Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Agostinelli: "Lavoro con i giovani per amore del quartiere Palombina"

Ex calciatore, maratoneta...nel 1989 grazie all'amicizia con il presidente Paradisi ha sposato il progetto del settore giovanile falconarese e da allora cura l'attività motoria di base

FALCONARA. "E' un vero piacere fare questo per il mio quartiere e per i giovani, questa realtà esiste solo grazie al presidente Paradisi, per 20 anni autentico punto di riferimento". Leonardo Agostinelli (foto), 59 anni, cura l'attività motoria di base, lavora in palestra con i ragazzi dal 2008 al 2001, parla con i genitori, si occupa dell'aspetto organizzativo, ha moltissimo a cuore il quartiere Palombina nonostante fosse originario di Santa Maria Nuova (Jesi). Quello di Agostinelli è un nome molto conosciuto nell'Anconetano: maratoneta, impegnato nell'atletica leggera, nel calcio... è un atleta puro, ha giocato a calcio con Di Giacomo a metà anni Settanta, ha corso la Maratona di New York, la Marathon des Sables (Maratona nel deserto del Marocco), sommando i chilometri macinati a piedi ha fatto tre volte il giro del mondo.Free Image Hosting at FunkyIMG.comNel 1989 ha sposato il progetto Palombina e da allora lavora quotidianamente con i più giovani. "A me interessa il calcio solo per il suo aspetto sociale ed educativo - sottolinea - il risultato non conta, perfino in Federazione ho proposto di togliere il referto nelle categorie dei Pulcini, non va bene quando un bambino chiede solo il risultato finale e trascura l'aspetto giocoso del calcio". E' uno tosto Agostinelli, uno che ha scovato anche talenti come De Falco, Bartolini, Montagnoli... anche se "De Falco - precisa - è stato poi Marcello Neri a lanciarlo definitivamente. Ecco, Neri è stato un esempio per Falconara: ha allenato in Serie A, ha marcato Pelè, eppure alla fine della carriera si è dedicato ai ragazzi del suo quartiere".
Al settore giovanile del Palombina ci sono 18 bambini del 2011, 30 del 2010, 34 del 2009, 48 del 2008, Agostinelli fa un analisi lucida sui ragazzini di oggi: "Ogni anno che passa nei bambini riscontriamo sempre più difficoltà motorie, perfino a fare una semplice capriola, in palestra siamo ritornati a fare quello che si faceva a casa liberamente negli anni passati, esercizi di motricità, giochi popolari, la verità è che i bambini di oggi non giocano più, stanno coi nonni e giocano coi tablet. Noi lavoriamo per prima cosa per far tornare il calcio un divertimento, poi se un ragazzo ha talento questo verrà fuori, ma prima di tutto conta il divertimento. Al Palombina, poi, i valori che si trasmettono ai bambini e alle famiglie sono autentici".

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/01/2017


 

Altri articoli dalla provincia...



Villa Musone, Capitanelli: "Giovanissimi, la mia sfida"

Esperienza ne ha accumulata molta in oltre 20 anni di carriera, ma ad un certo punto ha deciso di lasciare le prime squadre e dedicarsi esclusivamente ai settori giovanili. Giorgio Capitanelli (foto), 49 anni, residente a Porto Recanati, da un triennio è nel settore giovanile del Villa Musone. Nella stagione in corso allena i Giovanissim...leggi
30/01/2017

Fc Senigallia, conosciamo Spoletini: attività motoria e Pulcini 2006

SENIGALLIA. E' al terzo anno alla Fc Senigallia - Scuola Calcio Vigorina, ha 31 anni, un trascorso da calciatore dilettante (trafila nelle giovanili della Vis Pesaro) e una Laurea in Scienze Motorie in tasca: Marco Spoletini (foto) si occupa della preparazione fisica e coordinativa di 2 squadre Allievi e di 4 Giovanissimi, allena i Pulcini 2006 e lavo...leggi
16/01/2017

Villa Musone tra auguri, tornei e tanto divertimento

Siamo in pieno clima natalizio ma la macchina organizzativa del Villa Musone non si ferma. Sta per calare il sipario sulla terza edizione del torneo "Giovani Speranze" Città di Recanati. Trentasei le squadre partecipanti tra cui alcune formazioni abruzzesi che si daranno battaglia in match avvincenti della durata di cinquanta minuti. Il torneo ...leggi
24/12/2016

La Castelfrettese ai Regionali dopo 15 anni!

CASTELFERRETTI (FALCONARA). Il cambiamento dei nuovi vertici della UP Castelfrettese Settore Giovanile con il nuovo presidente Sergio Paggi e vicepresidente Giuseppe Santinelli hanno portato gia’ degli ottimi risultati, che possiamo definirli storici perche’ erano quasi 15 anni che non si disputavano a Castelferretti i campionati regionali con ben due squadre, i ...leggi
12/12/2016

Nuova Folgore, che numeri: raggiunti i 350 tesserati

ANCONA. La società del presidente Loris Onofri e del direttore generale Renato Bussolari pensa in grande: raggiunti i 350 tesserati, dalla prima squadra che milita in Seconda categoria ai piccoli amici. La società Nuova Folgore, organizzata in modo esemplare con il responsabile tecnico Marco Marrone, con gli allen...leggi
11/12/2016

300 ragazzi, 20 tecnici, Zandegù: al Villa Musone si fa sul serio

Si espande il raggio d'azione della società Villa Musone Calcio che, grazie alla fiducia accordatagli dalle numerose famiglie dei comuni limitrofi, è arrivata a contare più di 300 ragazzi iscritti tra Piccoli Amici e Juniores. Un grande successo per patron Gianluca Camilletti e il suo staf...leggi
20/11/2016

FC Senigallia, Servadio nuovo Direttore Tecnico del settore giovanile

SENIGALLIA. L'FC Senigallia comunica di aver affidato l'incarico di Direttore Area Tecnica del Settore Giovanile al Professor Loris Servadio (foto). Una sorta di matrimonio bis per Servadio e la società biancorossoblu. Servadio infatti, dopo l'esperienza triennale al timone del vivaio dell'Ancona – oltre che una carriera professionisti...leggi
11/11/2016

Un'idea nel 1983, oggi 300 iscritti. Paradisi: "Ecco il Palombina"

FALCONARA. Presidente Gianfranco Paradisi, come nasce l'ASD Palombina Vecchia?"Nasce da un'idea condivisa con un vecchio e caro amico che ci ha lasciato anni fa e con il quale avevo una comune passione per il calcio e per le sfide sportive. Era l'estate del 1983, spiaggia di Palombina Vecchia, periferia Sud del Comune di Falconara Marittima, Stabilimento Balneare &ldqu...leggi
27/10/2016

Da Vigorina a Fc Senigallia con la stessa idea: il futuro dei giovani

SENIGALLIA. Nel panorama dei settori giovanili calcistici marchigiani spicca quello della Fc Senigallia - Scuola Calcio Vigorina: un fiorente vivaio che, dopo la fusione della scorsa estate tra Miciulli e Vigorina, oggi ha cambiato nome, ma non la sostanza, con il completo settore giovanile che racchiude oggi più che mai piccoli ami...leggi
21/10/2016


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,43609 secondi