Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


SAMB verso il fallimento! Tre gli scenari (con l'incubo Dilettanti)...

Parte oggi l'istanza di fallimento della Sambenedettese (Serie C, girone B). Il presidente Domenico Serafino (foto) da Milano chiede tempo via email ma il... tempo è scaduto. Sono 4-5 aziende che vantano crediti, oltre ai giocatori.
La Samb è alle prese con l’ennesima crisi degli ultimi venti anni. Resta da vedere cosa potrebbe accadere nell’immediato futuro e in quello a medio termine. Sulla società pesa la spada di Damocle del deferimento della procura Federale per mancati pagamenti.
Già certa la penalizzazione: sicuri almeno 5 punti in meno che potrebbero salire con ogni probabilità a 6. Chiaro che la classifica prenderà una diversa connotazione, fermo restando che la squadra decida di continuare a scendere in campo fino al termine della stagione. Le parole di Montero e quelle di Maxi Lopez a nome della squadra, sembrano andare in questa direzione. Ed è un bene per il futuro della Samb che la squadra scenda in campo fino alla fine, nonostante i debiti sportivi (si vocifera ben oltre 1,5 milioni di euro in stipendi e contributi a calciatori e staff) e quelli commerciali (anche qui da quantificare ma che non sembrano di poco conto) che continuano a crescere.

FALLIMENTO PILOTATO. Il termine tecnico è sbagliato perché con il nuovo diritto sportivo non esiste più questa formula. Ma la Samb per poter conservare la categoria ha i tempi realmente strettissimi. Entro il 20 giugno serve infatti trovare una struttura societaria che abbia l’ok del sindaco, disposta a subentrare e ad accollarsi i debiti sportivi: passaggio quest’ultimo determinante per l’iscrizione al campionato con relativo acquisto del titolo sportivo della Samb che andrebbe all’asta. Quelli commerciali resterebbero alla proprietà di Serafino che sarebbero in parte garantiti con la vendita all’asta del titolo sportivo. Scenario ipotetico ma di difficile realizzazione perché trovare imprenditori pronti, nel giro di poche settimane, a subentrare e mettere quella cifra subito risulta complicato.

RIPARTENZA NEI DILETTANTI. Non fanno ben sperare i precedenti delle squadre professionistiche marchigiane. L’Anconitana è ripartita dalla Prima categoria proprio qualche stagione fa, cosa accaduta allo stesso modo alla Fermana nel 2006. Proprio la Samb alcune gestioni fa ripartì dall’Eccellenza in sovrannumero pagando una cifra (50mila euro) richiesta dalla Lnd e proprio per questo la medesima soluzione al momento non sembra praticabile una seconda volta. Per l’inserimento in un campionato dilettantistico conteranno molto le decisioni della Figc marche ma soprattutto della Prefettura per le note questioni di ordine pubblico.

IPOTESI SUGGESTIVA: PORTO D’ASCOLI. Una soluzione sul piatto ci potrebbe essere, per garantirsi almeno l’Eccellenza o magari qualcosa in più. Ripartire con la matricola di un club cittadino che si “faccia capo” di coordinare la ripartenza. Avvenne così per l’Ancona che ripartì dalla matricola del Piano San Lazzaro e con Marinelli presidente. A San Benedetto questo ruolo potrebbe recitarlo il Porto D’Ascoli, società solida e ben strutturata che proprio domenica riprende il cammino in Eccellenza. Chissà se la società biancoceleste sia stata contattata o quanto meno se sia stata chiesta la disponibilità o la volontà di fare questo passo.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 08/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



La rabbia di Stracci: "La salute prima di tutto, ma non per tutti"

OFFIDA. E’ salita alla ribalta della cronaca la vicenda sulla presunta diffamazione operata dal presidente dell’Offida Calcio, Giovanni Stracci, nei confronti del responsabile UISP di Ascoli Piceno, per aver fatto rilevare la mancata sanificazione a cavallo fra agosto e settembre 2020 degli impianti in dotazione della società...leggi
05/05/2021

UFFICIALE. La Sambenedettese è fallita!

