Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Macerata


Romano Mengoni ha sconfitto il Coronavirus: "Il peggio è alle spalle"

MONTECASSIANO. Sta riprendendo in mano la sua vita Romano Mengoni (foto), dopo aver passato giorni terribili in un letto d’ospedale in terapia intensiva, attaccato a un respiratore e in coma farmacologico. Il preparatore atletico legato a belle pagine della storia del Gubbio, con un passato anche alla Maceratese, ha lottato contro il coronavirus che l’ha messo a durissima prova. Lui, salutista e uomo di sport sempre attento a tutto, non si capacita di come abbia potuto contagiarsi non avendo mai messo il naso fuori di casa né rischiando qualcosa in famiglia, visto che moglie e tre figli non sono stati colpiti dalla malattia.

Ora è uscito dalla terapia intensiva e ha cominciato a contattare tutti quanti gli sono stati al fianco in queste settimane passate a lottare per superare i momenti più critici. La sua storia comincia a raccontarla nelle videochiamate con parenti e amici che non l’hanno mai abbandonato. “Ho sentito tanto affetto – ha raccontato contattando gli amici - sto rispondendo ai messaggi e il peggio me lo sono lasciato alle spalle”. Lo sapevano il tecnico Vincenzo Torrente, il preparatore dei portieri Giovanni Pascolini, lo staff dei collaboratori e il presidente Sauro Notari. C’era stata la consegna del silenzio.

Mette in fila i ricordi Mengoni, da quando il 12 aprile ha avvertito nella sua casa di Montecassiano qualche linea di febbre e si è insospettito. Dal giorno di Pasqua ha passato una settimana con la consapevolezza di quanto stava succedendo, ma non poteva immaginare un aggravamento delle condizioni di salute, fino a dover ricorrere alle cure dei sanitari che si sono precipitati a gestire una situazione complicata. Gli hanno fatto ascoltare anche le voci più care nel lungo sonno, aspettando il miglioramento delle condizioni generali che si è manifestato solo in queste ultime ore.

Mengoni, sessant’anni il prossimo 25 giugno, conduce da sempre una vita regolare e anche la professione, con la palestra Aretè per attività medico-sportiva nella sua Montecassiano, l’ha aiutato a gestirsi. Il coronavirus l’ha colto di sorpresa e aveva in serbo l’impatto più duro da sostenere. Ci sono stati giorni più complessi di altri, senza però mai perdere la speranza come hanno lasciato intendere i sanitari. Adesso ci vorrà ancora qualche giorno per ristabilirsi, aspettando la negatività dei tamponi.
(Fonte: VivoGubbio)

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da Andrea Cesca il 30/05/2020
 

Altri articoli dalla provincia...




Ivo Panichi sbanca al primo turno: eletto presidente della FIGC Marche

Ivo Panichi (foto) vince al primo turno ed è il nuovo Presidente del Comitato FIGC delle Marche. Il dirigente ascolano ha raccolto 204 voti. Molto distanziati gli sfidanti: Angelo Camilletti si ferma a 113, il presidente uscente Paolo Cellini a 76. Una riflessione: la 'novità' rappresentata da Camilletti non...leggi
09/01/2021

Panichi: "Al fianco delle società condividendo le loro esigenze"

Mancano due settimane alla data fissata dalla Federazione per lo svolgimento delle Elezioni per il rinnovo delle cariche nel Comitato Regionale Marchigiano. Sarà una corsa a tre, che in questi giorni sta vivendo i suoi momenti cruciali, e vede al centro dell’interesse le varie società disseminate sul territorio regionale. Abbiamo voluto sentire il punto di v...leggi
24/12/2020

Bucosse: "Esordio alla Juve difficile da spiegare. Sogno l'Azzurro"

Dal percorso iniziato dai dilettanti, fino all'esordio con la Juventus Under 23. Il portiere 18enne marchigiano Matteo Bucosse (foto) si è raccontato ai microfoni dell'ufficio stampa bianconero tra presente, emozione e sogni. "Difficile spiegare a parole quello che ho provato. Sicuramente è stata una bellissima esperienza e a fin...leggi
18/12/2020

