Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Fermo


Tre gol e 9 punti: Leonardo Zira fa volare il Monturano Campiglione!

"In estate un infortunio mi ha bloccato: sono qui per giocare e fare bene. Senza togliere nulla alle big ma ce la giochiamo con tutti. Il Porto Sant'Elpidio? Sta facendo benissimo, per come sta andando la salvezza è riduttiva"

MONTE URANO. Diciannove anni, 5 reti nella passata stagione in Eccellenza con il Porto Sant’Elpidio e una Serie D conquistata sul campo negli spareggi nazionali per Leonardo Zira (classe 2000), attaccante elpidiense che è però ripartito in questa stagione dalla Promozione con la maglia del Monturano Campiglione. Non cambiano però le abitudini: prime tre gare e 3 reti all’attivo per altrettanti successi dei biancoazzurri che guardano tutti dall’alto. Un avvio con i fiocchi.

Leonardo Zira, dopo la scorsa annata in molti si aspettavano di vederti protagonista in Serie D. Invece è arrivata la Promozione: da dove nasce questa scelta?
“E’ stata una scelta sofferta. Ero partito con i presupposti di fare bene li a Porto Sant’Elpidio. Purtroppo in estate ho avuto un infortunio fastidioso e altre situazioni che mi hanno portato a fare la scelta di un percorso diverso, comunque importante per la mia crescita. A Porto Sant’Elpidio avrei trovato meno spazio e ho deciso di andare a Monte Urano per giocare”.

Non una scelta dell’ultimo momento. Giusto?
“Mi seguivano da tempo, da giugno c’era questa proposta loro. Volevo però iniziare a Porto Sant’Elpidio con tanta voglia di fare bene in D anche perché l’abbiamo conquistata sul campo. Poi l’infortunio in preparazione e ho ripensato a quell’offerta. Alcuni pensano che sia una sconfitta per me scendere di categoria ma ho deciso di venire qui per intraprendere un nuovo cammino”.

Un cammino iniziato con nove punti in tre gare e tu sempre decisivo con i tuoi gol.
“Un grande merito della squadra e non certo mio. Il mister è molto bravo e ha grande esperienza, il gruppo è importante e ricco di valori: io sono solo li a dover fare il semplicemente il mio”.

In molti si stanno accorgendo ora del Monturano Campiglione: dove potete arrivare secondo te e quali sono i tuoi obiettivi personali?
“Senza togliere nulla a squadre come Civitanova e Macerata, noi ce la possiamo giocare con tutti assolutamente. Obiettivi personali? Nessuno in particolare, metto a disposizione le mie reti e le mie qualità per la squadra. Il mio obiettivo è quello magari di fare un salto di categoria il prossimo anno. Il Porto Sant’Elpidio? Per come sta andando credo che la salvezza sia veramente poco. A parole sono tutti bravi ma credo che mister Mengo sia uno che parla poco ma fa i fatti e li fa veramente bene”.

Come è stato il tuo approccio con il gruppo?
“Mi ha portato lì il ds  Sfredda che conoscevo dai tempi del Porto Sant’Elpidio. Mi ha fatto conoscere l'ambiente ma sapevo che mi sarei trovato alla grande. Il mister mi ha fato sentire parte del gruppo, con i ragazzi il rapporto è buono e tutto il lavoro che facciamo in settimana è predisposto per far bene il sabato”.

Print Friendly and PDF
Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 30/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



San Marco, Morreale: ''Non molliamo ma l’Eccellenza è una cosa seria''

Momento molto delicato per il San Marco Servigliano che sabato a Gallo di Petriano ha subito il quarto stop consecutivo, con la classifica che indubbiamente preoccupa molto visto il penultimo posto. A fare il punto della situazione mister Renzo Morreale (foto) che entra nel merito della situazione e nello specifico delle problematiche esistenti. ...leggi
20/02/2020

Monte Urano, domenica, casa Andrenacci. "Tutti noi davanti alla tv..."

Monte Urano, domenica, casa Andrenacci. Ore 15, tv sintonizzata su Sky, si guarda Juventus - Brescia. Al minuto 9 si resta senza fiato: esce Alfonso, entra Lorenzo, fin lì terzo portiere delle Rondinelle, dentro per il debutto assoluto in serie A. Finirà 2-0 per la Juve, Lorenzo ha compiuto due autentiche prodezze...leggi
17/02/2020

Che domenica per Lorenzo Andrenacci: debutto all'Allianz Stadium!

