Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Fermo


A tu per tu con Alessio Zancocchia: "ViolaSchool, la mia vita"

"Come società puntiamo ad essere un modello di lavoro tecnico e un importante supporto alla crescita, sportiva e umana dei ragazzi. Vogliamo che le famiglie siano soddisfatte e consapevoli dei progressi e degli sforzi che si compiono per i loro figli"

SANT'ELPIDIO A MARE. Cresciuto a pane a pallone, semplicità e dedizione, Alessio Zancocchia (foto) racconta dove è nata la sua passione per il calcio, il suo vissuto e le sue ambizioni.

Alessio Zancocchia, ci racconti come è nata la tua passione per il calcio?
“Non ricordo cosa abbia innescato il mio amore per il pallone: da che ho memoria, il calcio è sempre stato un compagno e una passione, prima da praticante, poi da istruttore, sempre da tifoso. Per noi adulti che lo amiamo, il calcio è un dato di fatto nella quotidianità, un “gigante” che prende i suoi spazi senza chiedere permesso e che sa colmarci di infinità generosità, gioia ed emozioni. Fin da piccolino seguivo mio padre ovunque accompagnasse i suoi giovani; un autentico punto di riferimento a livello giovanile dai lontani anni '84, una persona conosciuta in ambito regionale per la sua competenza e che mi ha insegnato tutto. Ci svegliavamo ogni domenica mattina alle 6.30 per accompagnare i suoi ragazzi a giocare, ogni volta un'avventura diversa. Ora sono io ad accompagnare i miei e non c'è soddisfazione più grande. Con il passare degli anni, attraverso le esperienze sui campi da calcio, ho acquisito sempre più convinzione, forza, umanità e consapevolezza, che sommate all'amore per questo sport mi hanno portato ad intraprendere questo importante percorso. Devo tutto ai ragazzini che ho incontrato nel mio cammino; con loro mi sono arricchito interiormente e il fatto che mi seguono tantissimo mi ha aiutato a tirar fuori tutte le mie qualità, ed io le loro. Alle loro famiglie e ai miei attuali dirigenti vanno i miei ringraziamenti; grazie ad essi ho la possibilità di crescere centinaia di giovani del mio paese, con la facoltà di contagiarli con la mia passione e di plasmarli con la mia lealtà e le mie idee. Le responsabilità non mi fanno paura, mi danno ancora più carica".

Cosa significa lavorare per un settore giovanile?
"Per chi, come me, lo abita seriamente e professionalmente, il calcio è una “missione” e un grandissimo impegno, che chiede ogni giorno di essere onorato e ricambiato per i grandi doni che sa darci. Socialità, educazione, lavoro, divertimento, integrazione, sviluppo, coesione, qualità; il mio obiettivo, insieme a quello di chi fa parte del nostro staff è quello di preservare tutto ciò e sostenere quanti vi si dedicano. Purtroppo è diventato facile per chiunque parlare e credere di sapere come si opera in un settore giovanile; l'unica cosa che posso dire è che i bambini di oggi hanno bisogno di esempi positivi da seguire, punti di riferimento su cui poggiarsi e soprattutto che vengano ascoltati. Puntiamo ad essere un modello di lavoro tecnico e un importante supporto alla crescita, sportiva e umana. Vogliamo che le famiglie siano soddisfatte e consapevoli dei progressi e degli sforzi che si compiono per i loro figli".

Cosa ti piace vedere nei ragazzi che alleni? Quale obiettivo vuoi raggiungere con loro?
“Educazione, in campo e fuori. Vorrei esaltare in loro la magia e le virtù, la passione e l'amicizia. A me piace andare al campo e raccontare del calcio, offrire al gioco il vestito migliore con cui presentarsi ai bambini, parlando al loro cuore fino a condurli, prendendoli per mano. Io credo di essere innamorato di quello che faccio, più che altro. C'è poco da aggiungere, preferibilmente preferisco far parlare i fatti, insegnando sul campo”.

