Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


SAN CLAUDIO. Risultati al top nelle Marche. Un record dietro l'altro

Dopo la retrocessione patita la scorsa estate la società si è riorganizzata in tempi velocissimi, grazie anche ad un nocciolo duro di giocatori ed un allenatore di qualità come Daniele Cotica

CORRIDONIA. Sta vivendo una stagione assolutamente straordinaria la squadra del San Claudio, nel girone F di Seconda categoria. Dopo la dolorosa retrocessione dello scorso anno, arrivata per un solo punto, la compagine rosso-blu sta inanellando una serie di prestazioni di altissimo livello, ponendosi ai vertici del dilettantismo marchigiano. Alcuni numeri per chiarire subito i termini della questione, alla fine del girone di andata. Squadra imbattuta con 12 vittorie e 3 pareggi; 39 punti sono il miglior punteggio fra tutti i campionati, dall’Eccellenza alla Seconda categoria. Miglior attacco del girone (41 gol fatti), alla pari con Vigor Macerata e miglior difesa con solo 11 reti subite. Di questi numeri piuttosto eloquenti e della ripartenza non semplice, abbiamo parlato con il vice presidente Fernando Serafini.

La svolta della scorsa estate: “Stiamo facendo bene, ed è sotto gli occhi di tutti, ma non era assolutamente scontato che le cose andassero in questo modo – sottolinea il dirigente – specialmente dopo una retrocessione. La scorsa estate ci siamo guardati in faccia e ci siamo rimboccati le maniche, senza farci vincere dallo scoramento. Una retrocessione lascia sempre delle scorie pesanti, abbiamo perso diversi giocatori, molti dei quali non hanno accettato di scendere in Seconda. Siamo però riusciti a ripartire da un nocciolo duro formato da soli sei elementi, ma tutti fondamentali: Bartolucci, Meschini, Olivieri, Tartabini, Scarponi, Procaccini e dalla scelta di un allenatore che si è rivelata assolutamente azzeccata. Mister Daniele Cotica ha tutte le qualità umane e tecniche per far bene, ed insieme a lui abbiamo iniziato la ricostruzione".

Organico tutto da rifare con abilità e fantasia: "Non era semplice completare l’organico, ma ci siamo riusciti con il ritorno di tanti ragazzi giovani, temporaneamente in società di Promozione, e con 5 nuovi elementi: Ibii, Atragene, Sinigallia e due giovani molto interessanti come Giulianelli e Gubinelli. A quel punto è partito il grande lavoro di mister Cotica che, in tempi brevi, ha dato un gioco brillante alla squadra, riuscendo nello stesso tempo a far maturare e valorizzare tanti ragazzi che ormai possono considerarsi dei titolari".

Costruzione dal basso e tanti uomini in gol: "Esprimiamo un gioco che raramente si vede in questa categoria, con palla a terra e partendo sempre da dietro, soluzione che ci ha permesso di raggiungere un altro traguardo, del quale andiamo particolarmente fieri. Le nostre 41 reti sono state realizzate da ben 11 giocatori diversi, dimostrazione lampante della qualità con la quale la squadra si muove sul campo. Onore e merito ai ragazzi ed allo staff che lavorano seriamente, credo anche grazie al sostegno incondizionato di tutti i dirigenti che cercano di essere sempre vicini e disponibili con la squadra. Nel mercato invernale abbiamo fatto poco, è arrivato per completare l’organico, un ragazzo di valore come Compagnucci dall’Appignanese, riteniamo infatti che si possa far bene con quanto abbiamo a disposizione".

Manca un girone intero e le avversarie sono di valore: "Dopo la cocente delusione della scorsa stagione, il nostro obiettivo era quello di poter agganciare un posto in zona play-off, visto il grande girone di andata, non nascondiamo che ora ci piacerebbe alzare ulteriormente l'asticella, anche se siamo consapevoli che non sarà affatto semplice. Siamo solo a metà dell’opera e tante cose possono cambiare, inoltre le avversarie non staranno certo a guardare, a partire dall’attrezzatissimo Borgo Mogliano e dalla Vigor Macerata, che considero la più bella sorpresa di questa prima parte di torneo. Ci sono anche squadre che sono partite non al massimo, ma potenzialmente potrebbero crescere molto, penso a Pioraco, San Marco Petriolo e Belfortese".

Mantenere umiltà e voglia di sacrificarsi: "In definitiva - conclude Serafini - dobbiamo essere consapevoli che nel girone di ritorno inizierà un altro campionato, e noi ci dovremo far trovare pronti, se vogliamo recitare un ruolo da protagonisti. Tutto ciò che abbiamo fatto fino ad ora conterà pochissimo se non avremo continuità, quindi non ci resta che lavorare con la solita umiltà, lasciandoci alle spalle i risultati ottenuti e puntando ancora a crescere e migliorare”.


Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 16/01/2023
 

Altri articoli dalla provincia...




