Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


image host

"Solo in Serie D si retrocede per Covid 19": 31 club diffidano la FIGC

Ecco il comunicato ufficiale delle squadre: "Diffidiamo la Figc di recepire l'aberrante proposta delle 36 retrocessioni in Eccellenza con l'avvertimento di perseguire ogni via legale"

Sono 31 alla fine le squadre che protestano e diffidano la federazione per la richiesta di retrocessione in Eccellenza: ecco il comunicato ufficiale.

Si fa seguito alla illegittima, irricevibile ed umiliante proposta dell’ultimo Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti che vorrebbe sancire oltre che la sospensione dei campionati pure la retrocessione delle ultime quattro squadre classificate di ogni raggruppamento senza che queste ne avessero terminato sportivamente la disputa (ed impedendo loro di ottenere la salvezza sul campo); peraltro, in un momento storico terrificante a causa del Covid-19 (saremmo l’unico esempio negativo di tutto il panorama nazionale). Per tali ragioni, si è ritenuto doveroso, in data odierna, diffidare la FIGC dal recepire la aberrante proposta della Lega Nazionale Dilettanti con l’avvertimento che, in difetto, si faranno tutta una serie di azioni giudiziarie a tutela di diritti violati sportivi e patrimoniali. Della circostanza sono stati resi edotti il Presidente del Consiglio Prof. Giuseppe Conte, il Ministro della Sport Dott. Vincenzo Spadafora, il Ministro del Lavoro e delle politiche Sociali Dott.ssa Nunzia Catalfo ed il Presidente del CONI Dott. Giovanni Malagò.

UN DANNO SOCIALE ENORME PER I TERRITORI E PER I SINDACI. A parte la mancanza di ratio sportiva e giuridica della proposta di cui sopra, ciò che ne scaturirebbe sarebbe molto grave, ovvero la possibilità di mancata iscrizione di 36 realtà sportive di tutta Italia, di importante riferimento nel territorio di appartenenza (molte delle quali colpite pesantemente dalla pandemia), che non accetterebbero tale bulgara retrocessione, non iscrivendosi più a nessun campionato; con la conseguenza che verrebbero meno anche i relativi settori giovanili che ospitano migliaia di atleti di ogni categoria, con un impatto su tante famiglie. In merito, abbiamo già ricevuto l’appoggio di tutte le amministrazioni locali che si sono impegnate a coadiuvarci in questa nostra “battaglia” sportiva e sociale.

LA SOLUZIONE ESISTE ED E’ STATA GIA’ SPERIMENTATA IN PASSATO. Basterebbe bloccare totalmente le retrocessioni per la stagione sportiva corrente, per la causa di forza maggiore di cui sopra, proponendo che, in via transitoria, nella stagione 2020/21, vi sia un aumento delle squadre in Serie D, prevedendo un riequilibrio del numero dalla stagione sportiva successiva, includendo magari più retrocessioni nella prossima stagione sportiva; anche se questa non è l’unica soluzione, ce ne sono altre egualmente valide che possono essere considerate. Viceversa, si dubita fortemente che la riforma organica dell’ordinamento dello sport come ventilata sia di pronta realizzazione ai fini della risoluzione del grave problema in atto.

Si comunica, infine, che il Gruppo “Serie D, Salviamoci” verrà coordinato dall’Avvocato e Presidente del Grumentum Val D’Agri, Antonio Petraglia e dal portavoce Antonio Erario".

 

ARTICOLO PRECEDENTE

La voce delle squadre è chiara e si racchiude in un pensiero espresso da tutte le società: “Tutto è avvenuto in nome di una totale autonomia decisionale nei campionati regionali, guarda caso proprio nell’anno in cui si rinnovano proprio i Comitati Regionali”.
Alla fine è esplosa dunque la protesta delle 36 squadre di Serie D, retrocesse in pratica d’ufficio nell’ultimo Consiglio della Lega Nazionale Dilettanti. Una proposta, quella di far scendere in Eccellenza, le ultime quattro dei nove gironi di D che ha fatto scattare la reazione delle stesse squadre.

