Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Fermo


La Sangiorgese passa alla cordata capitanata da Carlos Pizzi

Il noto procuratore argentino, naturalizzato sangiorgese, capofila di un gruppo imprenditoriale pronto a rilanciare le sorti della società nerazzurra

PORTO SAN GIORGIO. Dopo la caotica giornata di ieri, ricca di colpi di scena e prese di posizione (vedi sotto), sembrano diradarsi le nubi che si addensavano sulla Sangiorgese. La società nerazzurra ha appena emesso un comunicato nel quale ufficializza la conclusione della trattativa.
Questo il testo del comunicato:

"La Società dopo molti giorni di incontri e dopo aver attentamente analizzato tutte le opportunità e le proposte progettuali venute da vari soggetti interessati, ha raggiunto un accordo importante per il rilancio della Sangiorgese Calcio. Presto verrà ufficializzata una nuova dirigenza, un nuovo staff tecnico e un progetto sportivo ambizioso, aventi come capofila il noto procuratore argentino, naturalizzato sangiorgese Carlos Pizzi".

Nella foto: Pizzi con Roberto Carlos

 

ARTICOLO PRECEDENTE

PORTO SAN GIORGIO. Il colloquio di questa mattina con Nobile Capuani ha avuto un effetto deflagrante sulle persone che hanno a cuore le vicende della Sangiorgese. Abbiamo ricevuto in rapida successione la presa di posizione degli “Ultras PSG” e quindi del presidente uscente Gualberto Vitali Rosati, che riportiamo qui di seguito fedelmente.

Ultra PSG:
Il silenzio stampa continua a favorire la divulgazione di notizie false o, quanto meno, poco veritiere. Una tra tutte è quella di Nobile Capuani uscita proprio questa mattina su un articolo pubblicato dal portale on-line Marcheingol.it (vedi sotto). Nonostante tutto, la società non ha intenzione di smentire con un comunicato queste notizie affermando che “verranno smentite dai fatti”. Basta permettere che la reputazione della Sangiorgese Calcio 1922 venga infangata. Basta! Credete che sia ora di agire o di rimanere a guardare con le mani in mano? Avanti Ultras.

Presidente Gualberto Vitali Rosati:
“Non abbiamo ancora rilasciato comunicazioni perché la fase è delicata e preferiamo avere le idee chiare, prima di parlare in pubblico. Anche per questo mi ha stupito l’uscita di Capuani (vedi sotto). Aveva contattato i nostri dirigenti dicendo di essere interessato a rilevare la Sangiorgese e l’ho incontrato, come ho fatto con tutti quelli che si sono detti pronti a subentrare alla nostra gestione. Quello che è successo è che sono usciti soci e dirigenti, proprio nel periodo estivo in cui si dovrebbe programmare la stagione, tra cui lo stesso Frontoni, e io stesso mi ero allontanato da tempo. Siamo alla fine di un ciclo e c’è bisogno di affidare la Società a qualcuno che sia in grado di dare nuovo slancio al progetto sportivo, ma dobbiamo valutare il profilo e gli obiettivi di chi ci sta contattando. Di Capuani e di suoi eventuali sodali, so davvero poco per la verità.
Riguardo lui comunque aggiungo che mi fa piacere vedere interesse per la nostra società e che abbia speso parole positive nei nostri confronti, visto che durante il nostro silenzio, nelle ultime settimane, si è detto di tutto, persino che avessimo bisogno del sostegno di altre società per iscriverci al campionato.
Entro una settimana ufficializzeremo un nuovo assetto e passeremo il testimone”.