La Sambenedettese è ufficialmente fallita. Il Tribunale di Ascoli Piceno ha comunicato la decisione, nominando come curatori fallimentari i commercialisti Franco Zazzetta, Massimiliano Pulcini e l'avvocato Francesco Voltattorni. La squadra disputerà regolarmente i play-off, per questo è stato concesso l'esercizio provvisorio al club per lo stadio...leggi
04/05/2021


Fioravanti: "Atletico Azzurra Colli sempre orgoglioso e costante"

Il pareggio con l’Atletico Ascoli (0-0), nella prima giornata di campionato, ha donato morale e vigore all’Atletico Azzurra Colli. Manuel Fioravanti (foto Fabrizio Ottavi), storico baluardo della società rossoblu insieme al padre - il presidente Giovanni Fioravanti - ha analizzato per noi di Marcheingol.it l’incontro pone...leggi
13/04/2021

Il 5 Marzo decisione definitiva sul campionato di Eccellenza

Nella giornata di oggi durante la trasmissione "Campioni del Mondo" in onda su Radio2, il presidente della FIGC Gabriele Gravina (foto) ha rilasciato delle importanti dichiarazioni in merito alla ripresa dei campionati di Eccellenza. Queste le sue parole: "La situazione dei dilettanti mi preoccupa tantissimo e non a caso nel prossimo Consiglio Federale ...leggi
27/02/2021

L'INTERVISTA. Candellori a tutto Campobasso: "Mi mancano i tifosi..."

Un sambenedettese primo in classifica. E' Kevin Candellori (vedi scheda), centrocampista classe 1996, che sta vivendo il primato con la maglia del Campobasso. Candellori è alla sua seconda stagione in Molise: 4 gol l'anno scorso, 5 finora. E domani la sua squadra sarà impegnata ad Agnone nel turno infrasettimanale. Candell...leggi
23/02/2021


Promozione e Prima categoria: non sembra esserci la volontà di partire

Si è svolta questo pomeriggio, mediante collegamento sulla piattaforma Cisco Webex, la riunione programmata tra i rappresentanti del Comitato Regionale e le società di Promozione e Prima categoria. Da quanto è emerso dalla discussione sembrerebbero ridotte al lumicino le possibilità di riprendere l’attività agonistica in...leggi
11/02/2021

Attesi i pareri di CONI e FIGC prima di dare il via all'Eccellenza

Dalla riunione svolta ieri (mercoledì 10 febbraio) in videoconferenza tra la Figc Marche, rappresentata dal numero uno Ivo Panichi (foto), e i club dell’Eccellenza regionale è emersa sostanzialmente la voglia da parte di tutti di farsi trovare pronti. Nell’ottica della ripartenza su cui la Lega Naziona...leggi
11/02/2021

Riunione Comitato - Società di Eccellenza: ripartenza più vicina

Filtra ottimismo su una eventuale ripartenza del campionato di Eccellenza. Dalla riunione in corso tra il presidente del Comitato Marche Ivo Panichi e le società del massimo torneo regionale, trapela la volontà di proseguire la stagione. Secondo quanto esposto da Panichi, il campionato di Eccellenza acquisterebbe valenza nazion...leggi
11/02/2021


Carlo Mazzone sbarca su Twitter a 83 anni!

Carlo Mazzone è uno degli allenatori amati del calcio italiano e ora è anche su Twitter. Il nipote ha creato il profilo dell’ex tecnico di Roma, Ascoli, Brescia e Bologna. Le foto pubblicate velocemente hanno fatto incetta di like e commenti. Sono state pubblicate delle splendide foto di Mazzone in veste di allenatore, ma anche di nonno e bi...leggi
03/02/2021

Che succederà in Eccellenza? Sono 3 gli scenari possibili

Il Consiglio direttivo della Lega Nazionale Dilettanti in programma venerdì potrebbe decidere le sorti stagionali dell’Eccellenza (e di riflesso anche del resto delle categorie regionali). Dal summit che il presidente Cosimo Sibilia terrà con i rappresentanti dei Comitati Regionali, potrebbero emergere sostanzialmente tre sc...leggi
02/02/2021

Panichi: "Obiettivo voltare pagina. Dialogo aperto con tutti"

Primo giorno di lavoro per la nuova dirigenza del Comitato Regionale Marche della LND. Fissata infatti per oggi la riunione che darà il via ufficiale al mandato del Presidente Ivo Panichi (foto), vincitore al primo turno della contesa elettorale svoltasi sabato scorso. Con il neo eletto Presidente abbiamo voluto fare un punto della situazione in...leggi
13/01/2021



Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,13532 secondi