Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


image host

Samb, e ora? Gli scenari possibili dopo l'esclusione dalla C

Dal ricorso al Tar alla Serie D

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Ieri, dopo la batosta di due giorni fa, Roberto Renzi è tornato a esprimersi con un comunicato. Un comunicato dolente e che suona un po’ come una resa. O almeno, non emerge la fiducia e la decisione che si leggeva nei comunicati diramati per i ricorsi. Il Tar è l’ultima spiaggia, ma Renzi ne parla en passant, tra una scusa e una dichiarazione d’amore ai colori rossoblù: «Sono profondamente addolorato. Adesso stiamo valutando il da farsi. Ripenso in queste ore alle nottate fatte, ai tanti sforzi, e non parlo solo di quelli economici, alle corse contro il tempo tenendo sempre ben a mente l’obiettivo principale: salvare questa squadra. Sapevamo che era una corsa a ostacoli, ma io e i miei soci siamo sempre più convinti di aver fatto tutto quello che andava fatto e questo ci fa ancora più male. Sin da subito abbiamo sentito l’entusiasmo e l’appoggio di questa piazza, vedere i tifosi arrivare a Cascia e a sostenerci a distanza ci ha commossi. Purtroppo, oggi, dobbiamo guardare in faccia una realtà, dura, terribile, che al momento ci vede fuori dalla serie C. Dobbiamo essere però lucidi e valutare quale sia la cosa più giusta da fare per il bene della città. Abbiamo già notificato alla Federazione che presenteremo ricorso al Tar. Ho parlato anche con il sindaco Piunti e ci siamo messi a disposizione per trovare, se ce ne fosse bisogno, una soluzione condivisa affinché il calcio a San Benedetto non scompaia. Con il cuore, sempre forza Samb!».

Nel frattempo, però, la città si sta muovendo da sé, nel tentativo di riprendersi un bene cittadino, con lo stesso Piunti che, pur non potendolo dichiarare, aveva avallato una nuova ipotesi in caso di non ammissione. Si è formato, quindi, un gruppo di imprenditori locali, di cui una quindicina sono d’accordo a mettere una quota iniziale di 30 mila euro per iscrivere la società in Serie D in soprannumero. Dovranno muoversi in fretta, perché la Figc imporrà la scadenza tra l’8 e il 12 agosto. Sono tutti esponenti dell’imprenditoria locale: c’era un elemento di fuori, che però ha chiesto il 51% della società, per cui l’offerta è stata rifiutata. La base si allargherà nei prossimi giorni, quando continueranno gli incontri. Chi rappresenta il gruppo, però, chiede decisione e disponibilità immediata perché i tempi sono stretti. Ieri, il gruppo ha incontrato il sindaco Piunti, il vice Tassotti, Chiarini e Troli: su indicazione del Prof. Paco D’Onofrio, che sta dando una mano legale, è partita una pec dall’amministrazione nei confronti della Federazione, per richiedere di poter iscrivere la Samb in soprannumero. Le idee sono ambiziose e ci sarebbe la volontà di confermare anche alcuni profili della rosa attuale. Inoltre, ci sarebbe almeno un altro gruppo interessato, pare romano e già avvicinatosi a maggio (si sarebbe mosso solo per la Serie D). Nei prossimi giorni, poi, il sindaco incontrerà vari interessati in un incontro allargato.
(Fonte: Il Resto del Carlino)


ARTICOLO PRECEDENTE
Per la Sambenedettese sfumano quasi definitivamente le possibilità di partecipare al prossimo campionato di Serie C. Nella serata di ieri il Collegio di Garanzia del Coni ha respointo il ricorso del club, dopo la bocciatura dell'iscrizione dal parte della Covisoc e della FIGC. L'unica speranza per i rissoblù resta il ricorso al Tar e al Consiglio di Stato, altrimenti l'iscrizione al campionato di Serie D ma con un altro gruppo dirigenziale dove non figuri il presidente Roberto Renzi, che ha rilevato la società all'asta lo scorso maggio.
La notizia dell'esclusione della Samb non ha lasciato fermi i tifosi rossoblù, che in tarda serata hanno fatto irruzione al Comune di San Benedetto dove era in corso il Consiglio Comunale.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 28/07/2021
 

Altri articoli dalla provincia...




Panichi: "Società aperte e disponibili. Novità previste per lunedi"

ANCONA. Chiamato a gestire una situazione straordinaria e senza precedenti, legata allo sviluppo della pandemia, sta attraversando certamente un momento non semplice il Comitato Regionale della FIGC. Dopo lo slittamento di due giornate deciso nei giorni scorsi per tutti i campionati, si attendono ulteriori novità nelle prossime ore. Abbiamo fatto il punto della situazion...leggi
15/01/2022

Il Comitato Regionale smentisce le voci: i campionati vanno avanti

In merito alle notizie circolate nelle ultime ore, circa una presunta sospensione dei campionati dilettantistici, il Comitato Regionale ha diffuso un comunicato nel quale smentisce quanto riportato da alcuni organi di stampa. Di seguito il testo integrale del comunicato:Il Comitato Regionale Marche informa che le voci o gli articoli che parlano di sospensione dei camp...leggi
27/12/2021

Pirozzi: "Non andrò alla Samb per l'incolumità della mia famiglia"

Attraveso i propri profili ufficiali sui social, il tecnico Sergio Pirozzi spiega le ragioni che hanno portato all'annullamento del matrimonio con la Sambenedettese."Nell’ultima settimana sono successe diverse cose, alcune gravi. Stavo per tornare ad allenare, che è la mia grande Passione. Dovevo allenare la Sambenedettese. Poi, per&ograv...leggi
19/12/2021

