Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Panichi: "Obiettivo voltare pagina. Dialogo aperto con tutti"

Il neo Presidente del Comitato Marche si accinge oggi a dare il via al suo mandato quadriennale. Collaborazione con le società, rapporto chiaro con i Consiglieri e voglia di fare il meglio per il movimento calcistico regionale

Primo giorno di lavoro per la nuova dirigenza del Comitato Regionale Marche della LND. Fissata infatti per oggi la riunione che darà il via ufficiale al mandato del Presidente Ivo Panichi (foto), vincitore al primo turno della contesa elettorale svoltasi sabato scorso. Con il neo eletto Presidente abbiamo voluto fare un punto della situazione in vista dei numerosi impegni che lo attendono.

Quando parte una nuova stagione, ai politici di solito si chiede il programma dei primi cento giorni. Ecco, quale sarà la tabella di marcia nei premi mesi della sua presidenza?
“Sono molti i problemi sul tappeto, ma chiaramente il primo scoglio da affrontare sarà quello relativo alla ripresa dell’attività, una volta superata la pandemia. In questa circostanza non posso far altro che confermare quanto espresso sempre in questo ultimo periodo nei contatti con i vari dirigenti. Dobbiamo attendere che il Ministero stabilisca le linee guida, una volta chiarito il percorso, in accordo con le società, cercheremo di trovare la soluzione migliore. Tutto è legato ai tempi che avremo a disposizione, in base a quelli ci muoveremo di conseguenza”.
Relativamente a questo argomento, si è parlato negli ultimi tempi di un cosiddetto modello Veneto, legato alla disputa di solo una parte della stagione. Cosa pensa in merito?
“Di idee e trovate varie ne ho sentite molte ultimamente. A mio avviso non esiste un modello vincente, nessuno ha la verità in tasca e senza conoscere i tempi a disposizione, si rischia solo di dire delle sciocchezze. Ripeto quando il Governo stabilirà le date per la ripresa dell’attività, vedremo quante settimane avremo a disposizione e su quella base lavoreremo”.

Parte questa nuova esperienza, con quali propositi si accinge a guidare il Comitato nei prossimi 4 anni?
“La volontà che ho sempre dichiarato, ed intendo mantenere, è quella di voltare pagina cercando di lavorare e dialogare con tutti i soggetti in campo. Lo spirito con il quale mi appresto a dare il via a questa nuova esperienza è assolutamente costruttivo ed aperto alle esigenze delle società marchigiane”.
Della sua lista sono stati eletti solo 3 consiglieri, pensa che questo risultato possa limitare lo sviluppo del suo progetto”.
“Intanto mi dispiace per coloro che sono rimasti fuori dal Consiglio, capisco la delusione dopo tanto impegno e passione. Allo stesso tempo sono convinto che ci sia comunque la possibilità di fare un ottimo lavoro. Tra di noi non ci sono divisioni insuperabili, tutti coloro che si sono candidati lo hanno fatto per dare una mano alla crescita del movimento calcistico. Il nostro obiettivo dovrà essere quello di operare nella massima trasparenza, quindi ben vengano consigli, suggerimenti e proposte. Ci confronteremo, discuteremo, ma sono sicuro che troveremo sempre una sintesi. Siamo tutti sulla stessa barca e tutti vogliamo fare il bene del calcio nelle Marche, con queste premesse non sarà difficile andare avanti e, come dicevo, provare a voltare pagina”.
Si lascia alle spalle una battaglia elettorale intensa, ma vissuta sportivamente da tutti i contendenti. Come vi siete salutati con gli altri candidati?
“Li ringrazio entrambi per la sportività e per essersi messi in gioco con passione e determinazione. Ho apprezzato molto, al termine dello spoglio, la stretta di mano e gli auguri di buon lavoro, sia di Cellini che di Camilletti. Abbiamo vissuto tutti con grande fair-play questa sfida, nessuno di noi era animato dalla voglia di distruggere, ma tutti abbiamo pensato a costruire e ad andare avanti. Tutto ciò credo sia stato percepito dalle società che hanno risposto con una grande partecipazione al voto. D’altra parte abbiamo vissuto una fase forse unica nel suo genere, qualche bene informato mi ha detto che a livello nazionale, per la prima volta ad una elezione della LND, si sono sfidati 3 candidati. Ecco anche questo è un motivo di orgoglio per tutto il movimento della nostra regione che conferma di avere una grande vitalità”.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 13/01/2021
 

Altri articoli dalla provincia...




