Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Famiglia Cappelli da Libro Cuore...quando un rene cambia la vita!

La storia di papà Paolo che con un trapianto salvò la vita di Matteo che ora è perfettamente inserito nel mondo del calcio

ASCOLI PICENO. Chi frequenta il mondo del calcio, quello ascolano in particolare, si è imbattuto certamente in un signore molto gentile ed estremamente preparato nello svolgere il suo ruolo di allenatore. Stiamo parlando di Paolo Cappelli (nella foto con i figli Matteo e Andrea), che per tante stagioni ha legato il suo nome a diverse squadre del settore giovanile dell'Ascoli calcio, dove ha contribuito alla crescita di diversi talenti, uno su tutti Olivieri ora alla Juventus, mentre negli ultimi anni ha collaborato con il Porto d'Ascoli. Cappelli ha alle spalle una storia molto particolare, della quale vogliamo mettere al corrente anche i nostri affezionati lettori.

Alcuni anni fa quando nacque Matteo, i dottori purtroppo scoprirono che il bambino aveva un solo rene, per altro con una funzionalità fortemente compromessa. I continui viaggi della speranza verso l'Ospedale Gaslini di Genova, uno dei massimi centri a livello mondiale per simili patologie, riuscirono per un po di tempo a limitare al massimo le problematiche, evitando anche il ricorso alla dialisi. Quando Matteo aveva ormai compiuto 18 anni, medici e familiari si resero conto che sarebbe stato difficile andare avanti in quel modo, si rendeva assolutamente necessario ricorrere ad un trapianto. Si fece avanti subito papà Paolo che non ci pensò due volte, rendendosi disponibile a donare un rene per la “rinascita” del figlio Matteo. Fortunatamente le cose presero una piega positiva e lentamente, ma senza ulteriori gravi difficoltà, il ragazzo cominciò a vivere una vita molto più simile a quella dei suoi coetanei. Sono passati quasi 10 anni da quella data ed ora Matteo è pienamente inserito in quella che è la grande passione di famiglia, ovvero lo sport ed il calcio in particolare.

Matteo Cappelli è un punto fermo nell'organigramma di una società in grande ascesa come l'Atletico Ascoli, dove cura la comunicazione ed i rapporti con la stampa. Visto che in casa il pallone non è mai di troppo, lo stesso Matteo ha conseguito in questo periodo un attestato per svolgere il ruolo di match-analyst, una professione in grande ascesa che ha già avuto modo di testare per diverse società dell'ascolano. Si dedica inoltre con grande passione alla crescita dei ragazzini, e nelle ultime due stagioni ha messo a disposizione le sue indiscutibili qualità come allenatore dei “Piccoli Amici” in una società di notevole blasone come la Santegidiese, uno dei migliori sodalizi dilettantistici del vicino Abruzzo. Tanto per non farsi mancare nulla e confermando che il calcio in casa è l'argomento principale, ricordiamo che il fratello di Matteo, ovvero Andrea Cappelli è un ottimo calciatore che nell'ultima stagione ha giocato in Eccellenza con il Porto d'Ascoli, potendo vantare trascorsi molto significativi nelle giovanili dell'Ascoli Calcio, dove ha fatto la stessa trafila fianco a fianco a Riccardo Orsolini, suo coetaneo ed amico.

Una famiglia davvero speciale quella di Paolo Cappelli, il suo gesto di grande coraggio ed altruismo, oltre ha consentire a Matteo di vivere la sua vita, ha certamente permesso a coloro che giornalmente li frequentano, di vedere sotto una diversa luce le tante problematiche che ognuno di noi si trova ad affrontare. La loro vitalità, la loro voglia di vivere e di lottare, il loro smisurato amore per il calcio, sono la dimostrazione più realistica di quanto possa essere importante, formativo ed educativo lo sport nella vita delle persone.
Fonte: Corriere Adriatico

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 23/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Un titolo, la gara, gli sfottò. Anconitana-P.d'Ascoli corre sui social

E' il vecchio derby Ancona - Ascoli che si ripresenta sotto altra veste, leggi Anconitana - Porto d'Ascoli (anche se quest'ultima è una località di San Benedetto del Tronto). Ad accendere la miccia ci ha pensato alla vigilia della sfida il tecnico del Porto d'Ascoli (nonchè assessore al Comune di Ascoli Piceno) Nico Stallone: "Io ascola...leggi
14/10/2019

La sfida di Giudici: "Ripatransone la squadra più giovane d'Italia"

RIPATRANSONE. Tiziano Giudici (foto) nell'ambiente calcistico regionale e non solo, è un personaggio che ha saputo conquistare la stima e l'apprezzamento di tutti gli addetti ai lavori. Le sue straordinarie avventure alla guida della Cuprense, la Coppa Italia Regionale vinta con la Fermana, fino all'approdo al professionismo all...leggi
11/10/2019

Fair Play Forcese: capitan Flamini fa annullare un gol di mano!

