Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

C'è una punizione: tiro, gol. Il n° 1 Loris Emiliani sa anche segnare!

Il portiere del San Francesco Cingoli segna la rete del pareggio con il Largo Europa: "Quando ho visto la palla entrare anche io ero incredulo. Per la gioia mi sono messo a correre come fece Tardelli con l’Italia in Spagna"

Allo "Spivach" di Cingoli si giocano le battute finali della partita tra San Francesco e Largo Europa (Seconda categoria girone D, VEDI IL CAMPIONATO). I padroni di casa sono sotto di un gol, incassato pochi istanti prima. I padroni di casa si riversano in attacco alla ricerca del sospirato pareggio. L’arbitro assegna un calcio di punizione alla San Francesco dai 25 metri, un po’ a sorpresa si fa avanti il numero 1 locale Loris Emiliani (foto): il tiro del portiere passa in mezzo alla barriera e complice una leggera deviazione da parte di un avversario termina in fondo al sacco. E’ il gol dell’1-1, il primo in carriera per Loris Emiliani, falegname 29enne di Grottaccia (Cingoli).

Eravamo andati sotto di un gol immeritatamente a cinque minuti dalla fine su azione di contropiede – racconta Loris Emiliani, portiere della San Francesco Cingoli – mancava poco alla fine quando l’arbitro assegna un calcio di punizione dai 25 metri alla mia squadra. Dentro di me qualcosa mi ha detto che dovevo batterla io, i compagni ci sono rimasti anche un po’ male, ma io sono il vice capitano ed hanno rispettato la mia decisione. Ho cercato di inquadrare lo specchio della porta, ho calciato forte, la palla è passata in mezzo alla barriera, è stata leggermente deviata, credo che il portiere ospite non l’ha vista partire e non ci è arrivato”.

Quando ho visto la palla entrare in rete anche io ero incredulo. Per la gioia mi sono messo a correre come fece Tardelli con l’Italia in Spagna. I compagni sono corsi ad abbracciarmi. Ogni tanto in allenamento proviamo i calci di punizione, sono un portiere con i piedi buoni. Gioco spesso a calcetto, soprattutto durante la primavera e l’estate, questo mi ha aiutato. Ho rischiato di fare una figuraccia, fortunatamente è andata bene”.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da Andrea Cesca il 21/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Interviene Gravina: si voterà a Gennaio per il presidente FIGC Marche

Rallenta la corsa per eleggere il nuovo presidente del Comitato Regionale della FIGC. Il probabile testa a testa tra il presidente uscente Paolo Cellini ed il suo vice Ivo Panichi slitta infatti all’inizio del prossimo anno. E’ di ieri la notizia della presa di posizione del presidente federale Gabriele Gravina sull’argomento: "In linea co...leggi
05/08/2020

Dopo 32 stagioni e oltre 850 presenze Sorichetti lascia la porta!

SAN SEVERINO MARCHE. Il suo personale “almanacco” è ricco e per certi versi unico. 32 stagioni, oltre 850 presenze, 5 campionati vinti, 2 promozioni, vari spareggi disputati. Le squadre nelle quali ha giocato sono Tolentino (esordio da diciassettenne contro il Penne in Serie D nell’86/87), Pollenza (per 13 anni),...leggi
24/07/2020


UFFICIALE. La Serie C del Matelica all'Helvia Recina di Macerata

Il Comune di Macerata ha deliberato stamattina di concedere al Matelica la disponibilità di disputare all’Helvia Recina le gare casalinghe del campionato di serie C della stagione 2020-2021. L’intesa è il frutto della richiesta manifestata nelle scorse settimane dalla SS Matelica 1921 srl e dell’...leggi
27/07/2020

La Sangiustese riparte dall'Eccellenza: "E' la soluzione migliore"

MONTE SAN GIUSTO. Inizia a programmare la nuova stagione la Sangiustese e lo fa dalla viva voce del presidente Andrea Tosoni (nella foto insieme al Responsabile del Settore Giovanile Sandro Rossi). “Il Coronavirus ci ha fatto riflettere e ci ha permesso di capire molte cose. Valori importanti come la sostenibilit&agr...leggi
07/07/2020

Riguarda NOI DILETTANTI con Eleuteri, Poloni e Celani

E' andata in archivio la 6^ puntata di Noi Dilettanti. Appuntamento dedicato a tre squadre promosse in Prima Categoria. Ospiti: Claudio Eleuteri (allenatore dell'Elfa Tolentino, vincente girone F), Gianluca Poloni (presidente Montottone Grottese, vincente girone G), Tonino Celani&n...leggi
03/07/2020

RIFORMA. E se l’Eccellenza diventasse a 24? Ecco come sarebbe!

