Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Giovane Offagna SBA: due ragazzi di prospettiva. Campo "Vianello" ok!

Il responsabile Sokol Zhupa: "Qui non si fa selezione ma abbiamo un 2004 e un 2005 davvero interessanti". Il presidente Andreoli sull'impianto: “Investiti in un anno e mezzo 40mila euro”

Ha 31 anni, è nato a Valona (Albania) ma da 20 vive ad Osimo. Ama viaggiare e conoscere il mondo. Ha studiato Scienze motorie all’Università di Urbino e poi ha conseguito la specialistica in Scienze dello Sport. Come allenatore di settore giovanile è stato tre hanni a Fermignano, un anno a Castelfidardo, uno con la Giovane Offagna San Biagio, due in Cina ed ora eccolo di nuovo "a casa", come dice lui, alla Giovane Offagna San Biagio Anconitana.
Sokol Zhupa (foto) è un giovane che sta bruciando le tappe ed è per questo che il presidente Alessandro Andreoli gli ha affidato tutto il settore giovanile. "Sono tornato qui perchè il presidente è una persona con le idee chiare e per questo ci siamo trovati subito - sottolinea Zhupa, un passato da calciatore dilettante tra Osimo e Osimo Stazione per poi passare al calcio a 5 - in questa società ci ero già stato ma noto che dall'anno della nascita ad oggi (cinque anni fa, ndr) ha fatto un salto di qualità enorme. Io sono al campo tutti i giorni, alleno anche Piccoli Amici e Giovanissimi, nei fine settimana assisto alle partite per vedere da vicino se tutte le squadre rispettano le linee guida, si è creato un ambiente positivo e ricco di valori".
Sono circa 130 gli iscritti alla Giovane Offagna San Biagio Anconitana, tra i ragazzi "ce ne sono due - puntualizza Zhupa - un 2004 e un 2005 davvero di prospettiva e sui quali bisogna lavorare con attenzione. Comunque, la nostra società è aperta a tutti, non facciamo selezione e lavoriamo affinchè tutti i ragazzi abbiano le stesse opportunità di crescita".
Tra i prossimi appuntanti uno scambio-incontro tra Giovane Offagna San Biagio Anconitana e Pescara che riguarda il gruppo dei Giovanissimi. 
image host

