Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Ancona


IL POKER E' SERVITO: LA COPPA E' DELLA BIAGIO NAZZARO!

Battuto 2-1 il Tolentino. La squadra di Malavenda, alla quarta affermazione della storia, alla fase nazionale affronterà il Villabiagio (Umbria)

  Scritto da La Redazione il 22/12/2016
Vai alla galleria

MATELICA. La Biagio Nazzaro alza al cielo la sua quarta Coppa Italia della storia. Finisce 2-1 contro il Tolentino, al 40' della ripresa è Cavaliere che mette l'ipoteca sul passaggio alla fase nazionale con un gol in semirovesciata che batte Palmieri. La Biagio si porta in vantaggio al 10': corner dalla sinistra e colpo vincente di Alessandroni da due passi. Il pareggio dei cremisi al 9' del secondo tempo: cross dalla destra del Tolentino sul quale Focante ci mette il piede togliendo il tempo a Lombardi, l'indecisione favorisce Adami lestissimo a mettere in rete. Poi a cinque minuti dalla fine l'eurogol di Cavaliere. La Biagio al primo turno (ovvero gli ottavi di finale), incrocerà i perugini del Villabiagio, espressione calcistica di due frazioni (Castiglione della Valle e Villanova di Marsciano).


IL TABELLINO

TOLENTINO: Palmieri, Palazzetti, Ruggeri, Siena, Eramo, Nicolosi, Gobbi, Romagnoli (42' Dell’Aquila), Adami, Tizi (43'st Rozzi), Mongiello. ALL. Passarini. A disposizione: Natali, Colonnelli, Carpetti, Nunzi, Raponi

BIAGIO NAZZARO: Lombardi, Sampaolesi, Domenichetti, Focante, Giovagnoli, Cecchetti, Parasecoli, Rossini, Cavaliere (43'st Medici), Giampieri (24'st Pieralisi), Alessandroni. ALL. Malavenda. A disposizione Marziani, Liguori, Carnevali, D’Urso, Negozi

ARBITRO: Thomas Bonci di Pesaro

RETI: 10' Alessandroni, 9'st Adami, 40'st Cavaliere

NOTE: Spettatori circa 800. Ammoniti: Sampaolesi, Romagnoli

 

 

ARTICOLO PRECEDENTE

Un fondo nuovo di zecca come quello del "Giovanni Paolo II" di Matelica farà da cornice stasera all’atto conclusivo della Coppa Italia di Eccellenza, fischio d’inizio alle 20,30. Di fronte Tolentino e Biagio Nazzaro che in semifinale hanno superato rispettivamente il Montegiorgio (ai calci di rigore) e la Pergolese. In campionato i rossoblù veleggiano stabilmente in zona playoff, cremisi reduci da un doppio successo che ha rinvigorito una classifica che vede la quinta piazza distante poche lunghezze. Insomma match decisamente equilibrato che mette in palio un posto per la fase nazionale nella quale, al primo turno (ovvero gli ottavi di finale), incroceranno i perugini del Villabiagio, espressione calcistica di due frazioni: Castiglione della Valle e Villanova di Marsciano. Ecco come arrivano le squadre alla finale di stasera, affidata a Bonci di Pesaro.  

BIAGIO NAZZARO. Cerca il terzo sigillo della sua storia la formazione di mister Giammarco Malavenda che ha già festeggiato nel lontano 1992-1993 (a Fano, 2-0 sul Lucrezia) e nel 2014-2015 con il successo a Fermo sulla Folgore Veregra. Nel palmares anche una sconfitta nel 2011-2012 a Porto Sant’Elpidio, per mano proprio del Tolentino ai supplementari. Biagio tonica e in forma che punta sulla compattezza del reparto arretrato (appena 12 gol subiti) e una serie positiva di quattro turni in campionato che è valsa l’attuale terza posizione. Squadra di maggiore solidità e con un reparto arretrato che poggia stabilmente sull’asse formato da Giovagnoli-Focante davanti all’esperto Lombardi e in avanti punta forte sull’accoppiata Alessandorni – Cavaliere. Pronto l’esodo dei tifosi rossoblù verso Matelica  dove ai biagiotti è stato riservato il settore ospite, quello della tribuna scoperta.

