Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Fermo


Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Cancellati 60 anni di storia. Amandola resta senza calcio!

Dopo il forfait degli amaranto che avrebbero dovuto partecipare alla Prima categoria, anche la CPP ha deciso di non prendere parte al torneo di Terza categoria. Finisce un'epoca

AMANDOLA. Da cittadino amandolese, da tifoso amaranto e da ex dirigente, non avrei mai voluto scrivere queste righe, ma purtroppo le circostanze me lo impongono, anche io sono costretto ad ammettere che ormai non ci sono più speranze, nell'anno orribile 2020 il calcio sparisce dalla Città di Amandola.

Dopo l'ASD Amandola che alla fine dello scorso campionato ha cessato l'attività, non iscrivendosi al suo campionato di competenza (la Prima categoria), anche la CPP Amandola sembra non abbia intenzione di proseguire nel suo cammino. Pur avendo iscritto la squadra al prossimo campionato di Terza categoria, la dirigenza ha manifestato l'intenzione di non disputare il torneo, in buona sostanza perchè ritiene di non poter riuscire a far fronte alle necessità legate al Protocollo sul Covid-19. Dopo quasi sessanta anni, per la prima volta nei fine settimana allo stadio, che resta pur sempre uno dei migliori della zona, non si sentiranno più i cori dei tifosi e le urla dei giocatori, ma regnerà un silenzio quasi irreale e certamente doloroso, specie per coloro che erano abituati a vivere i loro pomeriggi fatti di tante gioie e anche di qualche amarezza. Non vogliamo analizzare le cause, sono molteplici, tutte valide e condivisibili, dalla stanchezza alla mancanza di un ricambio generazionale, alla fine il colpo di grazia è arrivato con il Covid-19 che ha fatto da detonatore, accelerando un percorso che era però già partito da diverso tempo. Alla base è bene ribadirlo non ci sono problemi economici, entrambe le società infatti hanno chiuso la stagione con bilanci in ordine e senza nessun tipo di pendenza, semplicemente non c'è più la spinta per andare avanti, non si è riusciti a frenare un declino lento e costante e per certi versi irreversibile.

Alla soglia dei 60 anni di vita si chiude dunque un capitolo di storia che ha segnato profondamente un'intera città ed i suoi abitanti. I più affezionati sperano che questo percorso possa un giorno riaprirsi, ma al momento non possono far altro che guardare indietro e ripensare a tutti quei personaggi, molti dei quali purtroppo passati a miglior vita che, ognuno a modo suo, ha scritto una pagina nella storia amaranto. Vengono in mente gli Amministratori Vittorio Virgili e Adriano Marinozzi che all'nizio degli anni settanta diedero l'imput per la costruzione di un impianto, per quei tempi avvenieristico. Come non ricordare i super tifosi Vittorio Fratini e Romoletto Treggiari che rischiavano l'infarto ad ogni gara e spesso si allontanavano dopo pochi minuti dallo stadio per non soffrire. Gli indimenticabili presidenti: dall'ingegnere Galloppa, a Innocenzo Carucci, da Vincenzo Seccacini ad Adriano Ciccarelli, passando per i loro tanti collaboratori. In Amandola si sono succedute intere generazioni di dirigenti, tutti sanno chi erano Nicola De Angelis, Pino Valori, Vittorio Cassella, Umberto, Lanfranco e Rolando Treggiari, Alceo e Fabrizio Farina, Gigetto Moretti, Ennio Annessi, Nello Fabrizi, Aldo Sabbioni, Luigi Alessandrini, Biagio Farina, Filiberto Piccioni, Giocondo Galloppa, Giacomino Annessi, ne abbiamo dimenticati certamente tanti altri e speriamo che tutti dal cielo ci perdonino per aver lasciato morire la loro creatura.