Intanto, con il sopralluogo da parte della commissione pubblico spettacolo è stata certificata l’idoneità sotto tutti i punti di vista dell'impianto sportivo "Raimondo Vianello" di Offagna. Il percorso che ha portato a questo risultato la società che gestisce lo stadio per conto del Comune, la Giovane Offagna San Biagio Anconitana, è stato arduo ed ha implicato anche un grosso impegno economico. Un investimento iniziato l’anno scorso con il rifacimento dell’intaso, lasciato inadeguato dalla precedente gestione, per continuare con tutta una serie di spese legate all’adeguamento per la sicurezza e il rinnovo del Cpi, anche questo scaduto con la precedente gestione e mai rinnovato, per finire con un secondo reintegro di intaso resosi necessario l’estate scorsa a seguito dei danni causati dal maltempo.
Interventi impegnativi e costosi soprattutto per una società giovane che nel giro di un anno e mezzo si è fatta carico di circa 40.000 euro di oneri, totalmente finanziati dalle quote di iscrizione e grazie ad una gestione oculata e attenta delle spese seguita in prima persona dal presidente, non potendo contare su alcun tipo di sussidio comunale viste la situazione di dissesto in cui da cui è recentemente uscito il Comune di Offagna.
E’ stato un percorso iniziato un anno e mezzo fa e che oggi – ha commentato il presidente della società Alessandro Andreoli - ha visto la chiusura definitiva del cerchio. Il Vianello è un impianto bello impegnativo per certi versi anche invidiato dalle tante società del circondario”.
Andreoli confida ora in “un aiuto da parte della Regione e dello Stato a seguito dei danni della calamità naturale” ma nel frattempo “celebriamo con entusiasmo questo definitivo traguardo che restituisce definitivamente la struttura ad un utilizzo pieno per i ragazzi di Offagna e San Biagio i quali già svolgono regolarmente l'attività del settore giovanile ma non solo”.
Nei giorni scorsi, infatti, l'impianto seppur in maniera ridotta rispetto alla sua capienza totale di 280 persone + 4 disabili, ha ospitato gare di Prima categoria e di Promozione nonché il recente raduno della selezione della rappresentativa provinciale della categoria Giovanissimi “a conferma - sottolinea con orgoglio il presidente Andreoli - di come, anche grazie a questa struttura, la nostra giovane società sta diventando un piccolo punto di riferimento locale”.
Il vicepresidente Antonio Spadaccini ha seguito da vicino la fase di affidamento dello stadio alla Giovane Offagna SBA e poi quella della manutenzione straordinaria ed oggi si dice “soddisfatto da questo importante risultato che ci permette di avere a disposizione una bellissima struttura tra le poche totalmente in regola rispetto alle altre della zona riconsegnando al Vianello il ruolo sportivo e sociale che merita”.
Il sindaco del paese Ezio Capitani evidenzia che si è “in attesa delle autorizzazioni formali che dovrebbero arrivare nel giro di pochi giorni” ma intanto esprime “grande soddisfazione per un risultato frutto della collaborazione stretta tra gli uffici comunali e la Giovane Offagna che rende il Vianello sicuro e fruibile anche per eventi sportivi di rilevanza. Un ringraziamento alla società sportiva che ha ridato lustro ad uno stadio che rischiava l’abbandono e ai membri della commissione per il lavoro svolto e la disponibilità dimostrata”.Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Print Friendly and PDF
Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 07/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Amichevole di lusso tra Giovane Offagna SBA e Pescara

OFFAGNA. Amichevole di lusso (ieri) al "Vianello" tra la Giovane Offagna San Biagio Anconitana e il Pescara Calcio. In campo le formazioni della categoria Giovanissimi, con quella biancorossoblù che ha vissuto una esperienza importante e insolita sfidando i ragazzini di una società professionistica. “Bellissima esperienza al...leggi
09/12/2019

Osimana, la bella storia degli Allievi: ai Regionali per merito

OSIMO. C'è una bella storia da raccontare nei campionati provinciali, quasi una favola: ragazzi che giocano insieme fin dai Primi Calci e che qualche anno dopo, tutti insieme e senza nessun rinforzo esterno, approdano alla Fase Regionale. Sono gli Allievi dell'Osimana allenati da Francesco Giacco (foto), 41 anni, figlio di Giovanni, attu...leggi
03/12/2019

Brunetti e Ripanti portano Allievi e Giovanissimi alla Fase Regionale

SENIGALLIA. L'FC Vigor Senigallia piazza le formazioni Allievi e Giovanissimi alla Fase Regionale (nella foto i rispettivi allenatori Brunetti e Ripanti). Una doppia soddisfazione per tutta la dirigenza, per il responsabile Rino Frulla e per i dirigenti di una delle società più importanti a livello region...leggi
29/11/2019

Gioia SA Castelfidardo: i ragazzi di Bilò e Guazzaroni ai Regionali

CASTELFIDARDO. Doppietta della società SA Castelfidardo che piazza Giovanissimi e Allievi alla Fase Regionale (nella foto da sinistra i tecnici Guazzaroni e Bilò). Un risultato che premia una società da anni impegnata seriamente nella crescita dei ragazzi del territorio e sapientemente coordinata dal punto di vista...leggi
28/11/2019

Full immersion a Coverciano per gli Esordienti della SA Castelfidardo

Una giornata intensa e indimenticabile quella di oggi per il gruppo Esordienti 2008 della società SA Castelfidardo, giornata trascorsa a Coverciano, cuore pulsante del calcio tricolore. La comitiva è partita stamattina da Castelfidardo, arrivati sul posto intorno alle 11, i ragazzi si sono cambiati ed hanno svolto un allenam...leggi
05/11/2019