Non è roba da tutti i portieri trovarsi a dover difendere i pali della propria squadra contro la Juventus. E' ciò che è successo a Lorenzo Andrenacci (foto), terzo portiere del Brescia, che inaspettatamente si è dovuto alzare dalla panchina ed entrare al posto dell'infortunato Alfonso, tra gli applausi di in...leggi
16/02/2020

Vicenda Martiniello. L'assordante silenzio del Palazzo. VIDEO Mediaset

Calcio marchigiano su tutte le prime pagine di giornali, telegiornali e siti on line, per un episodio non certo edificante: il primo caso nazionale di Daspo comminato ad un arbitro, a seguito dei fatti avvenuti nel dopo partita di Borgo Mogliano – Montottone Grottese, valida per il campionato di Seconda categoria. Tutti ne parlano, ad esempio le maggiori ...leggi
12/02/2020

Corner Player. Dove si incontrano società e calciatori

Il movimento calcistico regionale si appresta a vivere la fase decisiva della stagione, si avvicina il gran finale con le squadre che puntano a vincere, a salvarsi o a chiudere in tranquillità il campionato. Con la recente chiusura del mercato invernale resta per le società la possibilità di tesserare i calciatori svincolati, eventuali rinforzi dell'ultima ora, pronti a dar...leggi
31/01/2020

Sangiorgese, Le Gall... Tutto Angelini: "I miei 6 mesi in nerazzurro"

CIVITANOVA MARCHE. "Dottò, va forte la sua squadra, eh? Va forte va forte, e se vinciamo domenica andiamo al primo posto!". Il botta e risposta si consuma al Caffè Maretto di Civitanova Marche, ore 13, due giorni prima di Sangiorgese - Trodica, il big match di Prima categoria C. La risposta ad un conoscente seduto ad un tavolo, risposta pronta e sfe...leggi
31/01/2020

Ecco le cooperative del gol in Prima e Seconda categoria

Superata la metà della stagione, nei campionati di Prima e di Seconda categoria, è già tempo per stilare i primi bilanci e dare un'occhiata alle statistiche. Prendiamo oggi in esame le reti segnate nei vari gironi, mettendo in evidenza anche le squadre che stanno dimostrando di aver maggior dimestichezza con le reti avversarie. ...leggi
16/01/2020

Coppa Marche 3 Fermo: è l'Atletico Monte Urano a far festa!

TORRE SAN PATRIZIO. Festa finale per l'Atletico MU 84 che ha battuto per 3-1 il Pedaso e si aggiudica la Coppa Marche di Terza Categoria provinciale di Fermo. Sul terreno del Comunale di Torre San Patrizio è Bentivoglio a realizzare la rete del vantaggio nel primo tempo. A met&agrav...leggi
29/12/2019

Pierandrei e il tris all'Anconitana: "L'emozione più grande vissuta"

MARINA DI MONTEMARCIANO. Ne aveva fatti cinque finora in campionato ma, per raggiungere quota 8, ha deciso di impegarci appena 90 minuti, senza dubbio i più affascinanti della stagione, al "Del Conero". Giornata indimenticabile quella di ieri per il Marina che, da buon da Davide contro Golia, si è tolta una grandissima soddisfazione. Lo è anche per l’...leggi
23/12/2019

Tribuna... scoperta per la 'prima' di un derby di serie D

La prima volta in Serie D per il derby fermano Porto Sant’Elpidio - Montegiorgio si giocherà dunque in provincia di Macerata, precisamente al comunale di Villa San Filippo a Monte San Giusto. Decisione ufficializzata nei giorni scorsi vista l’indisponibilità del "Ferranti" per i lavori di adeguamento (che dall’Amministrazione comunale c...leggi
13/12/2019


Dezi: "La San Marco è viva più che mai e resterà in Eccellenza!"

SERVIGLIANO. E' un presidente Domenico Dezi (foto) tutto sommato abbastanza rinfrancato quello che incontriamo nella sua città per parlare di questo campionato di Eccellenza. I 10 punti conquistati nelle ultime 6 gare, pur non tirando completamente fuori la San Marco Lorese dalla lotta per la salvezza, permettono di guardare al ...leggi
10/12/2019

Amandola-Cossinea-Castignano: l'incrocio della famiglia Di Lorenzo

Non sarà un fine settimana come gli altri quello che si appresta a vivere la famiglia Di Lorenzo, in vista della 13^ giornata nel girone D di Prima categoria. La squadra di papà Oliviero, da poche settimane sulla panchina dell’Amandola, sarà infatti di scena sul campo di Cossignano, città di origine della famiglia Di Lorenzo, n...leggi
04/12/2019


Gol in Eccellenza a 18 anni con la San Marco. Il sogno di Frinconi

SERVIGLIANO. Vittoria di grande importanza quella ottenuta sabato scorso dalla San Marco Lorese contro l'Atletico Azzurra Colli, un successo che rilancia la classifica del team di mister Morreale che, dopo un avvio stentato, sembra aver trovato il passo giusto. Protagonista dell'incontro la giovane mezzala classe 2001, Matteo Frinconi (foto), tornato a...leggi
12/11/2019


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,13088 secondi