Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Il convegno de "Gli Amici di Graziano" torna con la 5^ edizione

Vai alla galleria

Dopo due anni di assenza a causa della pandemia, torna il convegno organizzato dal gruppo degli “Amici di Graziano”. Si tratta della quinta edizione di un appuntamento che annualmente intende ricordare la figura di Graziano Colotti, scomparso ormai sette anni fa, nel maggio del 2015. Allenatore, responsabile tecnico di settori giovanili, organizzatore di incontri culturali, Graziano Colotti ha lasciato un segno profondo in tutti quelli che hanno avuto la fortuna di incontrarlo e alcuni amici allenatori vogliono ricordarlo ogni anno con un incontro, nel quale si possano affrontare temi calcistici e non in maniera seria e significativa, evitando le consuete banalità.

Negli anni passati sono intervenuti personaggi noti del mondo calcistico, come Fabio Micarelli, Fabio Brini, Osvaldo Iaconi, Enzo Glerean, Stefano Braghin, Eraldo Pecci. Quest’anno la serata si svolgerà lunedì 30 maggio a Tolentino, presso la Sala Multimediale Spirito Santo, e protagonista indiscusso sarà mister Fabrizio Castori, allenatore che non ha bisogno di presentazioni e che per la sua lunga carriera, ricchissima di soddisfazioni in tutta la penisola, potrà portare la sua preziosa esperienza e il suo personale punto di vista sulle trasformazioni che il calcio e lo sport più in generale hanno vissuto negli ultimi decenni. Inoltre proprio a Tolentino Castori ha conosciuto e apprezzato il lavoro di Graziano Colotti, negli anni in cui quest’ultimo organizzava uno dei settori giovanili che ancora oggi sono il vanto del nostro territorio.

Castori sarà accompagnato sul palco da Fabio Benaglia, giornalista sportivo e scrittore, autore di libri sul calcio giovanile come “Mio figlio è un fenomeno” e “Falsari”, e del recente “Cesena, in trasferta vale doppio. Cronache dagli stadi di tutta Italia”. Benaglia ha partecipato in passato ad un’altra serata in ricordo di Graziano Colotti, dimostrando una disponibilità non comune ed un particolare acume nel cogliere gli aspetti più assurdi di un calcio che è senz’altro cambiato rispetto al passato, ma che è forse cambiato in peggio. Inoltre, viene da Cesena e dunque conosce bene Mister Castori, che proprio a Cesena ha allenato per sette stagioni, mietendo successi e lasciando una traccia indelebile della sua professionalità e della sua passione.

Il titolo del convegno, “Il calcio è ancora gioco, passione, amicizia, tifo?”, farà da guida alla discussione, proponendo diversi spunti. Ma, aldilà dei temi che verranno toccati nello sviluppo del discorso, si tratterà, come è sempre accaduto nei convegni precedenti, di una serata piacevole, fatta di ricordi e di riflessioni, utile soprattutto ai ragazzi che oggi giocano a calcio. Per questo sono stati invitati i giocatori del settore giovanile del Tolentino Calcio, società che gli organizzatori ringraziano fin d’ora per la collaborazione.
L’incontro, previsto per le ore 18.00, è aperto a tutti, non solo gli “addetti ai lavori”, ma anche a tutti coloro che sono ancora innamorati di questo sport e che credono ancora nella sua valenza formativa e sociale.