Vigor Senigallia, Anderlecht e Bologna: triangolo di crescita

SENIGALLIA. Continua il percorso di crescita del settore giovanile della Vigor Senigallia – Scuola Calcio Vigorina. Il progetto di valorizzazione dei ragazzi prosegue a vele spiegate grazie soprattutto alle consolidate collaborazioni con le società Anderlecht e Bologna.Nella settimana in corso è presente il Responsabile del Progetto Anderlecht &l...leggi
25/10/2019

SA Castelfidardo, altro baby nei pro: esordio di Pasqualini all'Ascoli

CASTELFIDARDO. Altro debutto tra i professionisti per un altro ragazzo cresciuto nel vivaio della società SA Castelfidardo. Stiamo parlando di Nicolas Pasqualini (foto), classe 2006, che domenica ha esordito con la nuova società Ascoli Calcio 1898 FC SpA nel campionato di categoria. Determinazione, passione ed entusiasmo lo hanno sempre caratteriz...leggi
22/10/2019


"Al lavoro per un calcio propositivo", SA Castelfidardo al via

CASTELFIDARDO. Anche per questa stagione a svolgere il ruolo di responsabile tecnico della società SA Castelfidardo sarà ricoperto da Alessandro Pirani (foto). A fianco a lui ci saranno i tecnici che in questi anni si sono distinti per qualità e professionalità: Damian Javier Fernando, David Guazzaroni, Francesco Pigini, Giacomo Pigi...leggi
23/09/2019

Anche il Villa Musone apre al calcio in rosa. Parla Finocchi

Il settore giovanile del Villa Musone continua il suo percorso di crescita. Confermato il Responsabile Tecnico Davide Finocchi (foto) la società gialloblu mira, nell'ottica della continuità, a sviluppare un progetto in forte espansione con alcune interessanti novità. Ne parliamo proprio con Davide Finocchi che ci presenta il progetto per la...leggi
20/09/2019

Record Giovane Ancona: mezza squadra Giovanissimi promossa tra i pro!

ANCONA. La scuola calcio Giovane Ancona si conferma una bottega di talenti. Negli ultimi anni si sono moltiplicati i casi di baby calciatori allevati dalla società del Patron Schiavoni e del Presidente Franzoni che sono stati scelti da squadre professionistiche.Tra i casi più importanti ad esempio quello del portiere Giacomo Moretti, cr...leggi
12/09/2019

Osimana, Bellucci fissa le priorità: "Più lavoro a livello motorio"

OSIMO. Proprio in questi giorni le varie categorie giovanili stanno riprendendo l'attività agonistica e lui, dall'alto della sua esperienza da calciatore professionista, accoglie l'arrivo dei ragazzini illustrando il progetto giallorosso che quest'anno, per prima cosa, punterà a lavorare a livello motorio e coordinativo. "Perchè - spiega Francesco Bellucci ...leggi
10/09/2019

Gioia Osimana: Leonardo Straccio vola all'Inter!

OSIMO. Leonardo Straccio (foto) è un giocatore dell’Inter. E’ ufficiale infatti il trasferimento in nerazzurro del centrocampista classe 2004 cresciuto nelle file dell’Osimana. Dopo una sola stagione trascorsa al Delfino Pescara, ieri è stato perfezionato a Milano il trasferimento di S...leggi
27/08/2019

S.A.Castelfidardo: Thomas Bellucci nei pro col Pontedera

CASTELFIDARDO. Un altro ragazzo cresciuto nel settore giovanile della società SA Castelfidardo passa al mondo dei professionisti.Parliamo di Thomas Bellucci (foto), classe 2005, difensore che si è già unito alla società Pontedera (Serie C, girone A) per la prossima stagione 2019/2020.Thomas negli ultimi anni si &...leggi
26/08/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15487 secondi