Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


La Serie B scalda i motori

Quella che si è da poco conclusa è stata una della stagioni più tristi e travagliate della storia recente della Serie B. La regolarità del campionato è stata seriamente minata da una serie di vicende extracalcistiche che hanno fatto infuriare i tifosi e che hanno gettato nel caos intere città. La speranza degli appassionati di calcio, pertanto, è che in vista del nuovo anno la situazione possa tornare alla normalità e che finalmente si possa tornare a parlare solo di calcio giocato.

Le favorite per la promozione

L’anno passato, ad ottenere la promozione in massima serie furono Brescia, Lecce e Verona. Se i veneti, di fatto, erano considerati i favoriti per la conquista della Serie A sin dalla vigilia del campionato, le prime due sono state delle autentiche rivelazioni. Il campionato di Serie B, una volta di più, si è confermato uno dei più imprevedibili di tutto il calcio europeo ed a fare la differenza sono state le compagini che nell’arco della stagione sono state le più continue. Come avvenne l’anno scorso, anche in vista del nuovo campionato le favorite assolute per la promozione in massima serie sono le tre neoretrocesse Empoli, Frosinone e Chievo Verona le quali, anche grazie al “paracadute” previsto dalla FIGC, hanno già messo a segno dei colpi decisamente importanti. Alle loro spalle, come di consueto, c’è il Benevento. I sanniti, dopo aver affidato la propria panchina a Filippo Inzaghi, come raccontato anche da Il Corriere dello Sport, hanno da poco accolto i nuovi acquisti Marco Sau, Oliver Kragl e Pasquale Schiattarella e secondo Unibet sono gli indiziati principali al salto di categoria anche se la concorrenza di Crotone, Spezia, Perugia e Pescara si fa sempre più serrata. Sempre in ottica promozione, le possibili sorprese potrebbero essere Salernitana e Cremonese che stanno puntando su giocatori potenzialmente in grado di consentire alle rispettive squadre di accorciare il gap dalle prime della classe.

La voglia di riscatto dell’Ascoli

Nella passata stagione, la lotta per non retrocedere ha regalato emozioni a non finire fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata. In quell’occasione, un goal nei minuti di recupero di Giannetti nella partita contro il Carpi aveva permesso al Livorno di sopravanzare in un sol colpo Venezia, Salernitana e Foggia ed aveva regalato ai toscani una insperata salvezza diretta. Mentre il Foggia, tuttavia, si era visto costretto a salutare la categoria, Venezia e Salernitana, come raccontato anche da Sky Sport, erano state chiamate a giocarsi la permanenza in cadetteria ai playout. L’Ascoli, dal canto suo, grazie ad una serie di risultati positivi messi in fila nella parte conclusiva del campionato, si era garantito la permanenza in cadetteria con diverse giornate di anticipo, tirandosi fuori dalle zone pericolose della classifica senza particolari difficoltà. Il campionato di Serie B, tuttavia, è un campionato difficile ed imprevedibile ed i bianconeri sono già al lavoro per evitare di commettere gli stessi errori che hanno caratterizzato la passata stagione. Gli acquisti di Gerbo, Scamacca e Petrucci rappresentano solo l’inizio di un processo di rinnovamento che con ogni probabilità porterà alla corte di mister Zanetti (a sinistra nella foto) dei giocatori in grado di fare la differenza ed i tifosi bianconeri sognano di poter finalmente lottare per un posto nei playoff.

Il campionato di Serie B edizione 2019-2020 è finalmente alle porte. Da amanti di questo fantastico sport non ci resta altro da fare che metterci comodi e goderci lo spettacolo del campionato più pazzo d’Italia.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/08/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Ascoli Calcio, storia e successi di un grande club marchigiano

L’Ascoli è uno tra i club calcistici più antichi e longevi d’Italia, con una tradizione costellata di successi e vittorie. La squadra vanta infatti ben 16 stagioni in Serie A, con un quarto posto in classifica durante la stagione 1979/80, e 22 stagioni in Serie B, lega dove milita attualmente. ...leggi
13/09/2019

Ivan Lanni batte Guarna: è lui il n°1 con più presenze all'Ascoli

ASCOLI PICENO. Con la partita di Frosinone, Ivan Lanni (foto) ha superato Enrico Guarna ed è diventato il portiere con più presenze in campionato nella storia ultracentenaria dell'Ascoli Calcio.Il portiere laziale classe 1990 si lascia alle spalle grandi miti del passato. Ecco la Top 5 dagli anni '70 ad oggi: 1 ...leggi
03/09/2019

Walter Cinciripini nuovo direttore generale della Sambenedettese

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. La Sambenedettese comunica di aver formalizzato l'accordo con l'ex arbitro internazionale Walter Cinciripini (foto) per il ruolo di direttore generale della società. Cinciripini, 67 anni, grande tifoso rossoblu, prima di intraprendere la carriera dirigenziale è stato un apprezzatissimo ...leggi
10/06/2019