Su iniziativa del presidente del Gruentum (Girone H), l’avvocato Antonio Petraglia, si è formato il comitato “Salviamoci” per far valere i diritti di queste squadre che, dalla sera alla mattina, si sono ritrovate in Eccellenza. Una svolta votata dai consiglieri nel corso del Consiglio della Lega Nazionale Dilettanti che ha, allo stesso tempo, chiesto che per i campionati regionali siano gli stessi Comitati a scegliere la linea di condotta. Salviamoci si è rapidamente diffusa tra tutti i presidenti, con una adesione praticamente totale a questa iniziativa. L’idea del gruppo è quello di far sentire la propria vice in ogni modo anche nelle sedi romane considerando due le date decisive in tal senso.
Il 28 maggio il confronto tra i rappresentanti del Governo (il presidente Conte e il ministro Spadafora) con i rappresentanti della Figc prima dell’attesissimo Consiglio Federale in programma il 3 giugno.
E’ questa la data delle date in cui si conoscerà il futuro del calcio italiano, in particolare per Lega Pro e soprattutto Lega Nazionale Dilettanti. Non si arrendono dunque le 36 squadre, all’interno delle quali ci sono anche due rappresentanti marchigiane come la Sangiustese e la Jesina, rispettivamente quart’ultima e ultima nel girone F.

Se il 3 Giugno la proposta relativa alle 36 retrocessioni dalla D all’Eccellenza fosse ratificata, di sicuro ci sarà un immediato ricorso in ogni sede possibile (in ambito sportivo un solo grado di giudizio - Collegio di Garanzia dello Sport presso il Coni - mentre in ambito civile restano possibili i ricorsi al Tar e Consiglio di Stato).

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 26/05/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



UFFICIALE. Salta anche la Coppa Marche di Terza Categoria

Attraverso il comunicato ufficiale, il Comitato Regionale annuncia lo scontato annullamento anche della Coppa Marche di Terza Categoria, come successo nelle scorse settimane per Promozione, Prima e Seconda Categoria. Questa la nota della FIGC Marche:"In analogia con quanto previsto per la Coppa Italia e Coppa Marche dalla Promozione a...leggi
11/09/2020

Fabriano Cerreto, Cantiano, Monturano Campiglione: giovani di valore!

DAL COMITATO MARCHE DELLA FIGC.Si rendono note le società che, in relazione alle comunicazioni effettuate dai rispettivi Comitati Regionali dicompetenza, sono risultate vincenti dei Premi di Valorizzazione dei giovani calciatori in ciascuno dei gironi deicampionati di Eccellenza (1^ Classificata €. 9.000,00 - 2^ Classificata €...leggi
08/09/2020

UFFICIALE. Pubblicato il calendario di Eccellenza 2020-21

Come promesso dal Comitato Regionale Marche, è stato pubblicato il calendario ufficiale delle 34 gare del campionato di Eccellenza, che ricordiamo è stato confermato come un girone unico a 18 squadre. Anche per la corrente stagione sportiva le gare del Campionato di Eccellenza saranno disputate la DOMENICA. E’ comunque ...leggi
08/09/2020

Protocollo Covid: ecco alcuni chiarimenti dal Comitato Regionale

LA FIGC Marche ha reso noti sul proprio portale dei chiarimenti su alcune tematiche sollevate dalle società in merito alle norme contenute nel Protocollo anti-Covid, argomenti presi in carico da una commissione specializzata costituita dallo stesso Comitato Regionale. RESPONSABILITÀ DEL LEGALE RAPPRESENTA...leggi
07/09/2020

Protocollo Covid, prossima settimana decisiva?

Cresce sempre più il malcontento delle squadre che chiedono spiegazioni e chiarimenti al Palazzo sul protocollo dell'attività agonistica. A tal proposito proprio il Comitato Regionale ha fatto sapere che "stanno pervenendo presso la piattaforma COVID presente nel sito figcmarche.it vari quesiti e che, nel giro di poc...leggi
04/09/2020

Capodaglio vs Cellini: "Nuovi format e posticipare il via, ma subito!"

