image host

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


image host

La rabbia di Stracci: "La salute prima di tutto, ma non per tutti"

La dura risposta del presidente dell'Offida Calcio all'UISP e all'Amministrazione Comunale dopo essere stato denunciato per diffamazione

OFFIDA. E’ salita alla ribalta della cronaca la vicenda sulla presunta diffamazione operata dal presidente dell’Offida Calcio, Giovanni Stracci, nei confronti del responsabile UISP di Ascoli Piceno, per aver fatto rilevare la mancata sanificazione a cavallo fra agosto e settembre 2020 degli impianti in dotazione della società sportiva. Il contenimento epidemiologico ha imposto sacrifici a tutti -  sostiene Stracci - e la necessità assolutamente primaria di garantire la sicurezza sanitaria di atleti sportivi negli sport di contatto. La guardia doveva ed avrebbe dovuto essere mantenuta alta. Oggi si pubblicizza l’inizio delle vaccinazioni anti Covid ad Offida presso la struttura della salute, questa è la conferma che i tamponi si potevano fare e come … qualcuno non ha reagito alle nostre sollecitazioni perché lo avevo detto io? Ogni sollecitazione reciproca deve essere intesa collaborativa ed al fine di ostacolare sul nascere eventuali contagi”.

Per la cronaca, nelle giornate successive si ebbero i primi contagi nella ridente comunità ascolana, probabilmente qualcosa in più poteva essere fatto proprio nei giorni prima. “Insisto, quelle espressioni su facebook, che mi vengono contestate come diffamatorie, non erano altro che conferme di quanto non era stato fatto, dall’amministrazione comunale e dal gestore Uisp, che cosi non le ha considerate, usandole solo come pretesto di lamentela sul piano politico. Tra l’altro - continua Stracci - precisano i legali che assistono il Presidente della Polisportiva offidana, Avvocati Andrea Ciannavei e Fabio Millevolte, risulterebbe documentalmente accertato che proprio a cavallo di agosto e settembre 2020 il campo sportivo offidano in effetti non fosse munito di certificato di avvenuta sanificazione, come riscontrabile dai filmati pubblicati sui social, certificato esposto dall’UISP solo l’8 settembre, dopo la notizia dei primi casi di positivi al Covid (due in società allargati poi a 4, una squadra allievi in quarantena).

“Non essendo state rispettate le direttive del DPCM sono stato costretto ad agire con tempismo - dice Stracci - ciò comportando per i miei iscritti di fare il tampone privatamente al costo di € 80 cadauno, con oltre 250 tamponi effettuati tra l’8 ed il 9 settembre nei laboratori della vallata. Non ci è stato permesso fare tamponi all’infermeria dello stadio e nemmeno nei drive in. Dunque non solo affermo un dato vero - ribadisce Stracci- ma dovrei pagare anche l’aver voluto sollecitare in via pubblica il senso del dovere di tutti”.
Il Presidente della Offida Calcio è un fiume in piena: “Utilizzare la leva penale per mettere sulla graticola chi s’impegna da decenni alla promozione dello sport nella comunità offidana in condizioni di salute e beneficio sanitario per tutti, denota da parte dei querelanti scarsa sensibilità istituzionale e umana”.

"Forse l’epidemia avrebbe meritato più collaborazione da parte degli addetti ai lavori, evitando stizzite iniziative presso i Tribunali penali, d’altronde il Sindaco Massa dimentica quando, anni fa, da Assessore al Bilancio con Lucciarini Sindaco e Antimiani Assessore allo sport, chiamarono Stracci ed Ascani a salvare una società sull’orlo del fallimento. Altresì dimentica come in 27 anni di impegno personale ed economico con i tanti dirigenti il Paese alla ribalta regionale, nazionale ed internazionale con Volley, Atletica e Calcio con evidenti vantaggi di visibilità ed economia per i commercianti e le famiglie offidane oltre alla non scontata sana crescita educativa dei nostri giovani! Nella ricorrenza del suo sessantesimo anno la società Offida calcio 1961, che nel frattempo ha risanato il bilancio ed ha un settore giovanile fiore all’occhiello, se vorrà proseguire la sua storia, dovrà farlo non ad Offida, in queste condizioni qui non è più possibile operare".

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 05/05/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Reduce da uno stiramento, a 40 anni entra e segna 3 gol in mezz'ora!

Il calcio va così: quando meno te l'aspetti entri e scrivi una pagina di cronaca sportiva indimenticabile dal punto di vista personale ma che non ha, purtroppo, prodotto punti.E' la vicenda di Michelangelo Goglia, 40 anni, ex Sangiustese, Trodica e Palmense (solo per citare alcune squadre), tesserato dal Montefiore, società di Seconda categoria (girone G)....leggi
27/09/2021

UFFICIALE. Sambenedettese inserita nel girone F di Serie D

La Lega Nazionale Dilettanti ha ufficializzato l'ammissione in sovrannumero della Sambenedettese in Serie D. Questa la notà apparsa sul portale della LND:  “Il Dipartimento Interregionale a seguito dell’ammissione in soprannumero ai sensi dell’articolo 52 comma 10 N.O.I.F., giusta delibera del Presidente Federale del 14/9/2021, della Socie...leggi
17/09/2021

