image host

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ancona


image host

RIFORMA. E se l’Eccellenza diventasse a 24? Ecco come sarebbe!

Altri Comitati hanno già cambiato format in Eccellenza: più gironi e meno squadre per raggruppamento. Le Marche non sembrano intenzionate ma ecco come potrebbe cambiare. Due gironi da 12, molti ripescaggi: meno gare, trasferte più brevi, nessun infrasettimanale. Perchè non pensarci seriamente?

La riunione del Comitato Regionale di oggi di certo ufficializzerà promozioni e retrocessioni, lo sappiamo. Una ratifica di quanto il Consiglio Federale e la Lnd hanno stabilito. L’attenzione si deve poi spostare alla nuova stagione che indicativamente inizierà non prima della metà di ottobre. E qui nasce il problema principale. Se dalla Promozione alla Terza categoria non ci sono limiti di tempo per chiudere la stagione (lo si può fare fino al 30 giugno) il problema principale è l’Eccellenza che deve chiudere entro metà aprile in quanti poi ci saranno playoff e fase nazionale spareggi cui accede la seconda in classifica. Al momento l’Eccellenza sarà con non meno di 18 squadre e dunque pensare di disputare 34 giornate tra metà ottobre e il 30 aprile risulta impossibile: significherebbe giocare un numero altissimo di infrasettimanali e con una pausa invernale molto ristretta.
Problema che accomuna le Marche ad altre regioni ma gli altri comitati hanno studiato un format differente: la Campania è passata da due gironi di Eccellenza a tre, cosi come farà la Toscana, il Lazio e sta facendo anche l’Emilia Romanagna. Nelle Marche potrebbe essere possibile allargando il numero delle squadre ad esempio da 18 a 24, mettendo mani ai ripescaggi delle migliori classificate di Promozione. E in questo modo diventerebbe una Eccellenza grandi firme.

LA PROPOSTA. Classifica alla mano verrebbe fuori una Eccellenza con due gironi da 12 squadre, divise geograficamente, per trasferte molto più agevoli: 22 giornate totali e quindi anche il tempo per miniplayoff finali. Chi sale in D? Magari uno spareggio finale in campo neutro tra le prime di ogni girone: chi vince sale, la perdente agli spareggi finali. Oppure coinvolgendo (come accade per mondiali ed europei) le prime due di ogni girone in modo incrociato (1^ A – 2^ B, 1^ B – 2^ A) e le vincenti poi in finale. Le emozioni non mancherebbero di certo. In coda poi ci sarà da vedere quante retrocessioni saranno previste e in base a quelle definire un formato ad hoc con relativi playout.
Questa è solo un’ipotesi di come potrebbe essere una Eccellenza divisa in due gironi e sarebbe la prima volta nelle Marche: per i ripescaggi abbiamo preso in considerazione le classifiche finali dei relativi gironi di Promozione.


GIRONE A
Anconitana
Atletico Alma
Atletico Gallo Colbordolo
Biagio Nazzaro
Fabriano Cerreto
Forsempronese
Gabicce Gradara
Jesina
Marina
Urbania
Urbino
Vigor Senigallia

GIRONE B
Atletico Ascoli
Atletico Colli
Civitanovese
Grottammare
Loreto
Maceratese
Montefano
San Marco
Sangiustese
Porto D’Ascoli
Valdichienti
Vigor Castelfidardo

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da Roberto Cruciani il 29/06/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



E' tornato Tomba il para-rigori. "Quanti in carriera? Una ventina"

Il presente si chiama Biagio Nazzaro, lui che a 34 anni può dire con orgoglio di aver difeso i pali delle società più importanti delle Marche: Osimana, Maceratese, Tolentino, Castelfidardo, Ancona. Alla seconda di campionato la sua Biagio è di scena a Grottammare e Alessandro Tomba (foto) sfodera una prestazione coi fiocchi nell'arco dei 90'...leggi
20/09/2021

Grande festa della Junior Jesina per Roberto Mancini

JESI. Al Campo Boario di Jesi la sorpresa del ct Roberto Mancini per gli atleti della scuola calcio che porta il suo nome. “L’importante è divertirsi!”, il monito del Mister a tutti gli atleti della Junior Jesina L. Scuola Calcio Roberto Mancini. “Tra la scuola e Roberto Mancini c’è un legame profondo. Vi...leggi
16/09/2021

Buonaventura: "Ecco perchè ho scelto l'Osimana..."

OSIMO. Alex Buonaventura (foto) è l' ultimo arrivo alla corte di mister Mobili all'Osimana. Tanti i gol segnati tra Eccellenza e Serie D, poi la scelta di scendere in Promozione."E’ successo tutto in fretta – spiega il 35enne attaccante ad anconatoday.it – ed all’inizio l’idea di scendere di categoria non...leggi
15/09/2021

A segno al 1': il primo gol dell'era post Covid è di Carlo Coppari

Nel 2019 con la maglia della Filottranese realizzò la prima tripletta in carriera, a Cantiano (prima giornata di Promozione A) mette dentro il primo gol (su punizione) dell'era post Covid del calcio marchigiano segnato in meno di 60 secondi. Carlo Coppari (foto), 32 anni, è abituato a stupirci, come quando andò a giocare in Thailandia...leggi
13/09/2021