Come nasce e da dove parte questa scuola calcio?
“Nasce dal fallimento di una fusione ambiziosa che doveva essere quella con Cascinare, dove i miei attuali dirigenti portarono 240 ragazzi che ora sono sparsi nei vari campionati di Seconda, Prima, Promozione ed Eccellenza (molti hanno anche scelto altre strade). Era diventato impossibile lavorare come si voleva e come si era sempre fatto. Dopo di lì si decise seriamente di ripartire da capo, con decisione si decise di coinvolgere nuovamente tutto il paese capoluogo e soprattutto chi come noi non era soddisfatto di come da altre parti si stava lavorando con i giovani. Chi non ci ha sostenuto e non ci ha seguito ha deciso di prendere un'altra strada, diversa dalla nostra. E deve essere consapevole di questo. Sento parlare spesso di divisione; divisione c'è se si hanno interessi e modi di agire diversi. Nei nostri ragazzini cresce la cultura del rispetto, e non si sentiranno mai divisi da nessuno e soprattutto con nessuno. Un paese come Sant'Elpidio a Mare, che ha già avuto una storia gloriosa, merita un presente di valore. Ed è quello che violaSchool sta creando: un presente con giovani di valore. E' un percorso che va sostenuto oppure ignorato. Ognuno è libero di pensarla come vuole...vogliamo solo lavorare per i ragazzi e per il paese".

Per un ragazzino, qual'è l'allenatore ideale?
“L'ideale sarebbe un istruttore, anche per gli adulti. Ma poi è la linea e la programmazione della società che deve fare la differenza...Io ho giocato a calcio fino a 25 anni e ho sempre avuto un ruolo importante nello spogliatoio per i più giovani. Ho avuto allenatori bravi e meno bravi, da tutti ho acquisito qualcosa. Ho sempre avuto un occhio di riguardo e sensibilità verso i più giovani, tantissimo rispetto per i più vecchi; riempivo borracce, gonfiavo palloni, lucidavo gli scarpini altrui e nonostante la mia carriera si sia conclusa abbastanza presto credo di avere fatto tesoro di ogni esperienza. Non mi sono mai sentito al di sopra degli altri, ma nemmeno inferiore. Io credo che un ex professionista, chi si reputa tale o solo chi ha giocato a calcio ad alti livelli non sia consapevole di cosa si possa trovare avendo a che fare con dei ragazzini; l'aspetto psicologico e sociale prevale sull'aspetto tecnico. A volte si crede di sapere ma in realtà bisogna aver saputo soffrire o vivere da portaborracce gregario per capire realmente certe situazioni. Lavorare con i giovani significa lavorare per gli altri, non per il proprio interesse. Per questo credo che i ragazzi abbiano bisogno più di istruttori che di allenatori.Ho il piacere di lavorare con uno staff importantissimo sotto il profilo umano, composto da persone semplici che mantengono basso profilo e che portano avanti la mia stessa corrente di pensiero. Cito in particolare Alessandro Nasini, che è stato il primo compagno in questa nuova avventura. In comune abbiamo sempre avuto soprattutto il nostro paese di appartenenza e la passione per il calcio giovanile. Quella portata avanti lavorando in modo trasparente, umile, professionale e concreto, senza vendere fumo ne illusioni". 

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/11/2016
 

Altri articoli dalla provincia...



SANTA CATERINA, al lavoro tutte le squadre (Giovanissimi compresi)

FERMO. E' suonata la campanella di inizio stagione anche per il settore giovanile del Santa Caterina, l'entusiasmante vittoria del campionato della Prima squadra ha dato ulteriore spinta a far bene tra i giovani. I primi a tornare a sudare sono stati gli ALLIEVI del confermatissimo mister Alberti; il gruppo è rimasto lo stesso dello scorso anno a...leggi
12/09/2017

Tridici, Fiorentina e Casette d'Ete: ELPIDIENSE JUNIOR, su il sipario

SANT'ELPIDIO A MARE. Presentata la nuova annata calcistica 2017-2018 dell'Elpidiense Calcio Junior che avrà come partner la società del Casette d'Ete. La prossima stagione vedrà dunque le due società insieme impegnate l’una, la ECJ, sul fronte scuola calcio e settore giovanile fino alla categoria Allievi e l’altra, il ...leggi
08/09/2017

AFC Fermo, tra le novità 2017-'18 la Scuola Calcio Femminile

FERMO. Si accendono i motori all’AFC Fermo per la prossima stagione sportiva con tante importanti novità e altrettante piacevoli conferme. Innanzitutto le novità. È stato recentemente siglato l’accordo con la Fc Fermana per l’AFFILIAZIONE dell’AFC Fermo alla società canarina. Con questo accordo, unico nel...leggi
18/08/2017

Elpidiense Calcio Junior e Casette d'Ete: parte la nuova stagione!

