Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


image host

image host

Amandola-Cossinea-Castignano: l'incrocio della famiglia Di Lorenzo

Il prossimo turno propone in Prima categoria un insolito confronto padre-figlio, mentre uno spettatore interessato guarda tutti dalla vetta della classifica

Non sarà un fine settimana come gli altri quello che si appresta a vivere la famiglia Di Lorenzo, in vista della 13^ giornata nel girone D di Prima categoria. La squadra di papà Oliviero, da poche settimane sulla panchina dell’Amandola, sarà infatti di scena sul campo di Cossignano, città di origine della famiglia Di Lorenzo, nella quale milita il suo primogenito Andrea.

Padre e figlio si affronteranno per prima volta da avversari e certamente per entrambi sarà una sensazione particolare. Oliviero Di Lorenzo dopo essere stato un ottimo attaccante, ha legato gran parte della sua carriera di allenatore di calcio a 11 alla squadra del Castignano, anche se i suoi maggiori successi li ha ottenuti, fino ad oggi, alla guida della Sambenedettese beach-soccer con la quale ha mietuto allori sia a livello nazionale che internazionale, vincendo scudetti, Coppe Italia e disputando anche la Coppa dei Campioni, riservata a questa disciplina. Andrea Di Lorenzo, per anni punto fermo del centrocampo del Castignano, da questa stagione si è trasferito alla neo promossa Cossinea, una squadra solida che fa del gruppo il suo punto di forza ed è pronta a risalire la classifica per guadagnare quella salvezza che è l’obiettivo della stagione. Anche per lui non sarà facile, dopo tanti anni vissuti sotto gli stessi colori, vedere il padre sulla panchina avversaria, ma la bellezza dello sport passa spesso anche da questi incroci, se vogliamo spesso crudeli, ma certamente ricchi di fascino e di non banali risvolti umani. Osservatore interessato di questo insolito duello sarà Matteo Di Lorenzo, secondogenito di Oliviero e fratello di Andrea, nonché vero trascinatore, anima, cuore e passione della compagine di beach-soccer. Dicevamo interessato, in quanto ovviamente seguirà il confronto tra il padre ed il fratello, tenendo però ben presente che lui è un tifoso eccellente del Castignano, attuale capolista del girone, e potrà quindi godersi lo spettacolo con discreta tranquillità, vista la notevole distanza delle due contendenti, dalla sua squadra del cuore. Ad affrontarsi saranno certamente Oliviero e Andrea, ma probabilmente alla fine il vero vincitore sarà Matteo che, comunque vada, potrà continuare a guardare dall’alto in basso i suoi familiari, potendo seguire con signorile distacco le sorti dei suoi biancorossi impegnati nella difficile trasferta di Monsampietro.
Nella foto: Oliviero, Matteo e Andrea Di Lorenzo

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 04/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Silva: "In 50 anni mai visto uno stop così. Riprendere? Credo di no"

Ascolano, da gennaio sulla panchina della Vastese (Serie D, gir.F), l'ex bandiera dell'Ascoli Calcio Massimo Silva (foto) sta a casa come tutti per l'emergenza Coronavirus."Sportivamente parlando è un vero peccato – racconta in un'intervista a Il Resto del Carlino - avevo trovato l’intesa con i ragazzi e l...leggi
05/04/2020

Spadoni: "Ecco come 'salvare' la stagione in caso di stop definitivo"

Non ha bisogno di presentazione Giulio Spadoni (foto), ex Dg e Ds di Maceratese, Fermana, Ancona, Sambenedettese e di altre società sia di Serie C che nel mondo dei Dilettanti, nella stagione corrente è uomo mercato della Sangiorgese. Nel suo settore, Spadoni, sambenedettese doc, è uno dei più bravi e preparati. Direttore, co...leggi
03/04/2020

Cellini: "Il calcio regionale saprà rialzarsi ma non sarà come prima"

"Ho letto i numeri e sono consapevole del pericolo che l'emergenza economica lascerà strascichi negativi sulle nostre società". Il presidente della FIGC Marche Paolo Cellini (foto) ha espresso il suo pensiero sulla probabile crisi che investirà lo sport ed il calcio al termine dell'emergenza del Covid-19. "Adesso è difficile...leggi
27/03/2020

Fantuzi bomber e infermiere: "Rispettiamo le regole e...vinceremo!"

