Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Serafini: "Stagione dura ma per lo sprint finale il San Claudio c'è!"

A questo punto dovrebbero essere 3 le squadre in grado di giocarsi la vittoria finale. Decisivi gli scontri diretti nelle ultime giornate

CORRIDONIA. Si appresta ad affrontare l'ultimo terzo di stagione il San Claudio, che nel girone E di Seconda categoria, si conferma come una delle squadre più accreditate al successo finale. Abbiamo fatto un bilancio di questi primi due terzi di stagione con il presidente Fernando Serafini (foto). “Diciamo che, pur tra alti e bassi, sono mediamente soddisfatto dei risultati ottenuti fino ad oggi. Abbiamo perso qualche punto di troppo in determinate occasioni, ad onor del vero non sempre per colpa nostra, ma anche le nostre avversarie non hanno avuto grande continuità, ed ora sono almeno 7 le squadre che possono giustamente puntare ad un posto nei play off”.

Il campionato, come nelle ultime stagioni, si conferma di buon livello ed ora che tutte le squadre stanno crescendo, partite semplici non ce ne sono. Si può vincere o perdere con tutti e questo rende la stagione molto interessante. In condizioni di grande equilibrio tutti possono sbagliare una gara, per questo motivo dobbiamo essere molto attenti nel limitare al minimo i passi falsi. Per il resto – continua Serafini – la nostra politica non cambia, nel corso degli anni abbiamo sempre puntato a fare un passettino avanti, inserendo al massimo 2 o 3 giocatori in un organico già rodato. Anche l'estate scorsa abbiamo perseguito la nostra filosofia, purtroppo però nel momento migliore, abbiamo perso qualche giocatore per periodi piuttosto lunghi, penso ad esempio a Diomedi e Paparini che sono mancati in una decina di gare, e non nego che un pochino abbiamo sofferto".

"Recuparati tutti gli infortunati, abbiamo ripreso a marciare con discreta autorità ed ora speriamo di fare un bel finale di stagione. Per la zona play off, come dicevo prima, credo la situazione sia abbastanza chiara, mentre per la vittoria del campionato penso che il discorso sia ormai ristretto alle 3 squadre raccolte in soli 2 punti: il Casette d'Ete, il Telusiano e noi. Sinceramente mi hanno stupito gli ultimi risultati negativi del Montegranaro che consideravo a pieno titolo in lotta per la vittoria, ora sarà dura rientrare tra le prime, in pratica dovrà vincere sempre e considerando gli scontri diretti, mi sembra piuttosto difficile. Credo che comunque il campionato si deciderà solo nelle ultime battute, premesso che le gare ora sono tutte difficili, noi dobbiamo ancora affrontare il Casette, il Telusiano ed il Montegranaro, sarà uno sprint in stile ciclistico. Chi arriverà in condizioni migliori alla volata finale, finirà per prevalere”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Sacchi a Melchiorri, un "giallo" da maceratese a maceratese!

Curioso siparietto al "Renato Curi" di Perugia dove il giorno di Pasquetta era in programma la partita fra la squadra allenata da Alessandro Nesta ed il Lecce. L’arbitro dell’incontro, il maceratese Juan Luca Sacchi, al 34’ del primo tempo ha sventolato in faccia al concittadino Federico Melchiorri il cartellino giallo per un fallo comme...leggi
23/04/2019


COPPA MARCHE 1. Rigori decisivi. Il K-Sport Azzurra supera il Muccia

Muccia – K-Sport Azzurra: 3-4 d.c.r. (0-0)MUCCIA: Palanca, Massei, Innocenzi, Toma, Trabalza, Ferri, Dibra, Gentili (35’ Santoni), Fede, Zaccheo, Caporali. A disp. Rocchi, Rossi, Albano, Alfani, Piermarini. All. Paolo RossiK-SPORT AZZURRA: Pigliapoco, Liera, Baldini, Mazzoli, Pangrazi, Bellucci, Pagnini, Bartolini, Piermaria (50’ Rossi Alessandro),...leggi
20/04/2019


La Scuola Calcio Elite Potenza Picena in visita all'AS Roma

Una giornata speciale quella trascorsa con la società del Potenza Picena al centro sportivo di Trigoria. Una delegazione di dirigenti ed istruttori della Scuola Calcio giallorossa si sono recati a Roma ed hanno potuto assistere alle sedute di allenamento delle categorie Under 16 e Under 14. Nel corso della giornata molto inten...leggi
19/04/2019

LA SENTENZA. Caldarola, sconfitta a tavolino e 1 punto di penalità!

