Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


image host

Il Covid torna a far paura. Se il calcio chiude poi ripartirà?

In questo periodo tutti stanno dicendo la loro in merito ad una nuova impennata della pandemia. Non voglio sottrarmi a questa incombenza, visto che anche il mondo del calcio è al centro di discussioni, questa volta non prive di fondamento.

I bollettini giornalieri sull’andamento del Covid da alcuni giorni non ci lasciano tranquilli, c’è una recrudescenza del virus e le terapie intensive iniziano ad avere problemi, come era accaduto diversi mesi fa. Ovviamente tutto il mondo del calcio, specie quello dilettantistico, sta con le antenne dritte, in attesa di conoscere le decisioni che verranno prese a livello di Giunta Regionale, che poi si ripercuoteranno inevitabilmente su tutto il nostro vivere quotidiano. Vedremo se sarà necessario varare la zona gialla o se potremo ancora restarne ai margini. Quello che conta è che si possa continuare a vivere e lavorare in condizioni di sicurezza. Per farlo è necessario, ora più che mai, rispettare le regole. Chi ha fatto la vaccinazione, in parte ha assolto il suo compito, ma ciò non toglie che debba osservare i distanziamenti, uscire con la mascherina ed evitare, per quanto possibile, locali troppo affollati ed in generale assembramenti difficili da controllare.

Chi non si è vaccinato ha obblighi ancora maggiori, perché oltre a rispettare le regole appena descritte, deve anche continuamente far ricorso ai tamponi per dimostrare l’assenza della malattia. Ormai è risaputo, quando si salta qualche passaggio, oppure non si osservano le regole alla lettera, il virus ha campo libero e torna a colpire senza pietà. A livello regionale il caso più eclatante è quello del Comunanza, in testa al girone H di Seconda categoria, che ha già dovuto chiedere lo spostamento di due gare, per il focolaio che si è sviluppato dentro alla squadra e nel paese, che rischia di compromettere seriamente la stagione dei giallorossi. Un episodio emblematico, ma ce ne sono tanti altri al limite che potrebbero esplodere nel giro di poco tempo. Nessuno chiede di rinunciare a tutto, ma in questo momento storico è necessario convivere con delle precauzioni. A mio modo di vedere è giusto che: cerimonie, feste, sagre, manifestazioni culturali e gastronomiche si facciano e vadano avanti, ma allo stesso tempo è indispensabile che chiunque partecipi lo faccia con responsabilità ed attenendosi scrupolosamente ai protocolli emanati per combattere il Covid.

Tutti abbiamo vissuto sulla nostra pelle due anni di sofferenza, dai quali stiamo provando a tirarci fuori con grande fatica, per favore ora cerchiamo di non rovinare tutto per superficialità ed eccesso di sicurezza! Se il mondo del calcio dilettantistico dovesse chiudere i battenti ancora una volta, siamo così sicuri che troverebbe la forza di ripartire? Riusciremo tutti insieme a riprendere la marcia? Dico la verità, sono molto dubbioso. Stiamo ballando sull’orlo del precipizio e sembra che molti non se ne accorgano. Un vecchio proverbio dice che il giudizio è buono quello di prima, e che dopo le lacrime di coccodrillo servono a poco. Stiamo attenti, rispettiamo le regole, facciamo insomma il nostro dovere, se il giocattolo si rompe questa volta sarà dura aggiustarlo”.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da Giuliano Santucci il 12/11/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



REAL CAMERANESE. Rossetti racconta la trionfale cavalcata rossonera

CAMERANO. Con due giornate di anticipo, la Real Cameranense ha potuto festeggiare la vittoria del campionato di Seconda Categoria, girone C. Un trionfo figlio di una stagione pazzesca, dove la Real ha collezionato una sola sconfitta, 5 pareggi e 22 vittorie, il tutto contornato da 75 gol realizzati e solo 17 subiti, che ne fanno ...leggi
19/05/2022

Real Cameranese, la matematica dice Prima Categoria

La gara contro l'Avis Arcevia vinta per 2-0 ha decretato il ritorno della Real Cameranese in Prima Categoria dopo sette anni. La squadra di mister Giorgio Pantalone (foto) si aggiudica il primo posto del campionato di Seconda Categoria C con due giornate di anticipo, dopo un testa a testa molto combattuto nel mezzo della stag...leggi
14/05/2022

Il Valle del Giano torna in Seconda Categoria!