Come scrivevamo un paio di anni fa: "E’ l'evoluzione che cambia"!. Senza evoluzione non c’è miglioramento, l’evoluzione cambia le cose, le sviluppa le fa crescere. La crescita è l’anello fondamentale di ogni attività sportiva, di ogni atleta, soprattutto nella giovane età in concomitanza con lo sviluppo psicofisico.Su questi valori...leggi
14/08/2017

UFFICIALE. Fumata bianca per l'affiliazione tra AFC Fermo e Fermana

FERMO. Quando si uniscono le forze per dare una struttura sempre più importante per i giovani, la notizia è di quelle importanti. In vista della stagione sportiva che vedrà la Fermana impegnata con il suo Settore Giovanile nei campionati nazionali Berretti, Under 17 e Under 15 &e...leggi
03/08/2017

"Veregrense, annata esaltante". Parola a Simone Medici

MONTEGRANARO. “Semplicemente esaltante, a 360 gradi”. Con questa secca dichiarazione Simone Medici (foto), presidente della Veregrense, ha definito l’annata della società che si occupa esclusivamente di settore giovanile e che si sta ritagliando un ruolo da protagonista nel panorama dilettantistico fermano. ...leggi
25/07/2017

Campiglione M.Urano tra passato e futuro: "Pronti per nuovi obiettivi"

La stagione sportiva 2016-2017 è stata ricca di tanti intensi momenti, che hanno soprattutto messo alla prova le capacità di tutta l’organizzazione del Campiglione M.Urano. "Abbiamo realizzato e partecipato a molti momenti positivi - sottolinea il responsabile Luigi Sciamanna - ma abbiamo dovuto superare anche momenti che hanno messo a dura ...leggi
19/07/2017

Archetti, si guarda già al futuro. Il punto con Matteo Gobbi

RAPAGNANO. Una stagione positiva che conferma la bontà del lavoro messo in campo dalla società Archetti, da sempre impegnata nel settore giovanile. Annata intensa, non semplice, ma estremamente gratificante per quanto proposto. “Indubbiamente è stata una stagione che reputiamo positiva nel complesso – afferma il presidente Matteo Gobbi...leggi
16/07/2017

AFC Fermo, tempo di bilanci: annata memorabile tra agonismo e sociale

FERMO. Fine stagione e tempo di bilanci in casa AFC Fermo. Una stagione piena di soddisfazioni per la società biancoazzurra sia nel segno della continuità e della stabilità visto il numero tesserati oramai consolidato (oltre 200 di solo settore giovanile) ma anche nel segno delle novità (il rinnovo e la messa in sicurezza del Firmum village). ...leggi
30/06/2017

Va in archivio la stagione dell'Fc Pedaso, i ringraziamenti di Carelli

PEDASO. In archivio la stagione 2016-'17 dell'FC Pedaso, le considerazioni del responsabile del settore giovanile Walter Carelli: "Un’altra stagione è terminata - scrive - abbiamo fatto bene delle cose, altre possono e debbono essere migliorate. La valutazione del lavoro svolto la faremo insieme alla società. Grazie a voi ragazzi e a voi g...leggi
26/06/2017

Santa Caterina, un finale in crescendo: stagione super per il vivaio

FERMO. Una stagione da incorniciare quella del Settore Giovanile dell’USA Santa Caterina. Quello che era stato definito l’anno zero dalla società biancoverde, comincia a dare grandi soddisfazioni e ad avere una sua precisa identità nel calcio giovanile fermano e non solo. La scelta della dirigenza di dare alla citt&agr...leggi
22/06/2017

Sangiorgese, il futuro è adesso: Marcaccio punta sull'identità

PORTO SAN GIORGIO. "E' la figura ideale e che ambivamo da tempo ad avere con noi per le indiscusse doti tecniche ed umane, è un sangiorgese doc cresciuto nel vivaio della squadra cittadina e allenatore che nonostante la giovane età vanta un palmares di vittorie importanti in diverse squadre e campionati e che garantisce qualità e serietà. L'obiettivo che ci accomun...leggi
19/06/2017

Elpidiense Calcio Junior: dopo la Festa, è tempo di Summer Camp

SANT'ELPIDIO A MARE. Tanto divertimento alla Festa della Scuola Calcio svoltasi sabato sera in Piazza Matteotti a Sant'Elpidio a Mare. Dirigenti dell'Elpidiense Calcio Junior, staff tecnico e genitori hanno trascorso una serata conviviale dove i protagonisti sono stati i ragazzi di tutte le categorie. Ora gli sforzi della società saranno concentrati sul Summer...leggi
12/06/2017