TOLENTINO. Già i cremisi hanno festeggiato un successo in Coppa Italia ai danni della Biagio Nazzaro in passato e l’obiettivo è quello di bissare l’esperienza. La rimonta con il Marina (da 0-2 a 3-2) e il successo sulla capolista Fabriano Cerreto di qualche giorno prima hanno sistemato al momento la classifica ridando verve al gruppo di Paolo Passarini, chiamato stasera a fare la storia. Non vuole fare calcoli o gestire la gara il tecnico tolentinate che schiererà il consueto Tolentino sbarazzino e pronto a fare la gara con un palleggio basso dal quale imporsi in chiave offensiva anche se le assenze rischiano di pesare molto. Oltre al lungodegente Ripa non ci sarà lo squalificato Strano e anche Dell’Aquila potrebbe aver alzato bandiera bianca. Peso dell’attacco centralmente su Adami, coadiuvato da Tizi e Mongiello sugli esterni. In mediana sarà Romagnoli a fare da perno con Rozzi e Siena ai lati per una linea indubbiamente molto giovane, mentre l’assetto difensivo dovrebbe essere quello classico con Gobbi e Ruggeri ai lati di Eramo e Nicolosi.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/12/2016
 

Altri articoli dalla provincia...



Orgoglio Filottranese: un primato costruito in casa. Parla Baleani

FILOTTRANO. La Filottranese balza in testa al campionato (Promozione A, vedi la classifica). Dopo gli ultimi risultati i biancorossi si issano in vetta al torneo, grazie ad un pareggio e a tre vittorie consecutive. Siamo ancora all'inizio della stagione ma sicuramente la Nese ha avut...leggi
19/10/2017

Cocilova nella storia: "Il gol più importante della mia carriera"

CASTELPLANIO. "Sì, è stato il gol più importante della mia carriera". Tiziano Cocilova (foto) lo ammette serenamente: "Non ho dormito, tanta l'adrenalina per quello che è successo". Cocilova, 36 ani, quarta stagione a Le Torri Castelplanio, è stato l'autore del gol che ha inflitto la prima sconfitta stagion...leggi
16/10/2017

Cerasa: "Alle spalle tante illusioni e delusioni. Ora si riparte"

CASTELFIDARDO. Avvio di stagione interessante quello della Vigor Castelfidardo, compagine anconetana inserita nel girone maceratese, con il presidente biancazzurro Maurizio Cerasa (foto), abbiamo fatto il punto su questo primissimo scorcio di stagione. “Abbiamo vissuto una estate lunga e tormentata nella quale siamo passati più volte...leggi
11/10/2017

IL PROTAGONISTA. Biagio Nazzaro: Mengaroni, esordio con gol a 18 anni

CHIARAVALLE. Tanto settore giovanile importante, appena 18 anni, esordio ufficiale in una categoria di grandi come l’Eccellenza e dopo neanche tre minuti segni il gol della vittoria. Non è una favola ma la storia di Michael Mengaroni (foto), classe 1999 di San Benedetto del Tronto, che domenica ha regalato tre punti di platino alla Biagio ...leggi
09/10/2017

Al Pietralacroce è Rossi show: "Vi racconto i miei 4 gol"

ANCONA. Gianluca Rossi show in Pietralacroce - Sangiorgese (Seconda categoria C). L'attaccante classe 1987 timbra il 5-1 finale con 4 gol. E' Rossi stesso a raccontarci le quattro perle, prima volta in carriera che realizza un poker: "Il primo gol è arrivato dopo una bella azione di Da Silva sulla destra che si accentra mi passa la pal...leggi
09/10/2017

Avis Arcevia-Anconitana, Perini senza paura: "Giocheremo per vincere"

ARCEVIA. A lui di certo non tremeranno le gambe. Partite così, diciamo storiche, le ha vissute. Un esempio lo spareggio contro la Vis Pesaro e lui indossava la maglia dell'Ostra Vetere. Tito Perini (foto), 44 anni, oltre vent'anni di militanza tra Eccellenza e Prima categoria, ha iniziato il terzo anno alla guida dell'Avis Arcevia e domenica ...leggi
03/10/2017

O.Marzocca, la rivoluzione paga: "Noi la salvezza, FC favorita"

MARZOCCA DI SENIGALLIA. Dopo due playoff andati male l’Olimpia Marzocca in estate ha cambiato tutto: progetto, obiettivi, organizzazione societaria e allenatore. Presidente è stato nominato Claudio Burattini il quale lavora a stretto contatto con i copresidenti Paolo Spadini, Alessandro Petrelli, Damiano Gerini, Maurizio Gambelli e Euro Cerioni (quest'ultimo ha la...leggi
28/09/2017

Castelfidardo a trazione anteriore con i gemelli del gol

CASTELFIDARDO. Castelfidardo a trazione anteriore con i gol di Minella e Montagnoli.La squadra di mister Vagnoni vanta il terzo attacco del campionato e i due centravanti più prolifici del girone, autori di tutte le 8 reti messe a segno finora dal Castelfidardo (5 portano la firma di Santiago Minella, 3 di Davide Montagnoli). ...leggi
26/09/2017

Il Borgo vs il Capoluogo. Luchetta: "Contro l'Anconitana senza paura"

