Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Carfagna: "Con le dovute precauzioni è giusto andare avanti"

L'esperto portiere del Centobuchi 1972 MP, pur rispettando le opinioni di quanti hanno deciso di fermarsi, crede che ci sia la possibilità di giocare regolarmente

Serie D ed Eccellenza sono già ripartiti. Entro la fine del mese è previsto l’inizio dei campionati di Promozione, Prima e Seconda categoria. Pandemia permettendo, il calcio a tutti i livelli ha cominciato a muovere i primi passi. Ma non tutti sono d’accordo.

E’ giusto fare quello che dice la Lega – dice Pierfilippo Carfagna (foto), numero uno dell’ASD Centobuchi 1972 MP - io lavoro ed ho una partita IVA, se mi dovessi fermare sarei il primo a rimetterci. Nel momento in cui quest’anno ho deciso di ripartire sapevo a cosa andavo incontro. Con le dovute precauzioni, rispettando il protocollo, è giusto andare avanti. Se la situazione dovesse peggiorare, sarà il Governo o la Federazione stessa a bloccare i campionati”.
La commercializzazione del test rapidi potrebbe correre in aiuto delle società di calcio. Anche se qualcuno ha alzato bandiera bianca prima di iniziare: “Ho un compagno di squadra che ha deciso di non venire agli allenamenti. Gestisce insieme al padre una ditta, ha preferito non rischiare, in attesa di tempi migliori. Ognuno fa le proprie scelte. Bloccare tutto non è giusto – continua Carfagna – dal primo settembre, quando abbiamo iniziato la preparazione, non ho saltato un allenamento. La vita secondo me deve andare avanti. Ne ho parlato con mia moglie. E poi io non riesco a stare fermo”.

Pippo Carfagna inizia a giocare al calcio come portiere all’età di 9 anni con il Torrione, la squadra del quartiere di San Benedetto del Tronto dove abita. Due anni più tardi viene acquistato dalla Sambenedettese per la cifra di un milione e cinquecentomila lire. Quando apre il libro dei ricordi è piacevole ascoltare super Pippo. “Non posso non ricordarmi la prima apparizione in Serie B, anche se ero in panchina – racconta Carfagna – era il settembre del 1997, giocavo con la Primavera del Cagliari e mi allenavo con la prima squadra. Si fece male Alessio Scarpi, andammo a giocare allo stadio Bentegodi di Verona, c’erano trentamila persone, mi tremavano le gambe e pensavo: se devo entrare, come faccio?”. Tra i momenti più alti della sua carriera la convocazione con Nazionale italiana Under 21 di Serie B, allenata da Renato Zaccarelli: Insieme a me c’era Christian Abbiati, facemmo un’amichevole a Treviso contro la Russia”. Prima ancora ci fu la convocazione nella Nazionale Under 15 guidata dal compianto Sergio Vatta: “Arrivai alla Borghesiana, a quei tempi giocavo con le giovanili della Sambenedettese. Nello spogliatoio guardavo le borse dei compagni: Inter, Milan, Roma, Lazio. Ci diedero la tuta azzurra, fu una grande emozione".
"La passione alla mia età è tutto, sento ancora la voglia di tuffarmi, anche se vado avanti anno per anno. Ma come te ne va? Mi fanno in tanti. E io rispondo: perché ancora mi diverto specialmente il sabato alla partita, sento salire l’adrenalina. Quest’anno la mia squadra, l’ASD Centobuchi 1972 MP, è stata ripescata in Promozione, sono contento perché la società lo merita. E’ composta da persone veramente brave, serie, ci tengono tantissimo. Grazie anche all’arrivo di mister Marco Bucci, l’anno scorso siamo riusciti a fare un buon campionato. Il nostro obiettivo è la salvezza. La favorita per la vittoria finale? La Civitanovese, hanno fatto una grande squadra”.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da Andrea Cesca il 15/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Alessandro Alesiani è il nuovo presidente della Polisportiva Offida

Si e' svolta questa mattina l'Assemblea della Società Polisportiva Offida, durate la quale si è concretizzato il passaggio del testimone da Giovanni Stracci ad Alessandro Alesiani (foto), eletto presidente della realtà calcistica offidana. Il titolare della azienda Krea Legno di Offida, ex giocatore ed ex...leggi
24/07/2021

Al via l'Atletico Ascoli. Giandomenico: "Abbiamo tutto per far bene"

VENAROTTA. Presentazione in grande stile presso il Ristorante “Il Casolare” di Venarotta dell’Atletico Ascoli che si appresta a disputare il prossimo campionato di Eccellenza. Alla presenza delle Autorità locali e del Presidente del Comitato Regionale Ivo Panichi , ha ufficialmente preso il via una stagione che si annun...leggi
21/07/2021

ESCLUSIVA. Il Presidente Massi: "Un trofeo per il nostro sogno!"