Jesi, il 15 settembre il "Mancini Day" con la Coppa degli Europei

Ci sara' anche la Coppa conquistata agli Europei dalla Nazionale, sotto la guida del commissario tecnico Roberto Mancini, sul palcoscenico allestito il 15 settembre nel Palazzetto dello sport di Jesi, per la grande festa che il Comune ha organizzato in onore del suo concittadino. Per il "Mancini Day", che vedra' la partecipazione dello stesso tecnico azzurro, sono stati polveri...leggi
09/09/2021

Gravina: "Il calcio va riformato. Prossimi tre anni fondamentali"

ANCONA. Giornata certamente proficua e ricca di significato quella vissuta oggi dal presidente della FIGC Gabriele Gravina che, presso i locali del Comitato Regionale, ha incontrato gli esponenti di punta del calcio marchigiano. Ha fatto gli onori di casa il presidente del Comitato Regionale Marche Ivo Panichi ed hann...leggi
02/09/2021

LA PROMOZIONE A VISTA DA... Carta: "Dico Osimana, ma occhio a..."

Il girone A di Promozione visto da Alessandro Carta (foto), tecnico del Santa Veneranda (Prima categoria) ma grande conoscitore del calcio del centro nord delle Marche. "L'Osimana ha allestito un organico esperto e di qualità - le sue parole al Corriere Adriatico - ma dovrà estrarre gli artigli per vincere". Carta, come anti Osimana, vede V...leggi
31/08/2021

Il capolavoro di Roberto Mancini: Italia Campione d'Europa

L'Italia ha vinto Euro 2020. Gli azzurri, dopo l'1-1 ai tempi regolamentari, superano l'Inghilterra ai calci di rigore. Un torneo che la Nazionale termina da imbattuta, merito della squadra e del direttore d'orchestra: il c.t. jesino Roberto Mancini, che mette sul suo curriculum il trofeo più importante della sua carriera calcistica. For...leggi
12/07/2021

Ecco l'Ancona Matelica, Mauro Canil presidente: alla base i giovani!

Progetto basato sui giovani, si chiamerà Ancona Macerata (diventerà Ancona il secondo anno) e avrà Mauro Canil alla guida. Ora è ufficiale (anche se pratiche burocratiche prima di fine mese non vedranno l'ok definitivo) con il Matelica che diventa Ancona Matelica e avrà come base il Del Conero e gli impianti c...leggi
15/06/2021

Anconitana, la grande delusa. Falconieri: "Noi lasciati soli"

E' evidente a tutti che la grande delusione dell'Eccellenza è l'Anconitana, che non è riuscita neppure ad agganciare i playoff. Il capitano Vito Falconieri traccia il bilancio della stagione: "Siamo rammaricati, purtroppo non siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo - commenta a Il Resto del Carlino -. Siamo dispiaciuti sinceramente, perché a...leggi
09/06/2021

In campo dopo 26 giorni di Covid: bentornato a Luca Bartolini!

Le sue parole nelle giornate più difficili: "Non mi era mai capitato di vedere la partita in tv e si soffre veramente tanto. In casa soffro troppo, a differenza che in campo". Ora dopo 26 giorni di Covid Luca Bartolini è tornato al calcio giocato. L'esterno dell'Anconitana ora punta l’ultima partita con il Montefano.Bartolini è risult...leggi
28/05/2021

Vigor Senigallia guarda già al 2021-'22: Clementi e staff riconfermati

SENIGALLIA. “Siamo fuori dai giochi, ma ad agosto saremo ancora una volta lì per riprovarci e soprattutto con le solite ambizioni”. Di poche ma estremamente forti parole di Franco Federiconi, presidente della Vigor Senigallia, che annuncia: “Mister Aldo Clementi (foto) e l’intero staff tecnico sono confermati...leggi
27/05/2021

Anconitana choc: Stefano Marconi lascia la presidenza

Stefano Marconi lascerà l'incarico di presidente dell'Anconitana. Di seguito la lunga lettera dove spiega i motivi. "Ho iniziato questa esperienza nell’estate 2017. Dopo l’ennesimo crack finanziario e il terzo fallimento in 13 anni, terminato con la retrocessione in serie D della ANCONA 1905, nessuno si dichiarò seriamente ...leggi
21/05/2021

Fiori d'arancio all'Ancona Respect: proposta di matrimonio in campo

ANCONA. Domenica scorsa, in occasione di due allenamenti congiunti allo stadio Dorico, una calciatrice ha chiesto la mano della sua compagna. Sharon e Fiorinda giocano entrambe con la maglia dell'Ancona Respect, in prima squadra. La società sportiva ha postato foto e congratulazioni sulla propria pagina Facebook. «Come associazione sportiva da anni siamo im...leggi
18/05/2021

Flop Anconitana, la rabbia dei tifosi sui social: "Squadra senza idee"

L'Anconitana perde in casa il derby con la Jesina (0-1) e la classifica ora recita terzo posto. Al termine della partita il direttore generale dei biancorossi Antonio Recchi (foto) in conferenza stampa usa toni forti contro la squadra: "Quando abbamo subito degli attacchi come contro il Fossombrone ho sempre difeso i giocatori, ora basta. Non si p...leggi
17/05/2021


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,13892 secondi