Per chi non avesse conosciuto Graziano Colotti, crediamo possano essere utili a presentarlo le bellissime parole con cui lo ricordò nel 2018 lo scrittore Luigi Bolognini: “Graziano cercava di formare uomini e non solo calciatori, scusate la frase fatta. Bellissima, in realtà, se non fosse il motto di tutti, di quegli allevamenti di polli che sono le grandi scuole calcio. “Formiamo uomini, non solo calciatori”. Risultato: i calciatori sono, ultimamente sempre più, di scarso livello, tattica inculcata fin da bambini, tecnica zero, etica non pervenuta. E gli uomini non sono immorali, ma a-morali, che è forse peggio. Invece Graziano, e quelli come lui perché non era certo il solo, pensava anche alla tattica, certo, ma privilegiando la tecnica e ancor di più l'etica. Del risultato guardava non il punteggio, ma come lo si otteneva, con lealtà e rispetto dell'avversario; certo, cercando la vittoria, provandoci fino all’ultimo, migliorandosi, ma se andava diversamente anche ammettendo che gli altri erano stati più bravi, o fortunati. Il paradosso è che viveva per il calcio, eppure non ragionava solo di quello, e lo spiegava ai suoi ragazzi. Il suo modello, altro paradosso, era di quei maestri di umanità che il grande calcio a parole loda, ma in realtà usa solo come copertura di brutture, senza mai coinvolgerli davvero, ascoltarli, dargli poteri. Non disturbiamo il manovratore, grazie. Solo nel calcio di provincia uno così poteva fare qualcosa, e infatti l’ha fatto, e chi ha incrociato la propria strada con lui non lo scorderà tanto presto.”

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 26/05/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



MERCATO. Colpaccio del Trodica

Un nome di spessore per il centrocampo del Trodica. La società si è assicurata le prestazioni di Lorenzo Perfetti (foto), nell'ultima stagione punto di forza della Civitanovese....leggi
30/06/2022

MERCATO. Il Tolentino si tiene stretto il giovane Stefoni

L’US Tolentino 1919 comunica di aver raggiunto nella giornata odierna l’accordo con il difensore classe 2003 Mattia Stefoni (foto).Il giovane tolentinate è stato uno dei protagonisti della passata stagione Cremisi dove ha fatto 27 presenze in campionato e 3 in Coppa. Un grande in bocca al lupo a Mattia da tutta l...leggi
28/06/2022

PIORACO. Matrimonio ufficiale con mister Samuele Bonifazi

Il Pioraco ha un nuovo allenatore. Dopo l'amara retrocessione la società della compagine dell'alto maceratese che disputerà il campionato di Seconda categoria, una volta che Diego Marinelli non rimaneva, ha scelto Samuele Bonifazi reduce da tre stagioni al Montecassiano, quest'ultima davvero straordinaria, chiusa al secondo posto e perdendo solo a...leggi
01/07/2022

MERCATO. Continuano le conferme in casa Settempeda

Nella foto: a sx Fabio Campilia, a dx Manuel Minnucci SAN SEVERINO MARCHE. Settempeda al lavoro su due tavoli: le trattative per l’acquisizione di nuovi giocatori; la permanenza degli elementi già in organico. In attesa di concretizzare altri colpi in entrata, la dirigenza biancorossa pensa alle conferme. Quelle recenti sono un lungo elenco che t...leggi
01/07/2022

Dopo diverse stagioni mister Marco Raffaeli e il Telusiano si dividono

MONTE SAN GIUSTO. Dopo diverse stagioni vissute insieme, nelle quali per due volte si sono raggiunti i play-off, si dividono le strade tra mister Marco Raffaeli (foto) e il Telusiano Calcio. Tutta la società ringrazia il tecnico sangiustese per la tenacia e la serietà con le quali ha guidato la squadra in questi anni, augurandogli il megl...leggi
01/07/2022

UFFICIALE. Giuseppe Sfredda nuovo direttore sportivo della Maceratese

La voce circolava da un po' di tempo, ma ora la società ha dato l'ufficialità. Giuseppe Sfredda è il nuovo direttore sportivo della Maceratese. Termina il rapporto lavorativo con Roberto Conti e per la costruzione della rosa per il prossimo campionato di Eccellenza, la compagine del presidente Crocioni si affida al dirigente che molto bene ...leggi
01/07/2022