Elezioni FIGC Marche. Ivo Panichi: la squadra, le idee, il programma

Arriva l’ufficialità della candidatura di Ivo Panichi (foto) alla carica di Presidente del Comitato Regionale Marche LND. In una lettera che di seguito pubblichiamo integralmente, il vice presidente uscente della Federazione ha esposto il suo pensiero, le sue idee, il suo programma ed i nomi delle persone che lo accompagneranno in questa s...leggi
17/12/2020

Un inverno coi fiocchi per la Goalkeeper School Roberto Mercuri

Due gli imperdibili appuntamenti invernali messi in cantiere dalla sempre super attiva Goalkeeper School Roberto Mercuri per le vacanze di Natale, sempre nel pieno rispetto di tutte le norme anti COVID vigenti.Dal 28 al 31 Dicembre, presso il campo sportivo comunale “Don Silvestro Contigiani” di Civitanova Marche vietato mancare al “Win...leggi
15/12/2020

Debutto in Serie A per il maceratese Omar Khailoti

Seconda convocazione e debutto in serie A per il maceratese Omar Khailoti, entrato al 63' di Inter - Bologna (3-1) al posto di Hickey. Khailoti, difensore classe 2001 di origini marocchine, è cresciuto nel settore giovanile della Junior Macerata, per poi passare alla Sangiustese. Dopo una stagione in D nel 2018 arriva il trasferimento al Bolo...leggi
05/12/2020

Dilettanti in crisi? Lucarelli ammette che i pro vivono sulla Luna

E’ certamente un’ovvietà ma siamo tutti ben consapevoli che il calcio dilettantistico è in crisi profonda. Il Covid-19 ha finito per dare il colpo di grazia ad un movimento già in grossa difficoltà, sia a livello economico che organizzativo. Da quasi un anno ormai la stragrande maggioranza delle squadre non affrontano...leggi
04/12/2020

"Rinunciamo ai rimborsi passati. Evitiamo guerre tra poveri"

Riprendiamo dal portale ufficiale del Tolentino, il comunicato dei calciatori cremisi in merito al protocollo sottoscritto da L.N.D. ed A.I.C., in base al quale ai calciatori sarebbe dovuta una mensilità relativa alla scorsa stagione. Il presidente sella società Marco Romagnoli (...leggi
15/11/2020


Da oggi i rimborsi per le Associazioni Sportive Dilettantistiche

In merito ai rimborsi per gli affitti, le utenze e le spese sostenute dalle società per contrastare il diffondersi del Covid-19, c’è stata ieri una importante comunicazione del Ministro Spadafora (foto). Il responsabile dello Sport ha confermato che oggi si aprono i termini per le richieste di rimborsi a fondo perduto per società e le ASD....leggi
10/11/2020

Allo studio una nuova riforma: iscrizione all'Inps per i Dilettanti

Con il nuovo decreto legislativo attuativo, anche i calciatori Dilettanti saranno iscritti all’Inps. Una legge che era già in programma addirittura dal Governo Conte I, ma che dopo un incontro tra lo stesso premier e il ministro Spadafora è stato ulteriormente limato. Questo è quanto riportato dal portale ...leggi
09/11/2020

Primi screzi fra Maceratese e Matelica, galeotto fu uno striscione

Cominciano ad affiorare i primi problemi di convivenza all’Helvia Recina, stadio storico della Maceratese (di proprietà del Comune) che da quest’anno ospita anche le partire casalinghe del Matelica. Galeotto fu lo striscione modificato dal custode dell’impianto, Franco Carciofi, che in assenza delle partite della Maceratese (il campionato di Promozione ...leggi
08/11/2020

Paolo Tortelli e Claudio Labriola: "Prima la salute, poi il calcio"

Montegiorgio-Tolentino del 10 dicembre 2019. Dopo 15 minuti di gioco violento scontro tra Paolo Tortelli (foto a sinistra), centrocampista classe 1995 del Tolentino con un giocatore rossoblù e grandissima preoccupazione tra la famiglia (presente allo stadio), la fidanzata Sara, tutti i compagni di squadra, avversari e i tanti amici e i...leggi
03/11/2020



Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,15379 secondi