 

ARTICOLO PRECEDENTE

PORTO SAN GIORGIO. Sembra in dirittura d'arrivo la vicenda che coinvolge la Sangiorgese calcio. La gloriosa società nerazzurra starebbe per passare ad una nuova proprietà, dopo che il gruppo guidato dal presidente uscente Gualberto Vitali Rosati, aveva manifestato nell'ultimo periodo la volontà di lasciare. Nella città adriatica si sono rincorse numerose voci in questi torridi giorni di agosto, è rimbalzato più volte il nome di un conosciuto uomo di calcio come Nobile Capuani, per fugare ogni dubbio abbiamo deciso di contattarlo:

“La verità è che ho avuto un incontro che doveva restare riservato con il presidente Vitali Rosati, in rappresentanza della dirigenza uscente – ci dice cortesemente al telefono l'ex giocatore – insieme abbiamo analizzato la situazione che, ad un primo approccio, è di gran lunga migliore di quanto si sente dire in giro. Ovviamente dovremo approfondire ancora tutti questi discorsi, ma a prima vista la Sangiorgese è una società sana, purtroppo però orfana di strutture. Nell'incontro – continua Capuani - è emersa chiaramente, da entrambe le parti, la volontà di mettere in piedi un progetto solido in una piazza storica del calcio marchigiano, della quale mi onoro di essere stato un calciatore ai tempi della Serie D. Tanti ricordi mi legano a Porto San Giorgio e non nego che mi piacerebbe ricostruire qualcosa di importante. Ho avuto modo in questi ultimi giorni di contattare imprenditori, industriali e commercianti, i quali mi hanno confermato che davanti ad un progetto serio, sarebbero pronti a garantire il loro sostegno. Da parte mia posso contare sull'appoggio di alcuni amici veri, disposti a sostenermi in questa nuova e stimolante avventura. Una volta approfonditi i discorsi e chiarite le situazioni con il presidente Vitali Rosati, che ringrazio per la disponibilità, sono certo che si possa andare avanti speditamente. Ci sono tutte le condizioni per riportare entusiasmo e passione in una città, dove la mitica SANGIO è nel cuore di tutti i sangiorgesi, lavoreremo senza sosta affinchè questo sogno si realizzi”.

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/08/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Renzo Morreale selezionatore per la Juniores Cup: "Sono orgoglioso!"

PORTO SANT'ELPIDIO. “Non vedevo l’ora di rimettere quelle scarpette e tornare sul rettangolo di gioco, mi mancava troppo”. E’ entusiasta al telefono Renzo Morreale (foto) che proprio ieri ha iniziato ufficialmente la sua nuova avventura. Attenzione, nessun cambio di panchina in Eccellenza o giù di li. E’ in realtà il selezion...leggi
10/04/2019

Francesco Lepidi: "Tripletta per Katty". C'è 'Lupo gol' nel suo dna...

Bomber nel dna. Come suo padre, per tutti 'Lupo gol'. I gol di Francesco Lepidi (foto) stanno portando in alto la Vis Faleria, i gol di Mimmo (foto in alto a destra) sono nella leggenda. Chiedetelo ai tifosi di Giulianova, Olbia, Elpidiense, o a quelli della Fermana (nella foto sotto il suo primo gol ...leggi
09/04/2019

In 12 mesi da Petriano a Cesena. La storia del Montegiorgio in 81 Km!

MONTEGIORGIO. In 365 giorni da Gallo di Petriano al Manuzzi di Cesena. Dalla vittoria in Eccellenza praticamente ipotecata, alla salvezza matematica raggiunta in uno stadio di Serie A. Un cammino temporale lungo quattro stagioni ma sviluppato a grandissimi passi. Per il Montegiorgio la giornata di domenica resterà nella storia e senza du...leggi
08/04/2019


Gare l'11 Aprile: sale la protesta. Ma si può giocare di giovedi?

Probabilmente la maggior parte degli appassionati del calcio dilettantistico e dei dirigenti delle squadre non si erano accorti di un piccolo fatto che, con l'approssimarsi del finale di stagione, sta mettendo in un certo allarme molti addetti ai lavori. Viste le date del “Torneo delle Regioni” che si svolgerà a Matera in Basilicata dal 12 al 19 April...leggi
01/04/2019

Verso Tolentino - Porto S.Elpidio: parla il doppio ex Renzo Morreale

Si avvicina il big-match che vale una stagione nel campionato di Eccellenza. Domenica prossima al “Della Vittoria”, Tolentino e Porto Sant'Elpidio si affronteranno per la gara che può decidere l'intero campionato. In caso di successo, gli ospiti elpidiensi si porterebbero a soli 2 punti dalla vetta occupata dai cremisi, i qua...leggi
28/03/2019

Bandiera, capitano e ora...portiere. Monsampietro a tutto De Carlonis!