SERRADICA. Al secondo match point il Valle del Giano non sbaglia e grazie al pareggio strappato in casa dell’Ostra, e dopo sette anni può finalmente festeggiare il ritorno in Seconda categoria. Una stagione da incorniciare per i rossoverdi, fatta di 17 vittorie, 6 pareggi e due sole sconfitte, il tutto condito da 43 reti realizzate e solo 19 subite...leggi
07/05/2022

CASTELFIDARDO. Che sta succedendo in casa biancoverde?

CASTELFIDARDO. A poche gare dal termine e con una situazione di classifica, che richiede massima concentrazione per tentare una scalata in classifica che saprebbe d’impresa, in casa Castelfidardo sembra esserci un gran caos. La società nelle ultime ore ha esone...leggi
27/04/2022

Federiconi: "Vittoria per mio padre". Clementi elogia le 'riserve'

SENIGALLIA. "Una soddisfazione immensa che ci ripaga dei mille sacrifici affrontati, tanti i grazie da dire: agli sponsor, ai dirigenti, allo staff tecnico, ai collaboratori, ai tifosi. Ma ci tengo a dire che questa vittoria è per mio padre, che è mancato un anno fa". Il presidente Franco Federiconi non sta nella pelle: la...leggi
25/04/2022


AVVISO AGLI UTENTI. Aggiornata la app ITALIAGOL

- DOWNLOAD PER IOS - DOWNLOAD ANDROID Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, la app che da qualche anno sta accompagnando la redazione e gli utenti di Marcheingol.it nell'aggiornamento ...leggi
31/03/2022

La Coppa Marche AN all'Olimpia Juventu Falconara, che ora punta al bis

FALCONARA. Una domenica storica quella appena messa in archivio dall’Olimpia Juventus Falconara, che ha trionfato nella finalissima provinciale di Coppa Marche, battendo l’Osimo Five, sul neutro del Paolinelli di Ancona. “A dire la verità, noi a questa Coppa neanche volevamo partecipare - afferma schietto il Pr...leggi
28/03/2022

VIGOR SENIGALLIA - FOSSOMBRONE. Il pronostico di Cinotti

ECCELLENZA. Il massimo campionato regionale ha acceso i suoi riflettori e li ha puntati sul Bianchelli di Senigallia, dove domenica pomeriggio andrà in scena il big match tra i padroni di casa della Vigor ed il Fossombrone. Uno scontro diretto tra prima e seconda della classe, divise ora da otto punti in classifica, che potr...leggi
18/03/2022

Bomber regionali: Comanda Bruni. Molto bene Perri, Pantone e Massucci

Il gol è il momento determinante di ogni gara e il bomber, nell’immaginario collettivo, assume un valore fondamentale nel percorso di ogni squadra. Arrivati a circa 2/3 della stagione abbiamo voluto fare un riepilogo dei marcatori delle 4 categorie regionali. CAMPIONATO DI ECCELLENZA – Guida la classifica marcatori Matteo ...leggi
18/03/2022

FIGC Marche. Assemblea Straordinaria: ecco i candidati per la LND

ANCONA – Lunedì 7 marzo si è svolta ad Ancona l’Assemblea Straordinaria ai sensi del Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti e delle “Norme Procedurali per le Assemblee della LND”. Nel corso del pomeriggio è stato nominato Presidente della Assemblea il presidente del Coni Marche, Fabio Luna. Introdotto da...leggi
09/03/2022

Clementi, chapeau! "Gol di mano? Vincere o perdere sempre con onestà"

La Vigor Senigallia domenica ha vinto contro l’Urbino, ma ha vinto anche sul piano della correttezza. A metà frazione di gioco della partita l’episodio: sugli sviluppi di un traversone, Andrea Lazzari si avventa sul secondo palo e pareggia il conto, tutto perfetto se non fosse che il tocco decisivo è di mano. L’arbitro convalida il gol, l’e...leggi
08/03/2022

Giuliodori: "La vittoria sull'Osimana un punto di partenza"

FILOTTRANO. E’ stato senza alcun dubbio uno dei risultati più importanti dell’ultimo turno nel girone A del campionato di Promozione. Parliamo del rotondo successo della Filottranese, contro la lanciatissima capolista Osimana. Ne abbiamo parlato con il mister Marco Giuliodori (foto). Vincere e anche p...leggi
07/03/2022


ECCELLENZA. Colpaccio del Fabriano, Fossombrone riparte

Clicca qui: risultati e classifica Eccellenza Conosce la prima sconfitta in campionato la capolista Vigor Senigallia, fermata in casa del Fabriano Cerreto che conferma il suo straordinario momento di forma. Eroe di giornata Daniele Aquila (foto)...leggi
27/02/2022


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,14297 secondi