"Un'Estate da Campioni": campus estivo Tignum e Ascoli Picchio

MONTEGIORGIO. Dal 19 al 30 giugno appuntamento al campo sportivo Attorri di Piane di Montegiorgio per "Un’Estate da Campioni", campus estivo organizzato dalla Tignum Montegiorgio in collaborazione con l’Ascoli Picchio. A presentarla il responsabile del settore giovanile David ...leggi
09/06/2017

ViolaSCHOOL: l'11 giugno il gran saluto di fine stagione

SANT'ELPIDIO A MARE. 170 tesserati tra ragazzi, ragazzini e bambini l'11 giugno si ritroveranno presso il Parco dell'Amicizia di Luce Cretarola per il grande saluto di fine stagione. Tanto calore attorno a questa società che dal 2011, senza un campo da gioco, ha contagiato centinaia di famiglie e ragazzini per lungimiranza, pazienza, ...leggi
08/06/2017

Al Borgo Rosselli il titolo provinciale Allievi. Funari ringrazia

PORTO SAN GIORGIO. Quando si lavora con passione e seria programmazione i risultati prima o poi arrivano. E' questo il senso della lettera con la quale il presidente Carlo Funari (foto) ha voluto ringraziare gli Allievi che si sono laureati campioni provinciali. "Dopo una lunga stagione agonistica i nostri Allievi si sono laureati campion...leggi
29/05/2017

I ragazzi della Spes Valdaso in campo con mamma e papà

PETRITOLI. Sempre di successo e di grande coinvolgimento le iniziative che uniscono sport e aggregazione proposte dalla Spes Valdaso, che ha organizzato l’evento dal titolo ‘In campo con mamma e papà’. Si tratta di un torneo che ha visto competere i piccoli calciatori in erba Spes, i loro genitori e i membri del direttivo Spes, in appassionate partite d...leggi
26/05/2017

Petrucci, da S.Elpidio alla Samb: "All'Elpidiense 5 anni bellissimi"

SANT'ELPIDIO A MARE. Dall'Elpidiense Junior alla Samb. E' il percorso di crescita di Matteo Petrucci (foto), 18 anni, centrocampista elpidiense della Berretti Nazionale della Sambenedettese Calcio. "Come inizia la mia passione per il calcio? All’età di 5 anni mi sono affacciato allo sport facendo ginnastica artistica, poi vedevo i miei amici che gi...leggi
19/05/2017

Sangiorgese, per rilanciare il vivaio arriva Matteo Marcaccio

PORTO SAN GIORGIO. La Sangiorgese Calcio, nell'ambito del rilancio del settore giovanile, è orgogliosa di annunciare l'ingaggio di mister Matteo Marcaccio (foto) quale allenatore della Juniores e responsabile dello staff tecnico del settore giovanile. "Marcaccio è la figura ideale e che ambivamo da tempo avere con noi per le indiscusse ...leggi
14/05/2017

Campiglione Monturano: Sciamanna in Cina per il progetto "viaSoccer"

Due ragazzi del Campiglione Monturano, Andrea Pazzi e Alessandro Monti, accompagnati dal responsabile tecnico organizzativo Luigi Sciamanna (foto), sono stati aggregati a un gruppo di giovani di Macerata e ad alcuni giocatori della Filottranese, vivendo un’esperienza incredibile grazie ad uno scambio in ambito calcistico in Cina,...leggi
11/05/2017

Borgo Rosselli: Allievi olè. Pulcini: in arrivo "Giochiamo...per voi"

PORTO SAN GIORGIO. Tra iniziative in cantiere e risultati sul campo il Borgo Rosselli si appresta a vivere un finale di stagione entusiasmante. "Dal punto di vista dei risultati stiamo andando bene - sottolinea Roberto Quintili, da 10 anni responsabile tecnico del settore giovanile - gli Allievi sono primi in classifica a 2 giornate dalla fine, i G...leggi
09/05/2017

