Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ancona


Panichi: "Al fianco delle società condividendo le loro esigenze"

Il Vicepresidente uscente rivendica con orgoglio la stabilità economica e l'alta informatizzazione del Comitato Regionale. Si propone di formare una nuova classe dirigente e di essere sempre in sintonia con le richieste della base

Mancano due settimane alla data fissata dalla Federazione per lo svolgimento delle Elezioni per il rinnovo delle cariche nel Comitato Regionale Marchigiano. Sarà una corsa a tre, che in questi giorni sta vivendo i suoi momenti cruciali, e vede al centro dell’interesse le varie società disseminate sul territorio regionale. Abbiamo voluto sentire il punto di vista di uno dei candidati alla Presidenza: Ivo Panichi (foto), con il quale abbiamo avuto un interessante colloquio.

Partiamo dalle motivazioni, perché Panichi si candida alla presidenza?
“Lo considero il coronamento di un percorso che mi ha visto impegnato in questi anni. Sono stato a lungo Vicepresidente, conosco la macchina organizzativa e le necessità del nostro calcio; se le società mi accorderanno la loro fiducia, sono sicuro che potremo vivere un quadriennio importante e ricco di soddisfazioni. Ci sono tutti i presupposti per far bene, crescere e migliorare”.

Nel suo programma si parla di come intende sviluppare il movimento nei prossimi 4 anni, è questo il limite temporale che si è dato?
“Sono sempre stato chiaro, sin dall’inizio, il mio progetto prevede un solo mandato, da espletare con determinazione e nel migliore dei modi. Nel prossimo quadriennio l’obiettivo sarà quello di dare maggiore vigore a tutto il movimento dilettantistico ed allo stesso tempo creare una nuova classe dirigente. Persone capaci e pronte a far bene, in grado nel prossimo futuro di far crescere ancora e meglio il mondo del calcio”.

Nei periodi elettorali circolano spesso strane voci, una di queste vorrebbe il Comitato Regionale in profonda crisi finanziaria. Lei a tal proposito che ci dice?
“Si ho sentito anch’io qualcosa e rispondo che non c’è niente di più falso. Il Bilancio del Comitato è in perfetto ordine ed è stato approvato nei tempi stabiliti, con il voto favorevole di tutti, ed accezione di un Consigliere che si è astenuto. La situazione economica generale è assolutamente positiva, dirò di più, sono stati fatti anche degli accantonamenti significativi per sopperire ad eventuali nuovi imprevisti. Ci sono le carte che lo dimostrano, tutto il resto sono chiacchiere volte solo a creare inutili polveroni”.

L’informatizzazione è un elemento fondamentale anche nella vita di tutti i giorni. Da questo punto di vista nelle Marche com’è la situazione?
“Personalmente credo molto in una ulteriore modernizzazione del Comitato dove, comunque, già ora siamo all’avanguardia. Marche e Lombardia sono le regioni più avanzate nel panorama nazionale, nelle quali ormai molte cose si possono fare on-line. Tutto ciò avendo anche il minor numero di dipendenti rispetto a tutti gli altri Comitati. Insomma nel corso degli anni abbiamo razionalizzato al massimo la macchina amministrativa ed ora possiamo dire con orgoglio di essere molto avanti, ma ovviamente c’è sempre modo di far meglio”.

I punti qualificanti del suo programma, come ce li riassumerebbe?
“La base di tutto è il contatto continuo e costante con le società, con le quali puntiamo ad avere la massima condivisione delle scelte. Continuità gestionale da portare avanti, adesso però con una squadra quasi completamente rinnovata. Riduzione dei costi gestione. Riorganizzazione delle Rappresentative Regionali. Condivisione con il Settore Giovanile e Scolastico di proposte relative all’attività di base”.

Ha accennato alla squadra che sarà al suo fianco. Come sono stati scelti i vari candidati”.
“Scelti nel segno del rinnovamento e delle indiscutibili capacità. Su 8 candidati, ben 7 sono nuovi, ma tutti hanno alle spalle tanti anni in prima fila, vissuti con passione sui campi della nostra regione. Tutte persone che hanno dato prova di avere quelle capacità che sono necessarie per lavorare proficuamente in un contesto impegnativo come il nostro. Oltre all’esperienza che tutti possiedono, nei prossimi 4 anni potranno maturare ulteriori conoscenze ed essere pronti a diventare la governance del futuro”.