Quando smette i panni di bomber indossa il camice bianco. Lui è Fabio Fantuzi (foto), attaccante dell'Acquasanta e attuale capocannoniere con 18 gol del girone H di Seconda categoria, nella vita professionale lavora come infermiere ad Ascoli Piceno. Chi meglio di lui può spiegarci come si vive ai tempi del Coronavirus. ...leggi
12/03/2020

Cosimo Sibilia: "Fermiamoci tutti e combattiamo contro il vero nemico"

Pubblichiamo il comunicato del Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia (foto), che spiega nel dettaglio le motivazioni che hanno spinto alla decisione della sospensione fino al 3 aprile di tutto il calcio dilettantistico nazionale. "Ritengo doveroso rivolgermi a tutti coloro che, a vario tiolo – calciatrici e ca...leggi
09/03/2020

UFFICIALE. Il calcio dilettantistico si ferma fino al 3 aprile

Adesso è ufficiale. Tutto il calcio dilettantistico e giovanile nazionale resterà fermo fino al 3 aprile: Stop a tutti i campionati dalla Serie D a scendere. L'ufficialità è arrivata nel primo pomeriggio dalla Lega Nazionale Dilettanti attraverso un Comunicato Ufficiale n. 273. Si comunica che il Consiglio Direttivo della Lega Nazion...leggi
09/03/2020

Terminare la stagione in tempo di Coronavirus. Sarà un'impresa!

Nella giornata di ieri abbiamo sentito i dirigenti di alcune società dell'Eccellenza in merito al blocco dei campionati ed alla possibilità di giocare le gare a porte chiuse. Tale eventualità sembra raccogliere la maggioranza dei consensi, anche se non mancano i distinguo e le valutazioni generali sulla salute dei tesserati. Ammesso che si voglia battere questa strada, dall...leggi
06/03/2020

Presidenti, Eccellenza a porte chiuse o stop di un mese?

In base al Decreto di ieri sera del Governo si profila lo stop completo dei campionati dilettantistici fino al 3 Aprile. Una situazione anomala e mai verificatasi, che sta senza alcun dubbio mettendo in difficoltà le società, i calciatori, gli staff tecnici e naturalmente le persone preposte a prendere delle decisioni. Di oggi anche la presa di posizione della...leggi
05/03/2020

Gli allenamenti al tempo del Coronavirus

Quello attuale è certamente un momento storico diverso dagli altri, anche il calcio locale si trova ad affrontare una settimana di sosta dei campionati, dettata dal timore del famigerato Coronavirus. Un stop al calcio giocato che non era in preventivo, ed allora abbiamo voluto tastare il polso di alcune squadre dei principali campionati regionali, al fine di capire come gli allenatori si...leggi
28/02/2020

Leo Ciotti e il Porto d'Ascoli Calcio: "10 anni...di goal"

STELLA DI MONSAMPOLO. Nel campionato di Eccellenza Marche che sta volgendo al termine, gli osservatori più attenti avranno certamente notato l'assenza negli ultimi mesi, di un esponente di primo piano del movimento calcistico regionale come Leo Ciotti (foto). Per soddisfare la nostra curiosità e crediamo anche quella dei nostri lettori, a...leggi
27/02/2020

Vicenda Martiniello. L'assordante silenzio del Palazzo. VIDEO Mediaset

Calcio marchigiano su tutte le prime pagine di giornali, telegiornali e siti on line, per un episodio non certo edificante: il primo caso nazionale di Daspo comminato ad un arbitro, a seguito dei fatti avvenuti nel dopo partita di Borgo Mogliano – Montottone Grottese, valida per il campionato di Seconda categoria. Tutti ne parlano, ad esempio le maggiori ...leggi
12/02/2020

"Atletico Ascoli a +10? Percorso straordinario ma ancora non è fatta"

Continua a lievitare il vantaggio dell’Atletico Ascoli (Promozione girone B) sulle più immediate inseguitrici. Dopo la quarta giornata del girone di ritorno è salito a 10 punti il ritardo di Loreto e Civitanovese rispetto alla squadra allenata da Stefano Filippini. Più indietro Maceratese e Monturano Campigli...leggi
28/01/2020

Barbizzi lascia: "Non è questo il calcio che ho vissuto ed amato!"

Una stagione quella in corso che, specialmente nel campionato di Prima categoria, sta facendo registrare settimana dopo settimana una serie di lamentele e di proteste che non trovano confronto con gli anni precedenti. A giudizio di quasi tutti gli addetti ai lavori, la gestione delle gare da parte degli arbitri sta diventando sempre più problematica e, al di la dei risul...leggi
27/01/2020

Ecco le cooperative del gol in Prima e Seconda categoria

Superata la metà della stagione, nei campionati di Prima e di Seconda categoria, è già tempo per stilare i primi bilanci e dare un'occhiata alle statistiche. Prendiamo oggi in esame le reti segnate nei vari gironi, mettendo in evidenza anche le squadre che stanno dimostrando di aver maggior dimestichezza con le reti avversarie. ...leggi
16/01/2020

Porta Romana, a te la Coppa Marche 3 di Ascoli Piceno

Porta Romana - Forcese 1-0PORTA ROMANA: Laurenzi Gianluca, Vespa, Torquati, Bellini, Azzanesi, Giuliani, Bufo (46' Kone), Volponi, Faustini, Alesi, Natali. A disp. Ricci, Stipa, Capponi, Bartolini, Massetti, Nani, Iachetti, Londino. All. MariottiFORCESE: Sirocchi Giuseppe, Morichetti, Laurenzi Antonio, Funari, Di Buò, Marcozzi, Spinucci (25' Catalani), Romane...leggi
11/01/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,17768 secondi