FORCE. Vince con merito la Forcese nella seconda giornata del campionato di Terza categoria girone H. La compagine di mister Alfredo Sirocchi, passa a San Benedetto del Tronto sull'Atletico San Beach, ma al di la del risultato, seppure positivo, sono altri gli elementi sui quali vogliamo concentrare la nostra attenzione. Dopo po...leggi
07/10/2019

Fantuzi e l'Acquasanta: gol e primato per dimenticare il terremoto

ACQUASANTA TERME. E' ancora una comunità ferita quella di Acquasanta, i segni del terremoto del 2016 sono ancora ben visibili nel territorio comunale (all'impianto sportivo l'arbitro si cambia dentro ad un container), ma nel calcio ha saputo trovare dignità e voglia di riscatto. Due anni fa la squadra vinse il campionato di Terza categoria, l'anno scorso si &egrav...leggi
24/09/2019

Dottori: "Vi racconto i primi due mesi come vice di Montero alla Samb"

Una carriera ventennale spesa nei settori giovanili ad iniziare dai Piccoli Amici della Jesina fino alla formazione Allievi leoncella. Poi Ancona, Camerano, Maceratese e Recanatese con il quale ha vinto il titolo di campione d’Italia alla guida della formazione Juniores. Gianluca Dottori da Castelbellino (patentino da allenatore Uefa B) aveva ottenuto la conferma sulla pa...leggi
27/08/2019

Fioravanti: "Ecco perchè l'Atletico Azzurra Colli è in Eccellenza"

COLLI DEL TRONTO. In una intervista video rilasciata sulla propria pagina Facebook, il presidente dell’Atletico Azzurra Colli Giovanni Fioravanti (nella foto al centro), spiega nel dettaglio la questione relativa al ripescaggio della sua squadra in Eccellenza tra graduatorie e comunicati corretti.  “All’ultima giornat...leggi
07/08/2019

Uno sguardo sul calcio marchigiano con Claudio Cicchi

Abbiamo chiesto come ogni anno a Claudio Cicchi (foto), responsabile dell'Area Tecnica del Castelnuovo Vomano nell'Eccellenza Abruzzo, ma profondo conoscitore del calcio dilettantistico marchigiano, un giudizio sui campionati che prenderanno il via a breve. Quest'anno lei è andato al Castelnuovo Vomano. Con quali obiettivi?“I...leggi
30/07/2019

Dall'Eccellenza alla 1^ cat. La nuova geografia del calcio marchigiano

Con la mancata iscrizione della Pergolese al prossimo campionato di Eccellenza, che dovrà comunque essere ratificata dal Comitato Regionale, si modificherà anche la geografia dei vari gironi di Promozione e Prima categoria. Senza voler mancare di rispetto a nessuno, abbiamo provato a fare una simulazione su come potrebbero essere suddivisi gli org...leggi
25/07/2019

Nasce l'asse Ascoli - Fano. A Gaetano Fontana la panchina dell'Alma

Un'accordo di collaborazione per la crescita dei rispettivi settori giovanili e del rafforzamento del rapporto tra le due compagini. Sono questi i cardini dell'intesa siglata tra Ascoli Calcio ed Alma Juventus Fano. Si tratta di una trattativa che andava avanti ormai da mesi tra le due società e, con l'ufficialità della riammissione in terza serie...leggi
20/07/2019

L'Atletico Azzurra Colli non ci sta: "Noi i primi in graduatoria"!

COLLI DEL TRONTO. Non ci sta l’Atletico Azzurra Colli che contesta la graduatoria pubblicata dalla Figc Marche, che la vede relegata alle spalle della Filottranese, attualmente prima in graduatoria, e dunque in pole position per l’eventuale posto lasciato libero in Eccellenza da parte della Pergolese...leggi
17/07/2019

L'Eccellenza di Izzotti: "Equilibrio, ma Anconitana davanti a tutti"

E' senza alcun dubbio uno degli allenatori più in vista nel panorama dilettantistico locale, parliamo di Domenico Izzotti (foto) tecnico che ha diviso la sua carriera tra Marche ed Abruzzo, raccogliendo ovunque grandi successi. Nella stagione che si è appena conclusa ha guidato con ottimi risultati l'Alba Adriatica, nel c...leggi
11/07/2019


"Qui mi sento a casa". A voi mister Sarri nel suo ritiro di Acquaviva

"Ho comprato molti libri, ora mi sono fissato con i gialli”. Maurizio Sarri (nella foto con il sindaco di San Benedetto del Tronto, Piunti) scende poco a San Benedetto del Tronto e quando lo fa non rinuncia a lunghe passeggiate in centro, con tappe immancabili in libreria. Il sito lanuovariviera.it ha incontrato il neo tecnico della Juventus nel suo buen retiro d...leggi
27/06/2019

Francesco Castelli rilancia il Monticelli: Fusco in panchina, Zaini dg

ASCOLI PICENO. Fumata bianca in casa Monticelli che sarà ai nastri di partenza del prossimo campionato di Promozione con un format rinnovato. “La storia del Monticelli non poteva fermarsi, per questo mi sono preso l'onere e l'onore di portare avanti la società”. Esordisce così Francesco Castelli, nuovo ...leggi
26/06/2019

Agli Europei Under 21 la Spes Valdaso tifa Orsolini!

BOLOGNA. Entra Riccardo Orsolini e l’Italia Under 21 ribalta la Spagna. Allo stadio "Dall’Ara" di Bologna, dove l’attaccante di Rotella è l’idolo di casa, gli azzurrini superano la Spagna per 3 a 1 nella partita d’esordio dell’Europeo Under 21. Le furie rosse sono imprendibili nelle ...leggi
17/06/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08512 secondi