Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Fermo


Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Dezi: "La San Marco è viva più che mai e resterà in Eccellenza!"

Il presidente dei bianco-azzurri smentisce decisamente le voci circolate negli ultimi giorni, anzi rilancia in vista della fase decisiva della stagione

SERVIGLIANO. E' un presidente Domenico Dezi (foto) tutto sommato abbastanza rinfrancato quello che incontriamo nella sua città per parlare di questo campionato di Eccellenza. I 10 punti conquistati nelle ultime 6 gare, pur non tirando completamente fuori la San Marco Lorese dalla lotta per la salvezza, permettono di guardare al futuro con maggiori certezze e confermano che la sua squadra ha tutte le carte in regola per competere fino in fondo con le rivali, provando a confermarsi nella massima categoria dilettantistica regionale.

Allora presidente partiamo dalla fine, nell'ultimo periodo sono circolate tante voci sulla sua squadra, rinforzate dalla partenza di un paio di elementi importanti, cosa può dirci in merito?
“Si sono giunte anche a me alcune cose e voglio approfittare di questa occasione per smentire decisamente, queste che io considero delle chiacchiere da bar e nulla di più. Due ragazzi hanno chiesto di andare altrove: Gabaldi ha accettato la corte della Maceratese in lotta per i primi posti in Promozione, visto il blasone e l'importanza della piazza, non posso biasimarlo, anzi capisco le sue esigenze ed abbiamo cercato di venirgli incontro. Tomassetti anche per problemi di studio ha chiesto di tornare alla squadra che lo aveva lanciato, quell'Atletico Ascoli attualmente in testa al campionato, dove potrebbe avere anche maggiori occasioni per mettersi in luce”.
Dal suo punto di vista quindi, nulla di irreparabile?
“Perdere dei ragazzi non è mai un bene, ma non vogliamo precludere a nessuno delle possibilità. Ora ci stiamo muovendo per sostituirli degnamente e sono convinto che alla fine, superata questa fase, faremo un buon campionato. Anche da un punto di vista finanziario abbiamo sistemato alcuni dettagli, rimpiazzando alcuni sponsor che per vari motivi erano venuti a mancare e quindi ci sentiamo pronti ad affrontare con la masima decisione e con animo sereno, la seconda parte della stagione”.

Resta il fatto che per un piccolo paese come Servigliano, affrontare un campionato come l'Eccellenza resta un'impresa non certo facile.
“Impresa è proprio la parola giusta, ci troviamo ad affrontare ogni settimana delle realtà che non sono assolutamente paragonabili a noi. A mio giudizio se riuscissimo a mantenere per il secondo anno consecutivo la categoria, avremmo fatto un vero e proprio miracolo. Tanto per dire, sabato prossimo giocheremo con l'Anconitana, la squadra del capoluogo di regione che non molti anni fa era al massimo livello del professionismo. Forse non tutti si rendono conto del lavoro che stiamo facendo e delle difficoltà anche logistiche con le quali dobbiamo fare i conti giornalmente, visto che anche la nostra posizione geografica certamente non ci favorisce”.
Siete comunque in gruppo e pronti a lottare, quasi a metà del percorso come valuta questo campionato?
“Lo dicevamo prima, ci sono tutte realtà di altissimo livello, tante squadre molto ben organizzate ed alla fine le gare sono molto equilibrate. Noto con piacere che la San Marco ci può stare, può dire la sua, fino ad ogggi anche nelle sconfitte abbiamo lottato alla pari con gli avversari, non abbiamo subito goleade e la squadra ha fatto sempre fino in fondo il suo dovere. Segno che l'ambiete è buono, il mister ed il suo staff sanno fare il loro lavoro ed i ragazzi sono seri e responsabili. Partendo da queste basi sono sicuro che nel prossimo futuro si possa fare anche meglio, puntando decisamente a quella salvezza che è il nostro unico obiettivo stagionale”.