PORTO D’ASCOLI. E’ entrata la storia in casa del Porto d’Ascoli. La storia con la esse maiuscola. Domenica pomeriggio quando a Jesi l’arbitro ha fischiato la fine della gara con il Fossombrone, si è infatti materializzata la Serie D per il sodalizio rivierasco. Un traguardo mai raggiunto prima e che forse molti avevano paura anche...leggi
22/06/2021

Ciampelli: "Emozionato per la vittoria. Torneo intenso, ora la festa!"

DA JESI GIACOMO GIAMPIERI“Provo grande emozione per questa vittoria: abbiamo iniziato il percorso con un rigore contro e oggi l’abbiamo chiuso con un rigore a favore trasformato. Più ciclica di così, questa cavalcata, non poteva essere”. È raggiante di gioia al triplice fischio Davide Ciampelli (nella foto con la Coppa e lo...leggi
20/06/2021

IL PORTO D'ASCOLI SCRIVE LA STORIA: E' SERIE D!

DA JESI GIACOMO GIAMPIERIPorto d’Ascoli in paradiso: la squadra di Ciampelli supera la Forsempronese 0-1 al 'Carotti' e decolla in Serie D. È la prima storica volta per la squadra picena, che può far festa assieme ai tanti tifosi arrivati fino a Jesi. Decisiva la rete di Napolano, in chiusura di primo tempo. Nonostante il forcing metau...leggi
20/06/2021

Napolano: "Porto d'Ascoli, l'ultimo sacrificio per coronare un sogno"

Una sola volerà in serie D tra Porto d'Ascoli e Fossombrone: domenica a Jesi è in programma la finalissima playoff di Eccellenza (ore 16.30). La formazione riviersca, trascinata dal capitano Giordano Napolano (foto), a Il Resto del Carlino parla della partita: «Prepareremo la gara nel migliore dei modi, per cor...leggi
18/06/2021


UFFICIALE. Andrea Sottil confermato alla guida dell'Ascoli

"L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. è lieta di annunciare ufficialmente che l’allenatore Andrea Sottil sarà alla guida della squadra bianconera anche per la s.s. 2021/22. Il tecnico, nel colloquio intercorso nella giornata di ieri col Patron Massimo Pulcinelli, si è detto orgoglioso di essere a capo del progetto Ascoli anche per la prossima stagione e ha rinnovato p...leggi
27/05/2021


Il grande cuore di Filiaggi: gol dedicato all'amico Jacopo Bachetti

Getta al vento il primato in classifica negli ultimi secondi di gara l’Atletico Ascoli. I piceni si fanno raggiungere sul filo di lana da una Sangiustese che ha avuto il merito di crederci sempre e comunque. La partita si era messa subito nel migliore dei modi per i ragazzi di Aloisi che passavano in vantaggio al 7’. ...leggi
10/05/2021

La rabbia di Stracci: "La salute prima di tutto, ma non per tutti"

OFFIDA. E’ salita alla ribalta della cronaca la vicenda sulla presunta diffamazione operata dal presidente dell’Offida Calcio, Giovanni Stracci, nei confronti del responsabile UISP di Ascoli Piceno, per aver fatto rilevare la mancata sanificazione a cavallo fra agosto e settembre 2020 degli impianti in dotazione della società...leggi
05/05/2021

UFFICIALE. La Sambenedettese è fallita!

La Sambenedettese è ufficialmente fallita. Il Tribunale di Ascoli Piceno ha comunicato la decisione, nominando come curatori fallimentari i commercialisti Franco Zazzetta, Massimiliano Pulcini e l'avvocato Francesco Voltattorni. La squadra disputerà regolarmente i play-off, per questo è stato concesso l'esercizio provvisorio al club per lo stadio...leggi
04/05/2021


Fioravanti: "Atletico Azzurra Colli sempre orgoglioso e costante"

Il pareggio con l’Atletico Ascoli (0-0), nella prima giornata di campionato, ha donato morale e vigore all’Atletico Azzurra Colli. Manuel Fioravanti (foto Fabrizio Ottavi), storico baluardo della società rossoblu insieme al padre - il presidente Giovanni Fioravanti - ha analizzato per noi di Marcheingol.it l’incontro pone...leggi
13/04/2021



Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,12688 secondi