JESI. "Noi siamo la squadra di un borgo, loro di un capoluogo di regione. Noi abbiamo una rosa limitata, loro grandi giocatori e un budget illimitato. La rispetteremo ma in campo ce la giocheremo senza timori". Il Borgo Minonna, seconda squadra di Jesi, domenica vivrà un sogno: sfiderà l'US Anconitana allo stadio "Del Conero". Il tecnico...leggi
26/09/2017



PROMOZIONE A: le 16 squadre ai raggi X. Ecco i voti

Sarà uno dei campionati più competitivi degli ultimi anni. La voglia di una piazza illustre come Senigallia di tornare ai livelli che le competono con la nuova Fc Vigor, il desiderio di Moie Vallesina, Portorecanati, Valfoglia e Passatempese di sognare e le motivazioni di matricole ambiziose come Filottranese e Mondolfo di non arrestare l’ascesa rendono la...leggi
21/09/2017

"Noi, avversari e tifosi dell'Anconitana"

L'US Anconitana in Prima categoria B, girone tutto anconetano, farà vivere delle sensazioni particolari ai tanti, tra allenatori e giocatori, che militano in altre squadre ma hanno nel cuore la Dorica. E' il caso di Stefano Ceccarelli (foto), tecnico dei Portuali Ancona, altra formazione di Prima categoria B. Il fatidico derby sar&agra...leggi
20/09/2017

'Dove sta Ponterio?'. 'Il nome Borgo Minonna fa ridere'. Ironia Dorica

ANCONA. Ufficializzati i gironi, compreso quello dell'Anconitana che giocherà nel raggruppamento B, piovono gli sfottò dei tifosi (non tutti, per fortuna) dorici: "Mamma mia che schifo di campionato si appresta a disputare la neonata Anconitana!", scrive AC (per delicatezza mettiamo le iniziali) nei post di discussione di Radio Tua....leggi
12/09/2017

Mancini: "Osimana tra le prime 5. Favorite Portorecanati e Fc Vigor"

OSIMO. L'ingaggio di Antonello Mancini (foto) è stato il colpo di inizio estate. L'Osimana, con il tecnico di Ostra Vetere protagonista l'anno passato di una stagione super alla guida della Vigor Senigallia, punta a volare alto. A novembre dell'anno scorso Mancini era stato colto da malore e ricoverato in ospedale, ai primi di febbraio ...leggi
07/09/2017

Ok in Coppa senza 2 big: positivo il debutto del Barbara in Eccellenza

La 'matricola' Barbara ha espugnato Pergola (2-1) ipotecando il passaggio del turno in Coppa Italia. Merito di un gran secodo tempo dei gialloblu di Lorenzo Ciattaglia (foto) che nonostante l’etichetta di neopromossi si sono imposti su un campo difficile come quello dei rossoblu. L'andata degli ottavi di finale è stato una sorta di...leggi
04/09/2017

IL PROTAGONISTA. Super Minella: "Voglio dimostrare di essere da D"

CASTELFIDARDO. Piazza subito la giornata da copertina Santiago Minella con il Castelfidardo: tre gol e un assist per abbattere la resistenza dei Nerostellati e mettere in cascina i primi tre punti. “In Italia è la prima tripletta che riesco a fare – sottolinea l’ex capocannoniere dell’Eccellenza – ...leggi
04/09/2017

"Con noi Mastronunzio e Mallus". Vecchiola e l'Anconitana che verrà

ANCONA. «Ad Ancona ho scritto belle pagine da calciatore e contribuito in passato allo sviluppo della settore giovanile. Oggi ho il compito di riportarla fuori dall'inferno delle categorie dilettantistiche e darò tutto me stesso per ripagare la fiducia che mi è stata concessa». Ha sposato con coraggio il progetto della rinascita Sebastiano Vecchiola ...leggi
30/08/2017

Il COLLE 2006 volta pagina: Conti presidente, rosa giovane e 2 chicche

ANCONA. Il calcio ad Ancona sta vivendo un momento particolare: cancellata l'Ancona 1905, il futbol cittadino si concentra sulle categorie minori: in Terza categoria è nata l'Us Anconitana di Marconi, c'è il Portuali che militando in Prima categoria rappresenta la categoria più alta della città, c'è la Dorica Torrette fresca di atterraggio in Seco...leggi
25/08/2017

UFFICIALE: US Anconitana ammessa in Prima categoria!