La bandiera canarina Massimo Perra per gli Esordienti dell'AFC Fermo

FERMO. Più di 100 presenze in Serie B con le maglie di Frosinone e Fermana, corsa e qualità lo contraddistinguevano da calciatore. Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo Massimo Perra (foto) ha scelto la carriera da allenatore. E ora scopriamo meglio com'è l'ex gloria gialloblu nei panni di mister. Da qualche anno collabora con la Afc Fe...leggi
27/04/2017

Vigor Sant'Elpidio Viola: Esordienti verso Dolphins Cup e Cleti

SANT'ELPIDIO A MARE. Appena terminata la fase a gironi del "Sei bravo a scuola di calcio" (Pulcini 2006, istruttori Gianluca Lazzarini e Alessio Zancocchia), sta mettendosi in moto la macchina che porterà gli Esordienti 2005 a Rimini, il 30 Aprile e 1 Maggio al Torneo "Dolphins Cup", organizzato dalla società di casa Delfini Rimi...leggi
24/04/2017

FC Pedaso: per l'attività di base tante iniziative e numeri in aumento

PEDASO. E' una realtà piccola ma molto vivace in quanto a iniziative. L'FC Pedaso punta molto sull'attività di base e sulla qualità della formazione e per questo promuove con costanza tutti gli incontri informativi obbligatori (assemblee con gli arbitri, con tecnici della Federazione, con lo psicologo...) inoltre si sta preparando al Tor...leggi
19/04/2017

Enrico Pompili: "Vi racconto i miei 3 anni alla Tignum"

MONTEGIORGIO. Nella squadra della categoria Esordienti della Tignum di Montegiorgio, il tecnico Enrico Pompili Pagliari sta portando avanti con grande passione il suo lavoro con i ragazzi, con lui abbiamo voluto tracciare un profilo di una società che rappresenta un punto di riferimento importante nel panorama calcistico fermano. &l...leggi
14/04/2017

L'Elpidiense Junior veste il "Modello Fiorentina". Baby al Franchi

SANT'ELPIDIO A MARE. Continuano a gonfie vele gli incontri formativi e la relashionship tra l'Elpidiense Calcio Junior e la Fiorentina. Sabato 8 aprile presso l'Area Hospitality dello stadio "Franchi" il Responsabile della Scuola Calcio Enrico Capraro, con gli allenatori Antonioli, Birilli e Micheli...leggi
11/04/2017

Veregrense, con Manasse gli Esordienti crescono bene

MONTEGRANARO. Ha oltre vent'anni di militanza sui campi di Promozione e Prima categoria con Corridonia (la squadra della sua città), Petriolese, Settempeda, Due Emme, poi varie stagioni in Seconda categoria con Montecosaro, Amatori Corridonia, Urbisaglia, Giovani Tolentino, nel 2012 ha iniziato ad occuparsi dei settori giovanili. L'ha fatto nella sua Corridonia ai tempi in cui Massimo ...leggi
03/04/2017

"Spes Valdaso, dove contano i valori e lo spirito di appartenenza"

PETRITOLI. Continua a raccogliere successi la Juniores della Spes Valdaso (nella foto) che alla sua prima partecipazione al campionato Regionale sta lottando addiritura per la vittoria finale. Alla guida della compagine della vallata dell'Aso un nome noto a tutti gli appassionati di calcio: Domenico Izzotti (foto) con il quale abbiamo fa...leggi
30/03/2017

Vigor Sant'Elpidio Viola: il metodo Nasini per Allievi e Giovanissimi

SANT'ELPIDIO A MARE. Per valutare e giudicare il suo metodo di lavoro devi conoscere l'uomo e la storia. Ha 30 anni di militanza tra Eccellenza e Promozione, da ragazzino ha disputato un campionato negli Allievi Nazionali della Samb con gente come Cudini, Palladini, Vecchiola e Visi, non è iscritto su Facebook ma coordina solo un gruppo WhatsApp per comunicare con i suoi ragazzi. ...leggi
15/03/2017

L'Elpidiense Calcio Junior al "Franchi" per Fiorentina-Cagliari. FOTO

SANT'ELPIDIO A MARE. Una bella gita fuoriporta, stavolta destinazione stadio "Artemio Franchi" di Firenze a vedere Fiorentina - Cagliari (1-0, gol di kalinic al 92'). La collaborazione tra Elpidiense Calcio Junior e la Fiorentina oltre all'attività sul campo con il supporto tecnico e organizzativo da parte del club viola si manifesta spesso anche fuori dal campo con iniziative che coi...leggi
13/03/2017


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,88117 secondi