Ascoli, via Vivarini: in panchina si riparte da Paolo Zanetti

ASCOLI PICENO. Per il prossimo campionato di Serie B l'Ascoli Calcio avrà un nuovo tecnico. La società di patron Pulcinelli, dopo essersi separata da Vincenzo Vivarini, ha deciso di affidare la panchina a una vecchia conoscenza bianconera. Si tratta di Paolo Zanetti (foto), ex calciatore bianconero nella stagione di A 2006-2007, che nell'...leggi
05/06/2019

Play-off Serie C. Marchigiane fuori al primo turno

Termina dopo una sola partita l'avventura ai play-off di Sambenedettese e Fermana. Le due squadre, che partivano rispettivamente come 9^ e 10^ classificata, non riescono nelle due imprese in trasferta. I rossoblù di mister Giuseppe Magi vengono battuti per 1-0 dal Sudtirol con un rigore trasformato nel secondo tempo da Morosini. Per i canarini di mister ...leggi
13/05/2019

Sambenedettese, Fedeli: "Non era mia intenzione offendere i tifosi"

Il presidente della Sambenedettese, Franco Fedeli (foto), fa il punto della situazione in casa rossoblù. "E' il momento di riflettere, c'è bisogno di serenità per concludere nel migliore dei modi la stagione e pensare al futuro. Perché il futuro della Samb è una mia responsabilità e, se un ...leggi
19/04/2019

Furia Fedeli: "Sono stufo della Samb. Ho chiuso!"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Il pareggio casalingo con la Virtus Verona (vedi il campionato di Serie C, girone B) non è stato preso bene dal patron della Sambenedettese Franco Fedeli (foto). E nemmeno il ritorno in panchina di Giuseppe Magi è riuscito ad addolci...leggi
01/04/2019

Samb, salta Roselli: ufficiale il ritorno di Giuseppe Magi

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Adesso è ufficiale: Giuseppe Magi (foto) ritorna sulla panchina della Sambenedettese. E' costata cara, infatti, a Giorgio Roselli la sconfitta di domenica per 4-0 contro la Triestina. L'ex allenatore della Maceratese era stato esonerato lo scorso ottobre. La Samebenedettese al momento si trova al decimo posto con 40 punti nel Gi...leggi
26/03/2019

La classifica attuale di B e la posizione dell'Ascoli di Vivarini

Il campionato di serie B 2018-2019 si sta dimostrando molto interessante, per quanto riguarda la classifica attuale, sia in termini di vertici, sia per la zona salvezza. In particolare il cammino di squadre come Cosenza, Cremonese, Venezia e Ascoli, dimostra come sia fondamentale il progetto a lungo termine anche per queste squadre a metà del guado, ma ch...leggi
11/02/2019

Lecce-Ascoli, che spavento! Ciciretti decisivo per la vita di Scavone

Solo un grande spavento, per fortuna Manuel Scavone sta bene e può tornare in campo. La sfida tra Lecce e Ascoli disputata venerdì sera allo stadio Via del Mare è stata sospesa dopo un minuto di gioco per lo scontro aereo tra il giocatore Beretta dell'Ascoli e il centrocampista della squadra pugliese Scavone con quest'ultimo caduto pesantem...leggi
04/02/2019

MERCATO. Ascoli: Ivan De Santis passa alla Virtus Entella

ASCOLI PICENO. Il mercato di gennaio dell'Ascoli registra il primo nome in uscita, come da comunicato della società. "L'Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica il trasferimento del difensore Ivan De Santis (foto) alla Virtus Entella a titolo temporaneo con possibilità di riscatto. Il Club bianconero augura a De Santis un prosieguo di c...leggi
08/01/2019

Samb: Fedeli scrive ai tifosi. Preso Celjak

La Sambenedettese sta lottando nel torneo di Serie C (girone B) nel tentativo di raggiungere le posizioni di vertice ma è un campionato difficile in cui la Snai ha le sue favorite e outsider.Intanto Franco Fedeli (foto) ha colpito nel segno. Il presidente della Samb, dopo la multa affibiata alla sua società...leggi
23/11/2018


Beppe Iachini riparte da Empoli: è lui il nuovo allenatore

Sarà Empoli la nuova piazza di Giuseppe Iachini (foto). Il tecnico ascolano è infatti ufficialmente il nuovo allenatore biancoblu subentrando all'esonerato Andreazzoli. Spetterà a lui il compito di guidare la formazione toscana verso il traguardo della salvezza in Serie A, dopo esserci riuscito lo scorso anno con il Sassuolo. Iach...leggi
06/11/2018

Pietro Fusco nuovo D.S. della Sambenedettese

     SAN BENEDETTO DEL TRONTO. La Sambenedettese ha trovato l'accordo con l'ex dirigente dello Spezia Pietro Fusco (foto) per l'incarico di nuovo direttore sportivo. Queste in sintesi le prime dichiarazioni del nuovo ds rossoblù: "Per chi lavora nel calcio è impossibile dire di no a una piazza come San Benedetto. Ora...leggi
19/10/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15015 secondi