Due domande per concludere. La prima: come si propone di affrontare il dopo Covid-19 che speriamo stia arrivando?
“La nostra intenzione è di essere il più possibile vicini alle società che indubitabilmente ora soffrono. Abbiamo previsto di dare degli aiuti concreti, sia sotto forma di un sostegno finanziario, sia come ristoro economico, in modo da permettere, almeno in parte, il recupero di quelle entrate che purtroppo sono mancate”.

Relativamente ad una ipotizzabile ripresa dell’attività la sua lista come si pone?
“Come ho già avuto modo di sottolineare in altre circostanze, valuteremo tempi e modi una volta che avremo delle certezze. Il primo passo lo dovranno compiere Governo e Ministero dello Sport. Una volta stabiliti i tempi e le procedure, sentiremo le società, il loro pensiero, le loro esigenze e nel rispetto delle loro idee cercheremo di condividere un percorso che possa incontrare il favore del movimento calcistico. Ad oggi credo che dire o fare di più non sarebbe onesto e rispettoso, specialmente nei confronti di tutti quei dirigenti, calciatori, allenatori ed appassionati che sono la linfa vitale di questo mondo del calcio”.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 24/12/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Ecco l'Ancona Matelica, Mauro Canil presidente: alla base i giovani!

Progetto basato sui giovani, si chiamerà Ancona Macerata (diventerà Ancona il secondo anno) e avrà Mauro Canil alla guida. Ora è ufficiale (anche se pratiche burocratiche prima di fine mese non vedranno l'ok definitivo) con il Matelica che diventa Ancona Matelica e avrà come base il Del Conero e gli impianti c...leggi
15/06/2021

Anconitana, la grande delusa. Falconieri: "Noi lasciati soli"

E' evidente a tutti che la grande delusione dell'Eccellenza è l'Anconitana, che non è riuscita neppure ad agganciare i playoff. Il capitano Vito Falconieri traccia il bilancio della stagione: "Siamo rammaricati, purtroppo non siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo - commenta a Il Resto del Carlino -. Siamo dispiaciuti sinceramente, perché a...leggi
09/06/2021

In campo dopo 26 giorni di Covid: bentornato a Luca Bartolini!

Le sue parole nelle giornate più difficili: "Non mi era mai capitato di vedere la partita in tv e si soffre veramente tanto. In casa soffro troppo, a differenza che in campo". Ora dopo 26 giorni di Covid Luca Bartolini è tornato al calcio giocato. L'esterno dell'Anconitana ora punta l’ultima partita con il Montefano.Bartolini è risult...leggi
28/05/2021

Vigor Senigallia guarda già al 2021-'22: Clementi e staff riconfermati

SENIGALLIA. “Siamo fuori dai giochi, ma ad agosto saremo ancora una volta lì per riprovarci e soprattutto con le solite ambizioni”. Di poche ma estremamente forti parole di Franco Federiconi, presidente della Vigor Senigallia, che annuncia: “Mister Aldo Clementi (foto) e l’intero staff tecnico sono confermati...leggi
27/05/2021

Anconitana choc: Stefano Marconi lascia la presidenza

Stefano Marconi lascerà l'incarico di presidente dell'Anconitana. Di seguito la lunga lettera dove spiega i motivi. "Ho iniziato questa esperienza nell’estate 2017. Dopo l’ennesimo crack finanziario e il terzo fallimento in 13 anni, terminato con la retrocessione in serie D della ANCONA 1905, nessuno si dichiarò seriamente ...leggi
21/05/2021

Fiori d'arancio all'Ancona Respect: proposta di matrimonio in campo

ANCONA. Domenica scorsa, in occasione di due allenamenti congiunti allo stadio Dorico, una calciatrice ha chiesto la mano della sua compagna. Sharon e Fiorinda giocano entrambe con la maglia dell'Ancona Respect, in prima squadra. La società sportiva ha postato foto e congratulazioni sulla propria pagina Facebook. «Come associazione sportiva da anni siamo im...leggi
18/05/2021

Flop Anconitana, la rabbia dei tifosi sui social: "Squadra senza idee"