MONSAMPIETRO MORICO. Serata storica in tutti i sensi quella di ieri sera per il Monsampietro. La squadra del piccolo paese dell'entroterra fermano, ha raggiunto per la prima volta nella sua storia la semifinale della Coppa Marche di Prima categoria. Un traguardo storico che merita tutti i complimenti del caso, e che vedrà la compagine di mister ...leggi
21/03/2019

IL BOMBER. Santiago Minella e i 16 gol col Notaresco: "Stagione super"

In testa alla classifica marcatori a quota 16 reti c’è il bomber del Cesena Ricciardo, facile da pronosticare ad inizio stagione. Vicino a lui però c’è un argentino di nascita ma con il cuore ormai marchigiano, per la precisione fermano, visto che vive con la moglie e la piccolina di 11 mesi a Lido di Fermo. E&r...leggi
12/03/2019

E' primavera...tremano le panchine. 10 giorni di ordinaria follia!

Con l'avvicinarsi della fase decisiva della stagione, nei diversi campionati molte squadre stanno vivendo dei momenti di fibrillazione, volendo ad ogni costo raggiungere quei traguardi che si erano prefissi l'estate scorsa. Negli ultimi giorni si sono registrati diversi avvicendamenti che abbiamo cercato di riportare puntualmente. Le società ed in molti casi gli stessi allenatori, hanno ...leggi
08/03/2019


"Porto Sant'Elpidio, ora provaci". Frinconi lancia la sfida

Non è uno che ha molto confidenza con il gol ma evidentemente il campo sportivo di Gallo di Petriano lo ispira particolarmente: due gol nelle ultime due volte che ha giocato in casa dell’Atletico Gallo, quello di domenica con un sinistro al volo indimenticabile. Lo scorso anno con il Montegiorgio e domenica con il Porto Sant’Elpidio, vincendo in entrambi i ca...leggi
19/02/2019

"Anche noi in campo". A Petritoli via al progetto per la 4^ categoria

PETRITOLI. Nasce ufficialmente nelle Marche la quarta società che si dedicherà allo sviluppo del campionato di 4^ categoria, riservato ai ragazzi diversamente abili. Sabato scorso, nella splendida cornice della Sala Consiliare della cittadina dell'entroterra fermano, è stato presentato ufficialmente il progetto “Anche noi in c...leggi
18/02/2019

Roberto Agostinelli: "Sei squadre si giocano il primo posto"

Ne ha vissuti di campionati interessanti Roberto Agostinelli (foto), ex direttore sportivo di Vis Macerata, Pollenza, Maceratese ed Elpidiense Cascinare, ma ammette che un torneo di Promozione B così bello e incerto non si era mai visto. "Sei squadre si giocano la vittoria finale - ha detto a Il Resto del Carlino - ritengo un gradino superiore Atlet...leggi
15/02/2019

Di Salvatore-gol, anche il Cielo ha esultato al suo colpo di testa

MONTERUBBIANO. In quel colpo di testa vincente c'è stata la spinta decisiva di suo papà, scomparso a fine gennaio, che da lassù continuerà a fare il tifo per lui. La rete del 2-1 segnata negli ultimi minuti della sfida contro l'AFC Fermo da Andrea Di Salvatore consente alla Monterubbianese - prima in classifica nel girone D di Prima ...leggi
11/02/2019

IL BOMBER. L'addio "social" al calcio giocato di Gianmarco Morlacco!

Un post per ricordare gli anni passati e annunciare di aver appeso definitivamente le scarpette al chiodo, nonostante non abbia ancora compiuto 31 anni. Ha affidato a Facebook l’annuncio del suo addio al calcio giocato, con la foto di un paio di scarpe appese al fatidico chiodo, Gianmarco Morlacco...leggi
06/02/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06640 secondi