Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Biagio Nazzaro, ripartenza ed entusiamo: "La storia non poteva finire"

A meno di due mesi dalla dolorosa retrocessione, la società sarà ai nastri di partenza nel prossimo campionato di Promozione con volti nuovi nel direttivo: dentro Cerioni e Tittarelli, Cesare Parasecoli confermato presidente. Panchina a Malavenda

CHIARAVALLE. Ore 18 di mercoledi 10 luglio 2019! Uno squarcio oltre le nubi nere e dense che si erano accalcate sulla Biagio Nazzaro dopo una retrocessione bruciante e massacrante. Un raggio di sole beneaugurante, porta dentro la sede della maggiore società di calcio chiaravallese, tanto ottimismo e alcune facce davvero nuove, anzi nuovissime per questa piazza. Il pubblico delle migliori occasioni e la stampa al completo, presenti tutte le testate di sport della provincia, a fare da corollario alla nascita della Biagio Nazzar SSD ARL, nuova denominazione registrata in lega il 3 Luglio. Daniele Tittarelli neo direttore tecnico e portavoce della società si incarica dell'apertura, presentando tutto il direttivo, ovviamente parlando anche degli assenti, giustificati per motivi di lavoro. Cesare Parasecoli Presidente, Lorenzo Parasecoli Dir. Generale, Euro Cerioni d.s, Carlo Andreoni, grande cuore rossoblù sempre presente, la vera storia della Biagio, sempre in segreteria e Luca Latini responsabile economico, oltre ovviamente ad un emozionatissimo Malavenda, nuovo allenatore.

Tittarelli passa la parola al presidente Parasecoli: "Sono rimasto con la speranza di tirare la fila a qualche appassionato, fortunatamente sono arrivati degli amici a darci una mano, ed ora possiamo dire di aver composto una bella squadra fatta di entusiasmo e voglia di fare". Lorenzo Parasecoli: "Sono stato assente cinque anni, sono stato presidente anche io ai tempi dei grandi campionati di Fenucci, poi anche per non stancare ho passato la mano a mio fratello Cesare che ha tirato fino ad ora. La retrocessione è stato un bagno di sangue ed ha distrutto il cuore di tutti, serviva una sferzata, eccomi pronto a ripartire". Euro Cerioni, ex presidente del Marzocca, squadra trascinata dalla Seconda categoria alla Promozione: “E’ stato Lorenzo Parasecoli a mettermi la pulce nell’orecchio per una eventuale collaborazione in seno alla Biagio, già aveva tentato cinque anni fa, allora ero impegnato altrove e non potevo, ma oggi sono pronto con tanta voglia di fare.” A seguire della conferenza le domande dalla stampa.

Quali sono le aspettative su questo rinnovato entusiasmo?
Parasecoli: “La retrocessione ci ha sconvolto inutile negarlo. Poi gli amici di sempre mi hanno spinto a non mollare, oggi con il senno di poi, sono contento, vedere qualche faccia nuova mi riempie di speranza".

Affronterete un campionato di promozione in cui almeno quattro squadre hanno effettuato acquisti disarmanti, quale sarà il campionato della Biagio, di transizione oppure ci sarà un tentativo di “ aggredire” almeno la griglia play off da subito? 
Cerioni: “Vogliamo far molto bene, non riusciamo a stabilire ora il punto d’arrivo, ma ci proveremo con tutte le forze".

Circolano dei nomi per la campagna acquisti, è possibile avere qualche anticipazione?
Titarelli: "Solo tra qualche giorno saremo in grado di sciogliere le riserve, poi vi faremo sapere tutto".

Infine brindisi beneaugurante, commenti e pronostici e un sipario con mister Giammarco Malavenda, cercando di capire la scelta di tornare a Chiaravalle: "Piazza prestigiosa, dove ho lasciato il cuore, Già nella partita di andata a Marina mi avevano commosso quando mi hanno chiamato sulla rete a battere il cinque. Ho cercato nuovi stimoli riaprendo un ciclo. Attaccamento e senso di appartenenza: punto su questo per ripagare i tifosi della Biagio, che sono un patrimonio di valore inestimabile. Speriamo di far bene.”   L’ultimo sguardo sotto lo stemma che capeggia sul muro ci dice 1922. No! Prossimi ai 100 anni di storia la Biagio non poteva morire per una retrocessione. Cento anni di storia meritano questo è altro.
(Aldo Nicolini)

Nella foto sopra (da sinistra): il segretario Andreoni, il d.s. Cerioni, il d.t. Tittarelli, il presidente Cesare Parasecoli, il d.g. Lorenzo Parasecoli e il responsabile economico Luca Latini

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Ponterio, mister Davide Omiccioli si dimette: si cerca il sostituto

PONTERIO. Sei punti dopo altrattante gare nel campionato di Seconda Categoria girone C hanno portato Davide Omiccioli (foto) alla decisione di dimettersi dalla carica di allenatore del Ponterio. A dare l'ufficialità è la stessa società attraverso un comunicato ufficiale. "La società, riunitasi ieri sera, ha accettato le ...leggi
22/10/2019