L'Anconitana perde in casa il derby con la Jesina (0-1) e la classifica ora recita terzo posto. Al termine della partita il direttore generale dei biancorossi Antonio Recchi (foto) in conferenza stampa usa toni forti contro la squadra: "Quando abbamo subito degli attacchi come contro il Fossombrone ho sempre difeso i giocatori, ora basta. Non si p...leggi
17/05/2021

Lauro: "1° maggio? Al campo. Io sempre a lavoro nei giorni di festa"

Sarà una giornata di lavoro questa del 1° maggio per diverse squadre marchigiane. Tra queste il Castelfidardo che trascorrerà la mattinata al campo. "Da giocatore sono sceso sempre in campo durante le feste o per l’allenamento o per la partita - ricorda mister Maurizo Lauro a Il Resto del Carlino -. Quando gli a...leggi
01/05/2021

Un marchigiano porta il Como in Serie B!

Nel girone A di Serie C il Como vince alla penultima giornata contro l'Alessandria, conquistando con un turno di anticipo la promozione in Serie B, il ritorno al campionato cadetto dopo 6 anni. Protagonista di giornata è stato lo jesino Alessandro Gabrielloni (foto), autore di una doppietta. L'attaccante classe 1994 ha superato ...leggi
25/04/2021

L'Anconitana sgomma via in...Ferrari. Contento Kerjota?

L'Anconitana batte la Vigor Senigallia (3-1) e fa due su due in campionato. Patron Stefano Marconi (foto) non nasconde la felicità per la vittoria: "Volevamo vincere e abbiamo vinto - le sue parole a Il Corriere Adriatico - sappiamo quello che ci aspetta, dieci partite, anzi undici, dodici e dobbiamo vincerle tutte. A Jesi abbiamo ...leggi
19/04/2021

Anconitana-Vigor, derby in tutti i sensi: l'arbitro è di...Ancona!

Anche questa settimana l'AIA Marche cade nei piccoli dettagli. Anconitana-Vigor Senigallia sarà diretta da Romario Gorreja della sezione di Ancona. Un'altra designazione piuttosto evitabile a detta di molti addetti ai lavori. Inoltre gli assistenti chiamati sono della sezione di Pesaro. Insomma, un derby nel vero senso della parola....leggi
13/04/2021

LA STORIA. Mattia Martedì: "Per 90' Michele ha tifato per me"

Ha giocato con il pensiero fisso di suo fratello Michele (foto piccola), il 26enne parrucchiere ucciso a coltellate in via Maggini ad Ancona l’8 dicembre scorso. I due, nati a quattro anni di distanza, hanno sempre condiviso l’amore per il calcio. Mattia Martedì (foto, ...leggi
12/04/2021

Per Jesina-Anconitana arbitro...dalla Calabria: è davvero necessario?

Tra le designazioni arbitrali della prima giornata di Eccellenza non è sfuggito a nessuno un particolare. Per il derby Jesina - Anconitana è stato chiamato un arbitro della sezione di Crotone. Un direttore di gara dalla Calabria, regione oggi in zona rossa, che verrà nelle Marche solo per dirigere ...leggi
09/04/2021

Sarà un Eccellenza...estiva: "Decisivi gli ultimi 20' di ogni partita"

Una preparazione di tre settimane dopo uno stop di cinque mesi. Le squadre di Eccellenza si sono rimesse in moto dopo una lunga pausa e ora dovranno affrontare il campionato nei mesi primaverili ed estivi. Quante e quali potranno essere le incognite? Il parere del prof. Glauco Simonetti, preparatore atletico dell'Anconitana, al Corriere Adriatico."Vista la ...leggi
27/03/2021

La provincia di Ancona in zona rossa: potrà incidere sull'Eccellenza?

L'interrogativo è il seguente: potrà riprendere l'Eccellenza con la provincia di Ancona in zona rossa? Molto sapremo il 5 marzo con il Consiglio nazionale della Figc ma l'Eccellenza, riconosciuta campionato di interesse nazionale, non dipenderà dai colori delle regioni, un po' come succede per la Serie D. Quindi la riposta è affermativa: si gioca lo stesso. La questi...leggi
03/03/2021


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,15382 secondi