at FunkyIMG.com
"Mi chiedo – continua Ciotti - come dovrebbero fare i dirigenti, che spesso tra l'altro durante la gara sono in panchina, a rispondere del comportamento di persone che stanno vedendo la partita, o addirittura potrebbero trovarsi per caso a passare nelle vicinanze. Capisco la famosa responsabilità oggettiva, invocata per le grandi squadre, ma faccio cortesemente notare che le stesse giocano in impianti ben diversi, nei quali gli spettatori hanno biglietti nominativi e posti assegnati. Capirei se ad insultare fossero dei dirigenti, ed allora si che le multe dovrebbero essere salate e magari si potrebbe ritirare anche il tesserino per l'accceso al campo, ma non mi sembra questo il caso. Mi rendo conto che la somma delle multe, comminate nel corso della stagione alle varie società, ammonta ad una cifra considerevole nelle pieghe del Bilancio della Federazione, capisco che faccia comodo e non si voglia perdere, mi permetto allora di fare una proposta costruttiva e non la solita protesta fine a se stessa".
"Visto che tutte le società, loro malgrado - evidenzia il presidente - alla fine si trovano a fare i conti con queste sanzioni, perchè non aumentiamo la quota d'iscrizione al campionato in maniera minima, diciamo un 3/4%, e togliamo questo balzello anacronistico ed incontrollabile per le società. Credo che l'eventuale lieve maggiorazione di spesa non sarebbe un problema per nessuno, eviteremo così di leggere delle ricostruzioni spesso fantasiose dei fatti e gli arbitri potrebbero finalmente concentrasi sulla partita, e non su ciò che dicono degli eventuali incivili fuori dalla recinzione. D'altre parte come recita un famoso adagio: la mamma dei cretini è sempre incinta. Siamo così sicuri che facendo le multe alle società di calcio diminuiranno i cretini in circolazione? Permettetemi di avere qualche dubbio!”.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 31/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



LA STORIA. Armando Marozzi: dai gol con Mattia Destro alla BCE

Si è presentato subito con un gol nell’amichevole contro il Villa Mattoni all’esordio dopo il ritorno a Monticelli; Armando Marozzi, l’ultimo arrivato alla corte di Settembri, si candida subito a diventare il nuovo bomber che mancava a Monticelli da tempo. Ma al classe ‘91 il calcio non ha sempre sorriso come ha fatto invece la vita negli ultimi a...leggi
22/09/2020

Sondaggio con i nostri lettori: come finirà l'Eccellenza?

Alla vigilia del via ufficiale del prossimo campionato di Eccellenza, previsto per il prossimo fine settimana, lanciamo ai nostri affezionati lettori un sondaggio sull'esito finale del massimo torneo dilettantistico regionale. Abbiamo raggruppato le 18 squadre iscritte in 3 gruppi da 6 squadre ciascuno, in rigoroso ordine alfabetico. Fateci sapere c...leggi
21/09/2020

UFFICIALE. Salta anche la Coppa Marche di Terza Categoria

Attraverso il comunicato ufficiale, il Comitato Regionale annuncia lo scontato annullamento anche della Coppa Marche di Terza Categoria, come successo nelle scorse settimane per Promozione, Prima e Seconda Categoria. Questa la nota della FIGC Marche:"In analogia con quanto previsto per la Coppa Italia e Coppa Marche dalla Promozione a...leggi
11/09/2020

Boom di contagi nel Piceno: squadre in allerta

La paura del Covid-19 è tornata in Provincia di Ascoli Piceno ed anche le società di calcio dilettantistiche sono in allerta, allo scopo di tutelare i propri tesserati. 28 nuovi casi, al momento nulla di preoccupante, che hanno però portato alcune compagini, al lavoro da diversi giorni, ad interrompere prec...leggi
10/09/2020

UFFICIALE. Pubblicato il calendario di Eccellenza 2020-21

Come promesso dal Comitato Regionale Marche, è stato pubblicato il calendario ufficiale delle 34 gare del campionato di Eccellenza, che ricordiamo è stato confermato come un girone unico a 18 squadre. Anche per la corrente stagione sportiva le gare del Campionato di Eccellenza saranno disputate la DOMENICA. E’ comunque ...leggi
08/09/2020

Protocollo Covid: ecco alcuni chiarimenti dal Comitato Regionale

LA FIGC Marche ha reso noti sul proprio portale dei chiarimenti su alcune tematiche sollevate dalle società in merito alle norme contenute nel Protocollo anti-Covid, argomenti presi in carico da una commissione specializzata costituita dallo stesso Comitato Regionale. RESPONSABILITÀ DEL LEGALE RAPPRESENTA...leggi
07/09/2020

Protocollo Covid, prossima settimana decisiva?

