Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pesaro Urbino


Cuore Ambrogiani nella goleada dell'Urbinelli: "Tripletta per papà"

Il pensiero dell'attaccante classe '93 protagonista nella vittoria sul Monte Porzio: "Vederlo in tribuna alle partite mi rende la persona più felice al mondo"

Nello scorso week-end sono iniziati anche i campionati di Prima e Seconda categoria. A spiccare, tra tutte le partite in programma, il 6-0 dell'Urbinelli sul Monte Porzio (Seconda categoria B) con la tripletta di Luca Ambrogiani (foto by Giuseppe Fabbri, vedi scheda giocatore), attaccante classe 1993 che all'Urbinelli aveva gia giocato negli anni scorsi ma con trascorsi anche in realtà come Schieti e Osteria Nuova.
"Per me è la prima tripletta in carriera e sono veramente contento a livello personale - racconta Ambrogiani - vorrei dedicare questi gol a mio padre che vedere in tribuna ogni sabato e domenica mi rende la persona più felice al mondo. Vorrei dedicarli anche a me stesso, i sacrifici vengono prima o poi sempre ripagati".

Partenza boom dell'Urbinelli, te l'aspettavi?
"Sicuramente non mi aspettavo questo risultato ma è quello che meritavamo visto l'impegno e la professionalità che abbiamo messo in fase di preparazione. Era importante partire con il piede giusto e la mentalità giusta, però ancora non abbiamo fatto assolutamente nulla quindi piedi per terra e massimo impegno".

Urbinelli per ambiente e tifoseria è una società modello. Cos'ha di particolare?
"Questa società è veramente ben organizzata a partire dalla dirigenza che non ci fa mai mancare nulla, dalla tifoseria che ci segue e ci dà quella carica in più per fare quello scatto e quel sacrificio per il compagno, sicuramente avere dalla nostra parte ragazzi che ci sostengono dal primo al 90° è uno stimolo in più".

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 25/09/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



Primato Bergamini: è il più giovane marcatore della stagione!

Il ritorno alla vittoria del Gabicce Gradara – 1-0 sul campo del MondolfoMarotta, successo del mancava dal 9 dicembre - porta la firma di Tomas Bergamini (nella foto), classe 2007 (è nato il 20 luglio), ruolo trequartista, cresciuto nel settore giovanile del club e balzato ormai in pianta stabile nella rosa della prima squadra dalla Junior...leggi
01/02/2024


Silvestri: "Voglio le 500 presenze con l'Audax e poi smetto"

Un mito del calcio a Piobbico, quello che inizierà nel week-end 24-25 settembre per l'attaccante Alex Silvestri sarà però l'ultimo campionato. A 42 anni suonati - e oltre 200 gol in carriera - dirà basta. "Per quanto mi riguarda - racconta a Il Resto del Carlino - ho deciso a 42 anni di fare un ultimo campionato con l’...leggi
16/09/2022

Parla Andrea Tessiore, il giocatore che aveva contratto il Covid-19

Andrea Tessiore (foto), centrocampista di proprietà della Sampdoria attualmente in prestito alla Vis Pesaro, è stato uno dei calciatori risultati positivi al Coronavirus. Il classe 1999 il 10 marzo scorso non esitò a lanciare un appello: "Ho deciso di rendere pubblica la mia condizione perché vorrei che ...leggi
09/04/2020

Cossa: "A Macerata gli anni più belli. Pergolese? Che tristezza..."

“Sono due o tre anni che penso di smettere e dico che sarà l’ultimo. Poi durante l’estate, dopo un po’ di riposo, mi riprende la voglia, qualche squadra mi cerca, mi lascio convincere e ricomincio. Finché i numeri ci sono cercherò di tenere botta, anche se il peso degli anni e gli impegni con la famiglia ed il lavoro si fanno sentire”....leggi
10/02/2020

Alain Pompei c'è! A 42 anni verso le 700 presenze con quattro figli

E' uno dei giocatori più "presenti" nei campionati marchigiani. Fermarsi? Mai. Via e si ricomincia in Seconda categoria col Ponte Sasso. Alain Pompei (foto), 42 anni, si avvia verso le 700 presenze. Marottese di nascita, ha incominciato a tirare calci nel settore giovanile dell’Alma Fano, poi a Lucrezia (nel 1996) in serie D (per tre...leggi
10/09/2019

Festa per l'allenatore-highlander: a 71 anni Aldo Piccoli dice stop

C'è stato un tecnico highlander come Guy Roux che in Francia ha allenato l'Auxerre per 41 anni (dal 1964 al 2005), e il più ben più noto Alex Ferguson alla guida del Manchester United (Inghilterra) per 27 anni, battuto però da uno di casa nostra, Aldo Piccoli (foto), allenatore-mito del CSI Delfino Fano. Iniziò nel 19...leggi
11/06/2019


Para due rigori in 50 secondi: la domenica super di Davide Stafoggia

URBANIA. “In 45 anni vissuti sul campo come portiere e allenatore mai mi era successo di vedere qualcosa di simile. Sono ancora senza fiato”. Bastano queste parole del tecnico dell’Urbania Gianluca Fenucci per descrivere le emozioni vissute ieri pomeriggio in casa durantina da Davide Stafoggia, 18 anni (saranno 19 il ...leggi
04/02/2019

NUOVA VITA. Giovagnoli: "A New York per costruire futuri talenti"

L'avevamo lasciato sulla panchina del Montegranaro (Eccellenza), era la stagione 2011-2012, poi grazie ai contatti avuti con il Milan Camp, la decisione di partire per gli USA. E così è stato. Filippo Giovagnoli (foto), 48 anni, originario di Apecchio e dal 2005 al 2009 tecnico di Urbania e Urbino, lavora da un quinquennio come direttore tecnico alla Met...leggi
09/07/2018


In porta a 50 anni. La favola di Ferruccio Rondina

“Come nelle favole” parafrasava Vasco, ma come nelle favole è la storia di un giovanotto classe 1967, all’anagrafe Ferruccio Rondina da Mondolfo, ma ormai fanese d’adozione. Il ragazzo, appese le scarpette al chiodo da oltre dieci anni, calca ancora i campi coi guantoni infilati, insegnando il nobile ruolo di portiere, a part...leggi
19/02/2018

"Fondatore, giocatore, presidente e mister". Burani è il...Piobbico

Fondatore, giocatore, presidente, allenatore: si porta quattro ruoli sulle spalle ma non ne sente affatto il peso. Benedetto Burani (foto), 55 anni, ha una bella storia da raccontare: nel 1990 il Piobbico veleggia in Interregionale, tanti ragazzi del posto non hanno spazio per giocare e lui (insieme ad amici) fonda il Piobbico 90. Da 2...leggi
20/02/2018



Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,12844 secondi