POTENZA PICENA: Battistelli responsabile dell'area tecnico-sportiva

POTENZA PICENA. Un gradito ritorno nello staff tecnico del Potenza Picena, dopo la riconferma di mister Giuseppe Santoni. La società informa che Maurizio Battistelli (foto), ex calciatore giallo-rosso, nelle ultime stagioni alla Monteluponese, ricoprirà il ruolo di Responsabile dell’Area Tecnico-Sportiva, affiancando il Direttore Sp...leggi
01/07/2022

MONTECOSARO. Simone Baiocco, il saluto del capitano

MONTECOSARO. Dopo la retrocessione in prima Categoria, arriva una nuova tegola per il Montecosaro. Dopo 12 stagioni infatti, arriva il saluto pieno di tristezza, da parte del capitano Simone Baiocco. Ad annunciarlo è stato lo stesso difensore, che dopo aver difeso per oltre dieci stagioni la maglia della sua città, di...leggi
30/06/2022

PENNESE. Ufficiale l'addio di mister Massimiliano Coccia

PENNA SAN GIOVANNI. Con il termine della stagione agonistica, si chiude il rapporto di collaborazione tra la società Pennese ed il tecnico Massimiliano Coccia (foto). L’allenatore subentrato a campionato in corso, dopo aver portato la squadra a sfiorare l’approdo ai playoff, ha comunicato l’intenzione di lasciare. Problemi logi...leggi
30/06/2022

MONTEFANO. La prima conferma è quella del capitano

MONTEFANO. La prima conferma in casa viola è di quelle più attese e forse scontate, perchè uno che ha il Montefano nelle vene non può certo abbandonarlo. Continua quindi l'avventura del capitano Simone Bonacci, l'attaccante classe 1991, oltre a contribuire con le sue reti, è anche l'anima e la bandiera del suo Montefano. Una c...leggi
30/06/2022

TRODICA. Il saluto di capitan Marcaccio

TRODICA. Dopo essere stato per molti anni protagonista e faro del centrocampo, il capitano del Trodica, Paride Marcaccio saluta la compagine biancoazzurra. L'esperto centrocampista ha accettato la corte dell'Elpidiense Cascinare, ma prima di...leggi
29/06/2022

MONTECASSIANO. Bonifazi: "Lascio a malincuore, ma è la scelta giusta"

"Dopo tre stagioni ho deciso di chiudere qui la mia esperienza al Montecassiano". Sono queste le parole rilasciate nelle scorse ore dall'allenatore Samuele Bonifazi. "E' stata una scelta dolorosa ma dopo aver riflettuto per diversi giorni credo che sia la cosa più giusta per me! Ci tengo a ringraziare la Presidente FrancescaBaldoni, il vice ...leggi
29/06/2022

MERCATO. Franco Micucci alla Vigor Montecosaro

Inizia a delinearsi la rosa della Vigor Montecosaro, tornata in Prima Categoria. Il primo rinforzo per la prossima stagione è l'argentino Franco Nicolas Micucci, centrocampista classe '90 ex Muccia, Telusiano, Sarnano, Real Citanò e Monteluponese.Il nuovo giocatore alla corte di mister Gregory Pierantoni va ad aggiungersi alla lunga lista di...leggi
28/06/2022

Samuele Ruggeri saluta il Matelica e pensa a nuove sfide

Dopo il successo nel campionato di Prima categoria che ha permesso al Matelica di approdare in Promozione, si dividono le strade con l’attaccante Samuele Ruggeri (foto). La società della presidentessa Orlandi e il calciatore hanno convenuto che non sussistano le condizioni per proseguire insieme. Per l’attaccante, ex tra le altre, di...leggi
28/06/2022

CIVITANOVESE. Ufficiale l'addio del ds Giulio Spadoni

Quella che nei giorni scorsi era solo una voce, nella giornata di oggi è diventata ufficialità. Dopo due anni Giulio Spadoni lascia la Civitanovese. Di seguito il comunicato del club rossoblù che sancisce la fine del rapporto con il noto dirigente: "La Civitanovese Calcio comunica che di comune accordo tra le parti la collaborazione con...leggi
28/06/2022


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,15551 secondi