Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Macerata


CIVITANOVESE. Il commosso ritorno di Paolucci nella sua città

Lacrime di gioia ed obiettivi importanti per un grande bomber che ritrova i colori che ama

CIVITANOVA MARCHE. La famiglia, gli amici, la sua compagna, la sua città, si commuove Michele Paolucci al suo ritorno a Civitanova Marche. Lacrime di sincero attaccamento ad un ambiente che con il cuore non ha mai abbandonato e che ora è pronto a ritrovare. Presentazione in grande stile, presso l’Hotel Cosmopolitan per il bomber che, dopo circa 20 anni in giro per il mondo, torna orgogliosamente a dare il suo contributo alla causa della Civitanovese. Davanti ai media e a numerosi tifosi che hanno spesso interrotto con applausi le parole del loro beniamino, Paolucci ha dato una palese dimostrazione della sua felicità per essere nel suo ambiente naturale.

“Poter tornare a Civitanova è un privilegio e un segno di appartenenza – dice Paolucci - dopo un lungo viaggio, a 36 anni so di poter dare ancora molto a questo sport e voglio farlo per la squadra che più amo. Ho avuto l’opportunità di confrontarmi in campo con tanti grandi campioni: Zanetti, Del Piero, Kakà, Ronaldinho, ho vissuto tante esperienze importanti anche all’estero, ma poter essere utile alla squadra della mia città è per me un onore ed uno stimolo enorme. Fisicamente sto bene ha continuato l'attaccante - mi sono tenuto in forma, ho già fatto due allenamenti con i miei nuovi compagni e conto di poter essere disponibile in poco tempo. Alcuni giorni per sbrogliare le pratiche burocratiche, legate al tesseramento da Federazione estera e sarò pronto a vestire la maglia che è per me una seconda pelle. Sono tornato perché desidero che questa squadra risalga là dove merita, c’è in me voglia di rivalsa e voglio che questa città torni finalmente a festeggiare. Non sono venuto a svernare - ha concluso Paolucci - a passar tempo, la mia carriera è un libro ancora aperto, mancano le ultime pagine e voglio scriverle a modo mio, con tutto me stesso. Voglio fare bella figura e dare soddisfazione ad un ambiente che lo merita, al futuro ci penserò più avanti”.

Visibilmente soddisfatto il presidente Mauro Profili: “Convincere Paolucci a tornare non è stato difficile, ho saputo da amici comuni che era in città e gli ho telefonato, abbiamo parlato un quarto d’ora e ci siamo trovati subito d’accordo. In seguito ci siamo incontrati e conosciuti e devo dire che è scattato subito apprezzamento da entrambe le parti, è bastato stringersi la mano. Ora non ci resta che scendere in campo - ha concluso il presidente - per obiettivi importanti e coronare il nostro sogno di vittoria”. Parole ribadite anche dal Dott. Angelini che ha salutato con enorme piacere l’approdo in rosso-blu di Paolucci, la ciliegina sulla torta, dopo l’ottimo avvio di stagione. Giorgio Crocetti, il diesse che ha gestito l’operazione, non vede l'ora che Paolucci scenda in campo: “Va avanti il progetto della Civitanovese per i civitanovesi - ha sottolineato - Michele è il massimo a cui potevamo puntare ed averlo in squadra sarà fondamentale. La sua voglia di fare, la sua grinta, il suo spirito di sacrificio, saranno fondamentali per tutti, specie per i più giovani che avranno solo da imparare da uno come lui”.

Gradita ospite della serata anche la Sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali, autentica icona della scherma ed una delle atlete più vincenti della storia. Nelle Marche per il suo tour elettorale, non ha voluto mancare alla presentazione di Paolucci, sottolineando che un campione con il suo esempio può trascinare i suoi compagni verso grandi successi.
Gli impegni intanto chiamano e la Civitanovese, dopo il successo in Coppa contro il Trodica, la squadra è attesa domenica prossima al confronto casalingo con il Monticelli. Per l’occasione la società ha deciso di devolvere l’intero incasso al botteghino, per le vittime della tragedia che ha colpito in settimana la nostra Regione. Un gesto di grande generosità che ci auguriamo venga supportato da un gran numero di tifosi rosso-blu.

image host

image host

image host

image host

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 21/09/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



BORGO MOGLIANO. Partenza con il piede giusto ed uno Staffolani in più

MOGLIANO. Parte nel migliore dei modi la stagione del Borgo Mogliano che, alla prima di campionato, espugna il campo della Palombese, nel girone F di Seconda categoria. In grande evidenza tra i bianco-rossi, il neo arrivato Federico Staffolani (foto), sicuramente uno dei talenti del girone. Allora Federico, come inizio ...leggi
27/09/2022

L'INTERVISTA. Conti: "Ds da 13 anni, mai lavorato nella mia provincia"

Alle sue spalle Montegranaro (4 anni), Fermana (9 anni)... ora il Crotone. Il direttore sportivo maceratese Fabio Massimo Conti si racconta a Il Resto delo Carlino. "Perchè Crotone? È stata una proposta entusiasmante perché si tratta di un club che negli ultimi anni ha frequentato la serie A e la B. Ecco, è per me un motivo di orgoglio ...leggi
18/09/2022