Cresce sempre più il malcontento delle squadre che chiedono spiegazioni e chiarimenti al Palazzo sul protocollo dell'attività agonistica. A tal proposito proprio il Comitato Regionale ha fatto sapere che "stanno pervenendo presso la piattaforma COVID presente nel sito figcmarche.it vari quesiti e che, nel giro di poc...leggi
04/09/2020

Spogliatoi esclusivi per vincere il virus. Porto d'Ascoli nel futuro

PORTO D'ASCOLI. Avevamo capito che il Covid-19 avrebbe cambiato, forse per sempre, un certo modo di intendere il gioco del calcio. Ne abbiamo la prova con il progetto ideato, sviluppato e brevettato dal costruttore Vittorio Massi, presidente del Porto d’Ascoli Calcio, il quale affiancato dall’architetto Scarpantoni lanc...leggi
30/08/2020

Interviene Gravina: si voterà a Gennaio per il presidente FIGC Marche

Rallenta la corsa per eleggere il nuovo presidente del Comitato Regionale della FIGC. Il probabile testa a testa tra il presidente uscente Paolo Cellini ed il suo vice Ivo Panichi slitta infatti all’inizio del prossimo anno. E’ di ieri la notizia della presa di posizione del presidente federale Gabriele Gravina sull’argomento: "In linea co...leggi
05/08/2020

Presidenza Figc Marche: per il Ministro Spadafora Cellini ineleggibile

Si profila un duello stellare per il ruolo di Presidente nel Comitato Regionale Marche della Figc alle prossime elezioni, che dovrebbero svolgersi nel prossimo autunno. Sembra ormai più che probabile un testa a testa tra il presidente uscente Paolo Cellini ed il suo vice Ivo Panichi, mentre non è esclusa la candidatura di qualche ...leggi
14/07/2020

Riguarda NOI DILETTANTI con Eleuteri, Poloni e Celani

E' andata in archivio la 6^ puntata di Noi Dilettanti. Appuntamento dedicato a tre squadre promosse in Prima Categoria. Ospiti: Claudio Eleuteri (allenatore dell'Elfa Tolentino, vincente girone F), Gianluca Poloni (presidente Montottone Grottese, vincente girone G), Tonino Celani&n...leggi
03/07/2020

RIFORMA. E se l’Eccellenza diventasse a 24? Ecco come sarebbe!

La riunione del Comitato Regionale di oggi di certo ufficializzerà promozioni e retrocessioni, lo sappiamo. Una ratifica di quanto il Consiglio Federale e la Lnd hanno stabilito. L’attenzione si deve poi spostare alla nuova stagione che indicativamente inizierà non prima della metà di ottobre. E qui nasce il problema principale. Se dalla Prom...leggi
29/06/2020

Riguarda "NOI DILETTANTI" con Lauro, Tittarelli e Marzetti

Guarda in replica la 4^ puntata di Noi Dilettanti. . Parleremo principalmente delle squadre vincitrici del campionato di Eccellenza e dei due gironi di Promozione che nella prossima stagione affronteranno la categoria superiore. Ospiti: l'allenatore del Castelfidardo Maurizio Lauro, il direttore tecnico della Biagio Nazzaro Daniele Tittar...leggi
26/06/2020

Riguarda "NOI DILETTANTI" con le regine della Prima Categoria

E' andata in archivio la terza puntata di "Noi Dilettanti" con le squadre vincitrici dei gironi di Prima Categoria. Ospiti il direttore generale della Fermignanese (girone A) Gabriele Di Lorenzi, il direttore sportivo dei Portuali Calcio Ancona (girone B) Giacomo Caimmi, il presidente del Castignano (girone D) Roberto Rossetti...leggi
24/06/2020

UFFICIALE. Si uniscono due società: nasce l'Asd Castel di Lama

CASTEL DI LAMA - "Se son rose fioriranno..." così recita un famoso proverbio e alla fine le rose sono fiorite!!! Lama United e Villa Sant'Antonio, dopo qualche approccio senza esito positivo, in questo inizio estate post Covid, hanno deciso di unire le forze per restituire a Castel di Lama una squadra in grado di rappresentarlo....leggi
20/06/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,17831 secondi