Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Recordman Iommi: 4° successo di fila ed 8° in carriera. Un mostro!

L'esperto laterale, sempre vincente nelle ultime stagioni, raggiunge un numero di successi che lo proiettano tra i grandissimi del calcio dilettantistico

MONTE SAN GIUSTO. Nel Valdichienti Ponte che ha festeggiato ieri pomeriggio l'approdo nel campionato di Eccellenza, uno dei calciatori che può esultare con maggiore entusiasmo è senza alcun dubbio Giacomo Iommi (foto), che ha raggiunto l'incredibile traguardo di 8 campionati vinti. “Effettivamente è così, la mia ormai è una carriera abbastanza lunga e credo tutto sommato anche piuttosto positiva. Ho vissuto tante esperienze importanti tra Promozione, Eccellenza e Serie D, tanti momenti importanti che custodisco gelosamente nella mia memoria”.

Vogliamo provare a fare riepilogo, che per forza di cose non può essere breve?
“Il primo grande successo arrivò con la Sangiustese allenata allora da mister Malloni, dopo essere arrivati alle spalle della Truentina, vincemmo gli spareggi fuori regione, di cui uno in Sardegna e approdammo in Serie D. Ricordo poi il campionato dei record con la Maceratese di mister Nocera, quando volammo in Serie D con una squadra straordinaria. Poi 2 successi di fila con la Recanatese di mister Mobili, dove passammo in due stagioni dalla Promozione alla Serie D”.

E siamo a 4 salti di categoria, l'incredibile è però avvenuto nelle ultime stagioni, sempre vissute da grande protagonista. Vuoi essere tu a parlarcene?
“Si, in pratica nelle ultime 4 stagioni ho sempre vinto il campionato, in tutte le squadre nelle quali ho giocato. Con la Sangiustese passammo in 2 anni dalla Promozione alla Serie D, l'anno scorso ero con la San Marco Lorese che per la prima volta arrivava a disputare il campionato di Eccellenza ed arriviamo alla stagione in corso con il Valdichienti Ponte che ieri ha avuto l'epilogo che ben conosciamo. Un bel poker del quale posso andare orgoglioso”.

Una stagione che vi ha visto sempre protagonisti.
“Credo sia un successo meritato, in pratica siamo stati sempre in testa. Abbiamo avuto un avvio straordinario, poi nella fase centrale abbiamo conosciuto un piccolo calo, da +7 ci siamo ritrovati a -1 dall'Atletico Ascoli, poi ci siamo ricompattati, siamo ripartiti e non abbiamo più lasciato spazio a recuperi”.

Ora possiamo dirlo, eravate partiti per vincere il campionato?
“Eravamo consapevoli di avere una bella squadra, pensavamo che l'obiettivo realistico fosse un posto nei play off, poi strada facendo abbiamo capito che c'erano le possibilità di fare anche meglio, ci abbiamo creduto, non ci siamo fermati ed è arrivata questa soddisfazione”

Hai vinto ancora nella tua città, per te probabilmente un orgoglio ancora maggiore?
“Vincere è sempre piacevole, farlo nel proprio paese è ancora più bello, ma il piacere più grande è stato farlo insieme ad un gruppo stupendo. Dei ragazzi eccezionali tutti con grande professionalità, un allenatore molto preparato che credo non abbia bisogno di presentazioni, una società organizzata, seria ed in grande crescita ed inoltre la possibilità di potersi esprimere in impianti di primissimo ordine. C'erano tutte le condizioni ideali per puntare a fare molto bene”.

Vogliamo parlare del futuro, che farà la prossima stagione Giacomo Iommi?
“Intanto diciamo che stamattina, come sempre, mi sono alzato alle 5,00 per andare a lavorare e questo certamente continuerò a farlo. Ormai ho 37 anni, una famiglia che da poco si è anche allargata, un lavoro abbastanza impegnativo, vedremo per ora non lo so. Devo riflettere, valutare, l'impegno dell'Eccellenza è notevole e non vorrei togliere spazio alla mia famiglia, ho tempo per pensarci, per ora mi godo questo successo che nei giorni prossimi festeggieremo alla grande. A domani ci penseremo domani”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




"La Serie C? Impossibile farla a Matelica". Canil apre a Macerata...

MATELICA. La decisione di non presentare la domanda di ripescaggio al campionato di Serie C trova la riposta. A darla è il numero uno del Matelica, Mauro Canil (foto). Il presidentissimo, alquanto esplicito, indica la strada da seguire qualora si volesse provare il grande salto. “Ho sempre detto, e lo ripeto, che dobbi...leggi
13/06/2019

Campionato e Nazionale, per Luca Cicconetti "anno indimenticabile"

Anno da incorniciare questo 2019 per Luca Cicconetti (foto), centrocampista classe 2001, cresciuto nel vivaio del Tolentino. Prima la vittoria del campionato di Eccellenza proprio con il Tolentino, poi la convocazione in maglia azzurra e la partecipazione a due competizione prestigiose come il Roma Caput Mundi e il Trofeo "Dossena"...leggi
12/06/2019

Maceratese, Proculo e Marinelli: "Squadra rivoluzionata e identitaria"

MACERATA. "Ogni domenica faremo di tutto per conquistare l'intera posta in palio, poi sarà il campo ad emettere l'ultima sentenza", esordisce così Alberto Crocioni, Presidente dell'HR Maceratese, nella conferenza stampa tenuta questa mattina presso il ristorante Liolà di Montecassiano dove sono stati annunciati il Direttore Sportiv...leggi
08/06/2019