Dai dilettanti alla Nazionale: ascesa inarrestabile di Walid Cheddira

Era quasi certo, ma adesso è ufficiale: Walid Cheddira giocherà con la Nazionale maggiore del Marocco. L'attaccante classe '98 è stato convocato dal ct Hoaldi Regragui per i prossimi impegni del 23 e 27 settembre contro Cile e Paraguay. Per Cheddira convocazione più che meritata dopo lo straripante inizio con la maglia del...leggi
12/09/2022

UFFICIALE. Usciti i calendari di Seconda Categoria

Le Delegazioni Provinciali dela FIGC Marche hanno pubblicato i calendari dei campionati di Seconda Categoria, che partiranno nel fine settimana del 24 e 25 settembre. Ogni delegazione ha dei gironi di propria competenza. La delegazione di Pesaro-Urbino gestirà i gironi A e B, C e D vanno ad Ancona, E ed F a Macerata, G a Fermo ed H ad Ascoli Piceno. Di seguito le prime g...leggi
12/09/2022

LA TRAGEDIA. Gironella muore durante una partita di calcio in Perù

Michele Gironella, 26 anni di Villa Potenza di Macerata, è morto mentre si trovava in vacanza in Perù. Avrebbe dovuto iniziare tra pochi giorni la preparazione con l'Helvia Recina, società appena ripartita in Terza categoria. La tragica notizia è arrivata in queste ore in Italia. Informata anche l'ambasciata che sta seguendo la situa...leggi
19/08/2022

ARBITRI. Juan Luca Sacchi approda in Europa!

MACERATA. Continua a scalare le gerarchie Juan Luca Sacchi. L’arbitro di Appignano questa sera debutterà ufficialmente in una competizione europea. Per Sacchi, che si sta imponendo tra i migliori direttori del nostro campionato, è infatti arrivata la designazione come quarto uomo nella sfida dei preliminari di...leggi
18/08/2022

La prima volta in Eccellenza dell'ex pro Gianluca Bugaro

MACERATA. L’attaccante esterno anconetano Gianluca Bugaro (nella foto con il direttore Enzo Vissani), classe 1993, è uno degli ultimi volti nuovi della Maceratese, lo scorso anno era in Serie C con la Fermana: "È molto buona l’impressione sulla Maceratese - ha detto al Resto del Carlino - la società &egrav...leggi
17/08/2022

PRIMA CATEGORIA. Ufficiali i quattro gironi

Il Comitato Regionale Marche ha diramato i quattro gironi regionali della Prima Categoria 2022-23. La ripescata Esanatoglia prenderà parte al girone C. PRIMA CATEGORIA - girone A 1. ATHLETICO TAVULLIA 2. AUDAX PIOBBICO 3. AVIS MONTECALVO 4. F...leggi
11/08/2022

Pollenza: ecco perchè smettiamo. Scelta dolorosa ma inevitabile

POLLENZA. Riceviamo e pubblichiamo una lettera dell'Asd Pollenza in merito alla cessazione dell'attività e la fusione con il Sarnano. Di seguito il testo del comunicato: L'Asd Pollenza, dopo due anni, seppur vittoriosi, ha deciso di chiudere (fusione) l'attività calcistica. La difficile scelta, presa con immenso rammarico,...leggi
02/08/2022


UFFICIALE. Arrivato l'ok dalla FIGC: Sarnano in Prima categoria!

SARNANO. E’ arrivata finalmente l’ufficialità per una notizia che circolava ormai da diversi giorni. Il Sarnano disputerà il prossimo campionato di Prima categoria. Nella giornata di ieri con una lettera ufficiale da Roma, la FIGC ha dato l’ok definitivo alla fusione con l'ASD Pollenza, che aveva già deciso di non par...leggi
28/07/2022

UFFICIALE. Una nuova realtà in Seconda categoria: il Real Telusiano

MONTE SAN GIUSTO. Nella città di Monte San Giusto nasce una nuova realtà sportiva: il Real Telusiano. Una società che vede la luce grazie all'unione delle forze di Real Molino e Telusiano. Due squadre con alle spalle un'esperienza ventennale per la prima, e addirittura quarantennale per la seconda. Alla presidenza Eugenio Cardinali, affianc...leggi
09/07/2022

Con la testa e con il cuore. Amaolo e Cska Amatori insieme per la vita

CORRIDONIA. Nel calcio, in quello dilettantistico in particolare, talvolta si intrecciano delle storie difficili da trovare in altri contesti, storie di vita vissuta che vale la pena di raccontare. Legami forti, autentici, che si rafforzano con il passare del tempo, dando un senso ben definito alle storie dei protagonisti. Sacha Amaolo è un ragazzo che, in simbiosi con l...leggi
07/07/2022

BONVECCHI: "Dopo il sogno la dura realtà. Serve grande organizzazione"

CHIESANUOVA. Passano i giorni dopo l’approdo nel Campionato di Eccellenza e pian piano, in paese e all’interno della dirigenza del Chiesanuova, si inizia a prendere coscienza di ciò che è avvenuto. Un evento sportivo di portata enorme, per una piccola frazione di circa 800 abitanti, che si troverà a competere nel massimo torneo ...leggi
01/07/2022



Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,13074 secondi