Fortunatamente ce ne sono ancora tanti altri che possono continuare a tifare dagli spalti, e magari sperare che un giorno si possa tornare a farlo dal Comunale di Piazzale Pertini. Pensiamo a chi ha dato molto per questi colori come: Gianfranco Sirocchi, Piero Petrocchi, Franco Cennerelli, Fortunato Dionisi, Mario Mancini, Tommaso Ravanesi, Genesio Simoni, Umberto Treggiari (qui siamo alla terza generazione della famiglia), Giammario Scalella, Piero Morelli, Massimo Santilli Vermigli, Vincenzo Pelloni, Rinaldino Farina, Giovannino Conti, Alberto Mandozzi, Roberto De Santis, Nello Tirabassi, Renzo Squarcia, Franco Lupi, Albino Annessi, Massimo Paolini, Domenico Abrami...ne abbiamo certemente dimenticati tantissimi anche in questo caso e ce ne scusiamo, a tutti comunque vanno gli elogi per quanto hanno fatto in nome di una fede. Chiudiamo con la segreta speranza che tra i nomi che abbiamo citato, o magari tra quelli che abbiamo dimenticato, ci sia qualcuno che nella prossima stagione faccia una bella sorpresa alla città e decida di riavviare un discorso che, siamo certi, troverà il supporto di tanti appassionati. Anche la foto che abbiamo scelto non è casuale, risale a poco più di un anno fa, è la vittoria nello spareggio play off per salire in Promozione, con la tribuna colma di tifosi. Sembra passato un secolo, ma non è così...e chissà... forse un giorno Amandola potrà tornare a vivere giornate come quella.
(Giuliano Santucci)

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da Giuliano Santucci il 24/09/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



ECCELLENZA. Stop dopo 5 giornate: il parere dei diretti interessati

Lo stop imposto all’attività sportiva dilettantistica dal Dpcm emanato ieri dal Governo, anche se atteso, ha finito per creare non pochi disagi alle società di Eccellenza che avevano già iniziato la stagione. Abbiamo voluto fare un punto della situazione, chiedendo ai diretti interessati se c’era la possibilità di andare ...leggi
26/10/2020

I presidenti di 1^ cat. "Andare avanti non è rispetto, ma pura follia"

Il gruppo dei presidenti di Prima categoria, coalizzatosi in questo ultimo periodo per gestire la pandemia, non accetta le parole odierne di mister Buratti, rilasciate al nostro portale. Riceviamo una nota che di seguito pubblichiamo integralmente:“Non possiamo accettare, nella maniera più assoluta, le esternazioni a ru...leggi
20/10/2020

Buratti: "Giocano ovunque! Nelle Marche il Covid-19 è una scusa"

Non riesce proprio a digerirla questa situazione di incertezza mister Roberto Buratti (foto), da questa stagione sulla panchina del Casette Verdini (Prima categoria). Le assemblee degli ultimi giorni e le voci che si rincorrono sulla partenza o meno dei campionati, a suo giudizio, non stanno facendo altro che peggiorare una situazione già delica...leggi
20/10/2020

Stop ai campionati: c’è chi dice no!

Stasera ci sarà il primo confronto programmato tra le società di Promozione e il Comitato Regionale, teso ad appianare le divergenze e valutare l’eventuale partenza del campionato tra una settimana. Ad Ancona alle ore 17,30 presso la sede di Via Schiavoni, si troveranno dunque i dirigenti delle 36 società di Promozion...leggi
16/10/2020

Cellini: "Rinvio? Siamo pronti a parlarne!"

Sono giorni febbrili per il Comitato Regionale che sta lavorando in vista delle 3 assemblee convocate per discutere i problemi e le criticità emersi per l’inizio dei tornei di Promozione e di Prima e Seconda categoria. Ieri intanto si è espresso anche il nuovo presidente della Regione Francesco Acquaroli. Ne...leggi
15/10/2020

Futuro campionati: programmate 3 riunioni tra FIGC Marche e società

Il prossimo fine settimana potrebbe risultare decisivo per il futuro dei campionati al di sotto dell'Eccellenza. Il Comitato Regionale Marche ha programmato tre riunioni al fine di trovare una soluzione alle tante problematiche riguardanti l'applicazione del protocollo anti-covid e poter iniziare regolarmente i campionati il prossimo 24/25 ottobre. Venerdì 1...leggi
14/10/2020