Sulle ultime decisioni del Comitato Regionale, in particolare sulla costituzione di un 'Consiglio di emergenza' destinato valutare gli sviluppi del Covid-19, abbiamo ricevuto un commento da parte di Andrea Capodaglio (foto), presidente del Loreto, che pubblichiamo di seguito integralmente. “In merito alle dichiarazioni del Presidente del Comitato Regional...leggi
25/08/2020

'Caso Osimana', Dilettanti in allarme: "Protocollo da cambiare!"

OSIMO. In attesa dei tamponi, Osimo trattiene il fiato. Sono complessivamente una sessantina, forse qualcuna in più, le persone contattate dalla Asur e che nel giro di un paio di giorni dovranno sottoporti all'esame orofaringeo per attestare l'eventuale positività al Covid dopo essere entrate in contatto con Alessandro Castorina, il 30enne calciatore dell'Osimana ...leggi
24/08/2020

Pigini: "E' ora di riflettere seriamente sulla ripresa del calcio"

Tra gli addetti ai lavori nel calcio dilettantistico locale non è passata inosservata la notizia della quarantena dell'Osimana, tanto da far aumentare ancor di più le critiche sul protocollo delle attività sportive. Su questa entrambe le questioni è intervenuto pesantemente anche il il presidente del Portorecanati Fausto Pigi...leggi
22/08/2020

Interviene Gravina: si voterà a Gennaio per il presidente FIGC Marche

Rallenta la corsa per eleggere il nuovo presidente del Comitato Regionale della FIGC. Il probabile testa a testa tra il presidente uscente Paolo Cellini ed il suo vice Ivo Panichi slitta infatti all’inizio del prossimo anno. E’ di ieri la notizia della presa di posizione del presidente federale Gabriele Gravina sull’argomento: "In linea co...leggi
05/08/2020


CAMERANO, Tombesi rinuncia! Via all'unione con la Real Cameranese

"Ho rinunciato all'incarico, il progetto che intendevo realizzare non si poteva concretizzare, ho notato poca chiarezza". Fabio Tombesi (foto), già incaricato dalla società ha detto no alla panchina del Camerano e si rimette sul mercato. Il Camerano Calcio è sempre più lontano dall'iscrizione ...leggi
20/07/2020

Presidenza Figc Marche: per il Ministro Spadafora Cellini ineleggibile

Si profila un duello stellare per il ruolo di Presidente nel Comitato Regionale Marche della Figc alle prossime elezioni, che dovrebbero svolgersi nel prossimo autunno. Sembra ormai più che probabile un testa a testa tra il presidente uscente Paolo Cellini ed il suo vice Ivo Panichi, mentre non è esclusa la candidatura di qualche ...leggi
14/07/2020

Michele Marinelli, la forza di un mister vero: "Ho respinto la bestia"

ANCONA. Il suo post su Facebook ha commosso tutti: "Andare sui social per certe cose non è il massimo ma l'affetto riscontrato ovunque mi ha convinto a postare questa immagine (un paio di scarpe da calcio, ndr) simbolo del mio percorso di questi mesi. A dicembre ho indossato di nuovo le scarpe a 6 tacchetti e tirato su le maniche come facevo in campo nella mia vita da median...leggi
13/07/2020


RIFORMA. E se l’Eccellenza diventasse a 24? Ecco come sarebbe!

La riunione del Comitato Regionale di oggi di certo ufficializzerà promozioni e retrocessioni, lo sappiamo. Una ratifica di quanto il Consiglio Federale e la Lnd hanno stabilito. L’attenzione si deve poi spostare alla nuova stagione che indicativamente inizierà non prima della metà di ottobre. E qui nasce il problema principale. Se dalla Prom...leggi
29/06/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,12833 secondi