Abbiamo accennato sopra al mercato in uscita, in entrata sono previste delle novità per rimpolpare la rosa a disposizione di mister Morreale?
“Ci stiamo muovendo, ha già esordito domenica scorsa il giovane difensore Ilirjan Dano, ex Matelica, nella prima parte di stagione nell'Eccellenza Emiliana a Castelvetro, un ragazzo interessante che ci potrà dare una grossa mano. Stiamo anche sondando il mercato per un attaccante di livello da affiancare a Giorgio Galli, abbiamo un paio di contati piuttosto importanti fuori regione e spero che, nel giro di qualche giorno, anche questa casella possa essere coperta degnamente. Insomma la San Marco va avanti spedita e l'unico pensiero al momento è la prossima importantissima gara con l'Anconitana, da affrontare al massimo delle nostre possibilità”.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 10/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Interviene Gravina: si voterà a Gennaio per il presidente FIGC Marche

Rallenta la corsa per eleggere il nuovo presidente del Comitato Regionale della FIGC. Il probabile testa a testa tra il presidente uscente Paolo Cellini ed il suo vice Ivo Panichi slitta infatti all’inizio del prossimo anno. E’ di ieri la notizia della presa di posizione del presidente federale Gabriele Gravina sull’argomento: "In linea co...leggi
05/08/2020

Il Porto Sant'Elpidio è salvo: perfezionata l'iscrizione in Serie D!

Il Porto Sant'Elpidio parteciperà al campionato di Serie D 2020-2021. Oggi a Roma il presidente Gianpaolo Marini (nella foto) ha perfezionato l'iscrizione. "Mancava qualcosina, ora è tutto a posto e nei prossimi giorni presenteremo il progetto alla cittadinanza, siamo già al lavoro per allestire la squadra", le parole di Marini, af...leggi
31/07/2020

Marco Vita: "Smetto di giocare. Chiudo un capitolo della mia vita"

Tolentino, Parma, Milan, Verona, Gavorrano, Fermana, Vis Pesaro, Termoli, Real Giulianova, Jesina, Montegiorgio, San Marco Servigliano. Luglio 2020, arriva lo stop! Marco Vita (foto) lascia il calcio giocato. E lo fa con un saluto sui social: "Quest’anno non riprenderò a giocare a calcio - scrive Vita, allenatore del settore giovanile della Tignum Monte...leggi
21/07/2020

Riguarda NOI DILETTANTI con Eleuteri, Poloni e Celani

E' andata in archivio la 6^ puntata di Noi Dilettanti. Appuntamento dedicato a tre squadre promosse in Prima Categoria. Ospiti: Claudio Eleuteri (allenatore dell'Elfa Tolentino, vincente girone F), Gianluca Poloni (presidente Montottone Grottese, vincente girone G), Tonino Celani&n...leggi
03/07/2020

RIFORMA. E se l’Eccellenza diventasse a 24? Ecco come sarebbe!

La riunione del Comitato Regionale di oggi di certo ufficializzerà promozioni e retrocessioni, lo sappiamo. Una ratifica di quanto il Consiglio Federale e la Lnd hanno stabilito. L’attenzione si deve poi spostare alla nuova stagione che indicativamente inizierà non prima della metà di ottobre. E qui nasce il problema principale. Se dalla Prom...leggi
29/06/2020

Riguarda "NOI DILETTANTI" con le regine della Prima Categoria

E' andata in archivio la terza puntata di "Noi Dilettanti" con le squadre vincitrici dei gironi di Prima Categoria. Ospiti il direttore generale della Fermignanese (girone A) Gabriele Di Lorenzi, il direttore sportivo dei Portuali Calcio Ancona (girone B) Giacomo Caimmi, il presidente del Castignano (girone D) Roberto Rossetti...leggi
24/06/2020

Riguarda "NOI DILETTANTI" con Nicolini, Bonvecchi e Romanelli

Guarda in replica la prima puntata di Noi Dilettanti. A condurre Giuliano Santucci, ospiti della prima puntata: Aldo Nicolini (addetto stampa Marina, categoria Eccellenza), Luciano Bonvecchi (presidente Chiesanuova, Promozione) e Stefano Romanelli (direttore tecnico Monsa...leggi
17/06/2020