Una vita per il Piazza. Fulvi: calciatore, capitano e oggi presidente

ASCOLI PICENO. Da questa stagione Giuseppe Fulvi (foto) è il presidente del Piazza Immacolata, squadra ascolana che partecipa al campionato di Seconda categoria, girone H. Tracciamo un profilo dell’uomo che ha vissuto prima la sua carriera sportiva ed ora quella dirigenziale, sempre nel sodalizio piceno che, possiamo dirlo senza remore, ra...leggi
16/12/2021

Dai Dilettanti alla Bce: la storia di Armando Marozzi

Quella di Armando Marozzi (foto), 30 anni, è una storia che dovrebbe insegnare che non si può vivere di solo calcio, specie nei Dilettanti. L’esordio con la Primavera dell'Ascoli a 15 anni, la convocazione in Nazionale Under 16, la coppia d’oro formata con Mattia Destro (ora al Genoa), poi la discesa nel calcio dilettantistico con Montecchio, Cuprense,...leggi
03/12/2021

Bucci: "Derby Centobuchi giornata spettacolare. Complimenti a tutti"

Una partita che dovrebbe essere presa come esempio in qualsiasi manifestazione sportiva a livello dilettantistico. Tanti i complimenti alle compagini di Atletico Centobuchi e Centobuchi 1972 MP, che sabato scorso, allo stadio "Nicolai" che contava più di 500 spettatori, si sono affrontate nel primo storico derby dando vita a un piacevole pomeriggio di sp...leggi
30/11/2021

Il Covid torna a far paura. Se il calcio chiude poi ripartirà?

In questo periodo tutti stanno dicendo la loro in merito ad una nuova impennata della pandemia. Non voglio sottrarmi a questa incombenza, visto che anche il mondo del calcio è al centro di discussioni, questa volta non prive di fondamento. I bollettini giornalieri sull’andamento del Covid da alcuni giorni non ci lasciano tranquilli, c’è una rec...leggi
12/11/2021

Premio Gran Pavese. Massi: "Ecco perchè il PDA non potrà partecipare"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Sembra proprio che la polemica debba insinuarsi per forza, quando si parla delle vicende di Sambenedettese e Porto d’Ascoli. Stavolta tutto nasce dal Premio cittadino “Gran Pavese” che in estate, vista la concomitanza con le Elezioni Amministrative, non era stato assegnato. Ora, dopo che le sfide politiche sono finite, si torna a parl...leggi
12/11/2021

P.d'Ascoli nella storia, Ciampelli: "Vittoria dedicata a mio figlio"

Quarta giornata del girone F di Serie D con il derby Samb-Porto d’Ascoli in copertina: al Riviera delle Palme andava in scena una sfida inedita tra i rossoblù, ancora a quota zero in classifica, e il Porto d’Ascoli, con 6 punti in graduatoria. Davanti a 1.820 spettatori ha vinto il Porto d’Ascoli per 2-0 grazie alle reti di Napolano, ex di turno, e Batt...leggi
11/10/2021

Samb: il blasone c'è, i punti no. "Finora più gare che allenamenti"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Tre sconfitte e in tre partite, la Samb - dopo il tonfo di ieri in casa contro la Recanatese (2-4) - è sempre più fanalino di coda in classifica. Le attenuanti del caso ci sono tutte, ma è difficile farlo capire a una piazza calda come quella rossoblu abituata a ben altri palcoscenici. Ma questa è la Serie D, e bisogna raddr...leggi
07/10/2021

Simone Alesi protagonista. Tre gol e torna a casa con il pallone

CASTEL DI LAMA. Pronto riscatto per il Santa Maria Truentina nel girone D del Campionato di Prima categoria. La squadra allenata da mister Stefano Morganti, dopo essere stata sconfitta di misura all’esordio, ha subito invertito la marcia superando nettamente l’Offida. Protagonista del successo Simone Alesi (foto), autore di...leggi
06/10/2021

Reduce da uno stiramento, a 40 anni entra e segna 3 gol in mezz'ora!

Il calcio va così: quando meno te l'aspetti entri e scrivi una pagina di cronaca sportiva indimenticabile dal punto di vista personale ma che non ha, purtroppo, prodotto punti.E' la vicenda di Michelangelo Goglia, 40 anni, ex Sangiustese, Trodica e Palmense (solo per citare alcune squadre), tesserato dal Montefiore, società di Seconda categoria (girone G)....leggi
27/09/2021

UFFICIALE. Sambenedettese inserita nel girone F di Serie D

La Lega Nazionale Dilettanti ha ufficializzato l'ammissione in sovrannumero della Sambenedettese in Serie D. Questa la notà apparsa sul portale della LND:  “Il Dipartimento Interregionale a seguito dell’ammissione in soprannumero ai sensi dell’articolo 52 comma 10 N.O.I.F., giusta delibera del Presidente Federale del 14/9/2021, della Socie...leggi
17/09/2021

CLAMOROSO! Porto d'Ascoli senza campo per la prima gara ufficiale

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Sta vivendo momenti difficili il calcio nella città di San Benedetto del Tronto. La situazione della Sambenedettese sembra sempre più ingarbugliata, e comunque lontana da una soluzione che possa mettere d’accordo li direttive della FIGC, le istanze della politica, gli interessi degli imprenditori e soprattutto la passione dei tifosi...leggi
07/09/2021


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,12896 secondi