Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


image host

CLAMOROSO! Porto d'Ascoli senza campo per la prima gara ufficiale

Il Riviera delle Palme è stato appena riseminato e domenica prossima non sarà agibile. La mail dell'Amministrazione Comunale e la risposta della società che rischia di perdere a tavolino al suo esordio in Serie D

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Sta vivendo momenti difficili il calcio nella città di San Benedetto del Tronto. La situazione della Sambenedettese sembra sempre più ingarbugliata, e comunque lontana da una soluzione che possa mettere d’accordo li direttive della FIGC, le istanze della politica, gli interessi degli imprenditori e soprattutto la passione dei tifosi.

Di tutte queste vicende finisce per subire le conseguenze anche il Porto d’Ascoli che appena promosso, per la prima volta nella sua storia in Serie D, si trova ad affrontare delle problematiche del tutto inaspettate. Con una decisione adottata il mese scorso l’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Piunti, aveva concesso l’uso del Riviera delle Palme a settimane alterne alle due maggiori realtà cittadine: Sambenedettese e Porto d’Ascoli. Purtroppo ad oggi, alla vigilia dell’inizio della stagione ufficiale, la situazione non è proprio così chiara. Le parole di Vittorio Massi, presidente del Porto d’Ascoli: “In data 1 settembre abbiamo avuto un incontro con Alessandro Amadio, il responsabile del comune, ed il tecnico che segue la manutenzione del terreno. Il nostro intento era di fare un’amichevole il 5 settembre. Ci fu detto che se avessimo usufruito dell’impianto in quella data si sarebbe dovuta rimandare la semina e per il 12 settembre il campo non sarebbe stato pronto per la partita. Correttamente abbiamo rinunciato all’amichevole, per assicurarci l'utilizzo domenica prossima. Potete immaginare lo stupore, dopo che nessuno ci ha risposto al telefono, quando stasera abbiamo ricevuto la mail che in pratica ci vieta l’utilizzo dell’impianto”.

Di seguito il testo della mail inviata al Porto d’Ascoli dal Responsabile Servizio Sport Amadio: ”Spett. Società Sportiva Porto d'Ascoli, a seguito di sopralluogo effettuato nel pomeriggio odierno, e sentita la ditta incaricata al trattamento del manto erboso, si comunica che questo fine settimana non è possibile concedere la struttura in quanto un utilizzo comprometterebbe gli effetti dell'intervento di risemina che è stato effettuato nei giorni di sabato e domenica scorsi. Le condizioni climatiche non stanno agevolando la riuscita dell'intervento in tempi brevi. Contestualmente questa settimana sono in corso gli interventi di sistemazione degli spogliatoi e dei locali ufficio volti a ripristinare e garantire l'usabilità dell'impianto. Si comunica altresì che è necessario effettuare un incontro tra società ed ente per definire tutti gli aspetti legati agli adempimenti per lo svolgimentio delle partite (ticketing, stewarding, assistenza sanitaria con personale medico, servizio sicurezza, ecc...). Cordiali saluti”.

A questo punto il Porto d’Ascoli ha davanti due alternative: non presentarsi al primo turno preliminare di Coppa Italia contro il Nereto, e naturalmente subire la sconfitta a tavolino ed una eventuale sanzione. Oppure chiedere una deroga alla Federazione per giocare al “Ciarrocchi” a porte chiuse. Due soluzioni difficili e comunque entrambe non in linea con la volontà della società che intanto, con una mail del presidente Vittorio Massi ha risposto alla missiva di Amadio: “Gli accordi presi in maniera verbale con il nostro Direttore e in collegamento telefonico con il presidente Massi e l'assessore Pierfrancesco Troli, il giorno 01-09-2021, erano diversi. Il tecnico per la manutenzione del campo aveva sostenuto che non disputando la gara amichevole del 5, avremmo avuto la disponibilità del terreno di gioco per il giorno 12 settembre. Oggi, dopo svariate chiamate da parte del presidente, alle quali non si è avuta risposta, ci comunicate l'indisponibilità dell'impianto, mettendoci nella condizioni di perder la gara a tavolino. La vostra intenzione di effettuare un incontro per definire tutti gli aspetti legati agli adempimenti per lo svolgimento delle partite, è stata da parte nostra richiesta da svariato tempo, comunque autonomamente ci siamo mossi per risolvere tutte le problematiche relative alla disputa delle gare (biglietterie, forza pubblica, operatori sanitari ecc.), e come abbiamo sempre fatto per ogni problematica al Ciarrocchi (terreno di gioco, tribuna, spogliatoi ed accoglienza). La data del 12 settembre era nota da molto tempo, già nell'incontro avuto presso il Riviera delle Palme il 04 agosto”.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 07/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



COPPA MARCHE 1. Trionfo del Castel di Lama!