Osimana, altra delusione: con la Filottranese si gioca a Offagna

OSIMO. Altro turno fuori dallo stadio "Diana" per l'Osimana. I giallorossi, reduci da un inizio di campionato al di sotto delle aspettative, dovranno disputare la lo quarta gara "casalinga", domenica 20 ottobre ore 15,30, al campo "Comunale" di Offagna (foto). Attraverso un comunicato la società del presidente Campanelli manifes...leggi
18/10/2019

Leonessa Montoro macchina da gol: già 20 tra Coppa e campionato

FILOTTRANO Nel secondo turno di Coppa Marche 2 la Leonessa Montoro supera 4 - 0 la Ankon Dorica e si conferma autentica macchina da gol con 20 reti fatte nelle prime 8 gare stagionali e ancora imbattuta (VEDI LE STATISTICHE). In gol anche Ghergo al suo sesto centro stagionale tra campionato e Coppa. ...leggi
17/10/2019


Giuliodori: "Alla Filottranese manca qualche punto, si può migliorare"

FILOTTRANO. Una vittoria e 4 pareggi per la Filottranese in questo primo scorcio di stagione, nel girone A del Campionato di Promozione. Un bottino accettabile anche se probabilmente i biancorossi hanno avuto l'opportunità di fare qualcosina di meglio. Ne abbiamo parlato con Marco Giuliodori (foto), da diverse stagioni alla guid...leggi
16/10/2019

MERCATO. Bomber Giuseppe Bugiolacchi riparte dai Portuali Ancona

L’ASD Portuali Calcio Ancona comunica ufficialmente di aver tesserato per la stagione sportiva 2019-2020 il calciatore Giuseppe Bugiolacchi (foto). Dopo aver firmato il tesseramento e posato per le foto di rito, Bugiolacchi si è regolarmente allenato con i compagni e sarà a disposizione dello staff tecnico di mister S...leggi
15/10/2019

Manuelli: "Grazie Jesina, ma pago anche per colpe non mie"

JESI. Omar Manuelli (foto) non è più il tecnico della Jesina. "Ringrazio il presidente Mosconi e la Jesina che mi hanno dato la possibilità e l'onore di allenare in una grande piazza - ha detto Manuelli al Corriere Adriatico - come tutti pensavo e speravo di poter partire meglio. Come accade nel calcio mi trovo inevitabilmente...leggi
15/10/2019

Cerasa: "Vigor Castelfidardo oltre le previsioni. Nuovo progetto ok!"

CASTELFIDARDO. Un bel primo posto nel girone A di Promozione dopo le prime 5 giornate, ricordando che lo scorso anno di questi tempi si lottava in Prima categoria, non può che far piacere in casa della Vigor Castelfidardo. “Non era nelle attese un avvio di stagione a questi livelli – ci conferma il pr...leggi
15/10/2019

Gallozzi: "Bene i Portuali Ancona, ma campionato molto equilibrato"

ANCONA. Arriva la quarta vittoria stagionale ed il primo posto in classifica, nel girone B della Prima categoria, per i Portuali Calcio Ancona. La compagine dorica vince il confronto diretto contro il Cupramontana e mette tutti in fila alle sue spalle, in un campionato che comunque si annuncia molto combattuto. Con il Responsabile della Comunicazione Pe...leggi
14/10/2019

L'Osimana cambia: esonerato Ciattaglia, c'è Sandro Leonardi

OSIMO. Scossa all'Osimana, si cambia. "L'Usd Osimana comunica di aver sollevato Lorenzo Ciattaglia dalla guida tecnica della prima squadra. La società, profondamente rammaricata dal dover prendere tale decisione, ringrazia Lorenzo per la professionalità e la disponibilità mostrata in questo periodo trascorso insieme. Da oggi si apre una nuova pagina del nos...leggi
14/10/2019

Jesina ultima e contestata: la delusione dei tifosi in uno striscione

JESI. "Ultimi e umiliati. Squadra, mister e ds inadeguati". Si è espressa così, con uno striscione lasciato all'ingresso della tribuna dello stadio "Carotti" e in cui si accomunano insieme giocatori, il tecnico Omar Manuelli e il ds Maurizio Gagliardini, la delusione dei tifosi della Jesina dopo questo brutto avvio di campionato. Un inizio che vede i leon...leggi
10/10/2019

Moretti: "Avis Arcevia giovane alla scoperta del suo reale valore"

ARCEVIA. Successo esterno nell’ultima di campionato e 5 punti in classifica, questo ad oggi il cammino dell’Avis Arcevia nel girone C della Seconda categoria. Una squadra di buone tradizioni che, reduce da una dolorosa retrocessione, sta lavorando per ricostruire l’ambiente, puntando soprattutto sui giovani. Abbiamo voluto sentire il parere de...leggi
10/10/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,20811 secondi