Giorgio Chiellini non dimentica Osvaldo Jaconi

Giorgio Chiellini non ha di certo dimenticato il suo "Maestro". Il capitano della Juventus e della Nazionale Italiana nel suo libro "Io, Giorgio", omaggia uno degli allenatori avuti nella sua carriera ai tempi del Livorno, Osvaldo Jaconi (foto piccola)."A Osvaldo, mio primo mister, maestro di vita e ancor oggi f...leggi
13/06/2020

Cellini: "Eccellenza a 18 con girone unico. Via ai primi di ottobre"

“Non ci sono ancora date precise, ma la nostra volontà è quella di iniziare i campionati con un paio di settimane di ritardo rispetto agli anni passati e comunque non oltre i primi di ottobre”. Il presidente del Comitato Marche della Figc Paolo Cellini (foto) inizia a gettare le basi in vista della prossima stagione agonistica.Non c...leggi
04/07/2020

CONSIGLIO FEDERALE. Primo hurrà: il Matelica vola in Serie C!

Oggi è il giorno del Consiglio Federale nella sede della Figc a Roma: alle ore 12 dunque il via ad una tappa fondamentale per il futuro del calcio italiano ad ogni livello. Si attendono decisioni importanti in merito alla ripartenza dei professionisti (A, B e Lega Pro) mentre nei dilettanti l'attenzione è concentrata sui ver...leggi
08/06/2020

Cellini: "Il calcio regionale saprà rialzarsi ma non sarà come prima"

"Ho letto i numeri e sono consapevole del pericolo che l'emergenza economica lascerà strascichi negativi sulle nostre società". Il presidente della FIGC Marche Paolo Cellini (foto) ha espresso il suo pensiero sulla probabile crisi che investirà lo sport ed il calcio al termine dell'emergenza del Covid-19. "Adesso è difficile...leggi
27/03/2020

"Restate a casa! Tra poco posti letto e personale insufficienti"

Figlio d'arte, bomber in campo e infemiere di professione. E' Francesco Lepidi (foto), figlio di Domenico 'Lupo' (foto piccola), ex attaccante di Giulianova, Olbia, Elpidiense, Fermana e poi allenatore di diverse squadre dilettanti: Francesco lavora all'Istituto Santo Stefano di Porto Potenza. Ex Monte e Torre, Vis Faleria ed Elpidiense, in questa stagione milita al Por...leggi
18/03/2020

Cosimo Sibilia: "Fermiamoci tutti e combattiamo contro il vero nemico"

Pubblichiamo il comunicato del Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia (foto), che spiega nel dettaglio le motivazioni che hanno spinto alla decisione della sospensione fino al 3 aprile di tutto il calcio dilettantistico nazionale. "Ritengo doveroso rivolgermi a tutti coloro che, a vario tiolo – calciatrici e ca...leggi
09/03/2020

UFFICIALE. Il calcio dilettantistico si ferma fino al 3 aprile

Adesso è ufficiale. Tutto il calcio dilettantistico e giovanile nazionale resterà fermo fino al 3 aprile: Stop a tutti i campionati dalla Serie D a scendere. L'ufficialità è arrivata nel primo pomeriggio dalla Lega Nazionale Dilettanti attraverso un Comunicato Ufficiale n. 273. Si comunica che il Consiglio Direttivo della Lega Nazion...leggi
09/03/2020

Terminare la stagione in tempo di Coronavirus. Sarà un'impresa!

Nella giornata di ieri abbiamo sentito i dirigenti di alcune società dell'Eccellenza in merito al blocco dei campionati ed alla possibilità di giocare le gare a porte chiuse. Tale eventualità sembra raccogliere la maggioranza dei consensi, anche se non mancano i distinguo e le valutazioni generali sulla salute dei tesserati. Ammesso che si voglia battere questa strada, dall...leggi
06/03/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,12593 secondi