CLAMOROSO! Porto d'Ascoli senza campo per la prima gara ufficiale

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Sta vivendo momenti difficili il calcio nella città di San Benedetto del Tronto. La situazione della Sambenedettese sembra sempre più ingarbugliata, e comunque lontana da una soluzione che possa mettere d’accordo li direttive della FIGC, le istanze della politica, gli interessi degli imprenditori e soprattutto la passione dei tifosi...leggi
07/09/2021

LA PROMOZIONE B VISTA DA... Martinelli: "Due big, ma vedo equilibrio"

La Promozione B vista da Martino Martellini (foto), ex tecnico del Corridonia. "Non c'è un'ammazza-campionato - sottolinea al Corriere Adriatico - anche se Civitanovese e Maceratese con acquisti azzeccati e allenamenti pomeridiani possono dire la loro rispetto ad altre formazioni. Oltre a queste due big inserisco Chiesanuova a Trodica, poi Atletico Centobuchi e ...leggi
31/08/2021

Samb, e ora? Gli scenari possibili dopo l'esclusione dalla C

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Ieri, dopo la batosta di due giorni fa, Roberto Renzi è tornato a esprimersi con un comunicato. Un comunicato dolente e che suona un po’ come una resa. O almeno, non emerge la fiducia e la decisione che si leggeva nei comunicati diramati per i ricorsi. Il Tar è l’ultima spiaggia, ma Renzi ne parla en passant, tra una scusa e una dichia...leggi
28/07/2021

Alessandro Alesiani è il nuovo presidente della Polisportiva Offida

Si e' svolta questa mattina l'Assemblea della Società Polisportiva Offida, durate la quale si è concretizzato il passaggio del testimone da Giovanni Stracci ad Alessandro Alesiani (foto), eletto presidente della realtà calcistica offidana. Il titolare della azienda Krea Legno di Offida, ex giocatore ed ex...leggi
24/07/2021

Al via l'Atletico Ascoli. Giandomenico: "Abbiamo tutto per far bene"

VENAROTTA. Presentazione in grande stile presso il Ristorante “Il Casolare” di Venarotta dell’Atletico Ascoli che si appresta a disputare il prossimo campionato di Eccellenza. Alla presenza delle Autorità locali e del Presidente del Comitato Regionale Ivo Panichi , ha ufficialmente preso il via una stagione che si annun...leggi
21/07/2021

ESCLUSIVA. Il Presidente Massi: "Un trofeo per il nostro sogno!"

PORTO D’ASCOLI. E’ entrata la storia in casa del Porto d’Ascoli. La storia con la esse maiuscola. Domenica pomeriggio quando a Jesi l’arbitro ha fischiato la fine della gara con il Fossombrone, si è infatti materializzata la Serie D per il sodalizio rivierasco. Un traguardo mai raggiunto prima e che forse molti avevano paura anche...leggi
22/06/2021

Ciampelli: "Emozionato per la vittoria. Torneo intenso, ora la festa!"

DA JESI GIACOMO GIAMPIERI“Provo grande emozione per questa vittoria: abbiamo iniziato il percorso con un rigore contro e oggi l’abbiamo chiuso con un rigore a favore trasformato. Più ciclica di così, questa cavalcata, non poteva essere”. È raggiante di gioia al triplice fischio Davide Ciampelli (nella foto con la Coppa e lo...leggi
20/06/2021

IL PORTO D'ASCOLI SCRIVE LA STORIA: E' SERIE D!

DA JESI GIACOMO GIAMPIERIPorto d’Ascoli in paradiso: la squadra di Ciampelli supera la Forsempronese 0-1 al 'Carotti' e decolla in Serie D. È la prima storica volta per la squadra picena, che può far festa assieme ai tanti tifosi arrivati fino a Jesi. Decisiva la rete di Napolano, in chiusura di primo tempo. Nonostante il forcing metau...leggi
20/06/2021

Napolano: "Porto d'Ascoli, l'ultimo sacrificio per coronare un sogno"

Una sola volerà in serie D tra Porto d'Ascoli e Fossombrone: domenica a Jesi è in programma la finalissima playoff di Eccellenza (ore 16.30). La formazione riviersca, trascinata dal capitano Giordano Napolano (foto), a Il Resto del Carlino parla della partita: «Prepareremo la gara nel migliore dei modi, per cor...leggi
18/06/2021


UFFICIALE. Andrea Sottil confermato alla guida dell'Ascoli

"L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. è lieta di annunciare ufficialmente che l’allenatore Andrea Sottil sarà alla guida della squadra bianconera anche per la s.s. 2021/22. Il tecnico, nel colloquio intercorso nella giornata di ieri col Patron Massimo Pulcinelli, si è detto orgoglioso di essere a capo del progetto Ascoli anche per la prossima stagione e ha rinnovato p...leggi
27/05/2021


Il grande cuore di Filiaggi: gol dedicato all'amico Jacopo Bachetti

Getta al vento il primato in classifica negli ultimi secondi di gara l’Atletico Ascoli. I piceni si fanno raggiungere sul filo di lana da una Sangiustese che ha avuto il merito di crederci sempre e comunque. La partita si era messa subito nel migliore dei modi per i ragazzi di Aloisi che passavano in vantaggio al 7’. ...leggi
10/05/2021


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,11805 secondi