Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ancona


AMARCORD. Gadda: "All'Ancona gli anni migliori, e quel gol...."

ANCONA. «Gli anni passano e pure velocemente, ma i ricordi e le emozioni non si cancellano. 05/06/1988, Ancona in Serie B e il primo gol di Ancona-Livorno è dell'allora Gaddao Meravigliao». Massimo Gadda (foto) ha celebrato il trentesimo anniversario di una data rimasta nei cuori dei tifosi biancorossi con queste frasi postate su Facebook rispolverando la foto della sua rete più importante che spianò la strada verso la promozione in B. Oggi l'indimenticato capitano è un allenatore navigato (da una settimana ha chiuso il rapporto con l'Imolese, condotta al secondo posto e alla vittoria dei playoff nel girone D di Serie D) che non perde mai l'occasione di inviare messaggi di vicinanza e sostegno al popolo biancorosso nelle ricorrenze significative.

Capitano, trent'anni fa l'apoteosi. 
«Il tempo non cancellerà mai le emozioni di una giornata incredibile, nella quale Ancona ritrovò la B che mancava da tanto tempo. Quella data segnò l'inizio di un periodo d'oro, culminato con l'ascesa in A e la successiva finale di Coppa Italia. Nella Dorica ho vissuto gli anni migliori e sono diventato il simbolo di una squadra capace di instaurare un legame forte con città e tifosi: arrivai da sconosciuto, me ne andai da eroe».

Oggi la realtà è ben diversa. 
«Sono sempre aggiornato sulle vidende dell'Anconitana che ha compiuto il primo passo verso la rinascita. A volte si possono costruire favole belle ripartendo dal basso, a patto che tutte le componenti navighino nella stessa direzione. Il calore sensazionale del pubblico è la base sulla quale costruire i successi futuri».

Cosa ne pensa del nuovo corso, targato Marconi?
«Pur non conoscendolo personalmente, mi ha colpito per passione e determinazione. È partito in ritardo, ma in pochi mesi ha costruito una struttura vincente, da consolidare ulteriormente per non farsi trovare impreparato al momento del ritorno in palcoscenici importanti».

Si può coltivare la speranza del doppio salto?
«Il regolamento non lo prevede, ma in casi eccezionali come questo l'elasticità dovrebbe prevalere nelle decisioni degli organi competenti. Nessun capoluogo di regione è ripartito da tanto in basso e l'inesorabile trattamento riservato al club biancorosso negli ultimi tredici anni non ha trovato identica applicazione in altre piazze. Se l'Anconitana dovesse essere inserita in Eccellenza sarebbe una decisione di buon senso».

Come spiega le vicissitudini del recente passato?
«Oltre a gestioni inadeguate, hanno pesato la mancanza di strutture, indispensabili per restare in alto. A Imola, dove ho allenato quest'anno, hanno investito su un centro sportivo all'avanguardia e l'esempio deve essere preso da altre realtà che ambiscono a fare calcio a certi livelli. Noi stessi, all'epoca di Longarini, potevamo contare su una base operativa all'avanguardia come Montemarciano».

Quando tornerà all'Ancona?
«In passato il mio nome è stato spesso accostato alla panchina biancorossa, ma le ipotesi non sono mai diventate realtà. Il contatto più concreto si verificò ai tempi della presidenza di Sergio Schiavoni che scelse però altre strade. Adesso non ci penso nemmeno, in futuro si vedrà e chissà che un giorno non possa tornare in una piazza che porto nel cuore».

(FONTE: Corriere Adriatico, articolo di Daniele Tittarelli) 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/06/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



ANCONA. Real Casebruciate olè in Coppa Provinciale nel nome di Tommy

ANCONA. La Coppa Provinciale di Terza Categoria va al Real Casebruciate. Nella finale giocata sul campo neutro di Collemarino, la squadra di mister Radicioni si impone per 2-1 contro il Piano San Lazzaro, due autogol per parte e la rete di Daniele Gigli portano il trofeo in direzione Montemarciano. Festeggiamenti a fine gara da parte di giocatori e staff del Real Casebruciate, che non hann...leggi
19/01/2019

Rapp. U18 Nazionale: convocati 5 giocatori di squadre marchigiane

E' stata diramata la lista dei convocati per il Raduno Territoriale Area Centro della Rappresentiva Nazionale Under 18. Tra i 45 nomi ci sono cinque giocatori appartenenti a società marchigiane: due difensori della Recanatese che sono Alessandro Pizzuto e Niccolò Monti; il difensore Raffaele Santagata della Sangiu...leggi
07/01/2019

100 VOLTE MASTRO-GOL

ANCONA. Salvatore Mastronunzio (foto) entra nella storia del calcio dorico. Contro il Valfoglia, partita che si era complicata non poco e alla fine vinta per 2-1, sigla il gol n° 100. E via di corsa sotto gli ultras: striscione e cori tutti per la "Vipera" e lui che, commosso, mostra la t-shirt con un 100 in bella evidenza. "Dedico questo traguardo alla m...leggi
07/01/2019

Tolentino-Fabriano Cerreto, il botto di inizio anno! Parola ai mister

L'anno nuovo si apre col botto in Eccellenza: domenica al "della Vittoria" si gioca il big match Tolentino - Fabriano Cerreto (ultima giornata del girone di andata), seconda contro prima in classifica, 4 i punti di distacco. Sarà "giornata cremisi". L'allenatore di casa Andrea Mosconi (foto a sinistra) si gioca il futuro (i...leggi
02/01/2019

PRIMATO ITALIANO. Con 2 gol subiti è bunker FC Vigor Senigallia!

