Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

LA STORIA. Arbitro accusa malore, standing ovation dello stadio

Quanto accaduto ieri nel match di Eccellenza tra Chiesanuova e Marina

CHIESANUOVA. Tutto è bene quel che finisce bene verrebbe da dire. Quella di ieri pomeriggio al “Sandro Ultimi” di Chiesanuova è stata davvero una domenica particolare, che ha visto le due tifoserie sciogliersi in un caloroso applauso, non per il gol dei propri beniamini, ma per il direttore di gara. Era infatti scoccato da poco il 50’, quando l’arbitro Hamza El Amil di Nichelino ha accusato un malore, richiedendo l’intervento dei sanitari presenti a bordo campo. Partita sospesa quindi, con un silenzio surreale sceso sulle tribune, in attesa di capire quali fossero le condizioni del fischietto piemontese. Dopo oltre dieci minuti di controlli, è arrivata finalmente la bella notizia, con El Amil che decide di tornare in campo e riprendere la gara.

Il peggio è passato e il Sandro Ultimi stempera la tensione, regalando una standing ovation al giovane arbitro, che alla fine riceverà anche i complimenti da ambo le parti per una direzione decisa ed autoritaria, con poche sbavature. Nel post partita, le due società, insieme agli assistenti Pizzuti e Longarini di Macerata, si sono prodigate per assistere al meglio il direttore di gara, che ha dimostrato di aver superato brillantemente il malore. L'imprevisto ha però di molto ristretto i tempi a disposizione del giovane arbitro che è stato accompagnato in tutta fretta alla Stazione Ferroviaria, dove è riuscito a salire letteralmente al volo sul treno che lo ha riportato a casa, al termine di una giornata che non dimenticherà facilmente.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 14/11/2022
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,10313 secondi