Ivo Panichi sbanca al primo turno: eletto presidente della FIGC Marche

Ivo Panichi (foto) vince al primo turno ed è il nuovo Presidente del Comitato FIGC delle Marche. Il dirigente ascolano ha raccolto 204 voti. Molto distanziati gli sfidanti: Angelo Camilletti si ferma a 113, il presidente uscente Paolo Cellini a 76. Una riflessione: la 'novità' rappresentata da Camilletti non...leggi
09/01/2021

Panichi: "Al fianco delle società condividendo le loro esigenze"

Mancano due settimane alla data fissata dalla Federazione per lo svolgimento delle Elezioni per il rinnovo delle cariche nel Comitato Regionale Marchigiano. Sarà una corsa a tre, che in questi giorni sta vivendo i suoi momenti cruciali, e vede al centro dell’interesse le varie società disseminate sul territorio regionale. Abbiamo voluto sentire il punto di v...leggi
24/12/2020

Elezioni FIGC Marche. Ivo Panichi: la squadra, le idee, il programma

Arriva l’ufficialità della candidatura di Ivo Panichi (foto) alla carica di Presidente del Comitato Regionale Marche LND. In una lettera che di seguito pubblichiamo integralmente, il vice presidente uscente della Federazione ha esposto il suo pensiero, le sue idee, il suo programma ed i nomi delle persone che lo accompagneranno in questa s...leggi
17/12/2020

Dilettanti in crisi? Lucarelli ammette che i pro vivono sulla Luna

E’ certamente un’ovvietà ma siamo tutti ben consapevoli che il calcio dilettantistico è in crisi profonda. Il Covid-19 ha finito per dare il colpo di grazia ad un movimento già in grossa difficoltà, sia a livello economico che organizzativo. Da quasi un anno ormai la stragrande maggioranza delle squadre non affrontano...leggi
04/12/2020

ASCOLI, esonerato Bertotto! Arriva Delio Rossi

La sconfitta di Venezia è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso e l'Ascoli ha deciso di cambiare guida tecnica dopo aver raccolto appena 5 punti nelle prime 8 gare del campionato di Serie B. Valerio Bertotto è stato esonerato: "L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica di aver sollevato dall’incarico di responsabile tecnico della prim...leggi
29/11/2020

Shiba: "Cambiare format all'Eccellenza falserebbe la stagione"

Secondo Henri Shiba, attaccante del Porto d'Ascoli con una lunga militanza nel professionismo tra C2 e C1, i sentimenti sulla ripartenza del calcio marchigiano sono contrastanti: "Dal nostro punto di vista non è facile allenarsi individualmente e non avere la possibilità di giocare alla domenica - ha detto al Corriere Adriatico -. ...leggi
27/11/2020

Fabio Poli: "Per ora niente campo, solo lavoro e calcio in tv"

Fabio Poli (foto) sente il Covid sulla propria pelle. L'allenatore del Castel di Lama, squadra di Prima categoria E, è il responsabile dell'ossigeno negli ospedali ascolani e quindi vive la pandemia in prima persona. E il calcio, viene dopo.  Poli, come sta trascorrendo le giornate calcisticamente parlando?...leggi
23/11/2020

Per Riccardo Orsolini ecco il secondo gol in maglia Azzurra

Riccardo Orsolini (foto) si toglie la soddisfazione del secondo gol con la maglia della Nazionale maggiore. Nella facile amichevole dell'Italia contro l'Estonia, vinta per 4-0, l'attaccante marchigiano (originario di Rotella) è subentrato al minuto 71, si procura e trasforma il calcio di rigore ...leggi
11/11/2020

Allo studio una nuova riforma: iscrizione all'Inps per i Dilettanti

Con il nuovo decreto legislativo attuativo, anche i calciatori Dilettanti saranno iscritti all’Inps. Una legge che era già in programma addirittura dal Governo Conte I, ma che dopo un incontro tra lo stesso premier e il ministro Spadafora è stato ulteriormente limato. Questo è quanto riportato dal portale ...leggi
09/11/2020


"Recanatese favorita, Tolentino outsider. Castelfidardo farà bene"

"Bisogna giocare, in qualsiasi modo”. Guido Di Fabio non ha dubbi. L’allenatore del Castelnuovo Vomano, che nelle Marche ha scritto pagine indelebili sia da giocatore che come tecnico, non vede di buon occhio uno stop al campionato di Serie D. “Secondo me è il caso di andare avanti, dipendesse da me continuerei a giocar...leggi
02/11/2020

ECCELLENZA. Stop dopo 5 giornate: il parere dei diretti interessati

Lo stop imposto all’attività sportiva dilettantistica dal Dpcm emanato ieri dal Governo, anche se atteso, ha finito per creare non pochi disagi alle società di Eccellenza che avevano già iniziato la stagione. Abbiamo voluto fare un punto della situazione, chiedendo ai diretti interessati se c’era la possibilità di andare ...leggi
26/10/2020

UFFICIALE. Promozione al via sabato. 1^ e 2^ categoria a metà novembre

La riunione odierna del Consiglio Direttivo della FIGC ha stabilito le linee guida per i campionati dilettantistici. Dopo il summit con il Governatore Acquaroli che aveva espresso la volontà di non bloccare per ora i campionati, in serata è arrivata la decisione da tutti attesa. - Andrà avanti regolarmente il campionato di Eccellenza. - ...leggi
22/10/2020

Comitato Regionale chiamato a decidere, ma sabato non si parte!

Scorrono veloci questi giorni di frenetica attività, sia sul fronte delle società, quanto su quello della FIGC Marche. Intanto si avvicina la data di avvio per i campionati, prevista per sabato 24 ottobre. In considerazione degli appuntamenti già programmati nei prossimi giorni, domani in FIGC a Roma e giovedi con il nuovo Governatore delle Marche Francesco...leggi
20/10/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,14315 secondi