Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


PRIMA D. Morelli vs Puddu. Mister a confronto in vista del big-match

Le parole degli allenatori alla vigilia della gara tra Azzurra SBT e Centobuchi MP

Sarà un fine settimana di scontri al vertice, il prossimo, nel girone D di Prima categoria. Il Grottammare farà visita alla terribile neo promossa Piceno United, mentre la capolista Azzurra SBT ospiterà la terza forza del campionato, ovvero il Centobuchi 1972 MP. Un vero e proprio derby quest’ultimo, fra due realtà divise da pochissimi chilometri, ben decise entrambe a recitare un ruolo da protagoniste nel corso della stagione.

Qui San Benedetto del Tronto. L’imbattuta Azzurra SBT ha avuto un avvio travolgente, ed ha già messo in cascina ben 25 punti, frutto di 8 vittorie ed 1 pareggio, 20 le reti fatte e solo 3 quelle subite. Le parole di mister Marco Morelli (foto a sx): “Un ottimo inizio di stagione, ma nonostante ciò le nostre avversarie sono ancora a brevissima distanza. In tutti gli altri gironi saremmo già in fuga, mentre ci troviamo a competere con rivali di grossa caratura e penso che tutta la stagione sarà molto avvincente. Tutti - continua il mister - ci danno per grandi favoriti, ma la realtà è che il girone è di altissimo livello e credo che le candidate alle posizioni di vertice siano numerose. Per quanto ci riguarda non era semplice ripartire dopo la cocente delusione dello scorso torneo. Perdere l’ultimo spareggio per salire di categoria, a mio avviso, in maniera del tutto immeritata, dopo una lunga cavalcata non è semplice.

Devo fare i complimenti alla nostra dirigenza che è stata encomiabile, lasciandosi velocemente alle spalle il recente passato e lavorando subito per il futuro. Abbiamo ulteriormente rinforzato la rosa ed io stesso, dopo aver smaltito la botta, mi sono rituffato in questa avventura ancora con maggiori motivazioni. Ora eccoci qua, siamo soddisfatti del cammino fatto fino ad ora e sabato affronteremo una squadra che sicuramente ha tutte le qualità per restare in alto. Noi come sempre proveremo ad imporre il nostro gioco, siamo pronti alle sfide, i ragazzi si stanno allenando dall’inizio con grande umiltà ed applicazione. Faremo la nostra parte fino in fondo - conclude mister Morelli - alla fine sarà il campo ad emettere il suo verdetto, noi siamo consapevoli delle nostre qualità e promettiamo una sola cosa: come sempre daremo il massimo!”.

Qui Centobuchi. Certamente di alto livello anche il campionato del Centobuchi MP fino a questo momento. Sono 20 i punti, frutto di 6 vittorie, 2 pareggi ed 1 sconfitta, 19 i gol fatti e 11 quelli subiti. Le parole di mister Giuseppe Puddu (foto a dx): “Noi non possiamo che essere molto soddisfatti di questo avvio di stagione. Probabilmente - sottolinea il giovane mister - stiamo andando anche oltre le più rosee previsioni, tenendo conto che il girone quest’anno è di grandissima qualità. Tanto per dare un’idea di ciò che abbiamo di fronte, basti pensare che con i nostri 20 punti saremmo primi in due gironi e nell'altro saremmo ad un passo dal vertice. Sono contento della crescita e della maturazione della squadra, già nel girone di ritorno dello scorso anno avevamo iniziato un trend positivo, poi in estate insieme alla società siamo intervenuti per completare l’organico e mi pare che le risposte siano più che positive.

Abbiamo degli uomini di esperienza che si sono calati perfettamente nel ruolo e ci riempie d’orgoglio vedere sempre in campo numerosi giovani, che già erano con me nella Juniores. La società ha un grosso settore giovanile e portare in prima squadra il maggior numero di ragazzi possibili è il nostro obiettivo principale. In merito alla sfida di sabato, diciamo che affrontiamo la grande favorita, per quanto ci riguarda non abbiamo pressioni particolari, andremo a giocarcela con la testa libera e senza l’assillo del risultato ad ogni costo. Faremo la nostra parte e sarà senza alcun dubbio una gara interessante e spero anche divertente per gli appassionati. Contro l’Azzurra SBT - conclude Puddu taglierò anche io, a poco più di 30 anni, un piccolo traguardo: le mie prime 50 panchine. Una soddisfazione personale per la quale ringrazio la società che ha creduto in me, dandomi sempre fiducia e supportandomi al massimo anche nei momenti difficili”.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 22/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



REV PAGLIARE. Idee chiare e fiducia nei giovani alla base del successo

Nelle foto: Benito Erbuto, allenatore della REV Pagliare, ed il vice allenatore Benito Ciabattoni PAGLIARE DEL TRONTO. Una stagione eccellente, quella in corso, per la Real Eagles Virtus Pagliare che, dopo il successo di sabato scorso in casa della Castoranese, ha agganciato il Grottammare al secondo posto della classifica, nel girone D di Prima categ...leggi
14/02/2024

ACQUASANTA. Stangoni a casa con il pallone: "Vogliamo vincere sempre!"