L'affettuoso saluto del capitano De Santis al Chiesanuova

CHIESANUOVA. Si chiude dopo 10 intense stagioni l'esperienza di Marco De Santis (foto) con la maglia del Chiesanuova, vestita per la prima volta nella stagione 2009/10 e orgogliosamente sfoggiata in oltre 260 presenze nei vari campionati e nelle Coppe. Lo score ci ricorda le 6 reti messe a segno, un campionato vinto, una retrocessione, un play off, una...leggi
06/06/2019

L'ADDIO. Luca Tiozzo saluta Matelica: "Emozionato e sconvolto"

MATELICA. Notizia a sorpresa sul fronte Matelica dove si dividono le strade con il tecnico Luca Tiozzo (nella foto con il patron Canil) che sceglie di riavvicinarsi a casa, alla sua Chioggia, dopo due stagioni ricche di soddisfazioni. Mister, si conclude oggi la sua avventura a Matelica, andiamo a ritroso, ci dica ...leggi
05/06/2019

"CSKA Amatori Corridonia: i dirigenti hanno azzeccato tutte le mosse!"

CORRIDONIA. "Un pensiero alla Prima categoria? Non siamo ancora pronti ma se centreremo i playoff li disputeremo con l'intento di vincerli". Questo ci disse il presidente Giorgio Carducci (foto) a metà gennaio. Quattro mesi dopo la profezia è realtà: CSKA Amatori Corridonia in Prima categoria dopo aver vinto lo spareggio...leggi
03/06/2019

Il Porto Sant'Elpidio vede la D: 2-0 nell'andata con Poggibonsi!

Porto Sant'Elpidio-Poggibonsi 2-0Porto Sant'Elpidio: Gagliardini, Frinconi, Stortini, Marziali (27'st Raffaeli), Marozzi, Monserrat, Panichelli, Palladini (44'st Orazi), Adami, Cuccù (1'st Ceijas), Ruzzier (35'st Zira). A disp. Smerilli, Cantarini, Balestra, Del Moro,Nahi. All. Eddy MengoPoggibonsi: Raffa, Tafi, Mazzolli (30'st Ciolli), Galbiati, De...leggi
02/06/2019

Massimo Ciocci dalla Cina: "Forza Corridonia e CSKA Amatori"

Sarà un fine settimana speciale per la Corridonia calcistica. Due squadre, il Corridonia e il CSKA Amatori Corridonia, giocheranno la partita decisiva per salire di categoria. La SSD Calcio Corridonia del presidente Sandro Procaccini sarà impegnata nella finale playoff di Prima categoria (girone C) al “Martini” contro il Casette ...leggi
29/05/2019

Dal Tolentino all'Australia: il viaggio "calcistico" di Marco Mariani!

TOLENTINO. Prima il successo nel campionato di Eccellenza e la relativa Coppa Italia regionale sempre da protagonista, ora il volo dall’altra parte del mondo per un'avventura tutta da vivere. Marco Mariani (foto), classe 1995, esterno destro di grande spinta e dotato di grandissimo fisico è pronto a volare dall’altra...leggi
28/05/2019

SERIE D. Capolavoro Matelica: poker alla Recanatese e vittoria playoff

Matelica - Recanatese 4-0Matelica: Avella, Visconti, Riccio, De Santis (38’st Bittaye), Lo Sicco, Benedetti, Angelilli (35’ Bugaro), Favo, Dorato (23’st Florian), Margarita (18'st Melandri), Mancini (38’st Cuccato). A disp.: Luglio, Arapi, Pignat, De Luca. All.: Tiozzo Recanatese: Piangerelli, Dodi (16'st Senigagliesi), Monti, Ra...leggi
26/05/2019

Damiano Sbrollini ha vinto la partita della vita!

"Oggi è stato il giorno dell’ ultima terapia. Ancora non so se sia tutto reale ma so che la promessa che mi ero fatto oggi è stata mantenuta. HO VINTO IO”. Damiano Sbrollini ha deciso di condividere con i suoi amici tutta la propria gioia affidandosi ad un post sulla pagina Facebook. Il centrocampista della Vigor Montecosaro...leggi
23/05/2019

INTERVISTA. Andrea Bucchi si congeda con una tripletta...

Andrea Bucchi si congeda con una tripletta. Il bomber di Grottammare vince la classifica dei marcatori nel campionato di Prima categoria girone C con la maglia dell’Urbis Salvia. Nella partita decisiva, sul campo della Pinturetta Falcor, l’Urbis Salvia si impone con un roboante 6 a 0. “Meglio di così non poteva finire &nda...leggi
22/05/2019


L'FC Vigor Senigallia può finalmente gridare: ECCELLENZA!

FC Vigor Senigallia - Atletico Ascoli 2-1FC Vigor Senigallia: Minardi, Candolfi, Guerra, Morganti, Magi Galluzzi, Vitali, Carbonari, Alessandro Pesaresi (30'st Gresta), Denis Pesaresi, D'Errico (30'st Siena), Cinotti (15'st Sabbatini). A disp. Morbidelli, Rosi, Marzano, Cuomo, Roberto, Falcinelli. All. Massimiliano GuiducciAtletico Ascoli:...leggi
19/05/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07339 secondi