ANCONA. L'US Anconitana disputerà il prossimo campionato di Prima categoria. Nella riunione odierna presso il Comitato regionale, ha prevalso la linea che intendeva far saltare alla squadra del capoluogo di regione, le due categorie più basse del dilettantismo calcistico, ovvero la Terza e la Seconda categoria. Nel Comunicato della Federazione viene ufficializzat...leggi
31/08/2017

ANCONA, futuro col CAMERANO? "Lo dicono solo per placare i tifosi"

ANCONA. L’ultimo disperato tentativo di Lorenzo Mondini di far risorgere il calcio ad Ancona è svanito ieri pomeriggio all’Hotel Touring. L’avvocato falconarese aveva indetto una conferenza stampa per presentare il proprio progetto, che prevedeva l’ammissione della nuova Ancona in Prima categoria (in sovrannumero) ma ha dovuto sub...leggi
22/08/2017

ANCONA SENZA CALCIO. Tifosi contro Mondini, muore l'ultima speranza

ANCONA. 112 anni di storia cancellati. Ancona, capoluogo di regione, resta senza calcio. C'è il Portuali Ancona neo promossa in Prima categoria, ma questa è un'altra storia. Quando i tifosi presero in gestione - primo caso in Italia - una squadra professionistica (l'Ancona, appunto) titoloni di giornali e sembrava che di colpo il mecenatismo nel calcio fosse un...leggi
18/08/2017

UFFICIALE. Eccellenza a 16 squadre, Civitanovese in Prima categoria!

ANCONA. Ufficiali da pochi minuti gli organici dei prossimi campionati di Eccellenza e Promozione. Nella massima competizione regionale girone a 16 squadre, confermati anche i due gironi da 16 nella Promozione. Questo il testo del comunicato ufficiale n° 9 del Comitato Regionale Marche: CAMPIONATO ECCELLENZA Considerata la mancata isc...leggi
11/08/2017

CLAMOROSO ANCONA. Marconi e Schiavoni si ritirano dalla cordata!

ANCONA. L'imprenditore anconetano Stefano Marconi (foto), titolare dell'azienda Rays, aveva annunciato che nel fine settimana sarebbe uscito allo scoperto palesando la sua intenzione sulle sorti dell'Ancona. L'ex patron della Biagio Nazzaro anticipa ad oggi la sua decisione, ed è scioccante per la città e i tifosi: lui e Sergi...leggi
10/08/2017

Santiago Minella: "Pronto a confermarmi in D con il Castelfidardo"

CASTELFIDARDO. In baincoverde c’era già stato due anni fa e di quella squadra in pochi sono rimasti, solo Bordi e Pigini. Ora Santiago Minella, torna a vestire la maglia del Castelfidardo con i galloni del bomber principe dell’Eccellenza Marche con 22 centri all’attivo distribuiti tra Monte...leggi
01/08/2017

Muore il calcio ad Ancona: la società rinuncia alla Serie D!

ANCONA. La notizia che nessun tifoso dorico avrebbe mai voluto leggere arriva alle 18.40. Ecco il testo diffuso dalla società dell'Ancona 1905: "L’U.S. Ancona 1905 srl comunica di dover rinunciare all’iscrizione al campionato di calcio di serie D stagione 2017/’18. La rinuncia avviene nel momento in cui le difficoltà della societ&agrav...leggi
17/07/2017

Ancona, per l'Eccellenza la Giovane Ancona pronta ad aiutare ma...

ANCONA. Da un lato David Miani che iscrive la squadra in Serie D, al momento senza soldi in attesa di sanare (?) la posizione entro il 26 luglio, dall’altro il tentativo di ripartire con un progetto parallelo. Si stanno delineando gli scenari possibili intorno alle sorti del calcio dorico. Ci ha provato Miani, ammini...leggi
12/07/2017

Cancellati 67 anni di storia della Fortitudo Fabriano! Deluso Ferranti

FABRIANO. "La vita è troppo breve per sprecarla a realizzare i sogni degli altri. A volte mettere la parola FINE è dura". Questa la scritta che campeggia sulla home del sito ufficiale della società Fortitudo Fabriano. Dopo 67 anni di storia la società di Fabriano, che quest'anno ha disputato i playoff in Prima categoria C (nella foto l\...leggi
11/07/2017

ANCONA E MACERATESE. Ancora 48 ore per sperare nella Serie D!

Mercoledì 12 alle ore 18, dunque poco più di 48 ore. E’ la data e l’orario di scadenza di presentazione delle domande per la prossima Serie D e dunque il termine ultimo per due squadre gloriose come Maceratese e Ancona per evitare di sprofondare nel dilettantismo regionale. Situazione veramente intricata in e...leggi
10/07/2017

Malascorta promosso alla CAN di Serie D. Arriva Carlo Ridolfi

ANCONA. Arriva la promozione sul campo per il Responsabile Regionale Aia delle Marche, Gustavo Malascorta (foto) che dalla prossima stagione avrà un incarico all'interno del Commissione Interregionale. “Sono stati sette anni molto impegnativi – sottolinea al telefono in numero uno degli arbitri marchigiani – non sono mancate le difficolt&agrav...leggi
04/07/2017


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,91715 secondi