ACQUASANTA. Un primo posto in classifica, anche se in coabitazione, per l’Acquasanta, quando siamo quasi ai due terzi del cammino, nel girone H del campionato di Seconda categoria. Una squadra partita per far bene e che, in linea di massima, sta rispettando i pronostici, anche grazie ad alcune individualità di valore. Parliamo ad esempio di...leggi
12/02/2024

ORGOGLIO COLLI: quando Davide batte Golia

Una giornata attesa da agosto. L'Atletico Azzurra Colli centra la prima vittoria in casa (la seconda in stagione dopo il colpaccio esterno in casa della Sangiustese) e lo fa battendo una big come la Maceratese di Dino Pagliari, 1-0 il finale, gol di testa di Daniele Filipponi. Una stagione travagliata per il Colli, al terzo cambio di allenatore: dopo Nico Stallone e Peppi...leggi
11/02/2024

GROTTAMMARE. Poggi: "Livello alto, girone di ritorno duro per tutti"

GROTTAMMARE. Reduce dal netto successo in casa di una squadra di qualità come la Cuprense, il Grottammare rafforza il suo secondo posto nella classifica del girone D di Prima categoria. Insieme al mister Emanuele Poggi (foto), abbiamo provate a fare delle valutazioni quando il campionato è quasi arrivato al giro di boa. Ancora una ...leggi
09/01/2024

Le 12 squadre ancora imbattute (3 di uno stesso girone)

Ci avviciniamo alle festività natalizie e ci sono squadre che potranno brindare alla porta inviolata. Tocchino pure ferro gli addetti ai lavori, ma 12 squadre dei campionati regionali (dall'Eccellenza alla Terza categoria) hanno la casella delle sconfitte inchiodate a zero. Zero sconfitte per Real Metauro e Lunano (foto), vicecapoliste in Prima ...leggi
11/12/2023

POMILI CONTRO. Padre e figlio su sponde opposte. Vince Davide e fa gol

Nella gara del campionato di Prima categoria (girone D) tra Grottammare – Montottone di sabato scorso, si è consumato un confronto diretto all’interno della famiglia Pomili. Da una parte il papà, mister Giancarlo (foto a sx), da alcune settimane sulla panchina del Montottone, dall’altra il figlio Dav...leggi
04/12/2023


MANDOZZI: "Gli anni passano ma sto troppo bene con questi ragazzi"

GROTTAMMARE. Non è più un ragazzino, ma scende sempre in campo con la voglia e la passione di un ventenne, riuscendo ancora ad essere decisivo per la sua squadra. Stiamo parlando di Marco Mandozzi (foto), portiere classe 1978 del GMD Grottamare, Seconda categoria (girone G). Prestazioni ad altissimo livello nelle ultime gare di campionato, lo hann...leggi
23/10/2023

AZZURRA SBT. Talamonti: "Partenza OK. Siamo compatti e sono fiducioso"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Dopo 7 giornate nei campionati di Eccellenza e Promozione e 5 giornate di Prima e Seconda categoria, restano solo due squadre a punteggio pieno nei tornei regionali. Stiamo parlando dell’Azzurra SBT nel girone D di Prima categoria, e del Borgo Mogliano nel girone F della Seconda. Presto per tracciare un primo bilancio, ma sicuramente in tempo per...leggi
23/10/2023

Scommesse, Paoloni: "Inizia ad Ascoli, un compagno mi indicò un sito"

Ha giocato all'Ascoli nella stagione 2007-2008 - in quella squadra c'erano gente come Taibi, Cioffi, Guberti, Pesce, Micolucci, Soncin, Bernacci - ma prima di passare alla storia del club bianconero (appena 9 le presenze) è finito sulle cronache giudiziarie per la vicenda del calcio scommesse. Parliamo del portiere Marco Paoloni (foto), classe 1984, la cui carriera si &e...leggi
21/10/2023

Il gol in sforbiciata di Andrea Liberati su Striscia la Notizia

Nell'ultimo turno di Promozione è andato in onda il festival dei gol in sforbiciata: addirittura tre. Di Manuel Dell'Aquila del Matelica (contro il Rapagnano), poi c'è stata quella bella ma inutile di Roman Chornopyschuk dell'Aurora Treia (3-4 contro il Porto Sant'Elpidio), infine quella di Andrea Liberati (...leggi
12/10/2023

Dulcini: "Quando Comunanza chiama rispondo presente, anche a 55 anni"

COMUNANZA. Non smette di stupire Nazzareno Dulcini (foto) che alla bella età di 55 anni risponde presente alla chiamata della squadra del suo paese: Comunanza. Ancora una volta, nel momento del bisogno per i giallo-rossi si è fatto trovare pronto, contribuendo alla vittoria in Coppa e al passaggio del turno. “Io sono il preparatore d...leggi
20/09/2023


Manoni: "Serie D, un girone F tosto. Sono 6 le principali favorite"

La stagione calcistica sta per entrare nel vivo con l’inizio dei campionati. E’ di ieri l’ufficializzazione dei gironi della Serie D, un torneo che vede coinvolte 5 squadre marchigiane. Per fare una prima valutazione, abbiamo coinvolto un personaggio che conosce bene la categoria, stiamo parlando di mister Manolo Manoni (foto), ch...leggi
01/09/2023

Stranieri, arrivati senza scarpini e il sogno della Terza categoria

Il suo sogno è quello di riuscire a realizzare una squadra almeno di Terza categoria ma, per ora, Roberto Perugini, si limita ad allenarli in maniera amatoriale questi ragazzi. Tutti, stranieri, la maggior parte di colore e arrivati con i cosiddetti "barconi" da 8 anni gli danno tante soddisfazioni e qualcuno ha già calcato con successo i campi delle formazioni di...leggi
23/08/2023


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,17555 secondi