CALDAROLA. Gara persa 3-0 a tavolino, un punto di penalizzazione e 100 euro di multa. L’attesa sentenza del Giudice Sportivo è arrivata nella giornata di oggi, in merito alla gara che non è stata fatta disputare lo scorso 13 aprile tra Caldarola e San Francesco Cingoli. E’ stato assegnato il 3-0 a tavolino al San F...leggi
17/04/2019

Matelica e Sangiustese: "Notizie false per disturbare l'ambiente"

Una doppia puntualizzazione arrivata dopo alcune indiscrezioni uscite nella giornata di ieri che non sono di certo state apprezzate da Sangiustese e Matelica, che hanno puntualizzato le relative questioni sui rispettivi siti ufficiali. Notizie anche legate a possibili intrecci di mercato che coinvolgono le due squadre.  MATELICA. P...leggi
17/04/2019

Camerino, è rottura con Matteo Ruffini: c'è l'esonero!

CAMERINO. Gli ultimi 90’ della stagione regolare del Camerino, in programma il prossimo 25 aprile in casa dell'Atletico Azzurra Colli, avverranno senza il tecnico Matteo Ruffini (foto). La società ieri ha deciso di sollevarlo dall'incarico. "Decisione presa per ragioni di gestione del gruppo", le parole del presid...leggi
19/04/2019



Bordoni: "Il Valdichienti Ponte pronto a ripartire dai suoi giovani"

Si è goduto il fine settimana finalmente da vincitore, essendo già sceso in campo col suo Valdichienti Ponte mercoledi, nel turno anticipato per lo stop dettato dal Torneo delle Regioni. Il patron Claudio Bordoni (foto) a distanza di pochi giorni dal poker realizzato contro il Montalto che ha segnato la data storica ...leggi
15/04/2019

Abbadiense olè: si va in Seconda categoria!

L'Abbadiense dilaga su La Saetta (6-0) e si regala la promozione in Seconda categoria con una giornata di anticipo. La squadra di Santa Maria in Selva, frazione di Treia con circa 400 abitanti (VEDI LE STATISTICHE), domina il girone E di Terza categoria e con il +5 sull'Atleti...leggi
13/04/2019

Il Caldarola si difende: "Il conteggio del Comitato è errato"

CALDAROLA. Il presidente del Caldarola Leonardo Maccari, in merito alla decisione della FIGC di non far disputare la partita Caldarola - San Francesco Cingoli, interviene attraverso la pagina Facebook della società: "In merito ai fatti sono a comunicare che purtroppo non c’erano i presupposti per bloccare l’attività sportiva in quanto non erano decorsi...leggi
15/04/2019

Il Real Citanò festeggia la vittoria volando in Cina con la ViaSoccer

CIVITANOVA MARCHE. Dopo aver vinto il campionato di Terza categoria - girone F, il Real Citanò festeggia volando addirittura in Estremo Oriente L’estate scorsa infatti il Real Citanò è entrato ufficialmente nel progetto della ViaSoccer che prevede lo scambio e la cooperazione tra squadre di calcio italiane e cinesi....leggi
12/04/2019

FESTA TOLENTINO. Mosconi commosso: "Dedicata ai miei genitori"

TOLENTINO. "Allenatore testardo ma capace di creare un gruppo unito e bravo a plasmare la squadra". Queste le parole del presidente Marco Romagnoli riferite al tecnico Andrea Mosconi (foto), leader del Tolentino tornato in D a distanza di 10 anni. E' un Mosconi da libro Cuore quello che festeggia la vittoria del campionato: "E' una vi...leggi
11/04/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07060 secondi