GIORNATA DELLA MEMORIA: le iniziative del Comitato Regionale Marche

ANCONA  – Domani, venerdì 27 gennaio, è la Giornata della Memoria per commemorare le vittime dell’Olocausto, per non dimenticare mai quanto accaduto. Una disumanità che è rimasta nella storia e che ha causato la morte di milioni di innocenti. La Lega Nazionale Dilettanti scende in campo attraverso numerose iniziative, sia in ambito n...leggi
26/01/2023

Un derby imperdibile, gli ultras del Tolentino se lo godono in balcone

FANO. Divieto di entrare allo stadio e così i tifosi del Tolentino decidono di guardarsi la partita della loro squadra dal balcone. Una visuale insolita quella di cui si sono accontentati ieri pomeriggio alcuni tifosi della formazione cremisi, impegnata al "Mancini" di Fano. Il derby marchigiano era stato vietato ai supporter ...leggi
23/01/2023

270' di imbattibilità, Marco Caracci saracinesca della Settempeda

SAN SEVERINO MARCHE. Un vero e proprio bunker quello costruito in questa prima parte di stagione dalla Settempeda. Appena 5 reti subite in quattordici partite per la squadra di mister Ruggeri, con il portiere Marco Caracci che da 270’ ha calato la saracinesca sulla porta biancorossa. Appena ...leggi
12/01/2023

COLBUCCARO. I biancocelesti festeggiano Capodanno da imbattuti

COLBUCCARO. Un inizio di campionato da record per la Polisportiva Colbuccaro, protagonista nel girone E di Terza Categoria. I ragazzi di mister Emanuele Francucci sono fin qui imbattuti e vantano la miglior difesa del campionato, numeri che però non le bastano per festeggiare Capodanno in vetta alla classi...leggi
28/12/2022


"Impossibile che la Civitanovese non vinca il campionato"

Il tecnico dell'Aurora Treia Paolo Passarini al Corriere Adriatico torna sull'impresa di Civitanova (1-2): "E' una vittoria che ha fatto rumore e che ha un po' riaperto un campionato che sembrava già deciso".Credeva nel colpaccio?"Me l'aspettavo, quanto meno speravo che fossimo stati all'altezza. Poi nel calcio un po' di s...leggi
28/12/2022

COPPA ECCELLENZA. Festa Valdichienti con Minella, Urbino protesta

Da Senigallia NICOLO' SCOCCHERA La Coppa di Eccellenza Marche la vince il Valdichienti Ponte (1-0). L'Urbino ci prova in tutti i modi, ma deve cedere il passo alla squadra di Bolzan. Decisivo il rigore di Minella, tante le proteste dei gialloblù invece per un penalty non concesso a Boccioletti.Avvio senza padroni, il Valdichienti dà l'impress...leggi
22/12/2022

FILOTTRANESE. Maccioni: "In testa col bel gioco e un gruppo unito"

FILOTTRANO. Dopo poco più di un terzo di campionato, non può che essere positivo il bilancio della Filottranese, nel girone B di Prima categoria. La squadra, reduce da un rotondo successo nell’ultima giornata, è lanciatissima in vetta alla classifica. A prima vista, salta agli occhi la grande facilità ad andare in ...leggi
12/12/2022


Comitato Regionale e Unicef Marche siglano un patto di collaborazione

ANCONA – Tutto è iniziato un po’ per caso e poi è decollato in maniera spontanea sino a far sbocciare una meravigliosa amicizia. Questa mattina nella sede del Comitato Regionale Marche di via Schiavoni si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di una prima, nuova, iniziativa che ha dato il là a una presente e futura c...leggi
17/11/2022

Comitato Marche. Il Presidente Panichi incontra i media regionali

ANCONA. Un incontro interessante e ricco di spunti, quello tenutosi oggi presso la sede del Comitato Regionale Marche. Un faccia a faccia del Presidente Ivo Panichi con le principali testate giornalistiche: video, carta stampata e on-line, per fare un punto sul movimento dilettantistico nella nostra regione. Nella sua introduzione il presidente, affianc...leggi
10/11/2022

CAMERINO. Andrea Tiburzi: "Non ci poniamo limiti"

CAMERINO. Una partenza sprint e quasi inaspettata quella del Camerino nel girone C di Prima Categoria. In estate il ricambio societario, con la presidenza affidata a Ivano Falzetti, che ha portato una ventata d’aria fresca. Camerino che dopo sette giornate viaggia da imbattuta al comando della classifica. ...leggi
09/11/2022

Passarini alla maratona di New York. L'omaggio della Folgore

"La soddisfazione sul suo volto è incredibile! Il grande Francesco Passarini con il tempo di 3h24' si piazza al 2.602° posto su oltre 50.000 partecipanti! Un po' di Folgore ha colonizzato la maratona di New York! Grande cap, siamo davvero fieri di te!".Questo il post sui social della Folgore Castelraimondo per omaggiare l'impresa di Francesco Passarini, classe ...leggi
08/11/2022



Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,10370 secondi