Protocollo Covid: i presidenti di 1^ cat. D scrivono a Cellini

I problemi legati al riacutizzarsi del Covid-19 nella nostra regione, legati alla possibile ripartenza dei campionati dilettantistici, stanno monopolizzando l’attenzione degli addetti ai lavori, specie dopo la pubblicazione dei calendari da parte del Comitato Regionale. Nelle ultime ore si sono susseguiti i contatti tra i dirigenti delle varie società, nel ...leggi
12/10/2020

Montegiorgio sogna: esordio con doppietta per "Re Artù" Lupoli

MONTEGIORGIO. Sono bastate poco più di 24 ore ad Arturo Lupoli (foto) per indossare la divisa ufficiale del Montegiorgio, conoscere il mister e i compagni di squadra, ma soprattutto timbrare con una doppietta l’esordio in campionato. Venerdì sera l’arrivo nelle Marche poi sabato mattina la rifinitura con tanto di firma dopo la...leggi
12/10/2020

Mangiola: "Sono una persona responsabile e mi fermo"

Pubblichiamo una riflessione molto interessante postata sulla sua pagina Facebook da Simone Mangiola (foto). Il pensiero di un ragazzo innamorato del gioco del calcio, che sta vivendo con apprensione questo momento di grande confusione. “Sono settimane che si parla del calcio dilettantistico e del suo inizio. Da persona responsabile quale sono mi ferm...leggi
10/10/2020

Si parte il 24 ottobre ma non sono da escludere iniziative clamorose

Non è una serata come tutte le altre questa per i dirigenti delle società calcistiche marchigiane, inutile negarlo. Dopo alcuni giorni nei quali molti sodalizi, in accordo con i loro tesserati avevano deciso di sospendere gli allenamenti, nel tardo pomeriggio il Comitato Regionale ha comunicato i calendari dei campionati dalla Promozione a...leggi
09/10/2020

UFFICIALE. I calendari di Promozione, Prima e Seconda Categoria

Il Comunicato Regionale Marche ha comunicato che i campionati ripartiranno il 24 ed il 25 ottobre. Pubblicati quindi i calendari di Promozione, Prima e Seconda Categoria 2020-2021. PROMOZIONE - girone A1^ giornataFermignanese - CantianoGabicce Gradara - Portual...leggi
09/10/2020

Leonardo Zira festeggia il primo gol in Serie D: "Una grossa emozione"

“Il mio obiettivo è salire di categoria. E perché no, giocare in Serie D con la maglia del Porto Sant’Elpidio” aveva affermato qualche mese fa Leonardo Zira (foto). Detto fatto. L’attaccante, 10 gol per lui nella passata stagione con la maglia del Monturano Campiglione, ha messo a segno anche la prima rete perso...leggi
05/10/2020

Di Nicola, esordio in Eccellenza con gol! "Servigliano casa mia"

SERVIGLIANO. Tre punti firmati dal bomber che arriva dall'Umbria. Il San Marco Servigliano trova i primi tre punti del campionato grazie alla rete decisiva (3-2 contro il Fossombrone) di Antonio Di Nicola (foto, vedi scheda), 23enne attaccante di Cascia (PG) arrivato...leggi
05/10/2020

Simone Paniccià, una vita tra i pali: "Sarà il mio ultimo campionato"

CAPODARCO DI FERMO. Una vita da portiere, viene da dire, parafrasando la famosa canzone di Ligabue. Simone Paniccià (foto), 44 anni compiuti, si appresta ad iniziare una nuova stagione da protagonista con la maglia della Futura 96. “Per me sarà l’ultimo campionato – dice l’estremo difensore – Dopo di che vorr...leggi
26/09/2020

UFFICIALE. I gironi della Terza Categoria 2020-2021

Ecco i 7 gironi della Terza Categoria 2020-2021 diramati dal Comitato Regionale Marche e dalle Delegazioni Provinciali. Girone AACQUAVIVAATLETICO LUCEOLIBORGO PACECA GALLOFURLOGALLO FOOTBALLK ACADEMYMONTE GRIMANO TERMEPIOBBICO 90SAN SILVESTROSAN SISTOSANTANGIOLESETORREVI...leggi
25/09/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,12679 secondi