SENIGALLIA. Undici vittorie, 3 pareggi, nessuna sconfitta e solo 2 gol subiti. L'FC Vigor Senigallia è la squadra con la miglior difesa di tutta la Promozione d'Italia. Il tecnico Guiducci è soddisfatto ma pretende di più: "La mentalità che abbiamo costruito mi soddisfa - le sue parole al Corriere Adriatico - dobbiamo invece lavorare su ...leggi
02/01/2019

L'Anconitana saluta il 2018 da imbattuta. "Voto? 10 e lode"

ANCONA. Ha fretta l'Anconitana e corre veloce, ha fretta di lasciare la Promozione e approdare in categorie più consone alla piazza e ai tifosi. E lo fa, dopo la vittoria per 4-0 in casa dell'Osimo Stazione, lasciandosi alle spalle un 2018 da favola: prima e imbattuta. Nelle 33 partite di campionato disputate in questo anno solare (19 in Prima categoria e 14 in Prom...leggi
30/12/2018

Simone Boldrighini dice stop: "Lascio il calcio giocato. Con amarezza"

Dopo 27 anni passati sui campi di calcio dilettantistici Simone Boldrighini (foto), classe 1985, dice stop. Sono stati anni fantastici quelli vissuti sui campi (Ponterio, Montenovo, Torre San Marco, Valmetauro, Monteporzio, Virtus Castelvecchio, Corinaldo, alcune delle squadre dove ha giocato) anni che non torneranno più perché come ogni favola c'&...leggi
20/12/2018

Anconitana, Lori si butta sempre dalla parte giusta: 11° rigore ok

ANCONA. Il suo acquisto è stato ufficializzato dalla società dorica il 7 novembre 2017, per lui si trattava di un dolce un ritorno. Gianclaudio Lori (foto), classe 1995, tornò così ad indossare i colori dell'Anconitana dove era già stato tra il 2013 e il 2016. Domenica, parando il rigore a Tonuzi del Villa Musone, &e...leggi
19/12/2018

Bum bum Bugiolacchi a 39 anni: "I gol cancellano ogni acciacco!"

Non ha bisogno di presentazioni Bugio-gol, al secolo Giuseppe Bugiolacchi (foto), 39 anni e oltre 300 gol segnati in carriera. Per lui una parentesi alla Primavera della Juventus e poi gol a raffica con il top delle squadre marchigiane dalla Serie D in giù. E' alla seconda stagione con l'Osimo Stazione in Promozione A, 20 gol l'anno scorso, 4...leggi
18/12/2018



RECUPERI. Arriva l'ufficialità: il 29 e 30 dicembre si scende in campo

Dopo la riunione svoltasi nella sede ufficiale in Ancona, è stata confermata l'ipotesi data dalla nostra redazione in mattinata. Le squadre dilettantistiche marchigiane scenderanno in campo nel weekend tra Natale e Capodanno. Il Comitato Regionale Marche ha scelto i giorni 29 e 30 dicembre come date di recupero delle gare dall'Eccellen...leggi
10/12/2018

Palombina Vecchia tra metodo "DICTA" e il poker di Taormina...

FALCONARA. Con quattro gol Riccardo Taormina (foto in basso a sinistra), attaccante e bandiera del Palombina Vecchia, ha determinato con una prestazione super la partita tra Palombina Vecchia e Monsano terminata con il risultato finale di 6-2 per i gialloverdi.La squadra, guidata dai tecnici Sampaolesi e Petrella, sta applicando in allenamento il...leggi
05/12/2018

LA STORIA. Protagonista con una costola fratturata: stoico Francesco!

Il calcio sa dare sempre una rivincita anche quando sembra che tutto sia perduto. Prendete il caso di Francesco Bontempo (foto), 15 anni, ruolo portiere. Fa parte del Marina Calcio. Il ragazzo - come riporta la brillante penna di Aldo Nicolini - in procinto di passare al primo anno di Allievi si è trovato improvvisamente senza squadra perch&egra...leggi
03/12/2018

La vittoria della Jesina sul Matelica? Merito del magazziniere!

JESI. Vittoria pesante quella della Jesina sulla capolista Matelica (1-0, gol di Trudo), vittoria che nasconde anche un piccolo segreto. A svelarlo, al termine della partita, è stato direttamente il tecnico leoncello Davide Ciampelli (foto): "Io dico grazie alla squadra, allo staff tecnico per quello che hanno fatto e a tutti quelli ch...leggi
03/12/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09708 secondi