La riunione del Comitato Regionale di oggi di certo ufficializzerà promozioni e retrocessioni, lo sappiamo. Una ratifica di quanto il Consiglio Federale e la Lnd hanno stabilito. L’attenzione si deve poi spostare alla nuova stagione che indicativamente inizierà non prima della metà di ottobre. E qui nasce il problema principale. Se dalla Prom...leggi
29/06/2020

Riguarda "NOI DILETTANTI" con le regine della Prima Categoria

E' andata in archivio la terza puntata di "Noi Dilettanti" con le squadre vincitrici dei gironi di Prima Categoria. Ospiti il direttore generale della Fermignanese (girone A) Gabriele Di Lorenzi, il direttore sportivo dei Portuali Calcio Ancona (girone B) Giacomo Caimmi, il presidente del Castignano (girone D) Roberto Rossetti...leggi
24/06/2020

Riguarda "NOI DILETTANTI" con Nicolini, Bonvecchi e Romanelli

Guarda in replica la prima puntata di Noi Dilettanti. A condurre Giuliano Santucci, ospiti della prima puntata: Aldo Nicolini (addetto stampa Marina, categoria Eccellenza), Luciano Bonvecchi (presidente Chiesanuova, Promozione) e Stefano Romanelli (direttore tecnico Monsa...leggi
17/06/2020

Cellini: "Eccellenza a 18 con girone unico. Via ai primi di ottobre"

“Non ci sono ancora date precise, ma la nostra volontà è quella di iniziare i campionati con un paio di settimane di ritardo rispetto agli anni passati e comunque non oltre i primi di ottobre”. Il presidente del Comitato Marche della Figc Paolo Cellini (foto) inizia a gettare le basi in vista della prossima stagione agonistica.Non c...leggi
04/07/2020

"Grazie alla tua entrata, mi sono avvicinato al Signore"

"Ti devo ringraziare Stefano. Se non mi avessi fatto quell’entrata non avrei avuto la fortuna di avvicinarmi al Signore". E’ la confidenza fatta da padre Stefano Albanesi (foto sx) a Stefano Marcucci (foto dx), ex difensore di Sirolese e Maceratese. Padre Stefano, frate minore in convento a Santa Maria degli Angeli di Assisi, nelle...leggi
11/06/2020

CONSIGLIO FEDERALE. Primo hurrà: il Matelica vola in Serie C!

Oggi è il giorno del Consiglio Federale nella sede della Figc a Roma: alle ore 12 dunque il via ad una tappa fondamentale per il futuro del calcio italiano ad ogni livello. Si attendono decisioni importanti in merito alla ripartenza dei professionisti (A, B e Lega Pro) mentre nei dilettanti l'attenzione è concentrata sui ver...leggi
08/06/2020

Romano Mengoni ha sconfitto il Coronavirus: "Il peggio è alle spalle"

MONTECASSIANO. Sta riprendendo in mano la sua vita Romano Mengoni (foto), dopo aver passato giorni terribili in un letto d’ospedale in terapia intensiva, attaccato a un respiratore e in coma farmacologico. Il preparatore atletico legato a belle pagine della storia del Gubbio, con un passato anche alla Maceratese, ha lottato contro il coronavirus ...leggi
30/05/2020

"Solo in Serie D si retrocede per Covid 19": 31 club diffidano la FIGC

Sono 31 alla fine le squadre che protestano e diffidano la federazione per la richiesta di retrocessione in Eccellenza: ecco il comunicato ufficiale. “Si fa seguito alla illegittima, irricevibile ed umiliante proposta dell’ultimo Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti che vorrebbe sancire oltre che la sospensione dei campionati pure la retr...leggi
26/05/2020

"E' l'occasione per ripulire il calcio da personaggi poco seri"

«Il calcio è in grave difficoltà e necessita di decisioni urgenti per superarle. Se non arrivano provvedimenti immediati si mettono a rischio realtà che hanno una valenza sociale importantissima. Bisogna creare un punto zero e dare subito certezze a società che hanno bisogno di tempo per riorganizzarsi».Invoca prese di posizione forti da parte degli...leggi
20/05/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,13830 secondi