OSIMO - Vittoria del Castel di Lama che dopo il campionato si aggiudica anche la Coppa Marche di Prima Categoria battendo 2-0 la Cagliese. Primo tempo nettamente dominato dal Castel di Lama, che legittima con due gol di vantaggio una supremazia a tratti incontenibile. La coppia D'Angelo-Corradetti sulla fascia sinistra mette spesso in imbarazzo...leggi
18/05/2022

Porto d'Ascoli, la storia si ripete: sarà ancora Serie D

Se lo scorso anno è stata scritta una pagina storica, nella giornata di ieri ne è stata scritta un'altra altrettanto importante per il Porto d'Ascoli. Con il pareggio per 0-0 contro la Vastese è arrivata la salvezza nel campionato di Serie D con una giornata d'anticipo nel primo campionato di Serie D della società. "Ovviamente &e...leggi
16/05/2022

Il sogno diventa realtà: Castel di Lama vola in Promozione

Santa Maria Truentina – Castel di Lama: 0-2SANTA MARIA TRUENTINA: Mariani, Nicolosi, Tamburri, Moreno (52’ Plebani), Mascitti, Romagna, Gagliardi, Silvestri (77’ Nardinocchi), Alesi, Tempera (80’ Miniscalco), Rama. All. Morganti. CASTEL DI LAMA: Traini, Menchini, Corradetti (59’ S.Galiè), L.Galiè, Giovannucci, Di Silvestr...leggi
30/04/2022

"Forcese, una stagione stupenda insieme a ragazzi straordinari"

FORCE. Una festa infinita quella della Forcese, che fresca di vittoria del campionato di Terza Categoria girone G, non vuole smettere di brindare. "Festeggeremo ogni sabato da qui alla fine del campionato - dichiara il Presidente Ferdinando Acciaroli - è una soddisfazione grandissima per la nostra società, che torna i...leggi
22/04/2022

Il Comunanza vola in Prima categoria con 6 giornate di anticipo!

COMUNANZA - E' bastato un pari al Comunanza per accedere con largo anticipo alla Prima categoria. Contro la seconda forza del campionato, ovvero il Torrione di mister Vannicola, ai giallorossi serviva un solo punto per poter festeggiare e così è stato. Una cavalcata straordinaria quella messa in atto dai ragazzi del presidente Remo Perugin...leggi
16/04/2022

Mancano entrambi i portieri: gioca il preparatore, il vice numero 12

Nella foto: Alessio Girolami, il capitano Marco Testa e Nazareno Dulcini Il Comunanza si dimostra inarrestabile nel girone H di Seconda Categoria. Contro il Maltignano i giallorossi sfoderano un'altra grande prestazione (vittoria per 3-1) e trovano altri tre punti meritati nonostante numerose defezioni, tra cui i due portieri...leggi
03/04/2022

AVVISO AGLI UTENTI. Aggiornata la app ITALIAGOL

- DOWNLOAD PER IOS - DOWNLOAD ANDROID Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, la app che da qualche anno sta accompagnando la redazione e gli utenti di Marcheingol.it nell'aggiornamento ...leggi
31/03/2022

Coppa Marche 3 AP: La Forcese supera in finale il Real Montalto

Finale Provinciale Coppa Marche di Terza categoria – Ascoli PicenoForcese – Real Montalto: 2-0 FORCESE: Lupi, Morichetti, Iacoponi, Arcangeli (6’ st Flamini), Marcozzi, Ottaviani, Romanelli, Ascenzi, Ciotti Vittorio, Tofoni, Tirabassi (17’ st Moretti) – 29’ st Spinucci). A disp. Sirocchi, Alesiani, Laurenzi, Ubald...leggi
27/03/2022

Bomber regionali: Comanda Bruni. Molto bene Perri, Pantone e Massucci

Il gol è il momento determinante di ogni gara e il bomber, nell’immaginario collettivo, assume un valore fondamentale nel percorso di ogni squadra. Arrivati a circa 2/3 della stagione abbiamo voluto fare un riepilogo dei marcatori delle 4 categorie regionali. CAMPIONATO DI ECCELLENZA – Guida la classifica marcatori Matteo ...leggi
18/03/2022

Napolano: "Il Prof. Di Matteo mi opera martedi. Tornerò tra 6 mesi"

PORTO D’ASCOLI. Martedi prossimo Giordano Napolano (foto), il capitano del Porto d’Ascoli, si sottoporrà all’intervento chirurgico, reso necessario dalla rottura del crociato. E’ stata una settimana di passione per il calciatore bianco-azzurro, che ci ha rilasciato una breve dichiarazione. “Venerdi scorso in...leggi
17/03/2022

FIGC Marche. Assemblea Straordinaria: ecco i candidati per la LND

ANCONA – Lunedì 7 marzo si è svolta ad Ancona l’Assemblea Straordinaria ai sensi del Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti e delle “Norme Procedurali per le Assemblee della LND”. Nel corso del pomeriggio è stato nominato Presidente della Assemblea il presidente del Coni Marche, Fabio Luna. Introdotto da...leggi
09/03/2022

Temperature polari: multe e penalizzazioni per chi non ha giocato

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Gara persa, penalizzazione e multa nel Campionato Allievi per le società del Porto d’Ascoli e della Veregrense. Entrambe si sono rifiutate di scendere in campo sabato scorso al “Ciarrocchi” di Porto d’Ascoli per le avverse condizioni metereologiche. Ricordiamo che l’ultimo fine sett...leggi
03/03/2022

Highlander Dulcini: torna in porta a 54 anni e Comunanza vince ancora

COMUNANZA. In una celebre trasmissione televisiva degli anni ‘60 si diceva che non è mai troppo tardi… Possiamo pensare che Nazareno Dulcini (foto), abbia fatto suo il motto e non intenda mettere un termine alla sua carriera di portiere. Sabato scorso alla bella età di 54 anni ha dovuto nuovamente tirar giù i guanti dal classico chiodo...leggi
21/02/2022




Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,08404 secondi